toba60

Correre Senza Calzini? Impariamo Bene come Farlo e Scopriamo i Suoi Vantaggi

Quando ero giovane le scarpe non erano proprio come quelle di oggi, ma vedendo gli atleti sfrecciare lungo la pista di atletica senza i calzetti, molti di noi non si ponevano il problema e lo facevamo con regolarità.

Vi posso giurare che non ho mai avuto alcun inconveniente, ne di vesciche ne di altra natura e per quanto riguarda gli odori…….behh, mia mamma addetta alla pulizia e al cambio gomme, all’idea che facessi sport chiudeva sempre un occhio e …..anche il naso 🙂

Correre Senza Calzini

C’è una battuta nel film “The Manifest Destroyer”: “Niente scarpe, niente calze, niente piedi puzzolenti”.

Cammina come un’anatra e sarai fortunato quest’anno”. Sebbene la stragrande maggioranza della comunità podistica metta i calzini ai piedi prima di indossare le scarpe da corsa, c’è ancora un piccolo numero di corridori che preferisce la sensazione pura delle scarpe ai calzini.

Il primo motivo per indossare i calzini è che correre senza calzini può causare abrasioni e vesciche ai piedi. Il secondo motivo potrebbe essere legato all’estetica o all’odore. Tuttavia, molte marche di scarpe da corsa hanno, in misura minore, un paio di scarpe con una fodera morbida e non abrasiva. Questo nonostante i marchi non sostengano apertamente l’idea di correre senza scarpe. Alcuni triatleti sono un po’ più aperti al riguardo (si può correre senza calze).

Paura della sudorazione e delle vesciche

Se le vesciche sono un fastidio, c’è qualcosa che si può fare per prevenirle? In primo luogo, prima di infilare i piedi nelle scarpe, è necessario pulirli e asciugarli per assicurarsi che non siano coperti di polvere o di pezzetti di carta… ecc. Poi si può provare a usare il borotalco o la polvere antiscivolo, quella che i sollevatori di pesi si mettono sulle mani, gli scalatori si mettono sulle mani in uno strato bianco o i lanciatori di baseball si mettono sulle dita. Il borotalco non solo impedisce ai piedi di sudare, ma aiuta anche a rendere più scorrevoli le scarpe da corsa (alcuni sostengono che anche il borotalco funziona bene).

All’inizio può essere un po’ fastidioso, ma man mano che ci si abitua, si avrà bisogno di qualche pizzico di borotalco fino ad arrivare a un pizzico o a niente. Ma ricordate che state usando il talco o la polvere antiscivolo, non qualcosa come la farina o la polvere di tamari.

I piedi richiedono tempo per abituarsi

Alcune scarpe hanno una superficie interna ruvida e possono risultare un po’ grumose a piedi nudi. Oltre all’uso del talco, si può provare la vaselina o la crema antiabrasione sui piedi nudi. Individuare il punto in cui si trovano le protuberanze: il dorso del piede, il bordo dei calli o il mignolo? Applicare quindi un po’ di crema anti-abrasione sulle protuberanze per ridurre al minimo l’attrito sulla superficie di contatto.

In alternativa, applicare la crema direttamente all’interno della scarpa o prendere un temperino e un battistrada per rimuovere qualsiasi materiale estraneo dal bordo interno. È importante che la superficie interna sia priva di giunture. Cercate anche una lingua leggera e morbida.

Da breve a lungo, da lento a veloce

Prima che i vostri piedi siano pronti per andare senza calze, è importante fare attenzione alle vesciche. In questo caso è necessario iniziare lentamente e passare dal breve al lungo. L’adattamento può essere utilizzato non solo per l’allenamento fisico, ma anche con o senza calze eccessive.

Innanzitutto, indossate le scarpe da corsa con o senza calze, iniziate con una camminata e poi correte lentamente e dolcemente e godetevi il processo. Iniziate su una pista o su una strada, trovando un terreno il più possibile pianeggiante, piuttosto che correre su superfici complicate fin dall’inizio. La seconda fase consiste nell’aumentare gradualmente la distanza e correre su terreni diversi, usando i piedi per notare l’attrito. Infine, è importante massaggiare o condizionare i piedi prima e dopo ogni corsa.

Se è l’odore

Correre senza calze sembra una buona cosa, ma l’odore potrebbe non esserlo. Sebbene non esista una regola a lungo termine contro l’odore, la tecnologia sportiva ha ideato nuove e speciali soluzioni per l’odore delle scarpe: riempire le scarpe di carta di giornale dopo ogni corsa per assorbire l’umidità e il sudore, spruzzare alcol nelle scarpe per deodorarle e inserire carbone attivo nelle scarpe da corsa. Inoltre, lavate regolarmente i piedi.

I vantaggi di non indossare i calzini sono indescrivibili: non solo i piedi si sentono più comodi, ma anche più ariosi, con più spazio all’interno delle scarpe, e anche se le scarpe si bagnano, si asciugano più velocemente rispetto ai calzini.

Allora, avete intenzione di provarli?

Zheng Kuangyu

Fonte: don1don.com

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code