toba60

Il Calcio: Sport per Ricchi Scemi e Poveri Imbecilli

E’ inutile dedicare anche un solo minuto del nostro tempo per seguire uno sport che e’ diventato più’ artificiale della plastica dei mattoncini Lego.

E’ il caso di dire che oggi il calcio e’ diventato un carrozzone circense, gestito da gente senza scrupoli e privi di ogni morale etica e sportiva, venderebbero la propria suocera per un apparizione sullo schermo mediatico, fosse anche con lo sfondo di un cesso finanziato dallo sponsor di turno che li immortala davanti ad una telecamera, più’ intenta ad inquadrare gli adesivi alle loro spalle che seguire quello che dicono.

Gli allenatori col un seguito di una media di 10 persone, paiono i burattini di Pinocchio, pronti a fare le valigie almeno due e anche 3 volte a stagione, i giocatori attaccati ai soldi come figli di Rothschild, si dimenticano persino che maglia hanno indossato al termine della stagione da tante che ne hanno cambiate.

I Bambini che comperano le figurine panini, un tempo si scambiavano i duplicati, oggi invece si passano gli album, tante sono le squadre che cambiano giocatori ogni 27 del mese.

Gli idoli che un giorno duravano una vita, ora il tempo del passaggio di una scia chimica e si volatilizzano come il fantasma di Notre Dame de Paris

Manchester City Sheikh Mansour bin Zayed Al Nahyan

Per dare seguito al calciatore del cuore si deve fare oramai un mutuo per comperare la maglia che ogni spot del mese lo immortala sui cartelloni pubblicitari con tempistica Svizzera, un tempo la Juventus aveva la divisa Bianco e Nera e ora chi glie lo dice a mio nipote che il colore che spesso li ritrae e’ uguale a quello della bambola Barbie?

I Cinesi, gli Arabi o i petrolieri americani comperano le società di tutta Europa, le chiamano SPA, chi finanzia il calcio nemmeno sa se la palla e’ rotonda o ovale, loro giocano in Borsa, le quotazioni salgono o scendono e non c’è alcuna relazione tra il valore di un titolo e una squadra che vince o perde, dovete sapere che un allenatore esonerato fa salire gli introiti e se non fa risultati la cosa e’ ininfluente, la finanza non tiene conto se le cose vanno più’ o meno bene, l’importante e’ la percezione e questa come in politica e’ falsa come le banconote di Paperon de Paperoni.

E’ un calcio dove un allenatore come Masimiliano Allegri vince 5 scudetti, due Supercoppe, 4 Coppe Italia ,gli viene assegnata la panchina d’oro per 8 volte, e’ stato premiato per ben 4 stagioni come miglior allenatore, viene Inserito nella Hall of Fame del calcio italiano e come ricompensa gli e’ stato un calcio in culo per non aver vinto una Champion, li dove un tempo gli sarebbe stata dedicata una Piazza, un Monumento, il titolo di Cavaliere le chiavi della città’ e un contratto a vita di li all’eternità….

…………………………….. alla faccia della Meritocrazia!!!

I tifosi oramai capiscono più un cazzo ”con la Z maiuscola” , i loro paladini hanno contratti a tempo determinato , della squadra importa come il cacio sui maccheroni, i procuratori decidono il bello o il cattivo tempo e sta a loro stabilire quali tifosi prendere per il culo.

Andrea Agnelli Presidente della Juventus

E i miliardari del pallone’?

E smettetela per una volta di fingere e guardare dall’altra parte, ma tutti questi soldi, 50, 100, 200 milioni di Euro da dove saltano fuori!

E’ la globalizzazione ragazzi, ma di cosa stiamo parlando, i soldi esistono solo dentro un microchip e circola e si moltiplica all’infinito (Sono soldi virtuali) come il debito pubblico che i comuni mortali devono pagare ogni santo giorno (Con soldi Reali) facendosi un culo della madonna.

Il prezzo lo stabilisce il mercato ed e’ dettato dai soliti noti che comperano le vacche più’ grasse, ecco che attraverso un procuratore la marca Rolando e quella targata Messi, vengono messi all’asta, essi sono giocatori che hanno l’autonomia di un Orso Polare alle Bahamas, perché le decisioni non le prendono loro, chinano la testa, incassano (Tanti soldi!) e Obbediscono.

E i burattini che girano in giostra? (Gli Sfigati)

Ma non esiste solo il calcio con la S maiuscola (S sta per schifo) ma pure quello con la N sempre maiuscola, (N sta per ne ho i coglioni quadrati)

Le categorie inferiori hanno una mentalità’ più’ simile a quella della Banca Centrale Europea, che non quella di una società sportiva , creano le scuole calcio, (Mi viene da Ridere) fanno pagare dai 300 ai 500 euro l’anno per ogni giocatore che si iscrive, gli danno materiale di quinta mano per conto del solito dirigente ”disinteressato” e per incrementare il numero di atleti che aspirano a diventare il Ronaldo della situazione, scrivono sull’ingresso del campo, ”Collaborazione con l’Inter, Milan o Udinese” (Come se i giocatori italiani fossero la loro prima risorsa) poi come allenatore assumono un dipendente statale (Il pomeriggio non fanno mai un cazzo) o il giocatore disoccupato di turno, i quali lavorano gratis, (Ma se sono fortunati hanno un rimborso di 50 euro al mese) per poi esonerarli al ritmo di uno a festività, sperando che non considerino anche quelle locali.

Risultato?

Attivo societario garantito, Giocatori rincoglioniti pronti per la play station, Genitori incazzati (Vogliono un provino per il figlio)

Ora viene il Bello

Ma non finisce qua cari miei, le federazioni sono una vera a propria loggia massonica che si tramanda di generazione in generazione il diritto di decidere chi si spartisce la torta e chi va a vendere il Cocco a Mar del Plata

Hai giocato in serie A, bene, come San Pietro decidono chi può andare in paradiso, Allenando magari la Juventus, senza passare per il purgatorio.

Sei nato con i piedi quadrati? aiaiaiaiaiaiai il tuo destino e’ l’ inferno senza ritorno, sperando che qualche anima in pena ti conceda un po del purgatorio di prima e nell’attesa soffri come un cane tra mille peripezie e mille problemi che solo il calcio dilettantistico ti sa offrire.

Chi il calcio proprio non lo vuole ne giocare ne vedere, può’ sempre dedicarsi alle scommesse online, entri e sino a 3 minuti dalla fine fai la tua giocata in Liberia…..in Liberia??? me cerrrrtooooo, mica vorrai scommettere nella Germania dalla Merkel.

Contatti via Facebook con un dirigente del posto e gli dai 100 euro, con quelli una qualsiasi squadra ci campa un anno da quelle parti e tu incassata la vincita glie lo metti in culo allo sport al Governo e aglimmortaccisuoi che pensano tutti siano cretini.

Gianni Brera

A tutti i commentatori sportivi, ex giocatori disoccupati baciati dalla sfortuna di rompere i coglioni a tutti quelli che vogliono vedere una partita di calcio, dico loro …..

Da lassu’ Nicolo Carosio, Gianni Brera, Sandro Ciotti, Nando Martellini, Beppe Viola…… ascoltando i cronisti di oggi, pensavano di assistere ad un corso per geometri (4-3-3 ; 4-4-2; 4-2-4; diagonali, Verticali, Profondità, ecc.) e hanno deciso di giocare a Briscola in concomitanza di ogni partita, perché il calcio glie lo avete fatto odiare e non lo riconoscono più, l’unica cosa che li consola e’ sapere che oggi gli stadi sono vuoti grazie al virus e chi le commenta, ad ogni inquadratura viene immortalato con una museruola in bocca.

E’ a tutti gli effetti la parte più’ divertente del gioco

C’è’ poco da ridere cari miei, dietro ogni parola scritta sopra, c’è’ un mondo che non e’ più’ parallelo, ma viaggia di pari passo senza alcuna linea di demarcazione e che a malincuore mi fa rimpiangere i tempi in cui Don Nicola all’oratorio mi faceva ripetere 10 volte l’Ave Maria e 5 padre nostro, ogni qualvolta sbagliavo un rigore e nominavo la Sant.ss…. M……Immacolata.

Toba60

Puoi risparmiare 1,00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Donate JTR Bitcoin :

bc1qkspp89dl7ywl4v4ngdz6h0nrzfrt850anlgpll 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code