toba60

Facebook un Contenitore di Schiavi Moderni Felici di Esserlo.

Penso proprio che siamo giunti all’atto finale, quello che era previsto da un copione messo in atto sin dal primo giorno in cui si e’ dato il via ad un progetto tanto mostruoso quanto geniale e che si sta ora concretizzando.

La dipendenza da uno strumento a cui pochi possono più’ fare a meno, ha creato una società’ di zombie che navigano a vista senza sapere dove andare, in balia delle onde che li proietta tra gli scogli che immobili li aspettano a braccia aperte.

Anche davanti alla censura, tutti si prodigano a lamentarsi e lo fanno tra di loro, si accaniscono, sbraitano, urlano, imprecano e si trasformano in eroi virtuali, portatori di giustizia e libertà, li dove questa non esiste e che non si materializzerà mai con le parole in un luogo dove la verità viene offuscata come nebbia in Valpadana.

Schiavi della loro dipendenza pensano di essere diversi, ma non lo sono, l’odio li alimenta e questo fa il gioco del burattinaio che ride, gioisce, si compiace e si meraviglia del buon esito dato dal risultato.

Colpa sua, colpa tua, lui é un criminale, l’altro ruba, il politico è un nullafacente, il capo del governo è un massone, l’euro è una truffa, Matteo Salvini fa Propaganda, Donald Trump e’ un Salvatore, Joe Biden un pedofilo, Il virus è una Bufala, Emmanuel Macron un criminale, Putin un Furbacchione, Enrico Mentana un Fake New Dipendente, Bruno Vespa un Porta Borse, Lilli Gruber, una Show Girl televisiva, Barbara Palombelli una Valletta Hard, Mario Giordano una macchietta uscita da Alice nel paese delle meraviglie………………

Non c’è che dire, le tematiche da discutere sono molto alettanti, quattro sciocchi imbecilli che monopolizzano l’attenzione di un branco di pecore che si scanna tra loro con una platea che applaude a più’ non posso degli attori non protagonisti che si azzannano tra loro reciprocamente.

E’ il mercato delle vacche e gli interpreti si credono dei leoni, ignari che sono in gabbia e per quanto ruggiscono sono di per sé innocui come conigli.

Censura Censura Censura

Eppure tutti si catapultano li dove questa e’ più evidente, un vero masochismo mediatico dove le Vittime fanno la guerra ai Sadici, offrendo loro tutto se stessi, gridando al mondo al lupo al lupo.

BuyBitcoinFiveMinute

Poco tempo fa entro su Facebook e mi trovo bloccato, nulla di nuovo …mi dice che un articolo non rispettava le norme della comunità orwelliana da loro pianificata e questo una società privata può’ farlo, non e’ un problema, chi vuole venga direttamente a leggere le pubblicazioni sul magazine, mia moglie che si informa su un gruppo di viaggi aerei, accede con il suo account ….. si connette poco dopo ed e’ bloccato pure quello, dice che lei ha fatto dei commenti ??? che non rispettano la comunità su Facebook…., mi faccio prestare un account da mio fratello e non appena entro ….si blocca dopo un nanosecondo pure questo…..un logo celeste avvisa che devono fare delle verifiche per un accesso non consentito.

Come e’ normale che sia non e’ difficile sapere quando lo stesso computer effettua l’accesso su più’ account, un soggetto indesiderato e’ un gioco da ragazzi identificarlo, ma andiamo con ordine perché la cosa si fa interessante….seguitemi bene perché quello che avrete modo di apprendere e’ una pratica che viene eseguita ogni giorno su milioni di utenti.

Ora prestate bene attenzione a tutto quello che sviluppa Facebook su scala Globale

Il Test l’ho fatto solo sull’account Tobias Wolf tralasciando gli altri due! (Attenzione alle date e gli orari!)

Primo avviso !

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 00:30. Fine: domani alle 00:30 (Controllate l’ora)

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 00:30. Lunedì 18 gennaio 2021 alle ore 00:30

Secondo avviso

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 00:55.Restrizioni attive Fine: domani alle 00:55

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 00:55. Lunedì 18 gennaio 2021 alle ore 00:55

Terzo Avviso

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 18:35. Restrizioni attive Fine: domani alle 18:35

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 18:35. Lunedì 18 gennaio 2021 alle ore 18:35

Quarto Avviso

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 18:38.Restrizioni attive Fine: domani alle 18:38

Ti è stato temporaneamente impedito di iscriverti a gruppi che non gestisci e pubblicarvi contenuti. La restrizione durerà fino alla seguente data: domani alle 18:38. Lunedì 18 gennaio 2021 alle ore 18:38

Oggi, momento in cui scrivo e’ Domenica 24 Gennaio 2021

L’account e’ perennemente bloccato e a discrezione lo sarà’ per tutti gli anni a venire, attraverso un algoritmo che ad ogni accesso azzera il blocco e lo posticipa all’infinito, come vedete l’avviso notifica ogni volta la sanzione temporale che automaticamente scatta senza che faccia nulla.

Censura Globale

Agli automatismi si sommano poi i classici Troll che in quest’ultimo anno si sono letteralmente impadroniti di tutti i maggiori gruppi Social, un lavoro capillare che e’ costato miliardi di dollari e che illude le persone di interagire su una piattaforma gestita da persone a loro compiacenti, e’ un po’ come avere il nemico in casa e supportarlo nel suo incedere attraverso la censura globale.

Non solo …….

Il fenomeno poi non tocca solo l’informazione classica mainstream in prima serata, ma pure ambiti come la scienza, la tecnologia, la storia, l’arte e la psicologia e la medicina, dove l’attenzione atta a consolidare i paradigmi passati e’ incessante, per non dire maniacale scoraggiando ogni ingerenza innovativa nel settore della ricerca

I testi di Tesla per esempio sono letteralmente banditi quando un gruppo numeroso e’ in condizione di accedere alle sue scoperte, per non parlare di quelli di storia passata oggi rivista in molti settori temporali.

Gli utenti Facebook sono schiavi senza catene, legati tra loro da un filo invisibile ma mille volte più’ forte del solido acciaio, smarriti persi spaesati e in balia degli eventi che pensano di conoscere e dominare ma ne sono in realtà’ dipendenti sino alla morte.

La gabbia di Facebook e’ sempre aperta ma la volontà collettiva di entrarci non e’ obbligo di nessuno……

Da questo si vede quanto la società’ e’ un mondo che desidera intensamente la schiavitù

A te la scelta

Pillola Rossa Vk Social ITALIANI D.O.C. …………………….Pillola Blu Facebook

Toba60

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code