toba60

Le 16 Più Grandi Bugie che il Governo degli Stati Uniti ha Comunicato a Tutto il Mondo Sulla Guerra in Ucraina

Bugie bugie bugie, ecco il motto della nuova normalità, un inno alla menzogna che fa presa sulle masse oramai in preda ad automatismi incontrollati che difendono a spada tratta….

…mi riferivo alle masse che non siete voi che state leggendo, lo so che siete in pochi, ma avete il privilegio di lottare per una causa nobile che di questi tempi è cosa assai rara.

Toba60

In ogni guerra, la prima vittima è la verità. Ecco le più grandi bugie

(1) “L’Ucraina è una democrazia

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha bandito tutti i partiti di opposizione e vietato l’uso del russo come seconda lingua di Stato.

Perché ha violato la promessa fatta in campagna elettorale nel 2019 di fermare l’uccisione genocida di migliaia di persone nel Donbas, anche se hanno votato per lui? Ha mentito perché i neonazisti hanno minacciato di ucciderlo se non avesse fatto ciò che volevano? [O ha paura della CIA, che ha assassinato altri leader, rendendolo il loro burattino? Dobbiamo fidarci del giudizio di un uomo che chiede una no-fly zone che potrebbe causare un olocausto nucleare globale? Zelensky supervisiona la tortura e l’assassinio di dissidenti politici[2].

(2) “La sovranità nazionale è sacra”

Quando Idi Amin ha perpetrato un genocidio in Uganda, le Nazioni Unite hanno violato la sovranità ugandese per fermarlo. Quando l’Ucraina ha perpetrato un genocidio nel Donbas e ha pianificato un’escalation, la Russia l’ha fermata. [Gli Stati Uniti hanno violato la sovranità di Cuba per portare il pianeta sull’orlo dell’olocausto nucleare. Gli Stati Uniti hanno violato molte sovranità in guerre recenti, uccidendo milioni di persone. Visto il genocidio di una minoranza nazionale da parte dell’Ucraina, “la sovranità dell’Ucraina dovrebbe essere rispettata”.

(3) “Putin è un criminale di guerra

Se è un criminale di guerra per aver causato la morte di civili, come chiamiamo l’Ucraina che ha ucciso 14.000 civili nel Donbas dal 2014? [4] Qualcuno definisce Zelensky un criminale di guerra? Milioni di persone uccise dagli Stati Uniti in altre guerre recenti sono centinaia di volte peggio. Chiamare Putin un criminale di guerra impedisce a Biden di negoziare con lui con la scusa “non si può parlare con i criminali di guerra”. Questo rende molto difficile fermare questa guerra. Evidentemente, gli Stati Uniti vogliono che questa guerra continui fino all’ultimo ucraino. Il piano della Rand Corporation è quello di “gettare nel pantano” la Russia proprio come gli Stati Uniti fecero fallire l’URSS dando il via all’opposizione di Al-Qaeda in Afghanistan.

(4) “Il mondo condanna l’invasione della Russia”.

In realtà la maggior parte del mondo non lo fa, compresi Cina, India, gran parte dell’Africa, Israele, metà dell’America Latina e molti altri Paesi. I due maggiori partiti politici russi non si oppongono all’intervento della Russia, il secondo è il Partito Comunista.

(5) “Putin ha minacciato di usare le armi nucleari”.

La Russia ha la stessa politica degli Stati Uniti. Il 22 marzo, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha dichiarato che la Russia avrebbe usato le armi nucleari solo se la sua stessa esistenza fosse stata minacciata, ha riferito l’agenzia Tassnews. [5] La Russia aveva una politica di “non primo uso” fino a quando gli Stati Uniti non si sono rifiutati di fare lo stesso, quindi l’ha abbandonata. I presidenti degli Stati Uniti hanno minacciato di usare le armi nucleari diverse volte dalla fine della Seconda Guerra Mondiale contro Paesi che non rappresentano una minaccia per gli Stati Uniti [6].

(6)”Con le spalle al muro, Putin ricorrerà alla guerra chimica, proprio come in Siria”.

La Russia non ha usato armi chimiche in Siria. La Russia ha negoziato la distruzione o la rimozione delle scorte siriane. Gli attacchi chimici in Siria sono stati compiuti dai ribelli sostenuti dall’Arabia Saudita e dagli Stati Uniti. [7] Se c’è qualcuno con le spalle al muro, sono gli ucraini e i neonazisti, addestrati dalla CIA in tattiche false-flag. Come in Siria, i media statunitensi incolpano falsamente i russi senza alcuna prova. Come in Siria, qualsiasi sostanza chimica rilasciata in Ucraina sarà probabilmente opera degli oppositori della Russia per incolpare quest’ultima.

Gli Stati Uniti hanno fornito all’Iraq armi chimiche che sono state usate per uccidere migliaia di curdi e iraniani nel 1982-83, prima che le scorte fossero distrutte dall’Iraq. Gli Stati Uniti sono l’assassino chimico, non la Russia che lo ha impedito. La storia è piena di false bandiere statunitensi. [8]

(1) “Putin potrebbe ricorrere alla guerra biologica”.

Sebbene questa accusa sia stata diffusa dai media nella seconda settimana di marzo, dopo l’imbarazzante rivelazione che il Pentagono ha finanziato laboratori in Ucraina, i media non ne hanno parlato più. In un primo momento gli Stati Uniti hanno riferito che i campioni pericolosi dovevano essere distrutti per evitare che cadessero nelle mani dei russi; in seguito, è stato riferito che i campioni non erano affatto pericolosi, in modo da non incriminare gli Stati Uniti.

Qualsiasi rilascio di agenti patogeni da parte dell’Ucraina per incolpare la Russia è ora probabilmente precluso. Il Pentagono è colpevole di aver finanziato la ricerca sul virus gain-of-function in Cina, dopo che questa era stata vietata negli Stati Uniti, con il rischio di un possibile rilascio in laboratorio del COVID-19. Gli Stati Uniti sono il bio-killer che ha utilizzato un ceppo di antrace dell’esercito americano nell’ottobre 2001, non la Russia.

(7) “La Russia sta prendendo di mira i civili in Ucraina”.

Secondo Newsweek, “Putin non sta attaccando intenzionalmente i civili… Nel corso di quasi quattro settimane, i missili sparati contro Kiev sono stati scarsi… La distruzione è solo una piccola frazione di ciò che è possibile”. [9] Il presunto massacro di civili a Bucha, che ha spinto Biden ad accusare Putin di crimini di guerra, è stato perpetrato da ucraini che stavano “ripulendo” la città da presunti collaborazionisti dopo che le truppe russe se ne erano andate giorni prima. [10]

(8) “La Russia farà attacchi false-flag”

Non ci sono prove che la Russia abbia attaccato degli obiettivi dando la colpa all’Ucraina. Al contrario, sette giorni prima dell’incursione russa, la Missione di monitoraggio dell’OSCE ha fornito prove di un attacco ucraino a bandiera falsa contro un asilo per incolpare i separatisti del Donbas. [Nessuno è stato ucciso, ma i bombardamenti ucraini su Donetsk sono aumentati di 100 volte nei quattro giorni successivi, portando all’incursione della Russia per fermarli.

[Gli attacchi a un reparto di maternità, ad appartamenti e a una sala concerti potrebbero essere stati attacchi false-flag, eventi inscenati o situazioni in cui i civili erano tenuti in ostaggio dai combattenti. È stato riferito che in un reparto di maternità c’erano cecchini ucraini che sparavano da lì. I residenti di Mariupol che sono usciti hanno testimoniato che i combattenti ucraini impedivano ai civili di fuggire attraverso il corridoio umanitario per usarli come scudi umani.[13]

(9) “Se Putin prevale in Ucraina, attaccherà i Paesi della NATO”.

Questa affermazione è palesemente ridicola, perché la Russia è già sovraestesa e non è in grado di attaccare nessun altro. Inoltre, la Russia non vuole una guerra nucleare. L’obiettivo della Russia è proteggere il Donbas, ottenere il riconoscimento della Crimea, de-nazificare l’Ucraina e impedire che i missili nucleari si avvicinino al confine russo. Esagerando gli obiettivi di Putin invece di negoziarli, gli Stati Uniti prolungano la guerra e provocano la distruzione dell’Ucraina.

10 “La Russia minaccia le centrali nucleari”

Ai soldati russi è stato ordinato di “sorvegliare e controllare” questi impianti per evitare danni involontari o deliberati. Le foto mostrano che gli ucraini hanno sparato il primo colpo, distruggendo un carro armato russo, al quale un secondo carro armato ha risposto al fuoco. Nello scambio è stato danneggiato un edificio di addestramento. Gli incendi non erano vicini ai reattori. L’elettricità per il raffreddamento non è mai stata interrotta. Ma il clamore è stato fatto per spaventare a morte l’Europa, in modo da ottenere il suo intervento nella guerra in Ucraina.[14]

(11) “L’invasione della Russia minaccia il mondo intero”.

