toba60

La Propaganda Crolla, i Blocchi Falliscono, i Vaccini sono Inefficaci: Alla fine Vince la Svezia

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Ci riesce difficile alle volte comprendere come gran parte della comunità mondiale si sia fatta ingannare su larga scala e continua perseguire nei suoi errori nonostante l’evidenza dei fatti che non si possono più’ nascondere.

Luca Zaia membro della loggia Massonica Scozzese Governatore del Veneto braccio Esetutivo Dell’Establiscimet Mondiale in Italia con un finanziamento di oltre 40 Milioni di euro per la propaganda Vaccinale

Come anticipato ho dei parenti in Svezia e non c’è alcuna possibilità di smentita su quanto è stato e sta avvenendo, sulla base dell’unica politica vincente che e’ stata pianificata nel mondo sin da subito.

A nulla sono valse le Fake News televisive contro questo paese, i fatti sono gli unici che contano e il fallimento globale che oggi attanaglia il mondo grazie alla presa di posizione scellerata intrapresa collettivamente, autorizza chiunque a poter dire che chi si è adoperato al blocco e alla reclusione delle persone ha compiuto un atto criminoso di cui un giorno dovrà rendere conto.

Toba60

La Propaganda Crolla, i Blocchi Falliscono, i Vaccini sono Inefficaci

Chiusure e misure draconiane sono necessarie è l’unica soluzione hanno detto i ciarlatani e gli ignoranti cosiddetti scienziati che non sapevano nemmeno quello che dicevano e naturalmente i portavoce dei virtuosi che non erano altro che codardi e vigliacchi.

La Svezia è stato il paese più criticato per le sue pratiche di non adottare le chiusure tragicamente inefficaci.

In Grecia e all’estero, i presunti virtuosi criticarono la Svezia, molto fu scritto contro i metodi seguiti dal paese scandinavo…

Una parte dei propagandisti greci, noti barzellettieri di internet hanno criticato chi ha osato presentare la strategia della Svezia, che non ha imposto chiusure, non ha imposto una maschera e in generale non ha chiuso le scuole e la vita economica del paese.

La Svezia ha 14.658 morti totali di Covid 19, ma in base all’analisi degli ultimi 28 giorni ha avuto solo 15.860 casi e 12 morti.

La Grecia con 3 chiusure ha 13.191 morti da covid 19 ma in base all’analisi degli ultimi 28 giorni ha avuto 79.213 casi e più morti della Svezia.

Anche il paese più vaccinato del mondo, Israele ha avuto 87.637 casi solo negli ultimi 28 giorni e 531 persone gravemente malate di covid 19 di cui circa il 65% è vaccinato.

Svezia…. possiamo chiaramente dire che ha fatto molto meglio del fallimento delle chiusure.

I burloni di internet su Facebook e Twitter si sono affrettati a declinare bankingnews che era uscito contro le disastrose chiusure, la quarantena è un disastro per l’economia e un disastro per la società, non risolve il problema della pandemia.

Ricordate e chi non lo fa vi ricorderemo quante volte sono stati criticati coloro che non hanno accettato la narrazione ufficiale.

Chiusure e misure draconiane sono necessarie è l’unica soluzione hanno detto i ciarlatani e gli ignoranti cosiddetti scienziati che non sapevano nemmeno di cosa stavano parlando e naturalmente i portavoce dei virtuosi che non erano altro che smidollati e codardi.

Le chiusure sono fallite perché sono state attuate 3 volte e hanno dimostrato che non funzionano, ora tutti lo riconoscono.
Ma la pietra tombale delle chiusure come metodo per affrontare il covid 19 è stata posta da Israele.

In una lunga analisi il primo ministro ha argomentato il motivo per cui le chiusure sono fallite perché una loro attuazione impoverirà Israele.

Anche in termini di gestione della pandemia, le chiusure sono state inefficaci e hanno causato più danni di quanti ne abbiano risolti.

L’elogio delle chiusure da parte del primo ministro d’Israele.
Dove sono i burloni di internet oggi?
Vogliamo ricordare decine di post di empatici?

Bambini Svedesi a Scuola in Piena Pandemia

Ovviamente ci sono alcuni che hanno sostenuto le chiusure non per empatia ma perché credevano all’epoca che questa fosse la soluzione, li escludiamo ma molti buffoni… dove si sono nascosti oggi?

L’efficacia dei vaccini è bucata

Gli stessi buffoni oggi hanno messo da parte le chiusure che sostenevano e ora tutti i governi le sconfessano apertamente e si sono concentrati sulla vaccinazione.

Bankingnews non si è espresso a favore o contro i vaccini, ma contro qualsiasi forma di costrizione.
Che siate vaccinati o non vaccinati la scelta è vostra e non può essere imposta da nessuno.

Troviamo inaccettabile qualsiasi imposizione da parte dei funzionari sanitari al NHS… qualsiasi costrizione è morbosità e assurdità.

Il caso di Israele

Il numero di malati critici è stato di 531 in Israele in base ai dati 16 agosto 2021 di cui il 65% è stato vaccinato.

Dei 531 malati gravi, 404 hanno più di 60 anni e 277 di loro sono completamente vaccinati.

La cosa più sorprendente è che degli 87.000 casi totali in Israele, il 53% è stato vaccinato, cioè 46.000 casi sono stati vaccinati.

I dati non concludono che i vaccini non funzionano, ma che la separazione tra vaccinati e non vaccinati e il certificato di vaccinazione è assurda, quando in realtà è stato dimostrato che il muro di protezione covid 19 dei vaccinati crolla 6 mesi dopo dal 95% al 39% al 42%.

Il direttore generale del Ministero della Salute, il Prof Nachman Ash, ha detto che sperano di vedere una riduzione della morbilità grave nei prossimi giorni grazie all’effetto del terzo vaccino.

Finora, circa 964.000 persone sono state vaccinate con la terza dose e quasi l’85% delle persone sopra i 60 anni sono state vaccinate.

Cosa succederà alle scuole?

Se la morbilità del coronavirus non diminuisce, l’inizio dell’anno scolastico potrebbe essere posticipato, ha detto il direttore generale del ministero della Salute di Israele, il professor Nachman Ash, mentre il primo ministro Naftali Bennett ha convocato una riunione sulla questione di come vaccinare le scuole, una questione che ha causato accese tensioni tra i ministeri della Salute e dell’Istruzione.

“Se non vediamo un rallentamento della morbilità, saremo costretti a rimandare l’inizio dell’anno scolastico”, ha detto Ash.
Secondo il Ministero della Salute, il tasso di vaccinazione tra i bambini di 12 anni è circa il 30%, nel gruppo 13-15 circa il 42% e tra quelli di 16-19 anni è del 70%.

Trenta persone vaccinate hanno contratto il Covid 19 trasmettendoselo a vicenda….

Un gruppo di 30 israeliani vaccinati che si sono recati in vacanza in Islanda hanno contratto il covid, ha riferito l’agenzia israeliana N12.

Alcuni sono stati portati per il trattamento medico negli ospedali locali dopo che i loro sintomi sono peggiorati, aggiungendo che la stima è che uno di loro ha contratto COVID sul volo e ha infettato tutti gli altri.

Finora sono stati segnalati almeno 30 casi, di cui due in condizioni moderate e uno in condizioni gravi.

Fonte: bankingnews.gr

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.


Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code