toba60

B.F.Skinner Condizionamento Operante Stimolo-Risposta

Burrhus Skinner e’ uno psicologo che non ha mai avuto grande popolarità tra il grande pubblico, ma se ora tutti hanno un cellulare in mano, si mettono in fila per possedere l’ultima marca di vestiti, o stanno in coda per ore prima di andare in un luogo di villeggiatura, oppure in modo compulsivo appena la gente si alza vuole accedere a Facebook o desiderano partecipare ogni giorno al rituale televisivo dei Talk Show Politici, sappiate che e’ lui che si deve ”Ringraziare”.

Poche persone al mondo hanno avuto una incidenza cosi diretta sul comportamento delle persone in ogni ambito, che sia politico, educativo o sociale e andrebbe studiato in modo più’ approfondito, per comprendere come gli esseri umani siano in balia di azioni che si possono prevedere e condizionare senza che nessuno ne abbia consapevolezza.

Il partito politico che verrà’ e’ già’ stabilito e nulla potrà’ impedire il suo incedere se non si viene a conoscenza delle dinamiche umane che si celano dietro ogni azione collettiva.

Quando ero giovane leggevo tutti i suoi testi di psicologia ma uno su tutti mi colpi’ profondamente, Si chiamava Walden2 era un romanzo, chiamato cosi’ in riferimento a Walden ovvero Vita nei Boschi , un classico della letteratura Americana scritto da R.W.Emerson, e descriveva una ipotetica società’ ideale creata in funzione delle necessita’ dell’uomo.

Rimasi colpito dalla lettura, ma rimasi sempre con un atroce dubbio che non si e’ mai sopito…….chi stabilisce cosa, come e perché di tutto il bene che viene pianificato?

Passo a voi la domanda e giratela se volete a chi ora vi sta complicando un po’ la vita.

Toba60

Il Condizionamento Operante di Skinner

Il condizionamento operante è un metodo di apprendimento che si manifesta attraverso premi e punizioni per il comportamento. Attraverso il condizionamento operante, un individuo fa un’associazione tra un comportamento particolare e una conseguenza (Skinner, 1938).

Negli anni ’20, John B. Watson aveva abbandonato la psicologia accademica e altri comportamentisti stavano diventando influenti, proponendo nuove forme di apprendimento diverse dal condizionamento classico . Forse il più importante di questi era Burrhus Frederic Skinner. Anche se, per ovvie ragioni, è più comunemente noto come BF Skinner.

Le opinioni di Skinner erano leggermente meno estreme di quelle di Watson (1913). Skinner credeva che abbiamo una cosa come una mente, ma che è semplicemente più produttivo studiare il comportamento osservabile piuttosto che gli eventi mentali interni.

Il lavoro di Skinner era radicato nell’idea che il condizionamento classico fosse troppo semplicistico per essere una spiegazione completa del comportamento umano complesso. Credeva che il modo migliore per comprendere il comportamento fosse quello di guardare alle cause di un’azione e alle sue conseguenze. Ha chiamato questo approccio condizionamento operante.

Teoria Del Rinforzo Video Digita Qui

Skinner è considerato il padre del Condizionamento Operante, ma il suo lavoro si basava sulla legge di efficacia di Thorndike (1898) . Secondo questo principio, è probabile che si ripeta il comportamento seguito da conseguenze piacevoli, e il comportamento seguito da conseguenze spiacevoli ha meno probabilità di essere ripetuto.

Skinner ha introdotto un nuovo termine nella Legge dell’Effetto – Rinforzo. il comportamento rafforzato tende a essere ripetuto (cioè rafforzato); il comportamento non rafforzato tende a estinguersi o a estinguersi (cioè indebolirsi).

Skinner (1948) studiò il condizionamento operando conducendo esperimenti usando animali che collocò in una ” Skinner Box ” che era simile alla scatola di puzzle di Thorndike.

Skinner ha identificato tre tipi di risposte, o operatori, che possono seguire il comportamento.

Operatori neutrali : risposte dall’ambiente che non aumentano né diminuiscono la probabilità che un comportamento venga ripetuto.

