toba60

Adesso Basta! Nel 1997, la Stampa Parlava già della Frode Diagnostica dei Test PCR.

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

E’ difficile dare un senso ed un significato a tutto quello che sta avvenendo in questo momento, la menzogna, l’ipocrisia, il malaffare, il degrado sociale e Politico pare essere parte di un copione sviluppato da un regista che ha dimenticato ogni logica inerente l’evoluzione del genere umano con tutte le sue potenzialità.

Quello che vedrete ora e’ uno dei mille casi che ogni giorno fuoriescono dalle mani di un mago che per magia fa apparire mille carte da gioco che subito si smaterializzano sino a scomparire alla vista.

Purtroppo la messinscena non e’ una finzione ma è reale e l’esito finale non merita alcun applauso.

Toba60

Frode Diagnostica dei Test PCR.

Vi ricordate quando i media tradizionali non nascondevano l’informazione rilevante ed erano uno dei pilastri fondamentali di ogni democrazia che si rispetti? Vi ricordate quando i giornalisti scoprivano i “trucchi” della classe politica che li faceva andare nel panico?

KARY MULLIS, INVENTORE DEL TEST PCR! (Video Digita Qui)

Si scopre che, come potete vedere, già nel 1997 la stampa ha osato segnalare il PCR, la sua inaffidabilità e l’uso fraudolento che alcune persone ne facevano. Tutto questo durante un altra presunta pandemia, cioè quella di AIDS. Già allora, alcuni luminari molto sfacciati approfittavano di questo strumento per aumentare il numero di casi e quindi creare uno stato di cose congeniale alle lobby del farmaco.

D’accordo alle immagini che vedete qui sopra, già nel 1997 i mass media hanno avuto il coraggio di denunciare il caso in relazione al PCR, la sua scarsa affidabilità e l’uso fraudolento di cui alcuni facevano uso.

Ex vicepresidente Pfizer sui test PCR: ‘Quasi tutti sono falsi positivi’ (Video digita qui)

Perché adesso non avrebbero fatto lo stesso?

Qual è la differenza tra il 1997 e il 2021?  Quest’anno nessun organo Mainstream  avrebbe fornito informazioni a riguardo.

Ecco cosa sono i 112 milioni di euro che cadono di tanto in tanto per non allungare la corda più del necessario.

Fonte: euskalnews.com

Abbiamo bisogno del tuo aiuto…..

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment, sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code