toba60

Il Calcio non e’ Piu’ un Gioco e’ L’apoteosi della Globalizzazione

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

E’ inutile nascondersi dietro un dito, il Gioco del calcio, per come e’ stato concepito, ha perso ogni valenza che non sia quella interamente orientata al profitto e alla mercificazione totale di chi vi partecipa e di chi si illude di essere spettatore attivo di uno spettacolo dagli esiti sempre effimeri e fuori da ogni logica.

L’ipocrisia oramai ha superato ogni limite e nulla di quello che avviene dentro e fuori dei campi di calcio, puo’ ancora considerarsi esente da tutto ciò che avviene a livello globale, devastando il tessuto sociale in cui viviamo.

Consumismo, Alienazione, Avidità, Arroganza, Presunzione, non manca nulla, per non dire ”C’è tutto.” Quello che era un gioco e’ diventato un Talk Show a cielo aperto, dove gli Attori si confondono con i Registi e gli Spettatori, ad ognuno la sua parte, tutti con un copione, la cui interpretazione e’ sempre sotto il totale controllo di un supervisore che detta i tempi di azione, ad uso e consumo di un virtuale ed ipotetico grande fratello, che si compiace da tanta addomesticata passività’.

L’amore per la maglia, e’ diventato un amore incondizionato per i soldi, ed ecco che un qualsiasi giocatore si trasferisce a cadenza intermittente, andando sempre li di dove ce ne sono di più, ricreando lo stesso meccanismo che permea ogni strato sociale, per cui si cambia cellulare, la macchina, la scuola, la moglie e gli affetti più’ cari, in funzione di un cambiamento indotto, la cui unica prerogativa e’ quella di alienare l’individuo da tutto ciò’ che ha un autentico significato.

Il tifoso immerso in una realtà’ che non e’ più’ la sua, pensa di far parte di una squadra, che in realtà’ e’ una gabbia in cui lui, senza accorgersene, ci sta dentro, l’unica certezza che avrà’ e’ quella di dover cambiare maglietta con tanto di numero e nome a cadenza trimestrale, in quanto il suo idolo, sicuramente ”legatissimo alla squadra” avrà’ molto probabilmente cambiato città’, campo di gioco e tifoso da appiccicare sull’album delle figurine, quello che il figlio dovrà’, suo malgrado, rinnovare a tempo indefinito per tutto l’anno.

I giornalisti televisivi sono diventati burattini che parlano, parlano e parlano ininterrottamente di stupidaggini (Gianni Brera si sarebbe rivoltato dalla Tomba a vedere le trasmissioni attuali)

Le conduttrici sponsorizzano i loro decolte’, gli ospiti sono per lo piu’ Allenatori Disoccupati in vetrina per riciclarsi sul mercato, (Delle Vacche) commentatori che ridono, scherzano, ti fanno vedere tutto, tranne quello che a te interessa, (Devi Aspettare Mezzanotte per vedere finalmente i gol della giornata) ma stai pur certo, che a spettegolare del tizio che non ha fischiato il rigore e del caio che si lamenta della sostituzione, andranno avanti fino a tarda mattinata. (Del giorno dopo) Come rimpiango un certo Carletto Mazzone che ad ogni domanda inutile ti lasciava con il microfono in mano.

La dignità’ degli allenatori ha toccato le “20 mila leghe sotto i mari”, ti esonerano, ti richiamano, ti esonerano e …… e poi la mattina si guardano allo specchio e si compiacciono di avere un bel conto in banca.

Il potere dei soldi li rende utili idioti, funzionali, proprio i burattini che necessitano, per suportare il sistema, perché vedi…. un club oggi e’ una Societa’ per Azioni (SPA) dove un titolo sale e scende, non importa se un azienda vada bene o vada male, importa che ci sia un’aspettativa, o meglio un profitto (Bond Argentini).

Chi e’ proprietario di una società’ (Un Azionista) e’ un cretino che ha milioni di dollari da investire e che di calcio proprio non gliene frega un cazzo, sono i soldi che lui vuole e sicuramente se ne sta’ sdraiato alle Seychelles , con qualche baldracca a fianco che lo consola, ed il povero tifoso che si dispera perché la sua squadra va male, soffre e magari e’ disoccupato e se gli va bene lavora 12 ore al giorno per 1200 euro al mese.

