toba60

Controllo Israeliano del Governo USA e Mondiale

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Prima di lasciarvi alla lettura di questo articolo ci tengo a sottolineare un aspetto che va sempre considerato, prima di trarre facili e ingannevoli conclusioni.

Dire Ebrei o Israeliani da sempre evoca l’Olocausto Guerre, Lobby di ogni genere, Potere e tanto altro, e’ un luogo comune che fa il gioco di un progetto che e’ molto distante da ciò’ che l’impatto emotivo del momento lascia trasparire.

Gli Ebrei o Israele in genere sono solo uno strumento da utilizzare nelle mani di pochi, che possono cosi’ celare le molte implicazioni politiche e finanziarie in atto in tutto il mondo.

L’olocausto e’ stato un evento incluso all’interno di un conflitto che ha provocato oltre 68 milioni di vittime, e gli Ebrei non sono mai stati la causa, ma il pretesto (In senso lato) per creare divisione e consolidare il potere nello stesso tempo, lasciamo stare sul numero dei morti fossero stati anche solo 10 non ha importanza, quando ci sono delle vittime tutti sono responsabili.

In Italia chi non ricorda i meridionali, disprezzati ed emarginati per molto tempo, (I Terroni) e poi successivamente sostituiti dagli immigrati che hanno preso il loro posto e un giorno vedrete ci saranno altri passaggi di consegne, cosi va il mondo, si focalizza sul problema cercando di evitare in tutti i modi le cause recondite di tutto quello che sta succedendo.

Dire Ebrei non significa nulla, cosi come dire italiano non significa essere Mafioso, e’ solo un modo di trarre le conclusioni su dati di fatto ben consolidati, ma che vengono ridimensionati scomponendo il problema e facendo perdere di vista l’insieme di quello che e’ il fine recondito del tutto.

Pensiamo all’ipocrisia di chi ad arte va in televisione e dice che non tutti gli immigrati sono persone maleducate e intransigenti all’interno del nostro paese, ebbene questo e’ uno stratagemma utilizzato per indurre le persone ad essere solidali ed accettarli incondizionatamente, mascherando il dato di fatto, che sono le ingiustizie sociali economiche e finanziarie del mondo che hanno alimentato questo stato di cose e che nessuna azione solidale potrà’ mai risolvere se non al prezzo di amplificare il fenomeno. (Aggiungi un posto a tavola ma non ci sono le sedie)

E’ come limitarsi a dare un salvagente in mezzo all’oceano ad un naufrago confidando sul fatto che le onde lo portino alla riva più’ vicina dove si può’ in qualche modo ”salvare”.(?)

Che le lobby Ebraiche abbiano sempre avuto il dominio del mondo e’ un dato di fatto, ma non va mai perso di vista che agiscono anche scapito di intere nazioni li dove tra questi ci sono molti membri della loro stessa comunita’.

La seconda Guerra mondiale e’ stata finanziata dalle più’ potenti famiglie sioniste del pianeta, ma a scapito delle stesse persone che ora vengono usate per monopolizzare l’opinione pubblica su binari uguali se non peggiori di quelli perpetrati dai loro predecessori, giustificando la censura, la libertà’ delle persone e creando i presupposto per il pensiero unico.

Nessuno e’ immune da colpe, senza il consenso collettivo delle masse nulla sarebbe mai successo di tanto drammatico, e ora ascoltate questa storiella che un barbone …si, proprio un Barbone, seduto sulla panchina mi racconto’ quando ancora portavo i calzoncini corti.

Ei bocia vien qua che te conto na storia, no sta’ preocuparte non te faso mal no soi cativo. * (Dialetto Veneto)

In paese c’era rivalità’ tra due comunità’ e si facevano la guerra su ogni cosa.

Un giorno una cittadina adiacente a queste, decide i sfidarli per una partita a pallone e per l’occasione devono condividere gli sforzi per vincere l’incontro.

Allo stadio sono tutti vicini e tifano calorosamente per la squadra che ora e’ la stessa di entrambe e una volta vinta la partita, si riuniscono tutti per festeggiare e da quel giorno scomparirono tutte le diversità’ e inimicizie.

Sull’onda di questa iniziativa si e’ via via amplificata la questione, prima tra le squadre delle regioni, poi tra quelle Europee e poi tra quelle continentali sino a trovarsi con solo 4 gruppi sociali unificati da un solo comunicatore comune, essere uniti con un obbiettivo condiviso ora molto più’ ampio e che aveva fatto dimenticare ogni conflitto sociale.

Un giorno atterrano sulla terra con un astronave, delle persone di un altro pianeta e visto l’andamento delle cose. decidono di sfidarli a loro volta per giocarsi la vittoria.

Ecco che ora tutta la terra deve essere compatta e si coalizza in uno slancio collettivo che rende tutti solidali tra loro, al punto da abbattere tutte le diversità’ e tutti si adoperano per portare a compimento l’obbiettivo.

La Terra Vinse la partita e da quel giorno tutti scoprirono di avere molte cose in comune ………gli abitanti dell’altro mondo ora chiedono la rivincita’ e se non si migliorano alcuni dettagli sarà’ difficile ripetersi, ma la strada e’ quella giusta.

Clochard Sconosciuto & Toba60

Controllo Israeliano del Governo Statunitense

Citazioni

Helen Thomas

“Siamo di proprietà di propagandisti contro gli arabi. Non c’è dubbio. Congresso, la Casa Bianca, e Hollywood, Wall Street, sono di proprietà dei sionisti. Non c’è dubbio a mio parere. Hanno messo i loro soldi dove la loro bocca è… Siamo spinti in una direzione sbagliata in ogni modo.

Christopher Bollyn

Per tutti gli scopi pratici, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna sono nazioni sioniste occupate. Poiché il popolo americano e britannico sono generalmente ignoranti di ciò che è il sionismo, il significato di questa affermazione non è ampiamente compreso o apprezzato.

La mancanza di comprensione da parte del pubblico, tuttavia, non cambia il fatto che queste nazioni una volta grandi sono diventati stati controllati da sionisti. Le prove sono chiaramente visibili nelle politiche estere autodistruttive che queste nazioni hanno perseguito negli ultimi 40 anni o giù di lì.

Joel Stein

“Lo sceneggiatore e regista Oliver Stone, appare al Late Show di Stephen Colbert (recentemente) ha detto: “Israele ha interferito nelle elezioni statunitensi più della Russia. Perché non mi chiedi di questo? Era troppo ricco per il pubblico americano.

LA CBS HA CENSURATO QUESTO. Israele non può essere disprezzato dalla televisione nazionale.”Gli ebrei gestiscono totalmente Hollywood. … Come ebreo orgoglioso, voglio che l’America sappia del nostro successo. Sì, controlliamo Hollywood. … Non mi interessa se gli americani pensano che stiamo conducendo i telegiornali, Hollywood, Wall Street o il governo. Mi interessa solo che possiamo continuare a gestirli.

Joe Sobran

“Parlare di politica americana senza menzionare gli ebrei è un po’ come parlare della NBA senza menzionare i Chicago Bulls. Non che gli ebrei siano tutti potenti, figuriamoci tutti cattivi. Ma hanno successo, e quindi sono molto influenti: e il loro potere è unico nell’essere off-limits alla critica normale, anche quando è altamente visibile.

Essi stessi si comportano come se il loro successo fosse un segreto colpevole, e vanno nel panico, e ricorrono alle accuse non appena il soggetto viene sollevato. Il controllo ebraico dei principali media nell’era mediatica rende il silenzio forzato sia paradossale che paralizzante. La sopravvivenza nella vita pubblica richiede che tu sappia tutto, ma non ti riferisci mai ad esso. Un galateo ipocrita ci costringe a fingere che gli ebrei siano vittime impotenti; e se non rispetti la loro vittimità, ti distruggeranno. È una dimostrazione fenomenale non di malvagità, in realtà, ma di un feroce etnocentrismo, una sorta di supernazionalismo razziale furtivo.”