Se la Russia riuscirà a impedire che i missili nucleari statunitensi siano posizionati in Ucraina a sette minuti di volo da Mosca, farà un grande favore all’umanità. Proprio come i missili fissi ICBM degli Stati Uniti sono in stato di allerta con l’ordine di “lanciarli o perderli” senza possibilità di cancellazione dopo il lancio, i missili in Ucraina aumenterebbero la possibilità di incidenti o errori di calcolo con poco tempo di preavviso per verificare.

Il giorno del giudizio sarebbe sulle spine. Questo dovrebbe spaventare a morte tutti. A marzo l’India ha effettuato un lancio missilistico accidentale che è atterrato nel Pakistan, dotato di armi nucleari, senza testata. [Putin ha avvertito nel 2019 che qualsiasi missile in arrivo sarebbe stato presumibilmente nucleare, richiedendo un lancio di rappresaglia da parte della Russia prima che il missile in arrivo colpisse, in modo da non distruggere la forza di deterrenza della Russia. [16]

(12) Sono gli Stati Uniti e la NATO a minacciare il pianeta, non la Russia. Ecco i fatti:

Il Presidente Reagan ha rifiutato l’offerta del Presidente Gorbaciov di rinunciare al dispiegamento di un sistema di difesa missilistica “Guerre Stellari” nello spazio come condizione per l’eliminazione di tutte le armi nucleari da parte di entrambi i Paesi.

Il Presidente Clinton ha rifiutato l’offerta del Presidente Putin di ridurre i nostri massicci arsenali nucleari a 1.500 bombe ciascuno e di invitare tutti gli altri Stati dotati di armi nucleari a negoziare l’eliminazione di tutte le armi nucleari, in cambio del fatto che gli Stati Uniti non avrebbero collocato siti missilistici in Romania.

Il presidente George W. Bush è uscito dal Trattato sui missili anti-balistici del 1972 e ha piazzato una base missilistica in Romania.

Il Presidente Trump ha piazzato un’altra base missilistica in Polonia. Il presidente Bush nel 2008 e il presidente Obama nel 2014 hanno bloccato qualsiasi discussione sulle proposte russe e cinesi per il divieto di armi spaziali in seno al Comitato per il disarmo delle Nazioni Unite a Ginevra, che si basa sul consenso.

Il Presidente Obama ha respinto l’offerta del Presidente Putin di negoziare un trattato per vietare la guerra informatica.

Il Presidente Trump ha ritirato gli Stati Uniti dal Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio.

Dal presidente Clinton al presidente Biden, gli Stati Uniti non hanno mai ratificato il Trattato per la messa al bando totale degli esperimenti nucleari del 1992, mentre la Russia lo ha ratificato.

Clicca per accedere: “Nuclear Posture Review” di Veterans for Peace. (gennaio 2022)

Dovrebbe esserci qualche dubbio sul fatto che sono gli Stati Uniti, e non la Russia, a minacciare non solo il mondo, ma l’intera razza umana per l’eternità?

Struttura navale statunitense a Redzikowo, in Polonia, dove sono di stanza i missili balistici statunitensi che minacciano la Russia.

(13) “Gli Stati Uniti hanno una ‘stampa libera’ mentre le notizie della Russia sono controllate”.

I notiziari statunitensi sono di proprietà di oligarchi miliardari di Wall Street che danno ai cosiddetti giornalisti il copione da riportare, rendendo i reporter televisivi attori pagati che sanno dove è il loro pane. I media statunitensi si sono dimostrati più pericolosi e bellicosi del Pentagono, come dimostrato dalle guerre statunitensi del passato (Vietnam, Iraq, Siria, Gaza, Yemen, Afghanistan).

Ora questi miliardari stanno censurando i social media, così noi siamo censurati nel fare ricerche personali. Gli Stati Uniti hanno chiuso i media russi come Tass e Russia Today (RT) per impedire agli americani di ascoltare l’altra parte e di decidere da soli chi mente e chi dice la verità. Di cosa hanno paura gli Stati Uniti se dicono la verità? Secondo Carl Bernstein, giornalista premio Pulitzer, la CIA ha catturato il New York Times e il Washington Post.

(14) “La Russia sta pianificando attacchi informatici contro gli Stati Uniti”.

