toba60

Depopolazione e Vaccino mRNA: Terapia Genica Come Arma Letale Perfetta

Alle volte penso ai proclami terroristici che i media da più di un anno immettono su scala globale per indurre la popolazione ad agire in una determinata maniera, tutto sommato se ci pensate pure noi stiamo facendo la stessa cosa e in confidenza quello che proponiamo noi in dettaglio pare una soap opera in confronto loro.

Mentre noi mettiamo in guardia le persone dagli sviluppi di un determinato mode di agire, i media mainstream si prodigano a supportare un ben preciso indirizzo che ai più è totalmente sconosciuto.

Noi ci atteniamo a fatti e loro devono costantemente mediare su ogni cosa per imporre una certa visione delle cose.

Tutto sommato il problema non sono coloro che si fanno portavoce della verità, ma coloro che la assecondano…..

La guerra in definitiva è tra le persone stupide e quelle intelligenti, le prime sanno tutto, le seconde non sanno nulla e si impegnano rimediare alla questione cercando costantemente di dare una risposta ai mille dubbi che gli si pongono di continuo di fronte.

Toba60

Depopolazione e Vaccino mRNA

Sorprendentemente, il New York Times 22 maggio 2021 prevede una massiccia riduzione della popolazione nei prossimi decenni.

E ……

“In tutto il mondo, i paesi stanno affrontando la stagnazione della popolazione e un crollo della fertilità, un’inversione vertiginosa senza precedenti nella storia che renderà le feste di primo compleanno uno spettacolo più raro dei funerali, e le case vuote un comune pugno nell’occhio”.

E continua,

“I reparti maternità stanno già chiudendo in Italia. Le città fantasma stanno apparendo nel nord-est della Cina. Le università della Corea del Sud non riescono a trovare abbastanza studenti, e in Germania, centinaia di migliaia di proprietà sono state rase al suolo e trasformate in parchi”.

È tutto vero? Resta da verificare. Omissione?

In nessun momento l’articolo menziona la natura eugenista della riduzione deliberata della popolazione, in connessione con la plandemia di covidi, la campagna di vaccinazione forzata e per molti conti velenosa, con un non-vaccino, ma invece un nuovo, totalmente non testato mRNA-tipo “terapia genica” che il CDC USA ha permesso di essere applicato come “misura di emergenza” in queste circostanze terribili di una pandemia, che in realtà manca di tutte le caratteristiche di una pandemia, ma deve essere pompata per farla apparire come una pandemia – con letteralmente quasi tutte le morti che appaiono da qualsiasi causa – anche incidenti d’auto – possono essere e “devono” essere classificate come morti di covidi.

Negli Stati Uniti, gli ospedali vengono pagati 13.000 dollari per ogni paziente diagnosticato come covide e 39.000 dollari per ogni “paziente covide” messo su un respiratore. All’inizio di quest’anno, i medici di New York sono giunti alla conclusione che più dell’80% dei pazienti sottoposti a ventilatore non sopravvivono al ventilatore. Vedi questo.

Ma, sia come sia – l’attuale “allentamento” delle restrizioni sui covidi che gli Stati Uniti e molti paesi europei stanno vivendo, sta portando felicità, sorrisi, pensieri festosi e sentimenti allegri da parte della popolazione – nella ferma speranza che la plandemia sia finita. Questo potrebbe essere solo uno stratagemma e il preludio di molto peggio che verrà. Speriamo che questo sospetto sia sbagliato.

Mentre non ci sono prove concrete, c’è questa sensazione inquieta che con l’avvicinarsi dell’autunno dell’emisfero settentrionale, saremo colpiti da una “nuova” “variante” fatta in laboratorio – molto più forte, che richiede misure governative sempre più oppressive e dittatoriali, più vaxxing forzato con terapia genetica che potrebbe colpire il sistema neurologico dell’umanità. (Per ulteriori dettagli vedere il vaccino della Pfizer confermato come causa di malattie neurodegenerative: Studio)

Il NYT si dilunga molto nel cercare di spiegare perché la popolazione mondiale va in recessione e in vero e proprio declino, senza mai menzionare il covid e la sua nefasta agenda mortale.

“Anche se alcuni paesi continuano a vedere la loro popolazione crescere, soprattutto in Africa, i tassi di fertilità stanno diminuendo quasi ovunque. I demografi ora prevedono che entro la seconda metà del secolo o forse prima, la popolazione globale entrerà per la prima volta in un declino sostenuto”.

