toba60

E Se la Teoria della Cospirazione Fosse Vera?

Views: 299

Come già sapete voi che frequentate il magazine, io mi considero un anarchico, privo per certi versi di un etichetta che mi identifichi su binari ben prestabiliti ma ho sempre avuto un occhio di riguardo verso coloro che vengono definiti Complottisti.

Quando si parla di Complottismo e Cospirazione la tendenza e’ sempre quella di screditare coloro che si prestano ad un interpretazione dei fatti in modo assai diverso da quello categorico comunicato dai media consolidati.

Quello che avrete modo di leggere e’ un testo molto bello e spiegato bene, che da un quadro diverso di quelle che sono le dinamiche che si celano dietro un determinato modo di catalogare coloro che vengono definiti complottisti.

E’ un articolo che consiglio a tutti, giovani e adulti affinché abbiano una visione del mondo diversa, che purtroppo viene sempre più’ deformata da un ben consolidato sistema che non lascia spazio ad un approfondimento degli eventi che si succedono incessantemente.

Toba60

Teoria e Pratica della Cospirazione

“Teoria della cospirazione”, che cosa significa il termine? Per la maggior parte delle persone significa una stupida convinzione basata sulla paranoia, sull’immaginazione e sul rifiuto di accettare fatti evidenti. Ciò è perfettamente comprensibile perché è esattamente così che il termine viene utilizzato dallo Stato, dai media mainstream (MSM), ampie parti del mondo accademico, molte nelle comunità scientifiche, economiche e finanziarie, la professione legale, i politici e numerose “personalità”.

Per mancanza di una migliore espressione, chiamiamo questo nesso tra le istituzioni dello Stato e i rappresentanti della visione ortodossa l’ Establishment. Se ottieni le tue informazioni solo da fonti dell’Establishment , è difficile capire come potresti pensare che la teoria della cospirazione significhi qualcosa di diverso da una forma di follia. Abbastanza chiaramente, secondo l’Establishment, la teoria della cospirazione è pazza.

Più recentemente, l’Establishment ha suggerito che la credenza nella teoria della cospirazione sia un’ideologia pericolosa, persino estremista. È evidente che il termine ha una connotazione molto forte e peggiorativa.

Se l’istituto definisce qualcuno un teorico della cospirazione, ciò implica che non dovresti ascoltarli. Dovresti rifiutare automaticamente tutto ciò che dicono. Non perché sai su quali prove si basino le loro opinioni, ma perché sono state etichettate come un teorico della cospirazione , e questo è per loro una motivazione sufficiente.

Qualcuno sta avendo questo dubbio? Cosa pensi quando l’Establishment ti da un’interpretazione di eventi storici, un’opinione o una narrazione è una teoria della cospirazione ? Se ti viene detto che qualcuno è un teorico della cospirazione che giudizi fai? Ciò non invalida a priori che queste fonti di informazione non siano vere.

Il termine teoria della cospirazione non significa “non vero?”

Tuttavia, cosa succede se Establishment ti sta ingannando? E se invece di essere prive di fondamento, molte cosiddette teorie della cospirazione fossero costruite su prove verificabili e sostanziali? Vale la pena esaminare queste prove o ti fidi abbastanza dell’Establishment per accettare ciò che ti dicono e ignorarlo automaticamente? Questo è, dopo tutto, ciò che l’istituzione suggerisce.

Ho offerto collegamenti ad alcune di queste ampie prove e spero che alcuni di voi troveranno un inizio utile per la propria ricerca.

In termini molto generali, diamo un’occhiata a queste visioni opposte del mondo, dalla prospettiva occidentale. Non pretendo di parlare per nessun altro e non rappresento nessuno tranne me stesso. Sono sicuro che molti si troveranno molto in disaccordo qui. Tuttavia, spero che alcune verità di base penetrino.

L’Establishment Mondiale

La stragrande maggioranza delle persone crede che viviamo in società aperte e libere. Basato sui concetti di democrazia rappresentativa, libertà di parola ed espressione. Questi sono valori fondamentali che lo Stato cerca di proteggere.

Dobbiamo scegliere le persone che prendono le decisioni. Sono responsabili nei confronti di noi e delle persone e possiamo liberarcene se non prendono le giuste decisioni. Le persone che eleggiamo ci servono. Si sforzano di rendere possibili le migliori decisioni, date le circostanze, a beneficio della gente. Il sistema non è perfetto, una piccola corruzione è una conseguenza inevitabile della natura umana, ma in generale è il miglior sistema ideato e vale la pena difenderlo.

Crediamo prevalentemente sia nel libero mercato delle idee che nel libero scambio di beni e servizi. Il capitalismo ci ha servito ragionevolmente bene fino a questo punto, ma la vera forza di una società è misurata dal modo in cui si prende cura dei suoi membri più deboli. Quindi sono necessarie anche alcune protezioni sociali e questo è amministrato al meglio dai nostri rappresentanti eletti democraticamente. Questo è il motivo per cui li autorizziamo a prendere decisioni.

Ci sono importanti questioni globali che dobbiamo gestire insieme.

I cambiamenti climatici, il terrorismo, la disuguaglianza economica, la tratta di esseri umani, lo sfruttamento dei minori e i conflitti militari sono importanti tra queste preoccupazioni globali. Pertanto, le soluzioni devono anche essere globali. Sono necessarie misure radicali a livello mondiale, nazionale e locale se vogliamo affrontare questi problemi profondamente radicati, potenzialmente catastrofici. Dobbiamo tutti accettare che è necessario un cambiamento sociale, culturale, politico ed economico fondamentale se speriamo di costruire un futuro migliore per i nostri figli.

Alcuni stati, corporazioni globali più coscienziose, ricchi filantropi e organizzazioni non governative indipendenti (ONG) lavorano insieme per aiutarci a costruire un mondo migliore. Lo fanno perché si preoccupano di questi problemi cruciali. Non è tutto l’altruismo, ma vogliono sinceramente che l’umanità vivi in pace, prosperità e sicurezza perché, guardandola spassionatamente, fa bene agli affari e le alternative sono piuttosto desolate per tutti. Coloro che non affrontano queste sfide potrebbero dover essere incoraggiati ad agire in modo responsabile.

Il mondo è un posto pericoloso e ci sono molti “cattivi attori” che intendono distruggere i nostri valori e il nostro stile di vita. Ci odiano per le nostre libertà e stanno attivamente cercando di minare le nostre società libere. Diffondono disinformazione e incertezza mettendo in discussione la verità. Sono terroristi, estremisti di destra, suprematisti bianchi, negazionisti del clima, apologeti del regime, propagandisti di stato e teorici della cospirazione. Con l’avvento di Internet questo problema è diventato endemico. È necessaria un’ulteriore regolamentazione per impedire a questi malvagi di diffondere il loro messaggio di odio perché troppe persone stanno cadendo vittime delle loro bugie.

La teoria della cospirazione Mondiale

Una minoranza di persone pensa, che la storia ha un filo conduttore dove ci sono perpetui tentativi dei sovrani di estendere, consolidare e centralizzare il potere. Mentre coloro che hanno rivendicato il dominio globale in passato sono stati limitati dalla tecnologia e dalla logistica del loro tempo, l’era tecnologica moderna offre la reale prospettiva di un controllo globale centralizzato per coloro che dispongono dei mezzi per raggiungerlo. Pertanto, è in corso un piano globale, da tempo in fase di elaborazione e di completamento, per convincere la popolazione della Terra di essere in pericolo e di aver bisogno di un governo globale per salvarli. È una guerra psicologica su una scala senza precedenti. La terza guerra mondiale è già iniziata.

Viviamo in una società strettamente controllata. La libertà di parola e di espressione sono regolate con ulteriori considerevoli regolamenti proposti. Oggi la portata della censura sta rapidamente aumentando, come sempre quando i detentori del potere desiderano un cambiamento sistemico. L’elenco delle opinioni ritenute fuori limite sta crescendo e coloro che pubblicano, dicono o esprimono idee sbagliate vengono criminalizzati. Ulteriori leggi sono state emanate per limitare lo scambio aperto e libero di informazioni. Questa non è una società che crede davvero nella libertà di parola. Come quelli ancora da colpire direttamente scopriranno presto.

Non abbiamo alcuna vera scelta politica. Possiamo selezionare un lato o l’altro, ma le differenze significative tra i due sono quasi impercettibili. Alcune variazioni di politica minori sono tollerate fintanto che la traiettoria di politica sottostante rimane coerente, cosa che accade sempre. Il compito principale di MSM è quello di fare una grande quantità di queste differenze marginali per mantenere l’illusione della scelta. Mettiamo una croce in una scatola una volta ogni 4 o 5 anni per selezionare uno dei candidati o delle parti che siamo autorizzati a scegliere. Chiamiamo questa democrazia, ma non lo è. È un’aristocrazia reiterante.

I nostri rappresentanti ci vengono offerti dalle persone che ci hanno sempre governato. Questi pupazzi eletti rappresentano gli interessi dello stato corporativo globale, non dei nostri o della nostra famiglia. La responsabilità democratica è un sogno insignificante in un tale sistema politico.

Né il libero mercato delle idee né un’economia di libero mercato esistono nella realtà. Le idee sono permesse solo quando non minacciano l’ordine radicato dell’Establishment. La storia è piena di esempi di idee che sono state soppresse spietatamente, proprio perché avevano il potenziale per minare l’autorità degli stabilimenti e gli interessi economici. Niente è cambiato.

L’economia di libero mercato è ora un mito che ci è stato venduto da coloro che hanno preso il controllo economico globale quasi totale. Non è il “capitalismo di libero mercato”, ma piuttosto quello che potremmo chiamare collettivismo di capitale . Il controllo della ricchezza e delle risorse, da parte di un cartello globale organizzato, che condividono obiettivi comuni se non sempre di strategia, è ora così estremo che l’economia globale è gestita quasi esclusivamente a loro vantaggio.

Questo è il motivo per cui il debito globale supera di gran lunga il prodotto interno lordo globale e il mercato globale dei derivati ​​finanziari supera di gran lunga il debito globale. Tale sistema non può essere prodotto dallo scambio di beni e servizi in un vero mercato libero. Può esistere solo se il capitale stesso crea più capitale senza alcuna produttività. Questo è l’usura che ha istituito il sistema del debito globale, che è sia la realtà economica, la base del sistema monetario e i mezzi di controllo economico globale.

Il moderno sistema di welfare, una lotta per la salvaguardia all’interno del sistema che sopportiamo, crea dipendenza completamente inutile e si basa sull’illusione fabbricata della scarsità. La scarsità è un altro meccanismo di controllo senza il quale non avremmo bisogno di un sistema di welfare.

I problemi globali sono in gran parte creati a seguito delle politiche e delle azioni dell’establishment globale che risponde ai suoi proprietari, i collettivisti del capitale . Si sforzano sempre di capitalizzare queste crisi manifatturiere offrendo le loro soluzioni preferite. Queste soluzioni portano invariabilmente all’ulteriore centralizzazione del potere, alla conquista di nuovi poteri o all’estensione della legislazione esistente.

Immaginare che lo stato, le multinazionali, le ONG ben finanziate e i filantropi miliardari investano altruisticamente per salvare il mondo è ingenuo oltre misura. Per crederci devi accettare che è solo per pura coincidenza che le soluzioni ad ogni problema significano sempre l’ulteriore centralizzazione del potere globale.

Quando si verificano eventi importanti, non è né folle né assurdo porre la domanda “a chi giova”. Il fatto che così tanti siano apparentemente convinti di non chiederlo, o di credere che chiederlo sia privo di senso, parla in termini di efficacia della propaganda dello stabilimento. Sembra in grado di convincere un gran numero di persone ad abbandonare completamente le più elementari capacità di pensiero critico.

Per possedere il vero potere globale, tutte le nazioni devono conformarsi. Pertanto, gli accordi internazionali e la legislazione transfrontaliera vengono continuamente implementati per erodere la sovranità nazionale e rafforzare la sovranità sovranazionale. Ciò, e abbastanza chiaramente, migliorerà l’ordine globale stabilito dei collettivisti di capitali . Le nazioni che resistono alle soluzioni proposte ai problemi globali non potranno farlo.