Rinforzi : risposte dall’ambiente che aumentano la probabilità che un comportamento venga ripetuto. I rinforzi possono essere positivi o negativi.

Punitori : risposte dall’ambiente che riducono la probabilità che un comportamento venga ripetuto. La punizione indebolisce il comportamento.

Tutti possiamo pensare ad esempi di come il nostro comportamento è stato influenzato da rinforzi e punizioni. Da bambino probabilmente hai provato una serie di comportamenti e imparato dalle loro conseguenze. 

Ad esempio, se quando eri più giovane cercavi di fumare a scuola, e la conseguenza principale era che eri entrato con la folla con cui avresti sempre voluto passare il tempo, saresti stato rinforzato positivamente (cioè ricompensato) e probabilmente ripetere il comportamento.

Se, tuttavia, la conseguenza principale fosse che sei stato preso, rinchiuso e sospeso da scuola e i tuoi genitori sono stati coinvolti, sicuramente saresti stato punito e di conseguenza sarebbe molto meno probabile che fumi ora.

Rinforzo positivo

Skinner mostrò come funzionava il rinforzo positivo mettendo un topo affamato nella sua scatola Skinner. La scatola conteneva una leva sul lato e mentre il ratto si muoveva attorno alla scatola, avrebbe accidentalmente bussato alla leva. Immediatamente ha fatto così un pellet di cibo sarebbe caduto in un contenitore vicino alla leva.

I ratti impararono rapidamente ad andare direttamente alla leva dopo alcune volte di essere messi nella scatola. La conseguenza di ricevere cibo se premevano la leva assicurava che avrebbero ripetuto l’azione piu’ volte

Il rinforzo positivo rafforza un comportamento fornendo una conseguenza che un individuo trova gratificante. Ad esempio, se il tuo insegnante ti dà £ 5 ogni volta che completi i compiti (cioè una ricompensa), avrai maggiori probabilità di ripetere questo comportamento in futuro, rafforzando così il comportamento del completamento dei compiti.

Video-Operant Conditioning Digita Qui

Rinforzo Negativo

La rimozione di un rinforzo spiacevole può anche rafforzare il comportamento. Questo è noto come rinforzo negativo perché è la rimozione di uno stimolo avverso che è “gratificante” per l’animale o la persona. Il rinforzo negativo rafforza il comportamento perché arresta o rimuove un’esperienza spiacevole.

Ad esempio, se non completi i compiti, dai al tuo insegnante £ 5. Completerai i compiti per evitare di pagare £ 5, rafforzando così il comportamento del completamento dei compiti.

Skinner mostrò come funzionava il rinforzo negativo mettendo un topo nella sua scatola Skinner e quindi sottoponendolo a una spiacevole corrente elettrica che gli causava un certo disagio. Mentre il ratto si muoveva attorno alla scatola, avrebbe accidentalmente bussato alla leva. Immediatamente ha fatto così la corrente elettrica sarebbe stata spenta. I ratti impararono rapidamente ad andare direttamente alla leva dopo alcune volte di essere messi nella scatola. La conseguenza della fuga della corrente elettrica ha assicurato che avrebbero ripetuto l’azione ancora e ancora.

In realtà Skinner ha persino insegnato ai topi ad evitare la corrente elettrica accendendo una luce appena prima che la corrente elettrica si accendesse. I ratti impararono presto a premere la leva quando si accendeva la luce perché sapevano che ciò avrebbe impedito l’accensione della corrente elettrica.

Queste due risposte apprese sono note come Escape Learning and Avoidance Learning .

Punizione (Indebolisce il Comportamento)

La punizione è definita come l’opposto del rinforzo poiché è progettata per indebolire o eliminare una risposta piuttosto che aumentarla. È un evento avverso che diminuisce il comportamento che ne consegue.

Come il rinforzo, la punizione può funzionare applicando direttamente uno stimolo spiacevole come uno shock dopo una risposta o rimuovendo uno stimolo potenzialmente gratificante, ad esempio, deducendo il denaro di qualcuno per punire comportamenti indesiderati.

Nota: non è sempre facile distinguere tra punizione e rinforzo negativo.

Ci sono molti problemi con l’uso della punizione, come ad esempio:

Il comportamento punito non è dimenticato, è soppresso – il comportamento ritorna quando la punizione non è più presente.

Provoca una maggiore aggressività: mostra che l’aggressività è un modo per affrontare i problemi.

Crea paura che può generalizzare a comportamenti indesiderati, ad esempio la paura della scuola.

Non guida necessariamente verso il comportamento desiderato: il rinforzo ti dice cosa fare, la punizione ti dice solo cosa non fare.

Orari di rinforzo

Immagina un ratto in una “scatola di pellet”. Nel condizionamento operativo, se nessun pellet di cibo viene consegnato immediatamente dopo aver premuto la leva, dopo diversi tentativi il ratto smette di premere la leva (per quanto tempo qualcuno continuerebbe a lavorare se il suo il datore di lavoro ha smesso di pagarli?). Il comportamento è stato estinto.

I comportamentisti hanno scoperto che diversi schemi (o schemi) di rinforzo avevano effetti diversi sulla velocità di apprendimento ed estinzione. Ferster e Skinner (1957) escogitarono diversi modi per fornire rinforzo e scoprirono che questo aveva avuto effetti

Skinner ha scoperto che il tipo di rinforzo che produce il tasso di estinzione più lento (ovvero, le persone continueranno a ripetere il comportamento più a lungo senza rinforzo) è il rinforzo a rapporto variabile. Il tipo di rinforzo che ha il più rapido tasso di estinzione è il rinforzo continuo.

(A) Rinforzo continuo

Un animale / umano viene rinforzato positivamente ogni volta che si verifica un comportamento specifico, ad esempio ogni volta che si preme una leva viene consegnato un pellet e quindi la consegna del cibo viene interrotta.

  • Il tasso di risposta è LENTO
  • Il tasso di estinzione è VELOCE

(B) Rinforzo del rapporto fisso

Il comportamento viene rafforzato solo dopo che si è verificato un determinato numero di volte. ad esempio, viene fornito un rinforzo dopo ogni risposta corretta, ad esempio dopo ogni 5a risposta. Ad esempio, un bambino riceve una stella ogni cinque parole scritte correttamente.

  • Il tasso di risposta è VELOCE
  • Il tasso di estinzione è MEDIO

(C) Rinforzo a intervalli fissi

Viene fornito un rinforzo dopo un intervallo di tempo fisso che fornisce almeno una risposta corretta. Un esempio viene pagato a ore. Un altro esempio potrebbe essere ogni 15 minuti (mezz’ora, ora, ecc.) Che viene consegnato un pellet (a condizione che sia stata fatta almeno una pressa a leva), quindi la consegna del cibo viene chiusa.

  • l tasso di risposta è MEDIO
  • Il tasso di estinzione è MEDIO

(D) Rinforzo a rapporto variabile

il comportamento è rafforzato dopo un numero imprevedibile di volte. Ad esempio gioco d’azzardo o pesca.

  • Il tasso di risposta è VELOCE
  • Il tasso di estinzione è LENTO (molto difficile da estinguere a causa dell’imprevedibilità)

(E) Rinforzo a intervallo variabile

Fornendo una risposta corretta, il rinforzo viene dato dopo un periodo di tempo imprevedibile, ad esempio in media ogni 5 minuti. Un esempio è un lavoratore autonomo che viene pagato in tempi imprevedibili.

  • Il tasso di risposta è VELOCE
  • Il tasso di estinzione è LENTO

Modifica del comportamento

La modifica del comportamento è un insieme di terapie / tecniche basate sul condizionamento operante (Skinner, 1938, 1953). Il principio principale comprende la modifica degli eventi ambientali correlati al comportamento di una persona. Ad esempio, il rafforzamento dei comportamenti desiderati e l’ignorare o punire quelli indesiderati.

Non è così semplice come sembra – rafforzare sempre il comportamento desiderato, ad esempio, è fondamentalmente corruzione.