Perché il tasso di fertilità dovrebbe improvvisamente scendere nei paesi “sviluppati”? Perché la gente si rende conto che per salvare il pianeta, il mondo ha bisogno di meno, molto meno “mangiatori” e consumatori? – O piuttosto ha qualcosa a che fare con i falsi “vaccini” coattivi ampiamente diffusi? – Vedere il video del Dr. Mercola qui.

Non è proprio questo che il clan Gates-Rockefellers-Kissinger et al ha in mente?

È per questo che le iniezioni di tipo mRNA – approvazione d’emergenza del CDC come “terapia genica” – includono componenti anti-fertilità e sterilizzazione?

E potete immaginare il CDC ha recentemente raccomandato di dare questa non provata, non testata “iniezione di gene-terapia alle donne incinte, quando mai prima e in nessun caso alle donne incinte dovrebbero essere somministrati farmaci “sperimentali” non testati.

Infatti, il tasso di aborto delle donne incinte che ricevono l’inoculazione di tipo mRNA è del 30% probabilmente molto più alto se si tiene conto dei casi non segnalati. Ascolta il Dr. Joseph Mercola.

Il vaccino COVID-19 in realtà non è un vaccino nella definizione medica di vaccino. È più precisamente una terapia genica sperimentale che potrebbe uccidere prematuramente grandi quantità di popolazione e disabilitarne esponenzialmente di più Ascolta il Dr. Joseph Mercola.

Video del Dr. Joseph Mercola censurato su You Tube Digita Qui

C’è l’idea generale che il covid non riguarda la salute o l’immunità, ma piuttosto lo spopolamento del mondo; un’agenda eugenista, se volete. Mike Whitney esprime una chiara visione in quale direzione sta andando questa inutile campagna di vaccinazione covid. Non ha nulla a che fare con la protezione della salute del popolo. Al contrario. Si tratta di spopolamento.

Queste due citazioni dicono tutto.

“Non c’è assolutamente bisogno di vaccini per estinguere la pandemia… Non si vaccinano persone che non sono a rischio per una malattia. Non si pianifica nemmeno di vaccinare milioni di persone sane e in forma con un vaccino [sperimentale] che non è stato ampiamente testato su soggetti umani”. Dr. Mike Yeadon PhD, ex vicepresidente della Pfizer e capo scienziato per le allergie e le malattie respiratorie.

“Quello che sappiamo sul coronavirus da 30 anni di esperienza è che un vaccino contro il coronavirus ha una peculiarità unica, che è ogni tentativo di fare il vaccino ha portato alla creazione di una classe di anticorpi che effettivamente rendono le persone vaccinate più malate quando alla fine subiscono l’esposizione al virus selvaggio”. Robert F. Kennedy Jr.

Il NYT cita Frank Swiaczny, un demografo tedesco che è stato capo delle tendenze e analisi della popolazione per le Nazioni Unite fino all’anno scorso:

“È necessario un cambiamento di paradigma. I paesi devono imparare a vivere e adattarsi al declino [della popolazione]”.

Per esaltare questo cambio di paradigma e farlo apparire e convincere te, il lettore, che si tratta di un normale fenomeno inarrestabile, il NYT prevede, o meglio ti spaventa, speculando/anticipando,

“Le ramificazioni e le risposte hanno già cominciato ad apparire, soprattutto in Asia orientale e in Europa. Dall’Ungheria alla Cina, dalla Svezia al Giappone, i governi stanno lottando per bilanciare le richieste di una coorte di anziani in aumento con le esigenze dei giovani, le cui decisioni più intime sulla maternità vengono plasmate da fattori sia positivi (maggiori opportunità di lavoro per le donne) che negativi (persistente disuguaglianza di genere e alti costi della vita)”.

Sappiamo che questo è un falso pretesto, ed è un argomento totalmente fabbricato per farvi guardare dall’altra parte, quando entro due o tre anni potreste vedere morire in massa persone molto al di sotto dell’aspettativa media di vita statistica.

Sappiamo tutti che la disuguaglianza di genere persiste in Occidente da almeno 2000 anni. E, mentre il costo della vita è aumentato costantemente nei primi 50 anni dopo la seconda guerra mondiale nei paesi industrializzati, è stato piuttosto stagnante negli ultimi due decenni.

Al contrario, in alcuni casi – Stati Uniti, Europa – è apparsa una tendenza piuttosto deflazionistica. Un chiaro segno di ciò sono i tassi d’interesse negativi in molti paesi industrializzati. Quindi, il NYT sta cercando di farvi credere quello che non è – tutto per giustificare la loro “previsione” di una massiccia riduzione della popolazione; per farvi abituare al diabolico piano dei covidi e forse per seminare un po’ di paura.

Poiché le “vaxx” mRNA sono sperimentali, non c’è storia se il corpo sarà in grado o meno di ripulirsi da effetti collaterali disastrosi, come la coagulazione del sangue, che porta a trombosi, potenziale paralisi e morte.

Le previsioni scientifiche sono che le iniezioni di tipo mRNA influenzano il genoma umano, e il corpo molto probabilmente non si disintossicherà mai da qualcosa che colpisce il DNA.

Se questa supposizione è corretta, significa, in breve, che non sarai mai più lo stesso, e la tua salute può essere influenzata negativamente per il resto della tua vita. Questo è, senza dubbio, un crimine di genocidio di massa contro l’umanità. Coincide con le opinioni del Dr. Joseph Mercola – vedi sopra, così come il Dr. Sucharit Bhakdi sulla coagulazione del sangue, e le disastrose conseguenze per la salute, cioè portare a ictus cerebrali, paralisi e morte.

Nella stesso modo Vaccine Impact del 23 maggio 2021 si riferisce a cinque rinomati medici, che discutono la trasmissione da coloro che sono stati iniettati dal vaccino mRNA a coloro che non sono stati vaxxati. Questi scienziati sono tutti d’accordo sul fatto che se non ci si rende conto che queste iniezioni sono progettate come armi biologiche allo scopo di ridurre la popolazione mondiale, non si capirà mai completamente ciò che queste iniezioni e Big Pharma sono capaci di fare e come prendere misure per proteggersi.

Il NYT ci prepara delicatamente a questo crimine, chiamando questo prossimo “spopolamento” un fenomeno naturale, dovuto a una svolta demografica che è da aspettarsi a causa del nostro “stile di vita abbondante” occidentale, e a causa del cambiamento climatico causato dall’uomo (mea-culpa, mea-culpa), con conseguente riduzione dei raccolti – carestia – nel mondo in via di sviluppo, o Sud globale.

“Questa è una guerra mondiale intenzionale al sangue umano”, secondo la dottoressa Sherri Tenpenny e il premio Nobel, il dottor Luc Montagnier, così come il dottor Mike Yeadon, ex vicepresidente e capo della scienza di Pfizer – e altri.

“Le iniezioni uccideranno e non smetteranno mai di uccidere”.

Il Dr. Montagnier, tra i migliori virologi del mondo, prevede un’aspettativa di vita drasticamente ridotta di molti che hanno preso l'”iniezione killer”.

Vedi gli ultimi dati ufficiali di morti e feriti da vaccino per l’UE (da fine dicembre 2020 al 22 maggio 2021)

Ci sono ragioni e cause sia mediche che economiche per una popolazione mondiale drastica su cui il NYT ci mette in guardia.

Perché dovrebbero farlo?

Per prepararci a uno dei crimini più orrendi della storia umana recente: Inventare (cioè fare l’uomo) un invincibile virus corona.

Dopo una decisione del World Economic Forum (WEF), nel gennaio 2020, l’OMS ha chiamato il virus prima SARS-CoV-2 – dal nome del virus SARS che ha colpito la Cina dal 2002-2003, poi, poche settimane dopo, l’OMS ha ribattezzato questa “bestia” invisibile – strumento di fabbricazione della paura – Covid-19.

Lo shock improvviso di essere esposti a un’epidemia mondiale come una pandemia (secondo i nuovi criteri improvvisi dell’OMS), ha creato una paura-pandemia sotto la quale la gente è vulnerabile e accetta tutto quasi nella speranza che il pericolo mortale vada via.

Così, sempre per decisione del WEF, l’OMS ha dichiarato questa malattia effettivamente minore l’11 marzo 2020 come pandemia, quando in tutto il mondo, secondo le statistiche dell’OMS, c’erano solo 44.279 casi positivi e 1440 morti fuori dalla Cina. La paura aumentò e la “dottrina dello shock” funzionò. Tutti i 193 paesi membri dell’ONU hanno accettato il blocco totale di metà marzo 2020 e questo senza una giustificazione medica.

“The Shock Doctrine” (2007), di Naomi Klein, che descrive come il capitalismo dei disastri sfrutta le situazioni di shock, naturali o provocate da mandrie, per implementare nuove regole e normative, che altrimenti non sarebbero state accettate facilmente.

Un altro esempio è il Patriot Act degli Stati Uniti che è stato per anni in preparazione, molto prima dell’11 settembre; aspettava solo una catastrofe – cioè l’11 settembre – per essere approvato in fretta e furia dal Congresso degli Stati Uniti. Ha portato via circa l’80% delle libertà delle persone e ha convertito le leggi della terra quasi in una legge marziale permanente ed è ancora applicabile oggi, anche con alcune comode aggiunte per l’elite finanziaria regnante.

Immaginate! Tutti i 193 paesi membri delle Nazioni Unite in una volta sola – un’impossibilità epidemiologica. Eppure, la gente di tutto il mondo ha accettato la nuova regola – che alla fine ha distrutto l’economia mondiale, l’ha decimata al punto che le piccole e medie imprese sono state letteralmente spazzate via, mettendo la gente senza lavoro per strada, in cerca di mezzi di sopravvivenza, aumentando esponenzialmente i tassi di povertà in tutto il mondo.

La disoccupazione e la carestia sono salite alle stelle.

La conseguenza, specialmente nel Sud del mondo, è stata la disperazione, la sofferenza per essere senza riparo, senza cibo – spesso portando al suicidio e se non alla morte per carestia. Tuttavia, quei pochi miliardari in cima, che pretendono di governare presto l’Ordine Unico Mondiale, hanno aumentato la loro fortuna combinata in pochi mesi di circa 200 miliardi di dollari.

Il Programma Alimentare Mondiale – WFP ha stimato la popolazione totale che soffre di carestia acuta a più di un quarto di miliardo (265 milioni) entro la fine del 2020, di cui circa la metà è legata ai covidi – e in costante aumento.

“Questi nuovi numeri mostrano la portata della catastrofe che stiamo affrontando”, dice il WFP. Molti di loro non sopravviveranno, ma le cifre precise non sono note. Con il passare del tempo, diventeranno catastrofiche, provocando centinaia di migliaia di morti. Questo è l’alto risultato della sopracabina diabolica che ha inventato l’Agenda ID2020, l’Agenda 2030 dell’ONU, il Grande Reset – una sofferenza mondiale criminale soprattutto per i già poveri e vulnerabili.

Secondo il Dr. Sucharit Bhakdi, microbiologo tedesco, e come riportato in The New American il 16 aprile 2021 in un articolo intitolato “Covid shots to Decimate the World Population”.

Il Dr. Bhakdi avverte che l’isteria COVID è basata su bugie e che i “vaccini” COVID, specialmente il tipo mRNA, sono destinati a causare una catastrofe globale e una possibile decimazione della popolazione umana.

Iniziando, il Dr. Bhakdi spiega che il test PCR è stato abusato per produrre paura in un modo che non è scientifico.

Poi, spiega cosa faranno i vaccini mRNA al corpo umano.

Tra le altre preoccupazioni, si aspetta una massiccia e mortale coagulazione del sangue [già in corso] così come risposte del sistema immunitario che distruggeranno il corpo umano.

Infine, Bhakdi, che ha avvertito dell’imminente “sventura” durante un’intervista su Fox News che è diventata virale, chiede di perseguire penalmente i responsabili e di fermare immediatamente questo esperimento globale.

Questo fornisce un po’ di background per l’articolo del NYT background che, naturalmente, il New York Times non menziona. Sembra che la preoccupazione del Times sia soprattutto quella di avvertire e preparare la gente su ciò che potrebbe arrivare, ma anche, diffondendo più paura, rendere la gente più vulnerabile, più debole, rompendo ulteriormente il sistema umano di autodifesa. Il tipo di linguaggio applicato dal pezzo del NYT, lascia un lettore innocente indifeso, nella paura di “cedere a qualsiasi cosa possa arrivare”. Proprio quello che vogliono

Una prospettiva positiva

Tuttavia, c’è speranza. L’articolo del NYT non menziona la “speranza”. Il modo migliore per l’umanità di rispondere alla situazione planetaria di Covid è di resistere collettivamente con tutti i mezzi alla vaccinazione e di opporsi attivamente alla digitalizzazione dei vostri dati personali e del denaro.

Resistete così all’essere presi dall’Intelligenza Artificiale essere schiavizzati da una super élite finanziaria

Abbiamo chiaramente il potere in noi di superare questa tirannia diabolica che aleggia su di noi – quasi in tutto il mondo senza colpa. Si tratta di credere in noi stessi, nella forza del pensiero positivo e amorevole collettivo………

e nel potere della solidarietà.

Peter Koenig

Fonte: globalresearch

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code