toba60

Gesù Cristo Sappiatelo è Stato un Autentico Rivoluzionario Teorico della Cospirazione

Io che scrivo pur non essendo essendo vincolato ad alcun credo religioso ho sempre provato profondo rispetto e ammirazione nei confronti di Gesú, avendo ricevuto un educazione cattolica presso una struttura salesiana gestita attraverso i principi di San Giovanni Bosco.

San Giovanni Bosco

San Giovanni Bosco dovete sapere e’ stato un Autentito complottista a suo tempo, il quale si e’ azzardato a strappare i bambini disadattati e abbandonati dalle mani dei ricchi imprenditori industriali dell’epoca che li utilizzavano per la loro manodopera a basso costo e priva di ogni tutela.

Per due volte tentarono di ammazzarlo, ma riuscì nonostante i ciò a scamparla, la chiesa lo riteneva un soggetto scomodo come si conviene a coloro che si discostano dalle rigide norme della chiesa che come sapete aderisce sempre alla legge del più forte rappresentata da coloro che i soldi li hanno, non importa come. (Vero Bergoglio?)

Don Bosco visse in prima persona la pandemia del colera a Torino (Nulla a che vedere con il Covid) ma al contrario del Papa tutti i membri della sua comunità composta da ragazzini si adoperarono a prestare soccorso ad ogni cittadino della città, ospitando i malati all’interno della chiesa senza farsi scrupolo come oggi di un Green Pass.

Questa è storia, non speculazione editoriale ”Complottista”

Per la Cronaca non mori nessuno di loro e questo alla chiesa dell’epoca dette molto fastidio, al punto che venne convocato seduta stante per rendere conto del suo operato poco chiaro. ( I miracoli si sa sono monopolio della chiesa che conta)

A Gesù Cristo le cose sono andate un po peggio, in quanto essersi ribellato al sistema gli è costato un po caro, mentre oggi abbiamo Mario Draghi, Sergio Mattarella, Luca Zaia, Renato Brunetta, il ministro Roberto Speranza e compagnia bella, all’epoca c’era un imperatore di nome Edode, i Patrizi e una giunta Democratica che sanciva le leggi che più comodavano gli interessi della classe dominante, come vedete le cose non sono cambiate di una virgola.

Un Complottista di tutto rispetto non c’è che dire, che non glie le mandava a dire a nessuno, il quale si esponeva in prima persona ogni volta che si muoveva.

Se qualcuno pensa che lui porgeva sempre l’altra guancia, forse segue solo le messe di Papa Bergoglio, il quale dimentica di riferire che nel Tempio all’epoca (che oggi sarebbe rappresentato da Amazon e McDonald), ha fatto il diavolo a quattro per rivendicare le sue sacrosante ragioni in barba al Dio Denaro.

Se fosse qua oggi immagino già la sua faccia quando vede il lavoro di una vita (Lo hanno messo in Croce) frantumata di fronte ad una marea di cristiani a cui non e’ consesso entrare in chiesa se non con il Green Pass.

I calci in culo che darebbe a preti, vescovi, cardinali, suore e metteteci voi chi volete, perché la categoria degli aspiranti al paradiso non ha mai fine.

Ma da che parte pesereste che stia uno come lui se tornasse qui ora adesso in un mondo governato da una pletora di lestofanti che in suo nome stanno devastando il pianeta?

Un Complottista come lui forse che aderirebbe alle mire espansionistiche di quello che tutti chiamano Nuovo Ordine Mondiale?

Andrebbe a Cena con Bill Gates? Henry kissinger? O Luciana Lamorgese?

Farebbe il poliziotto per manganellare la gente che protesta in piazza per rivendicare la libertà?

Supporterebbe i programmi di Bruno Vespa, Giuseppe Brindisi o Nicola Porro e Lilli Gruber?

Cari amici credetemi sulla parola, starebbe al fianco di quello che chiamano disallineati e che parlano di libertà e giustizia, perché vedete, lui e’ abituato a queste cose e non si e’ fatto scrupolo a suo tempo di lasciarsi mettere in croce dopo irregolare processo.

Cari membri della comunità di sierodipendenti, Green Pàss Digitalizzati, Tamponati e Supporter dell’autorità Costituita, andate Tutti a messa e mi raccomando e fatevi pure il segno della croce, ma sappiate che lui, volente o nolente è qua……………

in corteo come tutti i Complottisti che si rispettano !!!!

Toba60

Gesù Cristo é stato un Vero Teorico della Cospirazione

Per la maggioranza dei conformisti politicamente corretti dell’Europa occidentale, del Nord America e oltre, Gesù Cristo è un pericoloso sovvertitore dello status quo. Questo, a dispetto del fatto che si dichiarano aderenti ai valori da lui proclamati.

Il messaggio trasmesso dalla figura più seguita della fede cristiana, giustapposto in questo momento storico, è troppo radicale per qualsiasi governo occidentale per avvicinarsi. Eppure questi stessi governi o almeno la maggioranza dei loro membri proclameranno la loro fede negli insegnamenti di Gesù Cristo.

Questo va al cuore della definizione di “ipocrisia”.

Proclamare l’unità sulla divisione, l’amore sull’odio, la libertà dell’individuo sul controllo autoritario, la giustizia sull’ingiustizia e l’auto-illuminazione sul dogma dall’alto il messaggio centrale degli insegnamenti di Gesù è attualmente essere etichettato come ‘non normale’.

Per tutti coloro che preferiscono fare quello che gli viene detto essere “non normale” significa “non essere uno di noi” anche se questo significa sostenere una politica moderna di segregazione, soppressione e calunnia di coloro che sono colpevoli di non essere conformi alle “regole del gioco”.

Circa 2.000 anni fa sembra che le stesse condizioni prevalessero.

Andare contro di esse era “un reato penale”. Un’offesa ai diktat del Sacro Romano Impero, e la punizione era l’ostracismo, il carcere o la morte.

Il non conformista dello status quo politicamente corretto, oggi si trova di fronte esattamente alle stesse tecniche di oppressione, con solo la pena di morte ampiamente bandita. Il che non significa che coloro che sono considerati la più grande minaccia per lo stato non “perdano la vita” in qualche modo segreto o altro.

Gesù si opponeva pienamente al fascismo, molti aspetti del quale erano diffusi tra i funzionari corrotti dell’Impero Romano. Egli smascherò anche la falsa ufficialità e le ambizioni materialistiche degli impiegati, degli amministratori e degli ‘accumulatori di denaro’ che dominavano le grandi città di quell’epoca.

È cambiato qualcosa?

Resistere contro la cabala politicamente repressiva dall’alto verso il basso, oggi significa essere diffamato come “un terrorista” o “un caso mentale” e individuato per una sorveglianza e un monitoraggio speciali.

Dire la verità e parlare contro le menzogne perpetuate nei parlamenti del mondo occidentale, significa essere immediatamente inquadrato come un “teorico della cospirazione”, di cui Gesù era forse il modello originale.

Eppure le stesse persone che si alzano sulle loro soap-box morali per proclamare i buoni valori cristiani che professano di seguire ed esigono dagli altri, sono proprio quelle che condannano il ‘teorico della cospirazione’ per aver osato portare avanti la saggezza degli insegnamenti di colui che i falsi moralisti proclamano anche come loro tradizionale modello di valori.

È noto che alcuni passaggi del Nuovo Testamento, nel corso di molte traduzioni e abbreviazioni editoriali, sono stati espurgati e annacquati in modo da sterilizzare gli insegnamenti più radicali di Gesù Cristo. Questo è paragonato oggi al fatto che le voci principali della resistenza alla presa di potere totalitaria sono bloccate dall’avere una voce pubblica dai media mainstream e dai siti di social media di proprietà di cloni aziendali e finanziatori dello stato profondo.

La verità, a quanto pare, è sempre stata pericolosa.

Questo pianeta è stato nelle mani degli oppressori della verità per ben oltre 2.000 anni. Le loro ambizioni sono diventate sempre più grandi con il passare del tempo. Ora vogliono rivendicare non solo il “dominio di tutto lo spettro” su ogni aspetto della vita quotidiana del pianeta, ma prendere il controllo dell’anima umana stessa. Digitalizzare e ingegnerizzare geneticamente le stesse molecole, cellule e geni della specie umana per adattarli alla loro fredda visione anti-vita.

Per allevare l’istinto di Dio che conduce l’umanità nella direzione della giustizia, dell’amore, della saggezza, della verità e dell’unità con il Creatore Supremo.

La grande truffa che si manifesta oggi da parte degli esecutori della cabala demoniaca ossessionata dal controllo anti vita/pro morte, è costruita sull’uso sottostante della paura per mantenere la gente in uno stato permanente di squilibrio, ansia e stress. Uno stato che rende i meccanismi di controllo molto facili da mettere in atto.

Eppure, una parte significativa di coloro che sono complici nell’aiutare la cabala a fare il loro lavoro d’ascia si definiscono cristiani, il che significa seguaci degli insegnamenti di Gesù.

Questo periodo natalizio, incoraggiamo quelli che conosciamo personalmente; quelli nelle nostre famiglie e ambienti sociali e quelli in posizioni di potere nella società, ad unirsi a meditare su quali valori siamo impegnati a sostenere nella grande battaglia per la direzione futura del pianeta.

Pace, amore, saggezza e verità; o divisione, odio, sconsideratezza e menzogna? I grandi insegnamenti dei maestri spirituali o la ricerca del potere di aspiranti fascisti?

Non siamo gentili con gli ipocriti, anche se ci troviamo ad essere uno di loro. È in gioco il futuro dell’anima dell’uomo.

Sii audace, coraggioso e luminoso questo Natale o non festeggiarlo affatto. Non essere solo un altro ipocrita.

Julian Rose

Fonte: julianrose.info

Abbiamo  bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per  finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.  

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE


Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code