toba60

Aggiunta di Prioni ai Vaccini Contro il Covid-19! Componente Genocida Segreto?

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Aggiunta di Prioni nei Vaccini

Quando leggi una notizia in rete la prima cosa che ti domandi e’ se la fonte e’ attendibile e poi verifichi se il suo contenuto è autentico e verificabile.

Nyhetsspeilet e’ un sito di controtendenza norvegese che da anni e’ un punto di riferimento per moltissimi Blogger che cercano informazioni che i media Maistream evitano accuratamente di pubblicare.

Hanno provato in tutti i modi di screditarlo ma una loro caratteristica e’ quella di fornire sempre una vastissima mole di dati sempre verificabili da cui ognuno può’ attingere individualmente.

E’ un principio che noi di Toba60 abbiamo fatto nostro e in aggiunta al servizio da loro pubblicato ci siamo permessi di inserire la fonte originale con tutte le diramazioni che portano ad articoli video e servizi inerenti ogni tematica, che non dimentichiamolo tratta di argomenti molto delicati e drammatici nello stesso tempo.

Come di consueto invito tutti a leggere attentamente e di verificare per contro proprio ogni collegamento, che vedrete vi porta a scoprire un mondo parallelo al di fuori di ogni immaginazione.

Non stiamo parlando solo di fonti autonome ed indipendenti ma di strutture la cui autorevolezza su cala mondiale si e’ consolidata negli anni.

Come sempre il redattore di Nyhetsspeilet e’ sempre molto provocatorio nella sua disanima, nella seconda parte invece potrete vedere un ampio e dettagliato riassunto di tutto quello che agli occhi di un comune mortale pare impossibile……

ma e’ tutto vero!

Toba60

Il mondo parallelo dei Vaccini

È ora di fare domande molto spiacevoli? Chiaramente si comincia a chiedersi cosa ci sia nei vaccini coronarici? Come possono avere effetti così strani? Non succede niente senza motivo.

Ma medici e ricercatori delle autorità sanitarie scuotevano la testa come se non capissero niente, almeno così sembrava, qualcuno ha cercato di suggerire con delle spiegazioni; malattie personali devono essere state presenti, a nostra insaputa.

Il 12 marzo 31 persone avevano subito un’emorragia cerebrale.

Molti avevano anche avuto strane emorragie sotto la pelle, ne abbiamo viste numerose foto sui social media, ma anche altre reazioni peculiari. Molti erano morti senza che fosse pubblicato sulla stampa, forse il caporedattore aveva pensato che fosse normale, perché l’avevano detto le autorità sanitarie.

Non era abbastanza serio? Tuttavia, si sono stretti la mano e non si sono trasferiti con la lingua (dal Dagbladet, qui )? Quello era strano. Potrebbe essere che le persone delle autorità sanitarie avessero un’agenda? La storia della vaccinazione del dopoguerra ha i lati oscuri più oscuri, che hanno cominciato ad emergere solo negli ultimi anni (sul vaccino delle autorità sanitarie contro l’influenza suina, qui , sulla meningite, qui ).

Non era fondamentale sapere cosa blocchiamo nel nostro flusso sanguigno oltre le difese più esterne nel sistema digerente, tramite un’iniezione

Sapevamo tutto quello che dovevamo sapere? C’era un ingrediente nel vaccino covid che così tanti non tolleravano? I nostri leader alle autorità sanitarie hanno dato il buon esempio?

Il capo dell’Istituto nazionale di sanità pubblica Camilla Stoltenberg aveva preso il vaccino, lo stesso che avrebbe ricevuto altrimenti la popolazione? Il dottor Steinar Madsen dell’Agenzia norvegese per i medicinali aveva preso il vaccino? Il vice capo della direzione norvegese della sanità, il dottor Espen Nakstad, è stato abbastanza onesto da dire che per motivi di sicurezza avrebbe aspettato fino a quando non fosse stato testato per molto tempo.

È questo ciò che possiamo vedere ora, dottor Nakstad? Abbiamo provato abbastanza a lungo? Quanto tempo pensi di sperimentare? Erna Solberg era troppo giovane e attiva, ha 60 anni e non aveva bisogno di un vaccino, pensò.

Non abbiamo ancora notizie di Bjørn Guldvåg.

