toba60

Ecco a Voi il Primo Documento Declassificato di Pfizer il quale Rivela 100 Nuovi tipi di Effetti Collaterali!!!

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Eccoci nuovamente tra noi, qui troverete la prima tranche dei referti che la Pfizer deve un po alla volta mettere a disposizione dell’opinione pubblica, sappiate che confidavano di farlo nel 2075, un problema che i vaccino dipendenti probabilmente nemmeno si erano posti…….

beati loro …..ad ognuno il suicidio che preferisce, evviva la nuova libertà ….opps!!! scusate intendevo dire la nuova normalità.

Importante!

Per fugare ogni dubbio sull’attendibilità di ogni informazione che come sapete può essere interpretata arbitrariamente, abbiamo voluto pubblicare più fonti totalmente slegate tra loro per luogo ed autori.

Toba60

P.S. Come avevamo anticipato per tempo siamo durati poco Su YouTube (27 giorni) tutti i video da noi pubblicati li `potete trovare su bitchute dove potete iscrivervi e digitare….mi piace! Il canale di accesso lo potete reperire anche sulla destra del portale (Video Toba60 Senza Censura)

Pfizer Rivela 100 Nuovi tipi di Effetti Collaterali…e Tanto Altro

La Food and Drug Administration (FDA) ha rilasciato il primo lotto di documenti relativi al programma vaccinale COVID-19 di Pfizer dopo che un giudice federale ha ordinato loro di conformarsi a una massiccia richiesta FOIA.

La richiesta è stata presentata dal gruppo Public Health and Medical Professionals for Transparency, che consiste di più di 30 professori e scienziati. Hanno richiesto tutti i dati che hanno contribuito alla decisione dell’agenzia di autorizzare il vaccino di Phizer per l’uso di emergenza.

L’intero scopo della FOIA è di assicurare la trasparenza del governo“, sostengono i querelanti. “È difficile immaginare una maggiore necessità di trasparenza rispetto alla divulgazione immediata dei documenti su cui si è basata la FDA per autorizzare un prodotto che è ora obbligatorio per oltre 100 milioni di americani sotto pena di perdere le loro carriere, il loro reddito, il loro status di servizio militare, e molto peggio”.

Alla FDA è stato ordinato di conformarsi dopo aver contestato la richiesta in tribunale. L’agenzia aveva precedentemente dichiarato che avrebbe avuto bisogno di ben 55 anni per elaborare la richiesta.

Documento Ufficiale Declassificato Pfizer Scarica Qui

Un documento ufficiale della Pfizer intitolato Cumulative Analysis of Post-Authorization Adverse Event Records Reports, ottenuto tramite la richiesta, contiene dati sulle reazioni avverse al vaccino. Secondo il documento, ci sono state decine di migliaia di effetti avversi al vaccino registrati in un periodo di 90 giorni dal 1 dicembre. 2020 – 28 febbraio 2021.

In questo periodo, ci sono stati 1.403 casi di problemi cardiovascolari, che rappresentano il 3,3% del set di dati.

Più allarmante, ci sono stati anche 1.223 decessi registrati nel periodo di 90 giorni.

I dati includevano solo gli effetti avversi “gravi”. Tutti gli effetti collaterali ritenuti “non gravi” dovevano essere trattati entro 90 giorni in un rapporto separato. Anche i dati inclusi in questo documento sono stati raccolti volontariamente, secondo la sezione sulla metodologia del documento.

Tuttavia, il documento conclude che la “revisione dei dati disponibili” ha ritenuto il vaccino sicuro e pronto per il mercato. L’uso di emergenza è stato autorizzato dalla FDA subito dopo.

Altri documenti saranno rilasciati nelle prossime settimane. Public Health and Medical Professionals for Transparency ha presentato un’altra mozione che costringerebbe la FDA ad accelerare il rilascio dei documenti richiesti.

Un documento declassificato della Pfizer rivela 100 nuovi tipi di effetti collaterali.

Dopo lo scandalo Pfizergate di novembre, che è stato ignorato o minimizzato dai media mainstream, un nuovo rapporto è stato rivelato.

Contiene informazioni sugli eventi avversi segnalati da Pfizer dopo poco più di due mesi della campagna di vaccinazione (i dati coprono un periodo fino al 28 febbraio 2021).

Finora, l’azienda aveva identificato una manciata di effetti collaterali, la maggior parte dei quali lievi. Solo nella categoria degli effetti collaterali gravi provati: condizioni cardiache come la miocardite e la pericardite, soprattutto negli uomini giovani e shock allergici.

