toba60

Dicembre 2020: Dichiarazione Ufficiale Dell’AD di Astra Zeneca il Quale Comunica che il Vaccino Non è Adatto a Persone Immunocompromesse!

Interessante la questione ma uscita un po fuori tempo massimo, considerato che il CEO di Moderna ha appena venduto 400 milioni di titoli azionari anticipandosi sullo scarso valore previsto a Wall Street.

Due parole tra noi …….

Cari amici, ne abbiamo a migliaia di documenti provenienti da tutto il mondo che sanciscono la truffa del secolo, molti purtroppo sono di natura tecnica composto da migliaia di pagine che nessuno probabilmente leggerebbe, spesso dobbiamo fare delle sintesi oppure inserire dei collegamenti dove ognuno può in autonomia fare le sue verifiche.

Detto tra noi il 99,99999.. % di quello che potremmo divulgare su ogni settore trattato, rimane in un cassetto in attesa che le mille variabili che il mondo della comunicazione ci pone davanti possano in qualche maniera fare il suo regolare corso.

Attrezzature, strumenti informatici, software, piattaforme preformanti (La nostra in questo momento è totalmente inadeguata) e tantissime altre necessita primarie e secondarie per poter lavorare adeguatamente in un portale che ogni giorno viene visto in oltre 120 paesi da tutto il mondo.

Fermatevi un attimo, non abbiate fretta, siate partecipi del nostro lavoro attraverso un piccolo contributo volontario mensile, pensiamo di meritarcelo dopo tutto questo tempo, siamo in prima linea ora che la nostra intransigenza nella comunicazione è diventata un pericolo per il sistema, (e anche per noi) siamo totalmente isolati da tutti al punto che ci hanno letteralmente messo le catene in questo momento……

.…ci rimanete solo voi.

Toba60 Sempre di Corsa ma al vostro Fianco

La Verità Viene Fuori

Project Veritas ha appena pubblicato una registrazione trapelata di una chiamata Zoom del dicembre 2020, durante la quale il CEO di AstraZeneca, Pascal Soriot, ha dichiarato che milioni di persone, il cui sistema immunitario è compromesso, non possono ricevere il vaccino COVID:

“Se hai una malattia immunitaria, lupus o qualche altra condizione immunitaria, non puoi o sclerosi multipla, non puoi essere vaccinato. Quindi, ci sono milioni di persone nel mondo che avranno bisogno di una protezione che non può venire da un vaccino”.

Il ragionamento è molto semplice. L’ho spiegato all’inizio del 2020. Un vaccino dovrebbe provocare una reazione del sistema immunitario. Ma se il sistema è debole e non può rispondere, il vaccino funziona come un invasore SUPER-alto tossico e travolge il corpo.

L’amministratore delegato di AstraZeneca non comprende appieno la portata di ciò a cui si riferisce, perché il numero di persone nel mondo il cui sistema immunitario è compromesso è dell’ordine di 700 milioni; e potrebbe essere una sottostima.

Baso questa stima sulla mia ricerca del 1987-88 (vedi il mio libro “AIDS Inc: Scandal of the Century”), che ha rivelato il fatto che la più grande causa di impoverimento delle cellule T immunitarie nel mondo è la malnutrizione grave / mancanza di nutrizione. La fame cronica, per esempio. E si può aggiungere la gente che mangia abitualmente una dieta di calorie vuote.

TUTTE queste persone hanno un sistema immunitario compromesso.

Poi ci sono anche persone che, per altri motivi, hanno un sistema immunitario debole. Per esempio, a causa dell’inquinamento, dei pesticidi, delle droghe mediche e di strada tossiche e dei vaccini.

Peggio ancora: quasi tutti i 700 milioni o più di persone il cui sistema immunitario è compromesso NON LO SONO. Non pensano in questi termini. Pertanto, non sanno quanto dannoso sarà per loro il vaccino COVID (o qualsiasi vaccino).

Ora ecco il colpo di scena. Non immaginate che la dichiarazione del CEO di AstraZeneca sia condivisa dalle agenzie di salute pubblica. Non lo è. Queste agenzie non hanno alcuna preoccupazione per le persone il cui sistema immunitario è compromesso.

Per esempio, riferendosi al vaccino COVID di AstraZeneca (Vaxzevria), la European Medicines Agency, un’agenzia dell’Unione Europea, afferma: “Ci sono dati limitati su persone immunocompromesse (persone con un sistema immunitario indebolito).

Registrazione Originale della dichiarazione del CEO di Astra Zeneca

Anche se le persone immunocompromesse potrebbero non rispondere altrettanto bene al vaccino, non ci sono particolari preoccupazioni per la sicurezza.(???) Le persone immunocompromesse possono comunque essere vaccinate perché possono essere a più alto rischio di COVID-19″.

E poi, scioccamente, abbiamo questo, da un parere dell’Organizzazione Mondiale della Sanità: “Il SAGE [Strategic Advisory Group of Experts on Immunization] raccomanda che alle persone gravemente e moderatamente immunocompromesse sia offerta una dose supplementare di vaccino”. (???)

In altre parole, i soliti effetti altamente distruttivi del vaccino non sarebbero sufficienti. Le persone dovrebbero essere ferite più profondamente.

Quelli che muoiono dovrebbero essere più morti.

Jon Rapport

Fonte: nomorefakenews.com

Abbiamo bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code