toba60

Ippocrate o Josef Mengele?

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Mia mamma di nazionalità austriaca viveva a Vienna e da giovane mi raccontava che quando andava a scuola di punto in bianco tutti i suoi compagni di classe ebrei non si presentarono in aula.

Era piccola e l’insegnante riferì loro che erano assenti per sottoporsi a delle cure mediche e che al più presto sarebbero tornati a scuola.

La propaganda del tempo e lo slancio umanitario dello stato nei confronti dei bambini ebbe molta presa su tutti i suoi compagni di banco e sempre mi ricordava l’entusiasmo con cui le sue amiche si adoperavano a questo stato di cose………

per loro era un divertimento, ma non sapevano che in gioco era la loro vita.

Toba60

Ippocrate o Josef Mengele

Supponiamo di essere sostituiti dalla nostra immagine speculare. Quell’essere avrebbe i nostri stessi componenti, ma, anche se nessuno se ne accorgerebbe, sarebbe al contrario.

Heinrich Himmler

Gli scienziati chiamano questo l’immagine speculare.

La Germania nazista sperimentò il vaccino contro il tifo su zingari e polacchi. Lo Stato”, spiegò Heinrich Himmler al Segretario dell’Igiene, “ha il diritto, sulla base del bene comune, di costringere la popolazione a sottoporsi a esperimenti medici. Lo stesso è stato fatto in Russia e anche negli Stati Uniti.

Dopo la guerra molti di questi medici fuggirono in Argentina, gli altri furono processati a Norimberga, la maggior parte fu impiccata e i meno numerosi furono condannati all’ergastolo.

Ma hanno scontato solo 6 anni, perché l’industria farmaceutica ha fatto pressione per una riduzione della pena.

Gerhard Rose e Heinrich Mückter andarono a lavorare per la società farmaceutica Grünenthal.

Nel 1953 il chimico Wilhem Kunz sintetizzò il talidomide. Un farmaco molto efficace per curare le allergie, la lebbra e per ridurre la nausea in gravidanza.

È stato lanciato sul mercato globale senza aver completato il periodo di prova. “È sicuro come una caramella”, ha detto Mückter.

Dr. Josef Mengele

E lo era, nella sua versione reale, ma per qualche ragione ancora sconosciuta, gli scienziati hanno lanciato la loro versione speculativa. La molecola aveva esattamente gli stessi componenti, ma in un’immagine speculare, capovolta.

Quella versione, chiamata R (per destra, giusto) ha causato la nascita di 30.000 bambini senza braccia e gambe.

Non erano milioni grazie a due veri medici, due eroi che si sono opposti all’industria farmaceutica e ai governi.

Alla dottoressa Frances Kelsey, 24 anni, è stato chiesto di autorizzare la vendita di due milioni di pillole negli Stati Uniti. È una formalità, le è stato detto. Ma sentiva l’odore di qualcosa di sospetto, in primo luogo perché non c’erano abbastanza studi sulla loro pericolosità, e anche per il fatto che così tanta responsabilità veniva scaricata su un medico appena qualificato che era stato assunto alla FDA solo pochi giorni prima. Pensavano che sarebbe stata più aperta ai suggerimenti.

L’altro eroe fu il medico spagnolo Claus Knapp, che frugò nei cassetti dell’armadietto dei medicinali di tutti i genitori di bambini deformi fino a trovare ciò che avevano in comune. Talidomide.

Quando ha avuto 30 casi, ha contattato l’azienda. Gli chiesero i dettagli di questi genitori, e lui si rifiutò di darli, sostenendo che potevano essere stati comprati o pressati dal laboratorio. Né li ha consegnati al governo spagnolo, che ha concesso e continua a concedere l’immunità ai laboratori. Nessun bambino spagnolo è stato mai risarcito per questo.

Knapp dormiva con una pistola Mauser sotto il cuscino, e ogni giorno cambiava il suo percorso per andare al lavoro. Temeva di essere ucciso prima che la verità fosse riconosciuta.

Ma la notizia si stava già diffondendo a macchia d’olio nell’underground del mondo medico. Lenz, un medico tedesco, ha raccolto 1200 casi. Alla fine, la rivista scientifica The Lancet ha ceduto e ha pubblicato la ricerca.

Francis Kelsey fu decorata dal presidente Kennedy, e Knapp, ora 90enne, continua a lavorare e a fare ricerca in pediatria.

Francis Kelsey e John Fitzgerald Kennedy

Da marzo 2020 viviamo in una versione speculare del mondo. Tutto è stato capovolto, tutti i valori sono invertiti.

Lo scenario progettato da anni si sta realizzando:

I sani sono malati e i malati sani, gli attuali esperimenti di “vaccino” lasciano Mengele come principiante, i medici che osano denunciare sono imprigionati o licenziati dal loro lavoro.

Tutte le libertà, frutto di migliaia di anni di evoluzione della società umana, sono state eliminate, il buon senso è ormai un crimine. Non hanno più bisogno di campi di concentramento per sperimentare, tutto il pianeta è un campo di concentramento senza filo spinato. Le guardie e i carnefici sono gli stessi vicini.

Nel 2030 non avrete nulla, ma sarete felici, dice l’Agenda, una felicità assicurata da mezzi chimici.

Vaccineremo finché la popolazione non sarà ridotta a 500 milioni, dice lo sviluppatore di software, entusiasta di vedere la sua distopia realizzarsi.

Bill Gates

Le mucche guardano con stupore l’obbedienza bovina delle masse umane.

Dottore, faccia la sua scelta, lei è un discepolo di Mengele o di Ippocrate e Knapp.

Non c’è posto per gli indecisi.

Avvocato, faccia la sua scelta, o sta con la Costituzione e i Diritti, o con la Dittatura Globale della Salute.

I cittadini scelgono, o combattete con tutte le vostre forze contro la dittatura della salute globale, o vi assicuro che nel 2030……

………non ci sarà nessun farmaco abbastanza potente per farvi felici.

Horacio Rivara.

Fonte: astillasderealidad.blogspot.com

La censura è una spada di Damocle che incombe ogni giorno sopra la nostra testa, collabora con noi attraverso un contributo mensile, Byoblu ha dovuto accedere alle reti televisive per lavorare liberamente e va ”Supportato”, fa che coloro che  rimangono non debbano chiudere, siamo pure noi fondamentali ed importanti e solo insieme possiamo far fronte ad uno strapotere mediatico neoliberista e non intendiamo in alcun modo offrire loro il  monopolio assoluto dell’informazione.  Toba60

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code