toba60

Corsa su strada: 10 accorgimenti per correre in sicurezza

Views: 537

In Italia, circa l’87% dei podisti è amante della corsa su strada. Vi suggeriamo 10 regole per correre su strada in sicurezza.

In Italia il numero dei podisti è in costante aumento. Attualmente si stima che i corridori siano circa 2 milioni, di questi l’87% è amante della corsa su strada e il restante 13% si diletta su percorsi trail e su pista. Considerando inoltre che la maggior parte delle competizioni per podisti si svolgono su strada, si può affermare che quest’ultima costituisce il campo di allenamento più frequentato dai corridori.

Grazie agli strumenti che la tecnologia mette a disposizione dei runner, ogni podista amante della corsa su strada è in grado di misurare i propri percorsi, individuando anche dei punti di riferimento che lo aiuteranno durante la corsa. In questo modo, in base all’allenamento che si deve svolgere, è facile scegliere quale percorso seguire.

Con l’ausilio del GPS il corridore può monitorare valori come la velocità e la distanza percorsa. Se a tutto ciò si unisce l’utilizzo di una fascia cardio per rilevare la frequenza cardiaca, si è in grado di gestire al meglio il proprio allenamento.

Oltre ad essere preparati dal punto di vista dell’allenamento, quando si pratica la corsa su strada è consigliabile prendere alcune precauzioni, in quanto la strada può riservare diversi pericoli.

Di seguito riportiamo 10 semplici regole utili per la corsa su strada.

1 – Indossare l’abbigliamento adatto, cioè abiti con colori che attirino l’attenzione degli automobilisti, così da essere facilmente individuati.

2 – Correre in senso contrario al senso di marcia delle macchine, così da avere la visuale delle auto che vengono di fronte e poter capire se si è stati visti dall’autista o no.

3 – Non correre in zone molto trafficate dove, aumentando il numero di automobili, aumenta anche la possibilità di incidenti. Inoltre in queste zone vi è un’alta percentuale di gas di scarico che costringe a correre in un ambiente inquinato, con non poche conseguenze sulla salute.

4 – Cercare di correre, per quanto possibile, su piste ciclabili, sentieri o zone pedonali.

5 – Evitare di correre su strade provinciali o statali, in particolar modo su tratti molto scorrevoli per le auto, dove queste ultime possono raggiungere alte velocità.

6 – Se si corre di sera, all’alba o al calare del sole, è bene usare strisce catarifrangenti e, in zone particolarmente buie, munirsi anche di segnalatori ad intermittenza.

7 – Cercare di correre sempre in compagnia; se per caso si esce da soli, avvisare sempre qualcuno su dove si sta andando e quale percorso si vuole seguire.

8 – Scegliere fondi stradali che non siano troppo sconnessi o poco praticabili.

9 – Se si usano gli auricolari, non mettere la musica ad alto volume, ma cercare di avere sempre la possibilità di percepire un suono che proviene dall’esterno, come il clacson di un’auto o il campanello di una bicicletta.

10 – Evitare di correre dove c’è un’alta percentuale di cani randagi.

Salvatore Pisana

Fonte: https://www.runningitalia.it

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart