toba60

Cinque Scoperte Scientifiche Visualizzate nei Sogni

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

La nostra vita si realizza solo nel momento in cui noi riusciamo ad entrare in comunione con i nostri sogni.

Un sogno non interpretato è come una lettera non aperta

”Erich Fromm”

Toba60

Le meraviglie del Sogno

1) Dmitri Mendeleev, la tavola periodica

Dmitri Mendeleev (1834-1907) voleva organizzare in qualche modo i 65 elementi conosciuti. Sapeva che c’era un modello da discernere e che aveva qualcosa a che fare con il peso atomico, ma il modello rimaneva sfuggente. Poi, Mendeleev riferì più tardi: “In un sogno ho visto una tavola dove tutti gli elementi si incastravano al posto giusto. Quando mi sono svegliato, l’ho subito scritto su un foglio di carta”. Le parole di Mendeleev sono state citate in “La questione della creatività scientifica” del chimico russo B.M. Kedrov.

Dmitri Mendeleev

È così che si è formata la tavola periodica. La disposizione che vide nel suo sogno era così precisa che rivelò persino che alcuni elementi erano stati misurati in modo errato; erano stati collocati nella sua tavola periodica secondo il loro peso atomico, che non era ancora noto.

2) Niels Bohr, il modello atomico

Niels Bohr (1885-1962) riferisce di aver sviluppato il modello dell’atomo sulla base del suo sogno. Bohr era seduto sul sole mentre tutti i pianeti gli fischiavano intorno con minuscoli fili che si incrociavano tra loro, secondo un articolo intitolato “Pillow talk: Perfect interface for retrieval and reproduction” di Edwina Portocarrero al Massachusetts Institute of Technology (MIT) e coautori.

Niels Bohr

3) Elias Howe, la macchina da cucire

Elias Howe (1819-1867) è spesso accreditato di aver inventato la macchina da cucire, anche se in realtà ha migliorato significativamente i progetti precedenti e ha ricevuto il primo brevetto statunitense per una macchina da cucire con il disegno del punto annodato. Fu una svolta importante nella creazione della moderna macchina da cucire. Tuttavia, prima che una svolta gli arrivasse in sogno, era bloccato sul problema di dove collocare la cruna dell’ago.

Elias Howe

Il suo sogno è registrato in una storia di famiglia intitolata “The History and Genealogy of Bemis: An Account Largely of the Descendants of Joseph Bemis of Watertown, Massachusetts”:

Ha quasi mendicato se stesso prima di scoprire dove doveva essere la cruna dell’ago della macchina da cucire… La sua idea originale era di seguire il modello dell’ago comune e avere la cruna nel tallone. Non gli venne mai in mente che dovesse essere posizionato vicino alla punta, e avrebbe potuto fallire completamente se non avesse sognato che stava costruendo una macchina da cucire per un re selvaggio in un paese straniero.

Come nella sua reale esperienza di veglia, era perplesso per la cruna dell’ago. Pensava che il re gli avesse dato ventiquattro ore per completare la macchina e farla cucire. Se non avesse finito in quel tempo, la morte sarebbe stata la punizione. Howe lavorò e lavorò, e rimase perplesso, e alla fine si arrese. Poi ha pensato che fosse stato portato fuori per essere giustiziato.

Notò che i guerrieri portavano lance trafitte vicino alle loro teste. Immediatamente arrivò la soluzione della difficoltà e, mentre l’inventore aspettava il suo momento, si svegliò. Erano le 4 del mattino.

“Saltò giù dal letto, corse nel suo laboratorio e, alle 9 del mattino, un ago con una cruna sulla punta era stato modellato quasi perfettamente. Dopo di che, è stato facile.

4) Albert Einstein, la velocità della luce

Albert Einstein (1879-1955) “Einstein ha detto che tutta la sua carriera è stata una meditazione prolungata su un sogno che ha avuto da adolescente”, ha spiegato il Rev. John W. Price in un’intervista con John H. Lienhard, professore emerito di ingegneria meccanica e storia all’Università di Houston, nel programma radiofonico “Engines of Our Ingenuity”.

Sognò di cavalcare una slitta lungo un ripido pendio innevato e, mentre si avvicinava alla velocità della luce nel suo sogno, i colori si fondevano in uno solo. Ha trascorso gran parte della sua carriera, ispirato da quel sogno, pensando a ciò che accade alla velocità della luce”.

La religione non è nemica della scienza: ha ispirato gli scienziati per secoli. L’ultima frontiera della coscienza umana è un campo elettrico?

5) Friedrich August Kekulé, la struttura molecolare del benzene

Friedrich August Kekulé (1829-1896) sviluppò una teoria strutturale in chimica (relativa all’ordine di legame degli atomi in una molecola) che fu parte integrante dello sviluppo della chimica organica. Addormentato in un autobus, gli apparve una visione che fornì un punto di partenza per questa teoria, come registrato in “Accidental Discoveries in Science” di Royston M. Roberts:

“Stavo tornando nell’ultimo autobus, partendo come al solito, attraverso le strade deserte della città…. Sono caduto in una fantasticheria, ed ecco che gli atomi hanno sfrecciato davanti ai miei occhi. Ogni volta che questi piccoli esseri mi erano apparsi fino a quel momento, erano sempre stati in movimento.

Ora, però, vedevo come, spesso, due atomi più piccoli si univano per formare una coppia; come uno più grande abbracciava i due più piccoli; come quelli ancora più grandi tenevano tre o anche quattro dei più piccoli, mentre il tutto continuava a vorticare in una danza vertiginosa.

Vedevo come i più grandi formavano una catena, trascinando dietro di loro i più piccoli, ma solo alle estremità delle catene… Il grido dell’autista dell’autobus mi ha svegliato dai miei sogni; ma ho passato una parte della notte a mettere su carta almeno degli schizzi di queste forme oniriche”.

 Tara MacIsaac

Fonte: Epoch Times

Abbiamo  bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per  finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile secondo le proprie possibilità è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.  

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code