toba60

Lo Sterminio Silenzioso degli Scienziati non Allineati

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Nel fare una ricerca sui lati oscuri relativi al covid-19, mi sono imbattuto su questo paragrafo datato 2015 in cui 74 scienziati negli ultimi due anni sono morti in circostanze misteriose e nel fare una verifica mi sono trovato a reperire centinaia di ulteriori casi verificatesi prima e dopo quel periodo e che nessuno conosce, tutti erano brillanti ricercatori che avrebbero avuto tutte le credenziali per una candidatura ad un nobel

Nel settore dell’energia nucleare in India da anni c’è un autentico sterminio collettivo di scienziati emergenti di cui non si sa nulla e che dire dello stillicidio quotidiano che riguarda i ricercatori sul cancro e ci si dimentica pure di chi a Wuhan in Cina ha preso parte attiva allo sviluppo di un virus che oltre a non aver lasciato nessuna traccia, ha allo stesso tempo mietuto dietro di se un numero costante di vittime tra coloro che si occupavano del covid-19 autonomamente.

Il Covid-19 non e’ altro che un punto intermedio di quello che gli scienziati stanno sperimentato sulla loro pelle.

Toba60

La fine della ricerca scientifica nel mondo.

Lo scienziato della NASA Alberto Behar è morto in un incidente aereo nel gennaio (2015) a Los Angeles, per un totale di 74 scienziati morti in 2 anni.

Alberto Behar aveva contribuito a dimostrare che una volta c’era stata acqua su Marte, avendo lavorato in due missioni sul pianeta. Era anche un esperto di robotica che ha studiato come funzionano i robot in ambienti difficili (come sott’acqua o all’interno di vulcani).

Alberto Behar

Il numero insolitamente alto di morti di scienziati negli ultimi anni ha fatto sì che le persone si chiedessero se questa morte fosse sospetta o meno.

Behar era un pilota esperto; era un istruttore di volo sia per aerei che per elicotteri: le condizioni meteorologiche erano chiare e per qualche motivo il suo aereo aveva appena iniziato a perdere quota. Il pilota dell’aeroporto Van Nuys, Kashif Khursheed, ha detto: “Non riesco a vedere quale potrebbe essere la causa di qualcosa del genere. Era molto ben informato, competente e completo. “

L’ingegnere della NASA ed esperto pilota Alberto Behar si è schiantato con il suo piccolo aereo per le strade di L.A. in una giornata limpida, l’aereo ha perso quota.

Questo è solo uno dei casi più recenti di una morte sospetta di eminenti scienziati, negli ultimi due anni 74 scienziati e medici della NASA hanno pensato, quasi tutti sono stati ufficialmente etichettati come suicidio o incidente. Glenn Thomas era un portavoce dell’Organizzazione mondiale della sanità; Secondo quanto riferito, era un esperto di ebola e AIDS, era a bordo dell’MH17 quando fu abbattuto con circa 100 altri ricercatori.

Joep Lange, uno dei principali ricercatori sull’AIDS ed ex presidente della International AIDS Society (IAS), era a bordo dell’MH17. Erano tutti in viaggio per una conferenza internazionale sull’AIDS. Con un colpo solo, gran parte dei principali esperti di AIDS sono stati uccisi prima di poter partecipare a una conferenza globale.

Joep Lange,

Melissa Ketunuti, 35 anni, era una pediatra specializzata in cancro; ha anche lavorato a una borsa di studio per l’AIDS in Botswana. È stata incapriata e data alle fiamme nel seminterrato della sua casa a Filadelfia. La dottoressa Anne Szarewski, 53 anni, era un’esperta di cancro cervicale; ha aperto la strada al vaccino contro il cancro cervicale.

Melissa Ketunuti

Ketunuti è stata trovata morta nella sua casa di Londra nel dicembre 2013. Suo marito ha passato ore a trapanare la porta d’ingresso che aveva chiuso a chiave dall’interno, quando l’ha trovata morta, fino ad oggi nessuno sa cosa l’ha uccisa. È stata avviata un’indagine sulla sua morte, ma non è mai stato trovato nulla di conclusivo.

Forse una delle morti di scienziati più controverse negli ultimi anni è stata quella di Shane Truman Todd, 31 anni. Nel giugno 2012 è stato trovato morto, il suo corpo era all’obitorio a Singapore, era un ingegnere elettrico.

Shane Truman Todd

Stava lavorando a una macchina top-secret “unica nel suo genere” per i cinesi che si credeva fosse un’arma di difesa. Shane ha detto alla sua famiglia che non era contento di quello che stava facendo e che temeva per la sua vita, presumibilmente gli sarebbe stato chiesto di compromettere la sicurezza degli Stati Uniti.

Ha lasciato il lavoro e avrebbe dovuto lasciare la Cina e tornare a casa, ma è morto una settimana prima del volo dopo il suo ultimo giorno di lavoro per costruire questa macchina sconosciuta. Si sospettava un comportamento scorretto e la sua famiglia ha iniziato a fare una campagna per la verità, il funzionario cinese ha detto che avrebbe esaminato la questione e cercato di determinare se si trattava di omicidio o suicidio, ma per ora non ci sono risposte.

Queste sono solo una piccola parte degli scienziati che sono morti in circostanze sospette, puoi leggere delle morti di scienziati misteriosi cliccando qui. Tutte queste persone sono importanti esperti medici o importanti ingegneri, devi chiederti cosa avrebbero potuto sapere che avrebbe portato alla loro morte? O potrebbe essere tutto semplicemente una coincidenza?

In un’epoca in cui la cospirazione è un luogo comune, è sempre più difficile distinguere tra ciò che potrebbe essere un complotto e ciò che è semplicemente un evento sfortunato. È incredibilmente sospetto perché così tante di queste morti siano così strane, le persone che sono state uccise avevano accesso a informazioni sensibili che i funzionari governativi potrebbero non voler divulgare.

Fonte: www.rumormill.news

Puoi risparmiare 1,00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code