Tutte le prove che espongono le narrative globalizzate inventate sono chiamate contro teoria della pirateria o disinformazione . Le prove che dimostrano che gli organismi scientifici internazionali hanno falsificato rapporti sono facilmente liquidate come “teoria della cospirazione”. L’esistenza di volumi di prove che dimostrano numerosi casus belli nel corso della storia, in cui gli attacchi di false flag sono completamente ignorati. La frode scientifica provata su scala globale è considerata fantasia.

Segnalare eventuali testimonianze oculari, fornire prove video, prove documentali, prove scientifiche, copertura di notizie correlate, informazioni trapelate o, in realtà, qualsiasi cosa che metta in discussione le narrazioni ufficiali dello stabilimento viene chiamata “disinformazione”. Proprio come l’etichetta “teoria della cospirazione”, l’etichetta “disinformazione” viene ora applicata dai governi fantoccio per mettere a tacere qualsiasi critica che metta in discussione le loro azioni, politiche o decisioni. Questo perché non lavorano per le persone che li hanno eletti, lavorano per i collettivisti capitali che li possiedono.

Al fine di garantire che le persone sostengano ampiamente lo spostamento verso il controllo globale centralizzato, sotto il dominio dittatoriale dei collettivisti di capitali , viene ripetutamente detto loro che è essenziale. Pertanto, nonostante il fatto che il mondo sia più sicuro oggi di quanto non sia mai stato, l’MSM dell’Establishment crea un flusso incessante di storie costruite deliberatamente per promuovere il panico e la paura pubblici. Questo viene fatto per convincere le persone a chiedere clamore per le soluzioni offerte. Ciò significa l’ulteriore centralizzazione del potere globale. Ogni singola volta.

Mentre in questo stato di controllo mentale basato sul trauma, le persone possono essere più facilmente convinte a rinunciare alle loro libertà e ad accettare un ulteriore “regolamento”, nuove leggi progettate per chiudere la libertà di parola e le pene severe per i nuovi crimini che finora non esistevano. La maggior parte delle persone è stata indottrinata per credere che tutto ciò sia necessario per “tenerli al sicuro”. Le persone sono psicologicamente logorate dalla persistente manipolazione dei media progettata per terrorizzarle. Di conseguenza, è relativamente semplice per i collettivisti di capitali , il loro stabilimento di proprietà ed è una macchina di propaganda MSM a denunciare le persone affinché ignorino le informazioni che sostengono essere un altro “pericolo”.

E se la teoria della cospirazione fosse vera?

Questa è stata una semplificazione eccessiva, ma spero che tu capisca il punto. Il mio intento era quello di tracciare alcune distinzioni generali, seppure molto ampie.

Penso che molte persone accettino che problemi globali come i cambiamenti climatici richiedano una risposta globale. Logicamente questo deve significare una qualche forma di governance globale, molto probabilmente sotto l’egida delle Nazioni Unite. Questo è il modo in cui questo sistema globale proposto ci viene venduto. Come governo non governo . Ciò che le persone etichettate dai teorici della cospirazione stanno cercando di dirti è che l’evidenza mostra che questo nuovo ordine mondiale spesso citato è il governo, non la governance.

Questo sarà un governo permanente che non eleggerai mai e che non potrai mai rimuovere. Forse molti, spaventati dall’emergenza climatica o dal terrorismo globale , lo apprezzeranno. Vedendolo come una risposta essenziale in un mondo interconnesso. In tal caso si fidano che i loro sovrani saranno benigni, hanno abbandonato la democrazia e accettano l’autorità assoluta su ogni aspetto della loro vita senza alcuna parvenza di autonomia o controllo.

Forse il governo globale sarà un custode premuroso del pianeta e di tutte le persone su di esso, ma le prove e l’intera storia umana suggeriscono fortemente il contrario. Le persone chiamate teorici della cospirazione stanno cercando di dire a chiunque ascolterà che il mondo è davvero un posto pericoloso. È molto pericoloso per le persone coinvolte nel fuoco incrociato mentre i nostri mendaci leader globali svolgono i loro giochi di potere.