La Russia rimane aperta al dialogo e alla cooperazione sulla sicurezza informatica con tutti gli Stati, e gli Stati Uniti non fanno eccezione”, ha dichiarato a Newsweek Andrey Krutskikh del Cremlino. “La visione di Mosca di un tale schema cibernetico multilaterale include una serie di obblighi a non usare le TIC come un’arma”. Un incontro potenzialmente chiave è stato quello di aprile, quando Krutskikh ha cercato di lavorare con Washington nel regno digitale. [17]

(15) “La Russia uccide i bambini”.

I numeri sono esagerati come tutte le altre esagerazioni dell’Ucraina per far entrare la NATO in guerra. Ogni morte di bambini è accidentale, non come l’omicidio deliberato di bambini da parte degli Stati Uniti e di Israele. Quando a Madeleine Albright è stato chiesto se il mezzo milione di bambini morti di fame in Iraq a causa delle sanzioni statunitensi valesse la pena, ha risposto “sì”. [18]Durante l’operazione “Protective Edge” del 2014, le forze militari israeliane hanno ucciso 2.200 palestinesi, di cui oltre l’80% erano civili e quasi un quarto erano bambini.[19]

(16) “La Russia potrebbe usare armi nucleari tattiche”.

La Russia avrebbe potuto distruggere Kiev con esplosivi convenzionali, ma non l’ha fatto, quindi perché avrebbe dovuto usare armi nucleari?

Richard Ochs

Fonte: covertactionmagazine.com

Appunti

  1. Cercando di de-nazificare l’ Ucraina, Zelensky conosce la più grande minaccia contro di lui e da ciò che gli aveva sempre proibito di rispettare gli accordi di Minsk II. “I nazisti avevano sempre chiarito che lo avrebbero ucciso se avesse fatto una cosa del genere”.
    https://www.globalresearch.ca/why-did-vladimir-putin-probably-save-volodymyr-zelenskys-life/5773835  
  2. https://thegrayzone.com/2022/04/17/traitor-zelensky-assassination-kidnapping-arrest-political-opposition/  
  3. “Negli ultimi giorni il numero e l’intensità dei bombardamenti sul territorio delle Repubbliche da parte dell’esercito ucraino è fortemente aumentato. Le unità della Milizia popolare sono costrette a sopprimere costantemente i punti di fuoco delle Forze armate ucraine per prevenire la morte della popolazione civile”. Pubblicato il 21 febbraio 2022. https://ugetube.com/watch/firefight-ukraine-army-039-s-plan-to-attack-donbass_wmIf7NNHXvOCqNV.html?msclkid=f3d55ab0ab2a11ec9d8c68334c4999d6  
  4. La mappa seguente mostra che due terzi del Donbas era occupato dalle forze di Kiev prima della missione di salvataggio russa del 24 febbraio 2022. La linea di conflitto tra le aree blu e marrone indica che un terzo della popolazione del Donbas si trovava nella zona bersaglio, sofferente 10.000 vittime civili.
  5. Il presidente Vladimir Putin ha ordinato che le forze nucleari russe fossero messe in allerta. I missili nucleari statunitensi sono stati in funzione per decenni. In linea con l’ordine, il 28 febbraio il ministero della Difesa russo ha dichiarato che le sue forze missilistiche nucleari e le flotte del Nord e del Pacifico erano state messe in servizio di combattimento rafforzato, ha riferito l’agenzia di stampa Interfax. Il 14 marzo il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha dichiarato: “La prospettiva di un conflitto nucleare, una volta impensabile, è ora tornata nel regno delle possibilità”. Dal momento che la maggior parte degli americani sembra essere stata ignara di questa minaccia esistenziale, forse Putin ci ha fatto un favore per ricordarci la necessità del disarmo nucleare universale, che gli Stati Uniti, non la Russia, stanno sabotando.
  6. Gli Stati Uniti hanno minacciato di usare armi nucleari in Corea, Vietnam, Cina, Russia e Afghanistan dopo aver sganciato bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki.
    quando gli Stati Uniti hanno preso in considerazione l’utilizzo di armi nucleari? – Cerca (bing.com)  
  7. L’ispettore delle armi confuta le affermazioni chimiche della Siria degli Stati Uniti della Siria degli Stati Uniti – Notizie del consorzio  
  8. Storia delle false flag statunitensi per la guerra:
    1. Affondamento della corazzata statunitense Maine nel 1898 per iniziare la guerra contro la Spagna per Cuba, Guam, Porto Rico e il genocidio nelle Filippine.
    2. Mandando deliberatamente la Lusitania ad essere affondata in zona di guerra nonostante gli avvertimenti, creando un pretesto per l’ingresso degli Stati Uniti nella prima guerra mondiale.
    3. Cospirazione “Operazione Northwoods” proposta dai capi congiunti statunitensi al JFK per far schiantare un aereo statunitense e incolpare Cuba.
    4. Assassinio di JFK da parte della cabala dello stato profondo, incolpando il presunto comunista nonostante le prove del vero uomo armato.
    5. Dall’11 settembre, tonnellate di prove suggeriscono che fosse un lavoro interno di Dick Cheney e della Saudi Royal Bandar bin Sultan.
    6. Un mese dopo l’11 settembre, l’antrace da un laboratorio dell’esercito degli Stati Uniti con una lettera che incolpava falsamente il fanatico islamico ha preceduto la guerra.
  9. I bombardieri di Putin potrebbero devastare l’Ucraina ma si sta trattenendo. Ecco perché – Newsweek https://www.newsweek.com/putins-bombers-could-devastate-ukraine-hes-holding-back-heres-why-1690494?fbclid=IwAR1eVGkFmmNgnDLzkUdLXj0BAJpoHDUmqIvegtv2-fFmLVUIgdE24G_q0sE  
  10. https://consortiumnews.com/2022/04/04/questions-abound-about-bucha-massacre/ https://standpointzero.com/2022/04/07/the-anatomy-of-a-russian-massacre/  
  11. L’Ucraina ha attaccato un asilo, incolpando i separatisti del Donbas. Rapporto dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) Il rapporto della Missione di monitoraggio sull’incidente all’asilo:
    “Il 17 febbraio, la Missione ha dato seguito alle segnalazioni di danni a un asilo nido funzionante nella parte nord-occidentale di Stanytsia Luhanska (controllata dal governo, 16 km a nord-est di Luhansk), situata a circa 4,5 km a nord-ovest del nord-ovest. confine occidentale dell’area di disimpegno vicino a Stanytsia Luhanska. Commento dell’esperto di munizioni: “Quindi l’asilo si trovava a 4,5 chilometri all’interno del territorio detenuto dall’Ucraina. Ai monitori è stato negato l’accesso al sito dalle autorità ucraine e sono stati in grado di vederlo solo a distanza (molto sospetto). È anche sospetto che alla missione sia stato detto che “20 bambini erano all’asilo al momento dell’incidente ma non hanno riportato ferite”. Davvero? Un proiettile di artiglieria esplode attraverso il muro di un’aula e nessuno è rimasto ferito? Più probabilmente, erano stati avvertiti di uscire in anticipo ed evacuati prima che il proiettile fosse sparato. “Ma non c’è alcun dubbio su quanto fosse lontano il carro armato (o il pezzo di artiglieria). L’impatto era mortale, e non da un proiettile discendente. E gli edifici circostanti significano che chi ha sparato all’asilo era situato in quel piccolissimo spazio aperto proprio accanto ad esso. E sappiamo che era un guscio fittizio, a causa delle finestre ininterrotte. Se ci fosse stata un’esplosione, sarebbero andati in frantumi. Qualcuno ha preso la mira deliberatamente da poche centinaia di metri di distanza e ha sparato con cautela un solo colpo su una traiettoria piatta. Probabilmente non erano interessati a causare “danni collaterali”, ma volevano solo una foto di propaganda. Com’era conveniente che il danno fosse per un asilo e non per l’uno o l’altro degli anonimi edifici che lo circondavano.
  12. L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) rapporti giornalieri sulla situazione della sicurezza con rapporti giornalieri: https://www.osce.org/ukraine-smm/reports mercoledi, 16 febbraio numero di esplosioni: 5 a Donetsk e 71 a Luhansk = 76 Giovedì 17 febbraio Asilo colpito dall’attacco sotto falsa bandiera dell’Ucraina giovedì 17 febbraio numero di esplosioni: 128 a Donetsk e 188 a Luhansk = 316 Ven. 18 febbraio numero di esplosioni: 135 a Donetsk e 519 a Luhansk = 654 Sabato 19 febbraio numero di esplosioni: 553 a Donetsk e 860 a Luhansk = 1.413 (Un aumento dei bombardamenti di Kiev del Donbas di un fattore 20 entro quattro giorni dalla falsa bandiera dell’asilo)
  13. https://www.washingtonpost.com/world/2022/03/28/ukraine-kyiv-russia-civilians/  Sempre più spesso, gli ucraini si trovano ad affrontare una scomoda verità: il comprensibile impulso dei militari a difendersi dagli attacchi russi potrebbe mettere i civili nella mirino. Praticamente ogni quartiere nella maggior parte delle città è stato militarizzato, alcuni più di altri, rendendoli potenziali bersagli per le forze russe che cercano di eliminare le difese ucraine. “Se c’è equipaggiamento militare lì e [i russi] dicono che ci stiamo lanciando su questo equipaggiamento militare, mina l’affermazione che stanno attaccando intenzionalmente oggetti civili e civili”, ha affermato Richard Weir, ricercatore in Crisi e conflitto di Human Rights Watch divisione, che lavora in Ucraina. “Nell’ultimo mese, i giornalisti del Washington Post hanno assistito a razzi anticarro, cannoni antiaerei e mezzi corazzati da trasporto ucraini piazzati vicino a condomini. . . Ogni giorno è così”, ha detto Lubov Bura, 73 anni, in piedi fuori dal condominio in cui viveva, distrutto due settimane fa”. L’esercito ucraino ha “la responsabilità secondo il diritto internazionale” di rimuovere le loro forze ed equipaggiamenti dalle aree popolate da civili e, se ciò non è possibile, di spostare i civili fuori da quelle aree, ha affermato Weir. “Se non lo fanno, è una violazione delle leggi di guerra”, ha aggiunto. “Perché quello che stanno facendo è mettere a rischio i civili. Perché tutto quell’equipaggiamento militare è un obiettivo legittimo. “L’Ucraina non può usare i quartieri civili come ‘scudi umani'”, ha detto Schabas, aggiungendo che non stava suggerendo che questo sia ciò che sta accadendo. “Anche in altri quartieri militarizzati, i residenti hanno espresso preoccupazione per l’udito dei razzi e dell’artiglieria in uscita. “Fa paura”, ha detto Ludmila Kramerenko. “Succede tre o quattro volte al giorno.”
  14. La didascalia sotto la terza foto nel link sottostante dice che le forze ucraine hanno sparato il primo colpo. I russi hanno reagito solo dopo che uno dei loro carri armati è stato distrutto. Quindi, le forze ucraine hanno iniziato una battaglia presso la centrale nucleare, che non è stata molto intelligente. https://www.npr.org/2022/03/11/1085427380/ukraine-nuclear-power-plant-zaporizhzhia?utm_campaign=wp_the_daily_202&utm_medium=email&utm_source=newsletter&wpisrc=nl_daily202  
  15. https://warontherocks.com/2022/03/the-curious-case-of-the-accidental-indian-missile-launch/  
  16. https://abcnews.go.com/International/wireStory/russia-warns-incoming-missile-nuclear-72232054?msclkid=8fd1c9b6b1e911ecad991b729498b410  
  17. Vedi “Mentre Biden mette gli Stati Uniti in allerta, la Russia cerca colloqui per aiutare a prevenire la guerra informatica” in Newsweek Magazine . Vladimir Putin aveva elaborato una proposta in quattro punti per la cooperazione sulla sicurezza informatica nel settembre 2020, una proposta che per molti versi riecheggiava i trattati sul controllo degli armamenti dell’era della Guerra Fredda.
    I principi principali del piano prevedevano la creazione di un “dialogo interagenzia su vasta scala bilaterale e regolare su questioni chiave” della sicurezza informatica, comunicando attraverso gli organismi esistenti che si occupano di preparazione nucleare e informatica. Comprendeva anche l’istituzione di nuove regole della strada che rispecchiassero gli accordi USA-sovietici sull’evitare incidenti marittimi assicurando al contempo “garanzie reciproche di non intervento negli affari interni l’uno dell’altro”. Di Tom O’Connor, 22 marzo 2022.
    https://www.newsweek.com/biden-puts-us-alert-russia-seeks-talks-help-prevent-cyber-war-1690673  
  18. La citazione dell’allora Segretario di Stato Madeleine Albright, che affermava con calma che gli obiettivi politici statunitensi valevano il sacrificio di mezzo milione di bambini arabi.
    https://fair.org/extra/we-think-the-price-is-worth-it/  
  19. L'”Operazione Margine di protezione” di Israele del 2014, quando le forze militari israeliane hanno ucciso 2.200 palestinesi, quasi un quarto dei quali bambini e oltre l’80% di civili.
    https://en.wikipedia.org/wiki/2014_Gaza_War  

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code