È questa la situazione che abbiamo in poche parole (?); nessun leader aveva preso il vaccino, ma tutti lo consigliavano vivamente agli altri? Non è stato sorprendente ?

Sapevano davvero cosa stava succedendo?

Forse ora, con questi strani effetti collaterali in mente, il danno del vaccino è stato una sorpresa per molti di noi, esaminando tutte le possibilità per trovare un nesso causale? L’OMS non aveva mai presentato alcuna prova dell’esistenza di un virus; non è mai stato identificato (vedi qui ).

Logicamente, se non era il virus che i vaccini avrebbero dovuto uccidere, forse erano cose completamente diverse? Se diamo uno sguardo più da vicino ai fatti: le comunità che hanno presentato i vaccini non hanno mai nascosto il loro atteggiamento nei confronti della riduzione della popolazione mondiale. Potrebbe essere per questo che dovrebbero essere usati i vaccini? Armi del delitto così piccole da non poterle vedere ad occhio nudo? Ad azione lenta e strisciante, nel tempo? Travestito da malattia inspiegabile e incurabile?

Il seguente articolo ha fornito alcune risposte utili ad alcune delle mie domande sui vaccini. Forse non era senza motivo che malattie simili alla demenza erano costantemente ricorrenti nella stampa e nella televisione di stato: avevamo stabilito con ansia un uso estremamente crescente ed esteso del nuovo metallo leggero alluminio respirando e respirando nuvole di polvere di alluminio per manipolazione meteorologica geoingegneria. Se qualcuno avesse puntato gli occhi su un’induzione artificiale di tali malattie, se qualcuno avesse, per così dire, sperimentato a braccia aperte?

Covid19 vaccinato: nuove malattie, perché; solo un inizio mite ( qui )?

L’interesse delle autorità danesi, ma anche dell’Autorità norvegese per la sicurezza alimentare, per visone, scrapie e proteine ​​malate (prioni) è stato chiaro negli ultimi anni . Ma ho notato quanto fossero ipersensibili se lo hai menzionato; immediatamente strillarono come se avessi toccato un’ameba. L’autore dell’articolo afferma che i vaccini potrebbero avere una connessione con questo. Crede che ai vaccini Covid19 siano stati aggiunti prioni e proteine ​​infette. Proprio come il virus cancerogeno SV40 era stato aggiunto una volta ai vaccini antipolio.

“Centinaia di milioni di dosi del vaccino antipolio pieno di virus delle scimmie”, ha scritto l’autore Mr. Haslam nel libro Dr. Mary’s Monkey (2007). Quando è stato scoperto, hanno affermato di non averlo saputo, che doveva essere stato un infortunio sul lavoro; ma non ha provocato il cancro, probabilmente è stata una contaminazione accidentale del vaccino (sul virus SV40, vedi qui ). Ma era davvero tutta la verità? Potrebbe essere che ora ci troviamo in una situazione simile? Gli strani effetti collaterali sono esplosi all’istante, come se il corpo umano di qualcuno fosse esploso al rallentatore. Potrebbe esserci stato qualcosa nei vaccini? Qualcosa che non era stato dichiarato? Un inquinamento derivante dall’acquisto?

In tal caso, i prioni infetti dovrebbero essere prodotti in quantità maggiori. Ciò significherebbe che c’erano ambienti dietro le autorità che avevano acquirenti che pagavano bene per le proteine ​​malate? Chi forse ha scambiato anche la costosa sostanza nota come siero fetale di vitello bovino, anche per la produzione di vaccini? L’Autorità norvegese per la sicurezza alimentare aveva mostrato interesse per questo. Anche questo costa più dell’oro, potresti guadagnare ricco come un croissant in pochissimo tempo . In Norvegia, aziende come Ferd (Johan H. Andresen) e Dr Fûrst Medical Laboratory, Laho AS, Prosana AS e Moringen AS sono centrali in tali contesti. Si afferma tra le righe dell’articolo che gli effetti collaterali menzionati potrebbero riguardare controreazioni acute all’iniezione di prioni antiumani.

Uso di armi biochimiche

Dall’articolo tradotto: La conoscenza della biotecnologia aumenta il rischio di utilizzare armi biochimiche per la distruzione di massa. I prioni sono patogeni infettivi unici che causano un gruppo di malattie neurodegenerative mortali mediante un nuovo meccanismo. Sono particelle trasferibili prive di acido nucleico.

A causa delle loro proprietà uniche, i prioni appaiono come un potenziale pericolo poiché possono essere utilizzati nello sviluppo di tali armi. I prioni causano malattie infettive fatali e ad oggi non esiste un approccio terapeutico o profilattico a queste malattie. Inoltre, i prioni sono resistenti al calore elevato come nei processi digestivi e possono trovare la loro strada dal sistema digerente al sistema nervoso; i prioni ricombinanti sono contagiosi e si legano alle particelle del suolo o agli aerosol ).

La prima vittima del vaccino covid-19 a subire una lesione cerebrale è stata segnalata in India pochi mesi dopo essere stata vaccinata, motivo per cui i soggetti del test vengono osservati solo per uno o due mesi dai produttori di vaccini e dai regolatori (vedere il caso di lesioni da vaccino da covid19 vaccino dall’India, qui ).

Non accettare alcun vaccino … Un veterinario esperto mi ha detto quanto segue: “Penso che dovrebbero essere in grado di isolare i prioni dell’agente infettivo se hanno visoni o altri animali morti / uccisi a causa della malattia”. (foto, qui ).

Prioni prodotti nei laboratori: armi mortali prioni da utilizzare come parte del genocidio del 90% dell’umanità? Il complesso militare-industriale studia i prioni da decenni e dal 2016 non solo è in grado di produrli in laboratorio, ma ha anche un controllo preciso sul loro comportamento patogeno (sui prioni letali, vedi qui ).

I prioni scelti per questo metodo di spopolamento erano molto probabilmente derivati ​​dai visoni, che sono i loro ospiti naturali. La pandemia di encefalopatia causata dai vaccini covid-19 sarà quindi attribuita al visone. In preparazione a questo inganno, il sistema ha prodotto un’epidemia non specificata di un sospetto “virus simile a covid-19” tra la popolazione di visoni in Danimarca e ha ucciso – con grande clamore – milioni di questi animali (circa TSE in tutti i prioni, vedi qui ).

Non accettare alcun vaccino covid-19!

Sei stato avvertito: una malattia cerebrale mortale può essere trasmessa da una persona vaccinata e infetta a una persona sana non vaccinata.

Pertanto, non è necessario vaccinare l’intera popolazione. I vaccinati diffonderanno rapidamente i prioni dell’arma ai non vaccinati attraverso i fluidi corporei, dalla saliva al rapporto (sulla malattia indotta dai prioni, qui). Il sistema potrebbe aver scelto di sbarazzarsi prima degli anziani inserendo prioni nei vaccini specificamente destinati a essere somministrati alla parte “più vulnerabile” della popolazione anziana.

Ecco perché gli anziani saranno vaccinati prima e separatamente dal resto. Ricorda sempre che i criminali che ci controllano sono capaci di tutto. Il danno cerebrale agli anziani e la loro morte saranno segnalati come conseguenza della demenza o del morbo di Alzheimer per impedire ai ricercatori onesti di scoprire la vera causa abbastanza a lungo da iniettare tutte le persone che il sistema ritiene necessarie con prioni letali nascosti in Covid-19. vaccini.

Perché i vaccini ghiacciati?
Da prima pagina VG 15 marzo 2021 (sul caso,
qui ).

Ecco perché i vaccini Covid-19 come Pfizer devono essere tenuti così freddi: impedire a ricercatori onesti e indipendenti di scoprire che i vaccini covid-19 contengono prioni si ottiene principalmente alle temperature insolitamente basse di -94 gradi Fahrenheit (-70 gradi Celsius) dove questi i vaccini vengono tenuti.

Temperature che richiedono congelatori così speciali consentiranno alle autorità di controllare la disponibilità di questi vaccini e quindi impedire a chiunque di studiare gli ingredienti (ecco perché hanno bisogno di un freddo così forte per conservare i vaccini, qui ).

In alcuni paesi, i militari hanno assunto il controllo del trasporto, dello stoccaggio e della distribuzione di questi vaccini per garantire che nessun cercatore possa effettuare un’analisi scientifica per determinare cosa contengono (sull’uso delle forze militari per la distribuzione, vedi qui e qui ) .

La grande enciclopedia medica scrive quanto segue sui prioni: «I prioni sono piccole proteine ​​con una funzione un po ‘vaga che si trovano naturalmente in tutti i mammiferi e che possono essere trasformate e dare malattie gravi e pericolose per la vita.

I prioni sono poco influenzati da disinfettanti e sterilizzatori chimici, radiazioni e calore. In caso di distruzione, è necessaria una prolungata sterilizzazione in autoclave (ebollizione) a temperature molto elevate. Il termine “prione” deriva dal fatto che i prioni nella loro interezza sono costituiti da proteine ​​e hanno il potenziale per essere infettivi: “particella infettiva proteica”. ” (continua a leggere, qui ).

Informazioni su TSE, Encefalopatia spongiforme trasmissibile: Le encefalopatie spongiformi sono un gruppo di malattie del cervello che sono caratterizzate da un aspetto spugnoso (spugnoso) del tessuto cerebrale quando esaminate al microscopio (per saperne di più, qui).

Per il massimo controllo, alcuni paesi hanno anche posto gli ospedali sotto il controllo militare (vedi Romania, qui ).

Non fare il test covid-19

L’autore conclude così il suo articolo: sono convinto che i tamponi siano usati per inserire i prioni vicino al cervello, ed è per questo che usano bastoncini così lunghi e li spingono fino alla base del cervello; Il cervello è l’organo più soggetto a infezioni e danni da prioni.

L’articolo nel link sottostante descrive la tecnologia che rilascia lentamente tossine o farmaci nel nostro corpo (vedi l’articolo sull’avvelenamento lento, qui ). I nostri governi sono così disperati che il genocidio sia il modo in cui vanno, perché non sanno come risolvere altrimenti i problemi esistenziali che abbiamo (vedi l’articolo sugli studi sulle malattie da prioni, qui ).

Aggiunta di Prioni ai Vaccini Contro il Covid-19

Quasi tutti sospettano che qualcosa di MOLTO piccolo sia stato messo nei vaccini Covid-19 per realizzare il genocidio di massa che l’élite ha pianificato per circa il 90% della popolazione mondiale. Una macchina nanotecnologica? Qualcos’altro? L’articolo qui sotto presenta una possibile risposta…

Ora sono certo al 100% che i vaccini covid-19 contengono PRIONI geneticamente modificati con lunghi periodi di incubazione progettati per causare l’encefalopatia spongiforme trasmissibile (TSE) causando così danni cerebrali che portano alla morte. Una morte lenta, una morte miserabile… una morte genocida di massa che non richiede una guerra termonucleare che distrugga il patrimonio immobiliare.

Prioni Il pericolo delle armi biochimiche (Aggiunti prioni nei vaccini del Coronavirus)

Riassunto

La conoscenza della biotecnologia aumenta il rischio di usare armi biochimiche per la distruzione di massa. I prioni sono agenti patogeni infettivi senza precedenti che causano un gruppo di malattie neurodegenerative fatali con un nuovo meccanismo.

Sono particelle trasmissibili che sono prive di acido nucleico. A causa delle loro caratteristiche singolari, i prioni emergono come un potenziale pericolo poiché possono essere utilizzati nello sviluppo di tali armi. I prioni causano malattie infettive mortali, e ad oggi non esiste un approccio terapeutico o profilattico contro queste malattie.

Inoltre, i Prioni sono resistenti ai trattamenti di preparazione degli alimenti come il calore elevato e possono trovare la loro strada dal sistema digestivo al sistema nervoso; i Prioni ricombinanti sono infettivi sia legati a particelle di terreno che in aerosol.

Pertanto, i Prioni letali possono essere sviluppati da ricercatori malintenzionati che potrebbero usarli per attaccare i nemici politici poiché tali armi causano malattie che potrebbero essere al di sopra di ogni sospetto.

Prions: the danger of biochemical weapons Digita Qui

India

Il medico del volontario del vaccino incolpa la sperimentazione del vaccino per l’improvviso disturbo neurologico del paziente
La prima vittima del vaccino covid-19 ad aver subito danni cerebrali è stata segnalata in India pochi mesi dopo essere stata vaccinata, motivo per cui i soggetti di prova sono osservati solo per uno o due mesi dai produttori di vaccini e dalle agenzie di regolamentazione.

