toba60

L’Energia Hydrino più Potente della Tecnologia Nucleare per una frazione dei Costi senza Inquinare.

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Oggi si parla di investimenti green, di ambiente e di rispetto della terra, beh non c’e che dire, la predisposizione che ha il potere costituito di prendere per il culo la gente dando del deficiente a Nikola Tesla fino a cancellarlo dalla storia e screditando chiunque ponga davanti ai loro occhi ogni cosa abbia una funzione concreta per il genere umano, non ha limiti.

Nell’attesa non ci resta che piangere e confidare ad una preistorica auto elettrica che pare sviluppata attraverso un approfondito studio tratto dal manuale delle giovani marmotte.

Avevamo pubblicato l’articolo in questione quando dagli stati unti ci e’ arrivata subito una mail dove un azienda specializzata ci ha comunicato che il progetto e’ stato già testato e realizzato.

Il Suncell è progredito al punto da essere quasi pronto per le piste commerciali. abbiamo provato a contattarli e ci hanno promesso che ci manderanno quanto prima le immagini video della loro prima realizzazione pubblica.

Toba60

L’Energia Hydrino più Potente della Tecnologia Nucleare

Una nuova tecnologia per generare energia a basso costo sostiene di avere il potenziale per risolvere l’imminente crisi energetica globale, nonché i problemi del riscaldamento globale. Si basa sulla scoperta da parte del dottor Mills di uno stato di bassa energia dell’idrogeno, il cosiddetto “idrino”.

Inoltre, la teoria sottostante, creata dal dottor Randell Mills, sostiene di essere un modello più adeguato della realtà rispetto alla Meccanica Quantistica ortodossa (MQ).

Si tratta di affermazioni audaci, entrambe degne del premio Nobel se fossero vere. Vediamo se la teoria millsiana e la sua applicazione per la produzione di energia potrebbero meritare questo premio.

Generazione di energia

Il Dr. Randell Mills ha sviluppato una teoria quantistica che ha predetto che l’idrogeno può assumere un livello di energia inferiore al cosiddetto Stato di Terra che la Fisica Quantistica ha ritenuto essere il livello più basso.

È una conoscenza elementare nella fisica nucleare che la transizione di un atomo a un livello di energia inferiore è accompagnata dall’emissione di grandi quantità di energia.

Il dottor Mills si rese conto che, se ciò fosse stato gestibile, sarebbe stato di grande valore per l’umanità. La sua teoria indicava che l’induzione di una tale transizione potrebbe essere possibile attraverso un processo che non dovrebbe richiedere molta energia per iniziare e continuare. Così si mise a cercare di inventare un tale processo e in effetti fu in grado di sviluppare un metodo per indurre la generazione di idrini dall’idrogeno nell’acqua usando un catalizzatore speciale (una sostanza chimica che media una reazione senza essere consumata).

Il laboratorio di Randell Mills ha scoperto che enormi quantità di energia sono state emesse attraverso questo processo come previsto dalla Fisica Millsiana. Questa è chiamata la tecnologia della cella elettrochimica Catalyst Induced Hydrino Transition (CIHT).

Inoltre, sei team indipendenti di scienziati di alto livello hanno confermato che la tecnologia CIHT è in grado di generare quantità di calore molto maggiori da piccole quantità d’acqua rispetto a qualsiasi processo chimico. Questo indica che è il risultato della transizione del livello di energia dell’idrogeno come previsto dalla Teoria Millsiana. Vedere il comunicato stampa.

Nella primavera del 2014, è stato inventato un metodo più potente, pratico ed efficace per estrarre energia. Invece di utilizzare il calore generato dalla trasformazione dell’idrogeno in idrini, l’intensa luce emessa nello stesso momento viene utilizzata per generare elettricità.

L’intensità della luce è 10.000 volte o più l’intensità della luce solare che raggiunge la Terra, e questa energia viene trasformata in energia elettrica da celle fotovoltaiche ad alta energia a basso costo (celle solari), vedi immagine qui sotto. La luce viene generata all’interno di una sfera (vedi immagine sotto) che è rivestita da una superficie fotovoltaica che la trasforma in energia elettrica.

Questa potente unità che produce elettricità è in realtà molto piccola. Qui sotto trovate un’unità che produce energia per la propulsione di un treno montata sopra il suo motore elettrico (un piccolo numero di queste unità motore azionato da BLP è sufficiente per guidare un treno).

Per saperne di più vedi Prototipo di generatore di celle solari.

Nel febbraio 2015 è stato fatto un secondo importante e decisivo passo avanti. È stato scoperto un metodo che ha permesso la generazione continua di picchi di luce con un’alta frequenza – 1000 al secondo. Questo rende possibile la realizzazione di generatori di energia efficaci e praticamente utili. Per saperne di più, vedi BlacklightPower – Una svolta importante.

Questa tecnologia è pura e rispettosa dell’ambiente e può sostituire la tecnologia nucleare per una frazione del costo di investimento di quest’ultima ed è anche molto più economica di altri metodi di produzione di energia.

Inoltre, il costo di produzione di energia calcolato per kWh è previsto essere notevolmente inferiore a quello di altre fonti di energia, perché può funzionare con semplice acqua di rubinetto, e gli elementi chiave per la produzione di elettricità, le celle solari, sono a buon mercato. Inoltre, il catalizzatore può essere facilmente rigenerato e riutilizzato senza alcuna procedura costosa.

Il diagramma mostra che il costo energetico dell’energia solare, idrica, eolica e del carbone sono tutti molto più alti di quelli di BlackLightPower.
L’energia nucleare non è nella lista, ma secondo le stime svedesi, costa circa 3 centesimi per kWh, cioè 30 volte di più del costo calcolato del sistema CIHT di BlacklightPower.

Vantaggi

L’applicazione della teoria del dottor Mills per la generazione di energia, sembra avere il potenziale per sostituire le fonti di energia pericolose e dannose per l’ambiente con un combustibile pulito, sicuro e poco costoso.

Utilizza l’acqua comune come unica fonte di energia necessaria. Inoltre, le quantità sono così piccole che per applicazioni a bassa energia si potrebbe usare l’umidità dell’aria.

Può risolvere la prevista crisi energetica causata dalla carenza di petrolio, perché può essere usata per alimentare tutte le forme di trasporto e generare quantità di elettricità altrettanto grandi dell’energia nucleare, ma a un costo di investimento e di funzionamento molto più basso.

Può essere implementato rapidamente per l’energia elettrica a livello di rete, perché può essere adattato ai generatori esistenti di petrolio-carbone e nucleare (per la generazione di vapore) senza grandi e costose ricostruzioni.

Tuttavia la generazione diretta di energia con impulsi di luce può diventare preferita per la semplicità e l’efficacia. Anche le celle solari sono scalabili e non hanno bisogno di grandi unità. La rete può essere decentralizzata con bassi costi di costruzione.

Può essere implementata rapidamente per i motori, perché non richiede nuovi motori. Questo perché può essere utilizzato per generare idrogeno per i motori a combustione interna.

Tuttavia la generazione diretta di elettricità può essere preferita perché è efficace, semplice e compatta. I motori a combustione esistenti potrebbero non essere sempre necessari da eliminare perché i motori elettrici sono piccoli e possono essere montati sull’asse della ruota.

In futuro, potrà alimentare tutti i tipi di mezzi di trasporto, dalle piccole automobili ai grandi camion, ai treni, alle navi di qualsiasi dimensione e agli aerei.

Il problema dei gas serra può essere risolto dall’applicazione generale di questa tecnologia perché non genererà gas serra e potrà sostituire le attuali fonti di energia inquinanti.

La tecnologia è fondamentalmente abbastanza semplice, e l’azienda non si aspetta grandi difficoltà per fornire una fornitura continua di energia in varie applicazioni anche su larga scala.


Un’alternativa superiore all’energia nucleare

Inutile dire che si tratterebbe di un’alternativa superiore all’energia nucleare, essendo completamente pura, utilizzando un combustibile molto economico e abbondantemente disponibile (l’acqua) e richiedendo costi di investimento e di produzione di energia molto inferiori.

Conclusione

BLP ha il potenziale per risolvere l’imminente crisi energetica globale, nonché per eliminare la generazione di gas serra, fornendo energia in modo sostenibile a un costo notevolmente inferiore a qualsiasi altro sistema attualmente conosciuto.

I problemi tecnici riguardanti la produzione di energia su larga scala utilizzando BLP sono stati risolti e si sta preparando per la produzione commerciale.

Penso che questa invenzione rivoluzionaria qualifichi il dottor Randell Mills per un premio Nobel per la fisica. Ci sono poche, se non nessuna, altre tecnologie vincitrici di premi Nobel con un valore paragonabile per l’umanità.

È giustificato mettere in dubbio gli idrini sulla base della Meccanica Quantistica?

Nonostante le notevoli e ripetutamente confermate osservazioni sperimentali di generazione di energia che indicano la transizione dell’idrogeno in un livello energetico inferiore, alcuni fisici hanno espresso dubbi perché si ritiene che l’idrogeno sia lo stato inferiore dell’energia secondo la Meccanica Quantistica.

Tuttavia, la Fisica Millsiana è un paradigma diverso, un modello fondamentalmente diverso della realtà, non una versione della Meccanica Quantistica. Perciò non è giustificato rifiutare caratteristiche della fisica millsiana che sono incoerenti con la Meccanica Quantistica che è esattamente ciò che ci si può aspettare da un nuovo paradigma. Per saperne di più su questo argomento, vedere “Una sfida ai fisici critici”.

Il comportamento dei fisici dubbiosi è simile a quello del famoso fisico che dichiarò che volare è incompatibile con le leggi della fisica mentre i fratelli Lilienthal stavano per decollare.

Inoltre, la teoria di Randell Mills ha avuto più successo della Meccanica Quantistica in aspetti importanti, indicando che è un modello migliore della realtà.

La teoria millsiana – un concorrente della Meccanica Quantistica

Test approfonditi indicano che la Meccanica Quantistica è inferiore alla fisica millsiana quando si tratta di prevedere importanti proprietà delle molecole. Questo indica che la teoria millsiana è un modello superiore della realtà in aspetti importanti. Diamo un’occhiata ad un confronto cruciale.

Il diagramma qui sotto confronta la teoria del Dr. Mills con la Meccanica Quantistica per quanto riguarda la capacità di predire “l’energia di legame molecolare”, una proprietà delle molecole che è stata misurata molto esattamente.

Il diagramma rappresenta le previsioni dell’energia di legame di un gran numero di molecole diverse, confrontandole con i risultati di misurazioni a livello universitario pubblicati indipendentemente. Le formule utilizzate sono state pubblicate in modo che tutti possano controllare i risultati.

Se le previsioni sono corrette, appariranno come una linea retta di punti rossi per Millsian (a sinistra) e neri per QM (a destra). Questo diagramma è spiegato in dettaglio in Il caso della fisica millsiana

Conclusione: La linea retta di punti rossi mostra che qui c’è una straordinaria corrispondenza tra le previsioni della Fisica Millsiana e i risultati misurati, in ogni caso mentre la Meccanica Quantistica fallisce vistosamente.

Poiché questi calcoli erano basati su elementi matematici centrali della teoria millsiana (secondo una comunicazione personale con il Dr. Mills), e non su alcuni aspetti marginali, questo risultato di successo supporta la teoria nel suo complesso.

La teoria millsiana un modello più corretto della realtà

Lo scopo di una teoria scientifica è quello di fornire mezzi affidabili (modelli) per descrivere la realtà. Il criterio principale per la correttezza di una teoria è la capacità di prevedere i risultati delle misure sperimentali. È evidente da questi diagrammi che la fisica millsiana soddisfa questo criterio in modo eccellente, mentre la Meccanica Quantistica ortodossa fallisce miseramente, con errori molto grandi (predire vicino allo zero mentre il valore misurato è alto) che indicano che la teoria non fornisce una rappresentazione molto accurata della realtà in questo senso.

In realtà, la teoria millsiana copre tutti gli ordini di grandezza ed è stata in grado di predire con successo varie proprietà dell’universo su scala nucleare e cosmologica, vedi “Prestazioni di successo della fisica millsiana”.

Il superiore potere predittivo indica che la fisica millsiana è più vicina alla realtà della Meccanica Quantistica. Inoltre, la teoria millsiana soddisfa altri importanti criteri di una teoria più realistica, tra cui una maggiore semplicità, un minor numero di postulati e un maggiore potere esplicativo.

Una caratteristica comune delle teorie più realistiche è la previsione di nuovi fenomeni e applicazioni pratiche precedentemente imprevisti, che è anche il caso della Teoria Millsiana (vedi nota).
Basata su teorie della fisica solidamente confermate

A differenza della Meccanica Quantistica, si basa su teorie della fisica solidamente confermate, tra cui le Leggi della Fisica di Isaac Newton, le Equazioni sull’Elettromagnetismo di James Clerk Maxwell, e le Leggi della Relatività Generale e Speciale di Albert Einstein.

Questo è un risultato notevole che i fondatori della Meccanica Quantistica non sono riusciti a realizzare nonostante abbiano dedicato molti sforzi per risolvere questo problema e alla fine si sono arresi e hanno introdotto postulati e concetti contro-intuitivi come trattare gli elettroni come entità statistiche indeterminate, in modo da poter strutturare una formulazione matematicamente coerente della teoria.

È ora di “detronizzare” la Meccanica Quantistica ortodossa?

È una procedura generalmente accettata nella scienza quella di abbandonare una teoria con un minore potere predittivo in favore di una con un potere maggiore, soprattutto quando la differenza è considerevole. Quindi, se la fisica segue i principi sani e consolidati del Metodo Scientifico, la fisica millsiana deve essere presa come un concorrente apparentemente superiore alla Meccanica Quantistica Ortodossa.

La scomparsa della MQ a causa delle sue debolezze è stata prevista da altri fisici, (per una spiegazione del perché la scomparsa della MQ non sia già avvenuta, vedi “I critici sono lontani dal bersaglio”).

In realtà, Erwin Schroedinger, uno dei “padri della MQ” disse, nei suoi ultimi anni, che non gli piaceva la Meccanica Quantistica e che si vergognava di essere associato ad essa. Così questo grande genio si unì al suo amico Albert Einstein, che allo stesso modo aveva dubbi sulla Meccanica Quantistica.

Premio Nobel?

La scoperta della Meccanica Quantistica ha generato una serie di premi Nobel, tra cui i famosi fisici Max Planck, Niels Bohr, Erwin Schroedinger, Werner von Heisenberg e molti altri. La base di questi premi era la capacità predittiva della teoria della meccanica quantistica.

Conclusione

Poiché la precisione delle previsioni della teoria millsiana è considerevolmente superiore alla MQ in aspetti essenziali, penso che sarebbe una violazione dei sani principi scientifici non considerare la teoria millsiana degna del premio Nobel.

Citazioni di alcuni esperti

“Sarebbe irrazionale non essere molto scettici, e io ero estremamente scettico.

Tuttavia, dopo aver rivisto la teoria classica del Dr. Mills, aver partecipato ai progetti e all’esecuzione degli esperimenti e aver rivisto una grande quantità di altri dati prodotti dalla BLP, non ho trovato nulla che giustifichi il rifiuto delle loro straordinarie affermazioni, e incoraggio un’ottimizzazione aggressiva e lo sviluppo rapido di un prototipo in scala”…

“Essere in grado di utilizzare l’idrogeno dall’acqua come fonte di energia economica e non inquinante rappresenterebbe una delle più importanti scoperte tecnologiche della storia”. W. Henry Weinberg.

È stato professore di ingegneria chimica, chimica e fisica applicata al California Institute of Technology per diciotto anni, professore di ingegneria chimica, chimica e scienza dei materiali alla University of California, Santa Barbara per sei anni, e co-fondatore e CTO di Symyx Technologies per 13 anni. “BLP ha fabbricato e testato con successo celle CIHT in grado di produrre energia elettrica netta fino a 50 volte quella in ingresso per mantenere il processo”... “Alcune celle hanno prodotto energia costante per oltre un mese.

La produzione di energia è coerente con la teoria del Dr. Mills sul rilascio di energia risultante dalla formazione di idrino. Non è stato possibile identificare altre fonti di energia. La cella CIHT userà prodotti chimici economici, abbondanti, non tossici, con nessun apparente problema di approvvigionamento a lungo termine che potrebbe precludere la produzione commerciale ad alto volume.

Il costo di capitale della cella CIHT basato sull’ottimizzazione delle dimensioni della cella è stimato sotto i 100 dollari/kW rispetto ad almeno dieci volte quello delle celle a combustibile che richiedono inoltre una fonte di idrogeno o di gas idrogeno e un’infrastruttura per il carburante”.

Dr. Terry Copeland, ex direttore dello sviluppo dei prodotti per diverse aziende elettrochimiche ed energetiche tra cui DuPont Company e Duracell.

Jaan Suurkula

 Fonte: blacklightpower.com

Abbiamo  bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per  finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile secondo le proprie possibilità è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.  

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE



Comments: 2

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code

    1. We sincerely thank you for your correction we have had thousands of comments on social media and in the editorial office and we kindly ask you to send us an accessible video to be able to insert and disseminate it on the net.
      We have corrected the article and we would like it to keep us updated on your work which is very important to us