Esistono diversi tipi di rinforzi positivi. Il rinforzo primario è quando una ricompensa rafforza un comportamento da solo. Il rinforzo secondario è quando qualcosa rafforza un comportamento perché porta a un rinforzo primario.

Esempi di terapia di modificazione comportamentale includono economia dei token e modellamento del comportamento.

Token Economy

L’economia dei token è un sistema in cui i comportamenti mirati vengono rinforzati con token (rinforzi secondari) e successivamente scambiati con ricompense (rinforzi primari).

I token possono essere sotto forma di denaro falso, pulsanti, fiches da poker, adesivi, ecc. Mentre i premi possono variare da snack a privilegi o attività. Ad esempio, gli insegnanti usano l’economia simbolica nella scuola elementare dando adesivi ai bambini piccoli per premiare il buon comportamento.

L’economia dei token è risultata molto efficace nella gestione dei pazienti psichiatrici . Tuttavia, i pazienti possono affidarsi eccessivamente ai token, rendendo difficile per loro adattarsi alla società una volta che lasciano la prigione, l’ospedale, ecc.

Il personale che implementa un programma di economia dei token ha molto potere. È importante che il personale non favorisca o ignori determinate persone se il programma deve funzionare. Pertanto, il personale deve essere addestrato per fornire gettoni in modo equo e coerente anche quando ci sono cambiamenti di turno, come nelle carceri o in un ospedale psichiatrico.

Modellistica del comportamento

Un ulteriore importante contributo di Skinner (1951) è la nozione di modellamento del comportamento attraverso una successiva approssimazione. Skinner sostiene che i principi del condizionamento operante possono essere utilizzati per produrre comportamenti estremamente complessi se vengono premiati e puniti in modo tale da incoraggiare ogni volta un organismo sempre più vicino al comportamento desiderato.

Per fare ciò, le condizioni (o le contingenze) necessarie per ricevere la ricompensa dovrebbero cambiare ogni volta che l’organismo si avvicina al comportamento desiderato.

Secondo Skinner, la maggior parte del comportamento animale e umano (incluso il linguaggio) può essere spiegato come un prodotto di questo tipo di approssimazione successiva.

Applicazioni educative

Nella situazione di apprendimento convenzionale, il condizionamento operante si applica in gran parte alle questioni di gestione della classe e degli studenti, piuttosto che ai contenuti di apprendimento. È molto rilevante per modellare le prestazioni delle abilità.

Un modo semplice per modellare il comportamento è fornire feedback sulle prestazioni dello studente, ad esempio complimenti, approvazione, incoraggiamento e affermazione. Un rapporto variabile produce il più alto tasso di risposta per gli studenti che imparano un nuovo compito, per cui inizialmente il rinforzo (ad es. Lode) si verifica a intervalli frequenti e poiché le prestazioni migliorano il rinforzo si verifica meno frequentemente, fino a quando alla fine vengono rafforzati solo risultati eccezionali.

Ad esempio, se un insegnante voleva incoraggiare gli studenti a rispondere alle domande in classe, dovrebbero lodarli per ogni tentativo (indipendentemente dal fatto che la loro risposta sia corretta). A poco a poco l’insegnante loderà gli studenti solo quando la loro risposta è corretta, e nel tempo saranno elogiate solo le risposte eccezionali.

Comportamenti indesiderati, come il ritardo e la discussione in classe dominante, possono essere estinti se ignorati dall’insegnante (piuttosto che essere rafforzati dall’attirare l’attenzione su di loro). Questo non è un compito facile, poiché l’insegnante può apparire insincero se pensa troppo al modo di comportarsi.

Anche la conoscenza del successo è importante in quanto motiva l’apprendimento futuro. Tuttavia, è importante variare il tipo di rinforzo dato in modo da mantenere il comportamento. Questo non è un compito facile, poiché l’insegnante può apparire insincero se pensa troppo al modo di comportarsi.

Sommario

Guardando gli studi classici di Skinner sul comportamento dei piccioni / ratti possiamo identificare alcuni dei principali presupposti dell’approccio comportamentista .

• La psicologia dovrebbe essere vista come una scienza , da studiare in modo scientifico. Lo studio di Skinner sul comportamento nei ratti è stato condotto in condizioni di laboratorio attentamente controllate .

• Il comportamentismo riguarda principalmente il comportamento osservabile, al contrario di eventi interni come il pensiero e l’emozione. Si noti che Skinner non ha detto che i topi hanno imparato a premere una leva perché volevano cibo. Si è invece concentrato sulla descrizione del comportamento facilmente osservabile acquisito dai ratti.

• La principale influenza sul comportamento umano è l’apprendimento dal nostro ambiente. Nello studio Skinner, poiché il cibo ha seguito un comportamento particolare, i ratti hanno imparato a ripetere quel comportamento, ad esempio il condizionamento operante.

C’è poca differenza tra l’apprendimento che si svolge nell’uomo e quello in altri animali. Pertanto, la ricerca (ad es. Condizionamento operante) può essere condotta su animali (ratti / piccioni) e sugli esseri umani. Skinner ha proposto che il modo in cui gli umani apprendono il comportamento è molto simile al modo in cui i topi hanno imparato a premere una leva.

Quindi, se l’idea della psicologia è sempre stata di persone nei laboratori che indossavano camici bianchi e guardavano topi sfortunati provare a negoziare labirinti per arrivare a cena, allora probabilmente stai pensando alla psicologia comportamentale.

Il comportamentismo e i suoi derivati ​​tendono ad essere tra le più scientifiche delle prospettive psicologiche . L’enfasi della psicologia comportamentale è su come impariamo a comportarci in certi modi.

Impariamo costantemente nuovi comportamenti e come modificare il nostro comportamento esistente. la psicologia comportamentale è l’approccio psicologico che si concentra su come avviene questo apprendimento.

Valutazione critica

Il condizionamento operativo può essere usato per spiegare un’ampia varietà di comportamenti, dal processo di apprendimento, alla dipendenza e all’acquisizione del linguaggio . Ha anche un’applicazione pratica (come l’economia dei token) che può essere applicata in aule, carceri e ospedali psichiatrici.

Tuttavia, il condizionamento operante non tiene conto del ruolo dei fattori ereditari e cognitivi nell’apprendimento, e quindi è una spiegazione incompleta del processo di apprendimento nell’uomo e negli animali.

Ad esempio, Kohler (1924) scoprì che i primati spesso sembrano risolvere i problemi in un lampo di intuizione piuttosto che essere un apprendimento di prove ed errori. Inoltre, la teoria dell’apprendimento sociale (Bandura, 1977) suggerisce che gli esseri umani possono imparare automaticamente attraverso l’osservazione piuttosto che attraverso l’esperienza personale.

L’uso della ricerca sugli animali negli studi di condizionamento operante solleva anche il problema dell’estrapolazione. Alcuni psicologi sostengono che non possiamo generalizzare dagli studi sugli animali agli umani poiché la loro anatomia e fisiologia sono diverse dagli umani e non possono pensare alle loro esperienze e invocare ragione, pazienza, memoria o conforto.

Saul McLeod

Fonte: https://www.simplypsychology.org/

Il Comportamentismo
Alla scoperta della natura delle azioni dell’uomo
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 7,50

Dal Comportamentismo alla Terapia del Comportamento
€ 45,00

Schema Therapy
La terapia cognitivo-comportamentale integrata per i disturbi della personalità
€ 39,00

La censura è una spada di Damocle che incombe ogni giorno sopra la nostra testa, collabora con noi attraverso un contributo mensile, Byoblu ha dovuto accedere alle reti televisive per lavorare liberamente e va ”Supportato”, fa che coloro che  rimangono non debbano chiudere, siamo pure noi fondamentali ed importanti e solo insieme possiamo far fronte ad uno strapotere mediatico neoliberista e non intendiamo in alcun modo offrire loro il  monopolio assoluto dell’informazione.  Toba60

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code