toba60

Il Sangue degli Altri

Una questione di fondo va considerata alla luce di quello che si sta verificando nel mondo in relazione all’informazione mainstream.

Si parla di censura e questa e’ sotto gli occhi di tutti, va però evidenziato quanto questo è solo un aspetto della dittatura mediatica, la grande assente è in realtà’ ciò che non viene mai detto affinché le masse oltre che cieche sono anche sorde.

Toba60

Sordi e Ciechi

Il silenzio dei media collaborazionisti sulla morte del biologo Luc Montagnier, premio Nobel per la fisiologia ed esperto mondiale di virus, dovrebbe essere sufficiente per far porre domande a molte persone che non si sono ancora svegliate.

Luc Montagnier Ritira il premio Nobel

L’eliminazione dalla coscienza collettiva di tutti quelli che chiamano “negazionisti”, che in realtà sono solo persone che si sono prese la briga di ricercare, leggere e contrastare, è uno dei più grandi affronti di questo secolo; qualcosa di difficile da digerire in un mondo che si vanta della libertà di espressione e del rispetto della scienza.

La scienza non è seguita da chi nasconde la morte di una persona così importante solo perché ha avuto l’immenso coraggio di dire la verità, di non farsi comprare, di non avere paura e di essere un uomo onesto e sincero.

Tutti i giornalisti che stanno tacendo sulla morte del biologo dovrebbero vergognarsi per essersi comportati come miserabili in cambio del loro lavoro e dei loro soldi.

Avrebbero fatto lo stesso quando i tedeschi entrarono in Ungheria, avrebbero fatto lo stesso nella Parigi occupata, sarebbero stati quei vili informatori, i necessari collaboratori con il loro complice silenzio.

Hai una coscienza? Tu sai cosa sei, ma se non ci perdi il sonno, allora non hai la minima coscienza.

State collaborando con la mega industria farmaceutica, che sono aziende private che hanno introdotto i loro prodotti, causando migliaia di morti tra la popolazione che vi crede, che si sono iniettati il veleno e lo hanno anche dato ai loro figli perché non smettete di mentire 24 ore al giorno alla radio e alla televisione.

Dopo due anni non siete stati in grado di leggere o ascoltare le migliaia di biologi e medici che dicono questo?

Siete complici della più grande tragedia della storia dell’umanità, della morte di innocenti, e lo fate per egoismo.

Vi rendete conto di cosa siete, e la prossima volta che vedete un film con miserabili collaborazionisti, non osate identificarvi con l’eroe interpretato da Cruise o Pitt, no, voi siete i cattivi, i vigliacchi, i carrieristi che non si preoccupano della sofferenza del popolo finché mantenete la vostra sezione in quel programma, il vostro ruolo in quella serie o la vostra rubrica in quel giornale.

No, non puoi più dire che non lo sapevi, o che era un’emergenza, o che era il “consenso scientifico”, o che hai detto quello che ti è stato detto di dire.

La morte del grande Montagnier dovrebbe essere una notizia da prima pagina. Mi fai schifo, ma mi dispiace anche per te perché, avendo tutto, hai scelto la via dell’oscurità, del peggiore degli esseri umani.

Fingete spudoratamente di agire per il bene della salute mentre promuovete sostanze genetiche non approvate, che non immunizzano affatto e non rendono le persone meno gravemente malate; iniezioni che uccidono e fanno ammalare.

Come giornalisti e influencer dovreste almeno incoraggiare il dibattito, dovreste preoccuparvi di guardare i dati ufficiali, i numeri delle morti, la coincidenza con le campagne di vaccinazione.

Sono solidale con voi, deve essere orribile sapere di essere una cattiva persona, deve essere molto difficile essere nei vostri panni di sporchi lacchè senza coscienza.

La morte del professor Luc che tu metti a tacere sarà il tuo fardello perché la gente ti scopre. Ci sono sempre stati tipi come te nella storia dell’umanità.

Un giorno i tuoi figli ti chiederanno cosa hai fatto mamma, forse allora vedrai il tuo vero volto marcio dalla sicurezza della tua casa comprata con il sangue degli altri.

Fernando López-Mirones

Fonte: Telegram

Abbiamo bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code