Volunteer’ doc blames SII vaccine for neuro disorder Digita Qui

Prioni fabbricati in laboratorio

Prioni mortali e armati da usare come parte del genocidio di massa del 90% dell’umanità?
Il complesso militare-industriale studia i prioni da decenni e dal 2016 non solo è in grado di fabbricarli in laboratorio, ma anche di avere un controllo preciso sul loro comportamento patogeno.

Prions made in the lab Digita Qui

I prioni scelti per questo metodo di spopolamento sono stati molto probabilmente presi dai visoni, che sono i loro ospiti naturali. La pandemia di encefalopatia causata dai vaccini covid-19 sarà poi attribuita ai visoni. Per preparare questo inganno, il sistema ha prodotto un’epidemia non specificata di un presunto “virus simile al covid-19” tra la popolazione di visoni della Danimarca e ha effettuato l’eutanasia con grande fanfara di milioni di questi animali.

Coronavirus: Denmark shaken by cull of millions of mink Digita Qui

Non accettate nessun vaccino covid-19! Siete stati avvertiti!

Il danno fatale causato al cervello è trasmissibile da una persona infettata e vaccinata a una persona sana non vaccinata. Pertanto, non c’è bisogno di vaccinare l’intera popolazione. Le persone vaccinate diffonderanno rapidamente i prioni armati ai non vaccinati attraverso i fluidi corporei, dalla saliva al rapporto sessuale.

Prion Diseases Digita Qui

Il sistema può aver scelto di sbarazzarsi prima dei vecchi mettendo i prioni nei vaccini specificamente destinati ad essere dati alla parte più anziana e vulnerabile della popolazione.

Ecco perché i vecchi saranno immunizzati PRIMA e separatamente dal resto. Ricordatevi sempre che i criminali che ci governano sono capaci di tutto.

I danni cerebrali fatti ai vecchi e le loro morti saranno riportati come il risultato di ‘Demenza’ o ‘Malattia di Alzheimer’ in modo da impedire agli scienziati onesti di scoprire la vera causa abbastanza a lungo per iniettare quante persone il sistema ritiene necessario con prioni mortali nascosti nei vaccini Covid-19.

Quando avrai diritto al vaccino?

Covid: When will I get the vaccine? Digita Qui

Ecco perché i vaccini Covid-19 come quelli della Pfizer devono essere tenuti così al freddo

Impedire agli scienziati onesti e indipendenti di scoprire che i vaccini covid-19 contengono prioni è compiuto principalmente dalle temperature straordinariamente basse di -94 gradi Fahrenheit (-70 gradi Celsius) sotto le quali questi vaccini sono tenuti. Le temperature che richiedono tali congelatori speciali permetteranno ai governi di controllare l’accesso a questi vaccini e quindi impedire a chiunque di studiare i loro ingredienti.

Here’s why COVID-19 vaccines like Pfizer’s need to be kept so cold Digita Qui

In alcuni paesi i militari hanno assunto il controllo del trasporto, dello stoccaggio e della distribuzione di questi vaccini per assicurarsi che nessuno trovi la possibilità di fare un’analisi scientifica per scoprire il loro vero contenuto.

Military will help distribute Covid-19 vaccine, says Hancock Digita Qui

Per il massimo controllo alcuni paesi hanno anche messo gli ospedali sotto controllo militare.

Military management in some of Romania’s hospitals Digita Qui

Non Accettare nemmeno i Tamponi

Sono convinto che i tamponi siano usati per inserire i prioni nel cervello, ecco perché usano bastoni così lunghi e li spingono fino alla base del cervello; il cervello è l’organo più vulnerabile alle infezioni e ai danni da prioni. L’articolo nel link qui sotto descrive la tecnologia con cui veleni o droghe possono essere rilasciati lentamente nel nostro corpo.

Johns Hopkins Researchers engineer tiny machines that deliver medicine efficiently

I nostri governi sono genocidi perché sono disperati e non sanno come altro risolvere i problemi esistenziali che abbiamo.

Why Is the Study of Prion Diseases a Priority for NIAID?

Questo è importante per la vita e la morte. Condividetelo in lungo e in largo.
La vostra vita dipende da questo.

  • Fonte: rense.com
  • Fonte:nyhetsspeilet.no
  • Sven-Inge Johansen

Codice  IBAN  IT19B0306967684510332613282

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code