Ma secondo il documento declassificato grazie all’intervento di un tribunale statunitense, si scopre che la lista degli effetti collaterali è molto più lunga e preoccupante (leggi sotto).

Le numerose testimonianze di persone vaccinate (o delle loro famiglie quando sono morte), la cui salute è stata più o meno gravemente colpita dalle loro iniezioni, lasciano già temere il peggio.

Silenzio assordante dei media… tranne CNews?

L’informazione è stata finora distribuita attraverso i social network o in documentari indipendenti, ma sta lentamente cominciando ad apparire in alcuni rari media mainstream, almeno in Francia, per esempio sul canale CNews (vedi la fine dell’articolo).

In Svizzera, il silenzio dei media è assordante. E come altrove, il governo sta quindi portando avanti la sua politica di vaccinazione senza alcun ostacolo, senza prestare attenzione a questi avvertimenti e tenendo di fatto il pubblico all’oscuro di tutto.

Alcuni fatti dell’articolo:

Lo statistico neozelandese del Daily Telegraph Guy Hatchard ha esaminato il rapporto Pfizer. Il suo articolo include riferimenti alle realtà politiche e sanitarie del suo paese. Conserviamo qui i dati che sono di applicazione generale.

Quali sono i nuovi rischi rivelati dal rapporto?

“Chiunque legga la nuova raccolta di rapporti sugli eventi avversi della Pfizer sarà sorpreso (…).


(Questa lista) è stata suddivisa in categorie di malattie identificabili e gravi:

INSUFFICIENZA RENALE
Ictus
Eventi cardiaci
Arresti cardiaci, eventi cardiaci, attacchi di cuore, eventi cardiaci, complicazioni della gravidanza
Infiammazione
malattia neurologica
carenza autoimmune
paralisi
insufficienza epatica
disturbi del sangue
malattie della pelle
problemi muscoloscheletrici
artrite
malattia respiratoria
trombosi venosa profonda
coaguli di sangue
malattia vascolare
sanguinamento
perdita della vista
Paralisi di Bell
epilessia”.
Trattamento minimalista degli effetti collaterali

Finora, i medici (…) hanno ricevuto una lista di 21 effetti collaterali.

Tutti questi effetti sono minori e richiedono poco o nessun trattamento oltre al riposo, con l’eccezione di gravi reazioni allergiche, miocardite e pericardite (infiammazione del cuore).

Di conseguenza, la maggior parte delle migliaia di persone che hanno riportato reazioni avverse dopo la vaccinazione sono state mandate a casa con l’unico consiglio di prendere un’aspirina e riposare.

“Ad alcuni è stato detto che la loro condizione potrebbe essere eventi medici non collegati al vaccino, che era psicosomatico o che era dovuto al loro stress. “

La lista delle morti attribuite all’iniezione è destinata a crescere drasticamente

Pochissime morti devono ancora essere collegate ufficialmente al “vaccino”, poiché i sintomi e le cause non erano inclusi nella lista originale fornita da Pfizer. Altre morti sono ancora “sotto inchiesta”.

Ma con il nuovo documento, la lista delle morti legate all’iniezione potrebbe aumentare drammaticamente.

“I rapporti descrivono sintomi come dolore al petto, confusione cerebrale, estrema stanchezza, sintomi neurologici, tachicardia, ictus, attacchi di cuore e altro. “

L’autore sottolinea anche, come fanno molti esperti, l’alta sotto-denuncia (del 5% in Nuova Zelanda) degli effetti collaterali alle agenzie di farmacovigilanza, in particolare a causa dell’ignoranza del pubblico in generale.

Danni a lungo termine alla salute dei vaccinati

“Molti degli oltre 100 nuovi tipi di effetti collaterali riportati da Pfizer in questo documento di 38 pagine comportano rischi per la salute a lungo termine. Fino a poco tempo fa, il documento è stato trattenuto da Pfizer, che sosteneva che doveva rimanere riservato. È molto probabile che un gran numero di persone

Una società divisa e una fiducia cieca

Nel suo articolo, Guy Hatchard menziona anche la fiducia cieca che è stata spesso riposta nelle autorità. Senza conoscere gli effetti a breve, medio e lungo termine, hanno concluso che le iniezioni sono “sicure ed efficaci”. Le autorità scelgono ora di ignorare le testimonianze che si riversano sui social media.

Questa fiducia cieca può essere stata rafforzata per quei vaccinatori che non hanno sperimentato gravi effetti collaterali e non vedono (letteralmente) dov’è il problema, portando alla polarizzazione delle opinioni e quindi alla divisione nella società.

Allo stesso tempo, però, un intero segmento della popolazione vaccinata “soffre in silenzio di malattie debilitanti, non riconosciute e in alcuni casi non trattate”.

Tra i messaggi sugli effetti secondari diffusi su CNews :

L’articolo è citato da un media svizzero. E’ terribile che stiano procedendo con la vaccinazione sperimentale obbligatoria delle masse con totale opacità e mentre lo studio clinico è in corso e i dati vengono resi pubblici dopo assistenza legale e pressioni.

Le regressioni sono terribili da mono a sette dosi dal 98% di efficacia a zero rilevamento di efficacia a 200 giorni secondo uno studio universitario svedese. Quale consenso informato è richiesto per la pratica medica quando le persone che sono state vaccinate sono state ingannate con dati falsi che sono stati poi smentiti. La legittimità dell’intera procedura è andata in frantumi.

La FDA produce le prime 91 pagine di documenti dal file del vaccino COVID-19 di Pfizer

Due mesi e un giorno dopo essere stata citata in giudizio e quasi 3 mesi da quando ha autorizzato il vaccino Covid-19 della Pfizer, la FDA ha rilasciato la prima serie di documenti che ha esaminato prima di autorizzare questo prodotto. La produzione consisteva in 91 pagine pdf, un file xpt, e un file txt. Potete scaricarli qui.

Mentre spetta agli scienziati analizzare adeguatamente, lasciatemi condividere un’osservazione. Uno dei documenti prodotti è un’analisi cumulativa di [vaccino] rapporti di eventi avversi post-autorizzazione ricevuti fino al 28-2021 febbraio, che è solo 2,5 mesi dopo che il vaccino ha ricevuto l’autorizzazione di emergenza (EUA). Questo documento riflette gli eventi avversi post-vaccinazione che hanno completato il “ciclo del flusso di lavoro” di Pfizer, sia all’interno che all’esterno degli Stati Uniti, fino al 28 febbraio 2021.

Pfizer spiega, a pagina 6, che “A causa del gran numero di segnalazioni di eventi avversi spontanei ricevuti per il prodotto, [Pfizer] ha dato la priorità al trattamento dei casi gravi …” e che Pfizer “ha anche preso [sic] molteplici azioni per contribuire ad alleviare il grande aumento delle segnalazioni di eventi avversi”, tra cui “aumentare il numero di colleghi per l’inserimento dei dati e l’elaborazione dei casi” e “assunto circa [REDATTO] ulteriori dipendenti a tempo pieno (FTE)”. Chiedete perché è di proprietà di condividere quante persone Pfizer ha dovuto assumere per tenere traccia di tutti gli eventi avversi segnalati poco dopo il lancio del suo prodotto.

Per quanto riguarda il volume delle segnalazioni, nei 2,5 mesi successivi all’EUA, Pfizer ha ricevuto un totale di 42.086 segnalazioni contenenti 158.893 “eventi”. La maggior parte di queste segnalazioni provenivano dagli Stati Uniti e coinvolgevano in modo sproporzionato le donne (29.914 vs 9.182 fornite dagli uomini) e quelle di età compresa tra i 31 e i 50 anni (13.886 vs 21.325 per tutti gli altri gruppi di età combinati, con altri 6.876 la cui età era sconosciuta). Inoltre, 25.957 eventi sono stati classificati come “Disturbi del sistema nervoso”.

Donne di età compresa tra i 30 e i 51 anni. Disturbi del sistema nervoso. Suona familiare. Infatti, suona simile alle preoccupazioni sollevate da alcune delle donne che testimoniano o descritte nei video qui sotto.

Brianne Dressen Parte( 1) e (2) & Kellai Rodriguez & Suzanna Newell & Aaron Siri Descrizione di un gruppo di medici feriti da vari vaccini COVID-19

Ma non c’è motivo di allarmarsi perché Pfizer spiega alla FDA: “I risultati di queste analisi di rilevamento del segnale sono coerenti con il profilo di sicurezza noto del vaccino”. Quindi, se sapevano che questi problemi sarebbero sorti, perché non sembravano avere abbastanza personale per elaborare questo volume previsto di rapporti? La grande conclusione di Pfizer alla FDA: “I dati non rivelano nuovi problemi di sicurezza o rischi che richiedano modifiche all’etichetta e sostengono un profilo rischio-beneficio favorevole del vaccino BNT162b2″.

Niente da vedere qui. Basta chiedere a tutte queste donne.

Cullen McCue & xxxxxxx & Aaron SiriAaron Siri

Fonti : dimpenews.com & nationalfile.com & covidhub.ch & aaronsiri.substack.com

Abbiamo  bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per  finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.  

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Hosting for 1 buck!



Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code