toba60

Il Papa Libera le Colombe per la Pace in Ucraina; Uno viene Attaccato da un Corvo e un Altro da un Gabbiano

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Non chiedeteci come abbiamo recuperato questo documento, noi non siamo superstiziosi, ma ci siamo tutti toccati le P……

Toba60

Il Papa Libera le Colombe per la Pace in Ucraina e poi …….

Alla luce dell’attuale conflitto tra Russia e Ucraina, questo incidente in Vaticano sembra una coincidenza che alimenta la superstizione

In una di quelle scene la cui coincidenza è allo stesso tempo inspiegabile e stranamente appropriata, il 26 gennaio 2014, dopo aver pregato un Angelus per la pace in Ucraina, Papa Francesco ha rilasciato una coppia di colombe bianche dal balcone della sua residenza vaticana per aggiungere ulteriore simbolismo alla preghiera.

La colomba bianca è associata alla pace in parte perché, secondo il racconto biblico, fu l’uccello che Noè fece volare dalla sua arca per sapere se il diluvio era cessato, ma anche perché dopo la seconda guerra mondiale fu adottata da vari organismi europei e internazionali come emblema di riconciliazione.

L’evento in questione ha preso una piega inaspettata quando entrambe le colombe rilasciate dal papa sono state attaccate, una da un gabbiano e l’altra da un corvo nero.

L’incidente sarebbe rimasto un aneddoto se non fosse stato per l’attuale conflitto tra Russia e Ucraina, il paese a cui il Papa ha dedicato la sua preghiera quel giorno.

Le immagini dell’attacco ai piccioni sono state recentemente recuperate e diffuse su Twitter dall’utente Nicolás Delgado Pease, che ha aggiunto questo commento:

Per laurearsi da Nostradamus, direi che gli uccelli predatori sono una talassocrazia (il gabbiano, la NATO) e una telurocrazia (il corvo, la Russia). So che la “telurocrazia” combina radici greche e latine (una barbarie), ma mi limito a usare la terminologia di Dugin.

Ed è finita così:

Non sono superstizioso. Probabilmente c’è un’altra spiegazione efficiente dietro, ma il simbolismo è ancora brutale.

Infatti: quello che è successo in Piazza San Pietro non è altro che una coincidenza o un caso, come abbiamo detto, ma seguendo l’idea di quest’ultimo commento, gli elementi della scena sono sufficientemente simbolici per immaginare l’evento sotto un’altra luce e un’altra prospettiva.

Foto: Nicolás Delgado Pease

Fonte: pijamasurf.com

Abbiamo bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code