Devi sapere che esonerare un allenatore fa salire il titolo azionario, (Aspettativa) ed il povero rincoglionito si arricchisce, mentre tu che ora hai un nuovo allenatore e tutti sono contenti, e allora che cosa fa il povero azionista’? vende, vende, vende e tu rimani con il cerino in mano, con la squadra che inevitabilmente retrocede, (ma anche se si salva, il profitto lo ha già avuto) ma sicuramente con mille debiti che poi qualcuno deve pagare (Pantalone) quello sei tu ….non voltarti da un altra parte

E i giocatori ? Poverini ce li siamo dimenticati, ma ora ascolta bene come funzionano le cose, grazie alla globalizzazione, (Tu continua a guardare La7 o Sky o Si Sport o la Rai o scegli te, tanto la matrice e’ sempre quella) Il tuo campione ha un procuratore …...ma dai non crederai mica alle favole, il tuo campione e’ proprietario di una o più’ multinazionali che ne gestiscono l’immagine, ed il procuratore e’ colui che fa da intermediario.

Sappi che i migliori giocatori sul mercato vengono comperati in Blocco da questi gruppi finanziari e ruotano a seconda di dove va il mercato, indipendentemente dalla volontà’ del giocatore, vedi il Caso Neymar o Ronaldo)

Il tuo gestore telefonico, o la tua assicurazione o la tua banca per farti un esempio, ecco …quelli sono i proprietari del tuo idolo del cuore. La Beneamata Juventus che tutti hanno come modello di professionalità’ e correttezza, fa a capo della piu’ potente lobby finanziaria del pianeta. Non dimenticare che Ekman e’ un Rothschild , parlare di bilanci societari su una società’ che in un minuto ha l’indotto economico per sfamare l’intero continente africano, ti fa capire quanto sia fuorviante parlare di bilanci e gestione di capitale in codesti club.

Basta vedere un presidente come Andrea Agnelli che in un qualsiasi contesto lavorativo non troverebbe posto nemmeno come lavapiatti.

Ma non e’ finita qua’, immagino che ti sarà’ capitato di vedere la pubblicità’ televisiva sulle giocate online riferite al calcio.

Be’, lo stato ha di che sbizzarrirsi, l’attuale governo aveva promesso di bloccare tutti i messaggi televisivi, ma dai …..non penserai mica che uno dei governi più’ corruttibili del pianeta si adoperi per simili iniziative. Ora ti spiego in poche parole come funziona il sistema, facile, ingegnoso e remunerativo per tutti, tranne che per te!

Prova ad entrare su un qualsiasi portale dove puoi scommettere su una partita, bene, puoi scommettere anche fino a 3 minuti dalla fine, nulla di nuovo e di strano dirai te, e qui casca l’asino, questo lo puoi fare anche nel campionato Nepalese ……. (Per intenderci un paese dove un giocatore guadagna 10 euro al mese)

Un Gruppo mediatico si accorda per una bella tangente di 100 euro sul posto , basta un social Network, ed il gioco e’ fatto, con un click partono un po’ di scommesse (Senza esagerare per non destare sospetti) e un’organizzazione ”sconosciuta” seduta magari alle isole Caimano si incassa milioni di Dollari con a fianco la solita Baldracca, e tutto questo avviene regolarmente ogni giorno su tutto il pianeta.

Il Calcio minore e’ una miniera dalle uova d’oro. Temo che la federazione gioco calcio debba fare un piccolo sforzo, uno lo ha gia fatto, ha unito la lega Dilettanti con quella Professionistica ma temo non sia sufficiente……..per fare un cervello da quelle parti, ce ne vogliono 3, due e’ un inizio, ma non sufficiente.

Bene …..questa e’ solo la prima parte di questa Saga Calcistica, ci saranno altre puntate, non perdetele, questo e’ solo l’inizio.

Toba60

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.



Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code