Ammiraglio Thomas Moorer, ex presidente del Joint Chiefs of Staff degli Stati Uniti

“Non ho mai visto un Presidente – non mi interessa chi è – opporsi a loro (gli israeliani). Significa esorcizzare la mente. Ottengono sempre quello che vogliono. Gli israeliani sanno cosa succede continuamente. Sono arrivato al punto in cui non scrivevo niente. Se il popolo americano capisse che presa hanno queste persone sul nostro governo, si alzerebbe armi in mano per una rivolta. I nostri cittadini certamente non hanno idea di cosa succede.

Cynthia McKinney”

“Più del 99% del Congresso lavora per gli interessi pro-sionisti israeliani.”

Former membro del Congresso degli Stati Uniti, Jim Trafficant

… Israele ha una potente stretta sul governo americano. Essi controllano entrambi i membri della Camera e il Senato. Ci hanno coinvolti in guerre in cui abbiamo poco o nessun interesse. I nostri figli stanno tornando in sacchi per cadaveri. La nostra nazione è in bancarotta per queste guerre. E se apri la bocca, ti prendono di mira. E se non ti metti dalla loro parte, ti metteranno in prigione […] Stanno controllando gran parte della nostra politica estera.

Stanno influenzando gran parte della nostra politica interna. Wolfowitz come sottosegretario alla difesa ha manipolato il Presidente Bush, numero ”Due” in Iraq. Hanno indotto una perenne provocazione all Iran. Stanno conducendo la politica espansionista di Israele e tutti hanno paura di dirlo. Controllano gran parte dei media, controllano gran parte del commercio del paese, e controllano potentemente entrambi gli organi del Congresso. Essi possiedono il Congresso.”

Henry Feingold

“Gli investigatori all’interno della DEA, INS e FBI hanno tutti detto a Fox News che perseguire o addirittura informare dello spionaggio israeliano … è considerato un suicidio alla carriera.

Carl Cameron

Oltre il 60 per cento dei fondi della campagna raccolti dal partito democratico e una rispettabile percentuale di fondi repubblicani della campagna provengono da fonti ebraiche.”

” (A. Hitler, traduzione inglese di Ralph Manheim, Mein Kampf, Houghton Mifflin, Boston, New York, (1971), pp. 324-325.)

“Il dominio dell’ebreo nello stato sembra così sicuro che ora non solo può definirsi ebreo di nuovo, ma ammette spietatamente i suoi ultimi progetti nazionali e politici. Una parte della sua razza si possiede apertamente per essere un popolo straniero, ma anche qui mentono. Infatti, mentre i sionisti cercano di far credere al resto del mondo che la coscienza nazionale dell’ebreo trova la sua soddisfazione nella creazione di uno stato palestinese, gli ebrei ingabbiano di nuovo lo stupido Goyim. Non entra nemmeno nelle loro teste per costruire uno stato ebraico in Palestina allo scopo di viverci; tutto ciò che vogliono è un’organizzazione centrale per il loro mondo internazionale, dotata di propri diritti sovrani e rimossa dall’intervento di altri Stati: un rifugio per i mascalzoni condannati e un’università per truffatori in erba.

* Ehi ragazzo vieni qua che ti racconto una storia, non ti faccio del male non sono cattivo

Aiuta L’informazione Indipendente, Toba e’ Sempre di Corsa e non vuole Fermarsi. Se ritieni che il contenuto che pubblico ti sia utile, considera l’idea di supportarmi con una piccola  donazione

La Lobby Israeliana
e la politica estera degli Usa
€ 13,00

L'Altro Volto della Storia
Gli eventi occulti dalla Grande Guerra ad oggi
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 20,00

L'Affaire Soros
Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale
€ 16,50

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code