Le persone etichettate dai teorici della cospirazione stanno sottolineando che queste sono le stesse persone che propongono e ci guidano rapidamente verso una governance globale che significa governo globale. Mentono, imbrogliano, rubano e ingannano. Non pensano a lanciare guerre, a falsificare prove per causare guerre, a uccidere milioni, a diffondere malattie, a brutalizzare popolazioni, a censurare spietatamente critici e assassini. Inoltre, le persone che immaginiamo i nostri leader, quelle che pensiamo di eleggere per prendere decisioni, sono semplicemente rappresentanti dei collettivisti capitali che tirano le loro corde.

Accetto pienamente, per la maggior parte delle persone l’idea che esista un cartello globale di collettivisti che cercano deliberatamente di creare un governo dittatoriale del mondo centrale è letteralmente inimmaginabile. Tuttavia, solo perché non puoi immaginarlo, non credere per un secondo che non ci siano prove che confermino chiaramente il fatto. Ce n’è in abbondanza.

Se sei interessato ti suggerisco di iniziare con Cecil Rhodes, il movimento della Tavola Rotonda e leggere il Prof. Caroll Quigely. La prossima cosa che potresti fare è comprendere a fondo le implicazioni dell’Agenda 2030 (21), del Codex Alimentarius e dell’Unione della difesa dell’UE.

La “teoria della cospirazione” non è un sistema di credenze. Non è altro che un termine usato per screditare le persone che fanno domande sbagliate. Non vi è alcuna convinzione fondamentale alla base del diritto degli esseri umani di mettere in discussione il potere. Affermare ciò rivela che la psicologia o il sistema di credenze sottostanti sono spazzatura, non importa quanto sia qualificato il cretino che lo afferma.

Al suo livello più elementare coloro che accettano alcune cosiddette teorie della cospirazione sono generalmente consapevoli che i poteri globali possono e cospirano per controllare gli eventi, manipolare i conti correnti di quegli eventi e progettare l’opinione pubblica per i propri fini. Questo non è illogico o sintomatico di uno squilibrio se le prove alla base di esso resistono al controllo. Ti suggerisco di farlo, ma è necessario ricercarlo da soli e prendere una decisione.

Al contrario, se respingi tutte le narrazioni etichettate come “teoria della cospirazione” come assurde, ciò indica che ti fidi ampiamente dei resoconti degli eventi dello Stato e dell’istituzione ufficiale. Non credi che lo Stato, o elementi potenti all’interno dello Stato, ti ingannerebbero mai deliberatamente e accetti che il sistema globale di governo sia stato costruito principalmente a beneficio dell’umanità e non per la centralizzazione del potere. Anche questa è una posizione perfettamente ragionevole, se entrambi siete in grado di trascurare i numerosi esempi quando lo Stato ha mentito al pubblico, ad esempio WMD e Iran Contra, e siete soddisfatti del fatto che le prove fornite dai presunti teorici della cospirazione siano deboli.

Per fare ciò è necessario avere accesso alle informazioni. Lo Stato è deciso a non farlo. Se è una totale assurdità, perché devono censurarla?

Tutto si riduce a ciò in cui credi. Questo non significa che la verità sia inconoscibile né relativa, ma solo che i nostri sistemi di credenze sono personali e formati da una miriade di influenze. Tuttavia, se credi a qualcosa semplicemente perché ti è stato detto di crederci, senza mai preoccuparti di verificare la veridicità di ciò che ti viene detto, allora e’ assai probabile che venga ingannato.

Assicurati di non esserlo.

Aiuta L’informazione Indipendente, Toba e’ Sempre di Corsa e non vuole Fermarsi

Se ritieni che il contenuto che pubblico ti sia utile, considera l’idea di supportarmi con una piccola  donazione.

Nuovo Ordine MondialeVoto medio su 3 recensioni: Sufficiente
€ 15,00

Lo Scontro delle Civiltà e il Nuovo Ordine Mondiale
Il futuro geopolitico del pianeta nell’analisi più discussa di questi anni
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 18,00

Schiavi di un Sé Fantasma
Come ritrovare sè stessi liberandosi dalle forze occulte che ci manipolano
Voto medio su 13 recensioni: Da non perdere
€ 23,50

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart