toba60

Campagna Abbonamenti Toba60 Per l’Anno 2023

Iniziamo oggi ufficialmente la Campagna Abbonamenti che da inizio ad un nuovo anno che speriamo sia prodigo di tutte quelle aspettative che da tempo molti sperano possano verificarsi.

Siamo giunti al 4 anno di attività e molte cose sono cambiate dai primi tempi, dalla grafica ai molti editoriali che si sono via via ampliati nella loro stesura, fino ai molti servizi aggiuntivi di pubblica utilità che permette ad ognuno di voi di poter usufruire al meglio di tutto quanto offre la rete.

Siamo un organo di informazione in controtendenza e come tale abbraccia un numero assai ridotto di persone li dove la maggioranza della gente come tutti ben sapete preferisce per comodità dirottare tutta la sua attenzione sui Media Mainstream.

Negli anni ci siamo guadagnati la reputazione di essere sempre un passo avanti sui fatti di cronaca e di aver sempre messo in evidenza un diverso modo di percepire la realtà e questo ha creato, come è inevitabile che sia, un marcato interesse da parte di chi non intende cambiare il corso degli eventi. (Censura)

Importante!

Vogliamo porre alla vostra attenzione alcuni dati che possono in qualche modo rendervi consapevoli che supportare il nostro lavoro è una causa che merita di essere seriamente presa in considerazione.

I nostri servizi sono svincolati da ogni motore di ricerca li dove gli algoritmi indirizzano l’informazione in un unica direzione, ogni articolo punta ad approfondire ogni argomento li dove genericamente i media in rete pongono all’attenzione del pubblico dati difficilmente verificabili.

Noi non ci limitiamo all’informazione fine a se stessa, ma mettiamo ogni individuo, grazie a servizi accuratamente selezionati, di conoscere tutte le dinamiche umane che portano ad operare determinate scelte in ambito sociale, il che da un valore aggiunto a tutto ciò che ognuno ha modo di conoscere.

Le sezioni di psicologia e sociologia sono molto accurate e utili anche per i vostri figli che devono affrontare un mondo in continua evoluzione, unitamente a questo, il settore scientifico da noi posto all’attenzione è da sempre fonte di molte discussioni su tutti i social in rete per gli argomenti innovativi trattati.

Le nostre indagini nel settore della ricerca contro il cancro, i vaccini e le tecnologie digitali messe in atto su scala mondiale sono da tempo un punto di riferimento per tutti gli addetti nel settore, grazie alla loro ricca mole di riferimenti scientifici che aprono la strada ad una visione diversa da imprimere per un omogeneo sviluppo di una scienza sempre più votata allo sbando, o meglio, agli interessi di pochi.

Sport e salute viaggiano di pari passo e da tempo spingiamo per un diverso modo approcciarsi a questi argomenti cercando far conoscere tutto quello che si cela dietro un settore spesso affrontato con estrema superficialità.

L’essenza della vita ruota attorno a molti eventi che danno un significato a tutto ciò che facciamo quotidianamente e le molte curiosità che avvengono per il mondo sono da noi evidenziate con editoriali estremamente stimolanti.

Molti sono i temi affrontati, non ultimi quelli di natura economica, geopolitica e con delle sezioni apposite dedicate a persone che hanno inciso nel Panorama Mondiale Odierno, per non parlare poi di tutte quelle utilità da cui tutti possono attingere per un uso quotidiano.

Abbiamo molti progetti ed abbiamo intrapreso un avventura che per noi sino a questo momento è stato ricco di difficoltà e povero di tutte quelle risorse economiche necessarie per dare seguito ad un lavoro che a tutt’oggi viene visto incredibilmente in oltre 140 paesi da tutto il mondo.

La nostra onestà intellettuale e morale ci porta a dire le cose come stanno senza tanti giri di parole, senza un finanziamento diretto da parte di chi segue il nostro portale noi siamo destinati a chiudere e non potrebbe essere altrimenti li dove la gestione di un canale come il nostro comporta un lavoro a tempo pieno.

Il contratto che abbiamo con Keliweb che ospita il portale scade ad Ottobre e sino ad allora tutti gli articoli pubblicati saranno a disposizione di tutti, è una fase interlocutoria questa che solo il vostro supporto economico può prorogare speriamo all’infinito.

Detto tra noi, tutto questo non comporta un grande sforzo, la linea di demarcazione che separa l’esito vincente di un qualsiasi progetto nasce da un azione concreta che spesso viene meno in virtù delle mille barriere mentali che spesso ci si crea nel momento di prendere una determinata decisione. (Leggere l’articolo a fondo Pagina)

Tra coloro che seguono il nostro portale ci sono molti imprenditori o gestori di una qualsiasi attività che dal nostro prezioso lavoro possono in qualche maniera trarre un vantaggio grazie alla visibilità che il canale offre (Abbiamo in certi periodi sino a 60.000 visualizzazioni al giorno) e questo grazie all’ausilio dei widget pubblicitari come quelli che vedete sulla destra del sito che a rotazione viene posto all’attenzione del pubblico. (Ci basta la sola donazione senza un valore aggiunto)

Essere partecipi di un progetto rappresenta indubbiamente un forte incentivo, ma abbiate l’accortezza di non fare tanti calcoli matematici sui guadagni nei nostri confronti, la tendenza a non collaborare anche per le più nobili cause è un abitudine molto ben consolidata ai giorni nostri (E noi che viviamo alla giornata lo sappiamo benissimo) li dove l’individualismo sfrenato porta le persone a razionalizzare ogni sua scelta fatta. (Non fatelo con noi)

A questo punto pensiamo di aver detto tutto, noi dal canto nostro ci troviamo a dover dipendere da voi, nella prospettiva, (considerata la vicinanza con l’Adriatico) di andare a vendere il Cocco in Spiaggia, o di salvaguardare la vostra salute mentale con tutte quelle informazioni che detto tra noi sarebbe un vero peccato…….

…….. gettare a mare!

Modalitá di Pagamento!

Abbiamo inserito varie piattaforme per delle facili donazioni, Pay Pal e’ comodo e sicuro (Siamo a rischio chiusura da parte dell’azienda e ci stiamo attrezzando per una banca Online Alternativa) e di immediato utilizzo, una rata mensile è preferibile e meglio amministrabile per noi e per voi che potete diluire la spesa nell’arco dell’anno, (L’importo è a seconda delle proprie possibilità) poi c’e Ko-fi, un servizio simpatico e facilissimo da usare (In inglese), a questo poi abbiamo inserito un ulteriore piattaforma dove potete verificare in tempo reale tutto il movimento bancario affinché ognuno di voi per correttezza sappia cosa e come spendiamo il denaro accumulato.

Qualora non raggiungessimo il quorum necessario per dare seguito al nostro progetto avviseremo per tempo affinché possiate disdire i pagamenti automatici e promettiamo di tenere seppur in forma ridotta il portale attivo sino al termine del contratto!

Una simpatica analisi di tutto quello che abbiamo detto sino ad ora!

Poniamo in evidenza il fatto che a cadenza annuale chiudono oltre 5 milioni di siti Web in gran parte legati al settore legato all’informazione in controtendenza.

”Una grossa responsabilità è pure di chi non rendere fruibile a tutti un determinato genere di informazioni.

Una spiegazione del perché vi sia spesso una certa riluttanza nel supportare il nostro lavoro lo potete vedere in quello che è uno spaccato del libro scritto di recente da Toba60 il cui contenuto lo consiglio a tutti coloro che hanno a cuore le sorti del mondo il quale viene percepito di questi tempi in modo assai superficiale.

Tratto dal Libro: Essere Blogger al tempo della Censura

(Tutti i risvolti di una vita d’Inferno Sognando il Paradiso)

Aprire una partita IVA in seno ad un sito di controtendenza significa scalare le dolomiti e buttarsi giù  da un dirupo senza paracadute per verificare in prima persona quanto tempo ci metti a toccare terra, ecco che le donazioni  diventano la tua unica fonte di sostentamento, un problema che tutto sommato sarebbe una facile soluzione , se non fosse che subentrano mille problematiche di natura psicologica le quali coinvolgono tutti coloro che ogni giorno amano seguire gli editoriali del Lupo.

Barriere mentali nel mondo della rete:

  1. Tanto lo fanno gli altri, non è necessario il mio contributo
  2. Lo chiedono tutti, immagina te se dovessi farlo con ogni sito che visito
  3. Questi vogliono fare la bella vita standosene tutto il giorno seduti con la birra in mano
  4. Figurati te, se questo ha un milione di utenti e tutti gli danno un euro, lui guadagna in un giorno quello che io non riuscirei a incamerare nemmeno lavorando un anno con gli straordinari.(Chiedi ad un Notaio quanto ti costa una pratica o quanto guadagna al secondo Crisitiano Ronaldo……o fatti un preventivo presso un Dentista)
  5. Con tutte le spese che ho, figurati se gli do un euro ogni fine mese!
  6. Tanto gli editoriali li guardo lo stesso e con quei soldi mi pago un …..?
  7. I pagamenti online non sono sicuri …….mi fido solo di Amazon
  8. Lo faccio la prossima volta…………………
  9. Non ho soldi, un euro sfora il mio budget di fine mese
  10. Non glie li do per dispetto  ……..perché me li chiede ogni volta!

Più soldi per un Blogger significa poter disporre di più collaboratori, uno studio televisivo online, un apparato strutturale per poter essere più capillare in seno al mondo dell’informazione, maggiori editoriali che in questo momento stazionano anche per mesi prima di poterli pubblicare e poter finanziare finalmente senza alcuna intermediazione la comunità Africana in Kenia che il mio amico ‘’Popi’’  attraverso la sua associazione ‘’Caribu’ha in tutti questi anni messo in piedi tra mille difficoltà e sacrifici!

Nel mio lavoro la ricchezza ha un ben altro significato che non quello comunemente in uso nel mondo neoliberista frutto della globalizzazione e se proprio vogliamo dirla tutta pure io nel mio piccolo desidero come tutti andare a fare la spesa senza la preoccupazione di  dover rinunciare ad una confezione di Gorgonzola Fresca di prima qualità di cui sono ghiotto, senza dover ogni volta dirottare sul prodotto di seconda mano con la costante di essere in scadenza il giorno dopo!

Attenzione!

Non sottovalutate questo passaggio molto importante, farlo significa porre la base per non poter godere in futuro di un lavoro attualmente consultato quotidianamente in oltre 140 paesi da tutto il mondo e siamo convinti che non è questo che ognuno di voi desidera..

Il governo e le organizzazioni Big Tech come Google, Facebook, Twitter e PayPal stanno cercando di mettere a tacere e chiudere Toba60.

Sappiate che il vostro supporto economico è fondamentale affinché noi possiamo continuare a portarvi i fatti che il Mainstream si rifiuta di…

Non siamo finanziati dal governo per pubblicare bugie e propaganda per conto loro come i media tradizionali.

Al contrario, contiamo di agire in totale autonomia ed è pertanto importante per noi che  vi  sia il vostro impegno partecipativo nel sostenerci in quelli che sono i  nostri sforzi il cui unico  fine é portarvi un giornalismo d’inchiesta onesto e affidabile

Una Nota finale

Supportare un mezzo di comunicazione parallelo implica un atteggiamento mentale predisposto ad esporsi direttamente in prima persona senza intermediazioni di sorta, la classica linea di demarcazione che separa il dire e fare e che induce un po come nella vita a delegare ogni responsabilità al fato, che badate bene è spesso monopolio di chi in questo momento sta dettando tutte le regole del gioco e che non piacciono a nessuno, ma che sembrano fare molta presa pur di fronte a tutte le contraddizioni del caso.

Detto questo sta a voi operare la scelta più opportuna, noi dal canto nostro siamo consapevoli di aver fatto e di fare tutto il possibile per portare aventi un progetto che vorremmo non fosse solo il nostro, ma anche di tutti coloro che in questo momento si stanno domandando ..

….glie li do, o non glie li do ?

Staff Toba60

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *