toba60

Ma il Litio Immesso nella Ionosfera Non era una Fake News?

Lasciamo perdere i particolari della questione, questo e’ un articolo che non era previsto, stavamo cercando alcune notazioni inerenti Nikola Tesla e ci siamo imbattuti in alcuni riferimenti relativi al sistema Haarp ed alle Scie Chimiche.

Tra i collegamenti abbiamo letto la notizia che la presenza del litio nelle scie chimiche era una Fake News, abbiamo consultato vari articoli e l’insistenza e la capillarità con cui si evidenziava la questione ci ha incuriosito.

Trovavamo esagerato che le prime 32 pagine di Google, Yahoo e Jandex erano tutte dedicate ad una notizia come questa che nel complesso poteva essere inserita tra le tante dove nessuno se ne sarebbe mai accorto.

Così come e’ stato posto il servizio siamo sicurissimi ……praticamente certi! che questa e’ stata una pubblicazione manipolata e divulgata dai Fact Ckeker, che poi hanno potuto fare il loro lavoro di Debunker ( Il pratica il Coglione di professione pagato da George Soros incaricato di sbufalare le notizie) Snopes per 3 volte ci ha provato con noi e gli é andata sempre assai male e ci ha dato a intendere chiaramente che tanto la gente segue Google e loro sono Google e quello che scriviamo noi conta poco ai fini di questa chiamiamola battaglia mediatica.

Voi che accedendo qua Google lo avete baypassato, leggete attentamente questa ricerca e seguite bene i collegamenti che scoprirete nel 90% dei casi sono stati tutti reperiti da archivi privati perché tolti dalla rete ordinaria, ‘‘ma cosa hanno tanto da nascondere”, noi della redazione non abbiamo molta voglia di dedicare tanto tempo a questo fenomeno, é una causa gia persa in partenza perché le masse oramai il cielo non lo guardano più e sono tutti concentrati sul virus tra l’altro fuori dalla loro vista pure quello, cosi come la guerra in Ucraina che in definitiva e’ virtuale anch’essa agli occhi del telespettatore.

Durante la lettura non fossilizzatevi troppo sulla questione del Litio come hanno fatto i Debunker, serve solo a distrarre le persone e concentrate la vostra attenzione su tutto quello che ci ruota attorno, tanto …..morire di Alzheimer o di Cancro a seconda dei componenti irrorati non è che cambi molto in definitiva.

Scrivere questo editoriale é stato un gioco per noi e che sia da lezione a tutti coloro che hanno un blog o che si definiscono complottisti, non fatevi ingannare dal pubblicare certe cose con troppa disinvoltura e abbiate l’accortezza di non cadere nella trappola della controcontroinformazione …..perché sapete spesso sono la faccia della stessa medaglia.

Toba60

Il nostro lavoro come ai tempi dell’inquisizione è diventato attualmente assai difficile e pericoloso, ci sosteniamo in prevalenza grazie alle vostre donazioni volontarie mensili e possiamo proseguire solo grazie a queste, contribuire è facile, basta inserire le vostre coordinate già preimpostate all’interno dei moduli all’interno degli editoriali e digitare un importo sulla base della vostra disponibilità.

Se apprezzate quello che facciamo, fate in modo che possiamo continuare a farlo sostenendoci oggi stesso…

Non delegate ad altri quello che potete fare anche voi.

Staff Toba60

 Meno dello 0,1% dei nostri lettori ci supporta, ma se ognuno di voi che legge questo ci supportasse, oggi potremmo espanderci, andare avanti per un altro anno e rimuovere questo fastidioso Banner…

Scie Chimiche: la morte viene dal Cielo

C’è la spiegazione ufficiale del motivo per cui la NASA sta spruzzando litio (un preparato farmaceutico usato per trattare persone affette da maniaco-depressione o disturbo bipolare) nella nostra ionosfera, e poi c’è la possibile ragione della loro azione.

Sarebbe più facile accettare la spiegazione ufficiale della NASA se non fosse così segreta su tutto ciò che studia e fa nello spazio, ma una cosa è certa: il personale della NASA ha ammesso che il litio, insieme ad altre sostanze chimiche, viene intenzionalmente spruzzato nell’ambiente su base regolare.

È naturale che molti dipendenti della NASA non siano nemmeno consapevoli delle vere motivazioni che spingono a realizzare un progetto del genere, mostrando ironicamente gli stessi comportamenti volti a instillare questi prodotti chimici/farmaceutici sulle nostre teste.

Prima capire il motivo per cui sta spruzzando psicofarmaci su centinaia di migliaia di persone in Occidente, vorrei indicarvi alcuni riferimenti in modo che possiate fare le vostre ricerche e scoprire che non si tratta di una teoria della cospirazione. È molto reale e c’è un’ampia documentazione scientifica che conferma esattamente ciò che affermo da 20 anni nei miei articoli.

Un abstract di Pub Med intitolato “Feasibility of aerosol vaccinations in humans”…..

discute di come un aumento dei volumi di antigene possa essere vantaggioso per la somministrazione di vaccini aerosol e potrebbe essere utilizzato nei “Paesi in via di sviluppo e nelle aree disastrate”. L’abstract ammette anche che diverse migliaia di esseri umani sono già stati vaccinati per via aerosolica con morbillo e influenza A vivi attenuati. L’abstract afferma inoltre che le vaccinazioni per via aerosolica sono ideali per “grandi popolazioni”. Questo accade dal 2003.

Un’altra discussione sulle vaccinazioni aerosol si trova nel New England Journal of Medicine. Uno studio randomizzato e controllato sui vaccini aerosol contro il morbillo riporta che questi vaccini sono stati testati su bambini di 9 mesi in India.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità sta studiando da anni i vaccini aerosol, così come le agenzie “caritatevoli” che hanno il chiaro obiettivo di sterilizzare e convertire la popolazione. Vale anche la pena di notare che l’industria farmaceutica è stata assolta da qualsiasi responsabilità legale per la somministrazione di farmaci alle masse da quando, nel 1986, il Congresso le ha concesso la protezione legale da qualsiasi azione legale. Questa legge è stata contestata ma confermata dalla Corte Suprema degli Stati Uniti nel 2011. Molte agenzie potenti si assicurano che “riceviamo la nostra medicina”, che lo vogliamo o no.

Di fatto, molte nazioni partecipano alla vaccinazione involontaria e forzata e allo scarico di qualsiasi virus attenuato, preparati chimici e altre “tracce chimiche” mediante irrorazione aerea sulle nostre teste con intensa frequenza quotidiana.

L’Office of the Gene Technology Regulator (OGTR) ha esaminato la richiesta di licenza presentata da PaxVax Australia (PaxVax) per il rilascio deliberato di un vaccino OGM costituito da batteri vivi nell’ambiente nel Queensland, nell’Australia meridionale, nell’Australia occidentale e nel Victoria. In breve, hanno pianificato di diffondere il colera tra la loro gente. Secondo l’ente regolatore, questo vaccino OGM è stato designato come rilascio limitato e controllato ai sensi della sezione 50A del Gene Technology Act 2000.

L’Australia intende vaccinare forzatamente i cittadini attraverso le scie chimiche

L’Australia ha approvato la richiesta di licenza della PaxVax, azienda di Big Pharma, che le permetterà di rilasciare intenzionalmente un vaccino OGM composto da batteri vivi nel Queensland, attraverso le scie chimiche.

L’Office of the Gene Technology Regulator (OGTR) afferma che il vaccino si qualifica come rilascio limitato e controllato ai sensi della sezione 50A del Gene Technology Act 2000.

Preventdisease.com riporta:

La PaxVax sta cercando di ottenere l’approvazione per condurre la sperimentazione clinica di un vaccino batterico vivo geneticamente modificato contro il colera.

Una volta avviata, la sperimentazione dovrebbe essere completata entro un anno, con siti di sperimentazione selezionati tra le aree governative locali (LGA) di Queensland, South Australia, Victoria e Western Australia. La PaxVax ha proposto una serie di misure di controllo che, a suo dire, limiteranno la diffusione e la persistenza del vaccino geneticamente modificato e del materiale genetico introdotto, ma c’è sempre la possibilità che queste restrizioni falliscano e infettino la fauna selvatica e gli ecosistemi.

La Sanofi (uno dei maggiori produttori di vaccini al mondo) ha società affiliate come la Merial Limited, che produce il Raboral, un virus vivo orale velenoso per l’uomo, ma distribuito in massa alla fauna selvatica.

IRRORAZIONE DEL VIRUS DEL NILO OCCIDENTALE

Nel 2006 Michael Greenwood ha scritto un articolo per la Yale School of Public Health intitolato “L’irrorazione aerea riduce efficacemente l’incidenza del virus del Nilo occidentale (WNV) nell’uomo”. L’articolo affermava che l’incidenza dei casi di virus West Nile nell’uomo può essere ridotta in modo significativo attraverso l’irrorazione aerea su larga scala che ha come bersaglio le zanzare adulte, secondo una ricerca condotta dalla Yale School of Public Health e dal California Department of Public Health.

In base al mandato per l’irrorazione aerea di specifici vettori che rappresentano una minaccia per la salute umana, i vaccini aerei noti come miglioramenti del vaccino a DNA e vaccino ricombinante contro il WNV possono essere testati o utilizzati per “proteggere” le persone dall’esposizione all’infezione del vettore. I potenziamenti del vaccino a DNA utilizzano specificamente capside virali di Epstein-Barr con multi attivatori del complemento umano di classe II per neutralizzare gli anticorpi. I vaccini ricombinanti contro il WNV utilizzano la beta-globulina di coniglio o il segnale poli (A) del virus SV40.

Nei primi studi sui vaccini a DNA si è constatato che gli studi con risultati negativi sarebbero entrati nella categoria dei futuri progetti di ricerca sullo sviluppo della terapia genica. Durante gli studi sul segnale poli (A) del virus SV40 per i vaccini contro il WNV, è stato osservato che il WNV rimane dormiente negli individui che sono stati esposti alla varicella; pertanto, in caso di esposizione ai vaccini aerei contro il WNV, il potenziale rilascio del virus della varicella causerebbe un rischio maggiore di contrarre l’herpes zoster da adulti.

Irrorazione aerea della CALIFORNIA per WNV e SV40

Dal febbraio 2009 a oggi, le irrorazioni aeree per il WNV sono state effettuate nelle principali città dello Stato della California. Durante l’irrorazione di Anaheim, CA, una donna caucasica (50 anni) è stata esposta a una forte irrorazione, mentre faceva il suo esercizio quotidiano di camminare per diversi chilometri. L’attività degli elicotteri è stata intensa per diversi giorni in quest’area. Dopo l’irrorazione, la donna ha accusato giramenti di testa, nausea, dolori muscolari e aumento del dolore lombare.

La donna è stata sottoposta a una valutazione dei meccanismi tossicologici associati all’esposizione ai pesticidi dovuta all’irrorazione aerea, utilizzando test avanzati di monitoraggio biologico. I risultati dei test, che comprendevano l’analisi delle bande proteiche utilizzando i metodi di risposta accoppiata alle proteine (PCR), sono risultati positivi per KD-45.

Qui sotto potete vedere un rapporto dettagliato Portoghese su quanto gia nel 2018 su larga scala il Litio era programmato per un uso Top Secret da Parte della Nasa

Portugal-Drilling-Update-7.11.18

07 nov. 2018 La più grande miniera di litio d’Europa nel Portogallo settentrionale sotto Savannah Resources – L’industria australiana del litio aprirà nel 2020. Litio non solo per smartphone, computer o automobili, ma anche per SATELLITI e NAVI SPAZIALI! “Savannah Resources – An Energy Metals Group”, in collaborazione con “Slipstream Resources” e “Australis Portugal” a Braga/Vila Rea

Il KD-45 è la banda proteica del virus SV-40 della scimmia verde simiana. Sono stati eseguiti ulteriori test per il capside del virus di Epstein-Barr e per il virus Cytomeglia, utilizzati nella bioingegneria per i sistemi di rilascio di geni attraverso l’involucro proteico virale e la tecnologia dell’involucro proteico adenovirale. L’individuo è risultato positivo a entrambi, indicando una probabile esposizione a un sistema di vaccinazione a DNA attraverso l’inalazione nasale.

Un documento del Pentagono rivela piani di vaccinazione aerea

Nel rapporto trimestrale FunVax Review del giugno 2007, l’obiettivo di un progetto indicato come ID: 149AZ2 è la preparazione di un vettore virale in grado di inibire/diminuire l’espressione di uno specifico gene di disturbo (VMAT2) in una popolazione umana. Nell’abstract viene inoltre indicato che sono stati testati sei metodi di dispersione del virus, tra cui il rilascio ad alta quota, il rilascio in acqua, la trasmissione tramite insetti e vari metodi di diffusione.

Naturalmente, non possiamo ignorare gli Stati Uniti. Michael Greenwood ha scritto un articolo in cui afferma che:

“Secondo una ricerca della Yale School of Public Health e del California Department of Public Health, l’incidenza dei focolai umani del virus del Nilo occidentale può essere ridotta in modo significativo attraverso un’irrorazione aerea su larga scala mirata alle zanzare adulte”.

Ebbene, sono decenni che dimostriamo che è così. Ma perché?

Mentre sempre più nazioni rifiutano gli alimenti geneticamente modificati e rifiutano di bere acqua fluorata, che è stata definita una neurotossina (cercate gli articoli) da una delle principali riviste mediche del mondo, la struttura di potere che desidera una popolazione complice deve trovare un modo per modificare la nostra neurochimica.

Il litio modifica il modo di pensare degli esseri umani, alterando i livelli di serotonina e noradrenalina secreti dal sistema endocrino. Il litio altera fortemente il sistema cerebrale, eppure il funzionario della NASA nel video qui sopra afferma che “non è pericoloso e non danneggia la popolazione”. Ha senso, no? Non avrebbe detto qualcosa come “la prudenza è pericolosa e ti uccide”.

Anche i medici che di solito prescrivono questo farmaco per i malati mentali hanno dichiarato che è pericoloso perché è difficile conoscere il dosaggio corretto. Certamente, l’irrorazione aerea di copiose quantità di litio indiscriminatamente nell’aria tramite aerosol sarà messa in discussione dalle persone di fede che credono a tutto tranne che alla verità – ma ecco la posizione ufficiale della NASA su questa pratica di irrorazione aerea:

“Il progetto di irrorazione studia le particelle neutre e cariche nella ionosfera e il modo in cui ciascuna influenza il modo in cui l’altra si muove, dando luogo a correnti nella regione. Le variazioni sono importanti perché tutti i nostri satelliti per le comunicazioni e il GPS inviano segnali attraverso la ionosfera. Una ionosfera disturbata si traduce in segnali disturbati, quindi gli scienziati vogliono sapere esattamente che cosa fa sì che la ionosfera si comporti in modi specifici”. ( NASA )

Nel frattempo, se gli iperfarmacologi iniziano a darsi una regolata, il governo ha imposto ordini di bavaglio al National Weather Service (NWS) e alla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) che potrebbero facilmente confutare le ridicole affermazioni della NASA. In particolare, ogni persona che lavora per la NASA, il NWS o il NOAA è pagata con i soldi dei contribuenti.

Ciò significa che stiamo pagando per essere avvelenati e avvelenati.

Qui avete il sito della NASA dove potete vedere con i vostri occhi la programmazione dei lanci dalla struttura in Virginia

Un dipendente della Nasa ha fatto riferimento al codice 8440 RMMO ( E’ stato Cancellato) che indica lo scopo esatto dell’utilizzo della Wallops Flight Facility per lanciare un razzo contenente termite di litio:

Scopo

Lo scopo principale di questa missione era quello di testare i metodi di caricamento dei contenitori di litio che saranno utilizzati nelle prossime missioni Kudeki (Kwajalein, aprile 2013) e Pfaff (Wallops, giugno 2013) e di verificarne la funzionalità durante il lancio del razzo e le condizioni di volo nello spazio.

Tipo di razzo: bistadio Terrier MK70 Improved-Orion
Posizione.
Lanciatore: MRL
Data di uscita: 29 gennaio 2013
Ora: 17:50 EST
Risultati dell’esperimento: i dati del termistore sono indicati nominalmente. Buona segnalazione da parte della piattaforma ottica aviotrasportata di video registrati e nubi di litio visibili anche dall’osservazione a terra”.

Il litio cade nei nostri cieli dal 1970. (Abbiamo un ambia documentazione in proposito che proporremo in un prossimo servizio) Se si volesse controllare le masse per creare prigionieri-schiavi senza cervello che non sanno nemmeno di essere prigionieri, questo è certamente un buon modo per farlo. L’irrorazione di litio nei nostri cieli, insieme a innumerevoli altri batteri, virus, parassiti, funghi, cancerogeni, tossine, farmaci che alterano gli ormoni, anti-flora e fauna, e micropolveri che alterano i geni, non è altro che una guerra biologica contro gli abitanti del pianeta. Si possono chiamare chemtrails o altro, l’effetto è lo stesso.

I geoingegneri vogliono che i meteorologi mentano al pubblico ogni giorno.

Quando il governo federale degli Stati Uniti ricorre all’imposizione di ordini di bavaglio illegali ai dipendenti pubblici per coprire i suoi continui crimini contro l’umanità, diventa necessario che la gente prenda provvedimenti adeguati. L’irrorazione ormai continua di aerosol chemtrail ha introdotto nell’atmosfera un’enorme quantità di sostanze chimiche tossiche e altri inquinanti pericolosi. Alla fine questi finiscono per inquinare i corpi idrici e le masse terrestri ovunque.

Alla luce dell’enorme quantità di inquinamento globale causato da queste operazioni di chemtrail, la risposta può essere una sola. Purtroppo, il governo cerca di mettere a tacere i testimoni più autorevoli di questi crimini riprovevoli contro ogni cittadino: i meteorologi. Così facendo, non lasciano altra alternativa che ai cittadini degli Stati Uniti di affrontare questi crimini efferati in ogni modo possibile.

Avendo ordini rigorosi di bavaglio su coloro che guardano le loro previsioni meteorologiche che vengono ribaltate un giorno sì e l’altro pure, i geoingegneri hanno messo a tacere coloro che conoscono la triste realtà e le oscure verità sulla geoingegneria chimica – irrorazione dell’aria. Chiaramente, tutti i meteorologi del mondo devono essere sempre più frustrati per il modo in cui le loro previsioni appaiono sciocche… come veramente “assurde e sciocche” allo stesso tempo. Quale meteorologo vorrebbe mai vedere le sue previsioni del tempo completamente inutili su base giornaliera?

Il punto è che questi scienziati non ne possono più. L’intero esercizio fraudolento è diventato troppo ridicolo e trasparente. Dopo tutto, ci si aspetta che ogni meteorologo menta al pubblico ogni giorno della sua vita sulle condizioni meteorologiche. Si tratta di un’aspettativa molto seria da parte dei supervisori della geoingegneria e dell’irrorazione dell’aria che applicano questo regime draconiano di silenzio e censura. Davvero, qualsiasi meteorologo non può recuperare l’energia da questi suoi controllori. Questa è davvero la sua UNICA alternativa a questo punto.

Perché il suo silenzio richiede anche che ogni meteorologo giustifichi perché sbaglia sempre le sue previsioni. Quando previsioni meteorologiche profonde e spesso drammatiche si rivelano profondamente e drammaticamente false a causa dell’irrorazione chimica, i meteorologi si trovano in un vero e proprio pasticcio. In che senso?

Ci sono altre professioni che si basano molto su queste previsioni. A volte si tratta di lavori pericolosi che il maltempo non fa che peggiorare. Pertanto, il meteorologo diventa complice di quegli infortuni e di quei decessi che derivano, ad esempio, da un operaio di linea che svolge il suo lavoro in un giorno in cui avrebbe dovuto rimanere a casa a causa del maltempo. Sì, questo tempo a volte può diventare molto violento e mortale senza un attimo di preavviso a causa delle tecniche di geoingegneria e di esplosione dell’aria.

Che cos’è il litio e quali sono i suoi effetti collaterali?

Il litio è un metallo

Il litio (Li) è il più tenero di tutti i metalli ed è un metallo alcalino. È relativamente poco costoso perché è piuttosto comune. Il litio, quando viene raffinato, è altamente reattivo e infiammabile. Il litio si incendia e brucia in presenza di ossigeno se esposto all’acqua o al vapore acqueo. È altamente conduttivo sia per il calore che per l’elettricità, motivo per cui viene utilizzato nelle batterie. Per questo motivo è oggi ampiamente utilizzato nella geoingegneria, nell’irrorazione aerea, per aumentare la conducibilità elettrica, come disseccante e per aumentare la volatilità degli incendi boschivi. Senza considerare la sua estrema tossicità per gli esseri viventi.

Innanzitutto, il litio è un farmaco di classe D dell’FDA, il che significa che, anche in dosi molto piccole, provoca difetti alla nascita, soprattutto a livello cardiaco. Il litio passa anche attraverso il latte materno e danneggia il bambino. Sebbene i numerosi siti web che elencano gli usi e le avvertenze del litio come farmaco spesso dividano i sintomi in effetti collaterali comuni ed effetti collaterali pericolosi, questi effetti sono solo delle gradazioni. La dose tossica è estremamente ridotta e ogni essere è colpito in modo diverso. Per alcuni esseri, anche la più piccola dose di litio come farmaco può essere estremamente debilitante e alcune persone reagiscono in modo allergico.

Possibili effetti collaterali.

Innanzitutto la letargia. Sensazione di pesantezza e intorpidimento.

  • Sete. La disidratazione può essere rapida, soprattutto in caso di surriscaldamento. Si desidera il sale.
  • Disturbi del cavo orale, tra cui diarrea e costipazione.
  • Aumento di peso improvviso.
  • Dolori muscolari e articolari.
  • Contrazioni delle mani e della testa, talvolta di tutto il corpo.
  • Perdita del gusto. Non poter assaggiare il cibo.
  • Discorso offuscato, visione offuscata.
  • Confusione e allucinazioni.
  • Sembra una disfunzione della tiroide ma non lo è.
  • Impotenza di ogni tipo.
  • Disturbo endocrino. Lo stomaco si gonfia come se fosse incinta.
  • Dolore ai reni, in quanto le ghiandole renali diventano disfunzionali.
  • Acne, eruzioni cutanee gravi e scottature.
  • Perdita di capelli.

Questi sono solo alcuni degli effetti collaterali del litio, se fate una ricerca ne troverete altri.

Rapporto Investigativo di Clyde Lewis

Questa mattina è stato reso noto che un aereo che stava effettuando un atterraggio di emergenza a Los Angeles ha scaricato del carburante su sei scuole vicine, causando lievi ferite a 60 adulti e bambini.

Poco dopo il decollo del volo Delta 89 dall’aeroporto internazionale di Los Angeles, il pilota ha invertito la rotta a causa di un problema al motore, ha dichiarato una portavoce della Delta. Sulla via del ritorno all’aeroporto, l’aereo ha scaricato carburante su un’area di cinque miglia che comprendeva cinque scuole elementari e un liceo, tra cui almeno una scuola in cui gli studenti stavano giocando all’aperto su un campo da gioco, hanno dichiarato i funzionari scolastici e i vigili del fuoco.

Gli studenti e il personale hanno lamentato lievi irritazioni cutanee e problemi respiratori, ma tutti hanno rifiutato il trasporto in ospedale.

L’aereo, un Boeing 777-200, era decollato alle 11:32 ed era diretto a Shanghai, ma è tornato in pista 15 minuti dopo il decollo: i residenti hanno usato i loro telefoni per registrare l’aereo che si lasciava dietro la scia di carburante, chiedendosi se stessero riprendendo un aereo che rilasciava una chemtrail.

In sostanza, si trattava di una chemtrail, ma non del tipo di scia che compare sui siti web degli skywatcher che considerano l’irrorazione aerea una minaccia per la salute e un contributo alla geoingegneria.

La FAA sta indagando sulla discarica e ha dichiarato che gli aerei avrebbero dovuto rilasciare il carburante su “aree designate non popolate, tipicamente ad altitudini più elevate in modo che il carburante si atomizzi e si disperda prima di raggiungere il suolo”.

Adrian Gee, portavoce di Delta, ha dichiarato che il volo ha rilasciato il carburante “per raggiungere un peso di atterraggio sicuro”. Ha detto che i funzionari della compagnia aerea “condividono la preoccupazione per le ferite minori riportate da adulti e bambini”.

Molti aerei di linea, soprattutto quelli utilizzati per i voli di lunga durata, trasportano così tanto carburante a pieno carico che decollano con un peso superiore al peso massimo di sicurezza all’atterraggio. Normalmente, consumano abbastanza carburante durante il viaggio per essere ben al di sotto della soglia massima al momento dell’atterraggio. Tuttavia, se un volo viene interrotto subito dopo il decollo, l’aereo potrebbe essere ancora notevolmente sovrappeso.

In questa situazione, i piloti hanno tre possibilità. Possono girare per un po’ per consumare il carburante, ma in caso di emergenza potrebbe non esserci tempo. Possono atterrare in sovrappeso, con il rischio di danneggiare l’aereo. Oppure possono eliminare il carburante in volo, generalmente spruzzandolo attraverso gli ugelli sulle ali dell’aereo, se l’aereo ne è dotato.

Si dice che il carburante a getto, simile al cherosene, si vaporizzi cadendo nell’aria.

Nella contea di Los Angeles, gli operatori sanitari hanno curato 31 pazienti, tra cui 20 bambini, presso la Park Avenue Elementary School di Cudahy, in California; sei pazienti presso la Tweedy Elementary School di South Gate; sei pazienti presso la San Gabriel Avenue Elementary School di South Gate e un paziente presso la Graham Elementary di Florence-Graham. Nella città di Los Angeles, i vigili del fuoco hanno curato 16 persone nella scuola elementare 93rd Street e nella David Starr Jordan Senior High.

Questo incidente ha fatto tendenza nei feed di Twitter che trattano la questione delle Chemtrail, poiché molti cosiddetti teorici della cospirazione delle Chemtrail hanno sempre affermato che alcuni aerei sono ben attrezzati per spruzzare il cielo con sostanze chimiche letali e altre miscele che possono essere utilizzate per il controllo del tempo e l’oscuramento del sole.

Chemtrailing è il termine pubblico per indicare la modifica artificiale, classificata e in corso, dei sistemi climatici della Terra, che utilizza nano-materiali riflettenti nelle code degli aerosol per riflettere la luce solare. Gli aerosol vengono dispersi attraverso le scie degli aerei a reazione che si espandono in nuvole artificiali riflettenti.

La questione dell’irrorazione chimica è passata dai margini della cronaca marginale al mainstream, in quanto molte aziende private stanno esaminando la possibilità di utilizzare l’irrorazione di aerosol stratosferici come mezzo per combattere il riscaldamento globale.

Tuttavia, c’è un altro aspetto del dibattito in corso sulle scie e sulla presenza o meno di una componente biologica o virale nel rilascio di scie che sono semplicemente rifiuti biologici di aerei e altri agenti patogeni che sono stati trovati nelle scie scaricate su aree popolate.

Popular Mechanics ha pubblicato un articolo sui microbi dispersi dagli aerei che sono resistenti agli antibiotici. Secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Environmental Science and Technology, gli scienziati hanno analizzato le acque reflue degli aerei provenienti da cinque diversi aeroporti tedeschi e hanno scoperto che contenevano un’abbondanza e una diversità di microbi resistenti agli antibiotici significativamente maggiore rispetto alle acque reflue analizzate in un impianto di depurazione vicino e persino negli ospedali vicini.

L’aspetto più sconcertante è che, mentre i liquami degli aerei vengono solitamente stoccati e scaricati negli aeroporti, il ghiaccio blu rilasciato nell’atmosfera alla fine evapora, ma i microbi sopravvivono e fanno ammalare le persone.

Il ghiaccio blu, nel contesto dell’aviazione, è materiale fognario congelato che è fuoriuscito a metà volo dai sistemi di scarico delle toilette degli aerei commerciali. … Alle compagnie aeree non è consentito scaricare i serbatoi dei rifiuti a metà volo e i piloti non hanno alcun meccanismo per farlo; tuttavia, a volte si verificano delle perdite.

Anche in questo caso, questi microbi sono risultati resistenti agli antibiotici.

Secondo lo studio, circa il 90% dei 187 ceppi di E. coli analizzati era resistente ad almeno un antibiotico. Rispetto ai campioni provenienti da impianti di trattamento dei rifiuti, il 45-60% è risultato resistente agli antibiotici.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito la resistenza agli antibiotici come una delle “maggiori minacce alla salute globale, alla sicurezza alimentare e allo sviluppo”. Infezioni come lo streptococco, la polmonite, la gonorrea e le malattie di origine alimentare possono peggiorare e diventare più difficili da trattare a causa della resistenza agli antibiotici.

I microbi sviluppano una resistenza ai farmaci e ai trattamenti grazie a piccole modifiche del loro DNA. Possono trasferire questa resistenza tra i microbi che incontrano.

Tradizionalmente, gli ospedali sono stati messi sotto osservazione per essere un terreno di coltura di questi batteri resistenti agli antibiotici. Gli autori dello studio raccomandano ai funzionari della sanità pubblica di gestire con attenzione le acque reflue degli aerei.

Voglio chiarire una cosa: non sto dicendo che gli aerei scarichino liquami in aree densamente popolate. Ma quello che sto dicendo è che c’è una componente biologica ben documentata negli studi atmosferici continuamente in corso, in cui nazioni e regioni vengono furtivamente inoculate tramite sistemi di consegna appositamente progettati con combinazioni di virus, batteri, funghi, micoplasmi, cellule sanguigne essiccate e marcatori biologici esotici, in modo che i maestri di prova possano valutare la risposta umana, animale e vegetale. L’esperimento delle chemtrail è letteralmente un artefatto iatrogeno che è stato intenzionalmente utilizzato dai signori della guerra biologica sotto la direzione della CIA.

Il megalite multi-organizzativo che sta perpetrando questi progetti biochimici contro l’umanità comprende il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti (DOD) e il suo braccio di ricerca DARPA, oltre al Dipartimento dell’Energia (DOE) con la sua enorme rete di laboratori nazionali e università. Le aziende private che si occupano di difesa e le aziende farmaceutiche sono fortemente coinvolte. I governi cooperanti di altre nazioni e probabilmente alcune agenzie delle Nazioni Unite sono complici, poiché i progetti sull’aerosol sono di portata globale.

Non è un segreto che gli Stati Uniti abbiano una ricca storia di test simulanti e biologici all’aperto su aree popolate. È documentato che la sperimentazione di armi biologiche all’aria aperta sul popolo americano ha avuto luogo dagli anni ’40 ai primi anni ’70. L’esercito ha rilasciato agenti simulanti su centinaia di chilometri di terra.

L’esercito ha rilasciato agenti simulanti su centinaia di aree popolate in tutto il Paese. Tra gli obiettivi c’erano porzioni delle Hawaii e dell’Alaska, San Francisco, St. Louis, Minneapolis, New York City, Washington D.C., Key West e molte altre città. Lo scopo era quello di vedere come i batteri si diffondevano e sopravvivevano mentre le persone svolgevano le loro normali attività.

Le prove suggeriscono che i test potrebbero aver causato malattie ai cittadini esposti. Tuttavia, la salute dei milioni di persone esposte non fu mai monitorata perché l’esercito riteneva che i batteri e le sostanze chimiche fossero innocui. I test prevedevano l’irrorazione di simulanti aerosolizzati da aerei ed elicotteri su aree popolate.

In realtà, dopo 45 anni di test all’aria aperta, l’esercito ha smesso di usare alcuni simulanti per motivi di sicurezza. In ogni caso, l’esercito ha riconosciuto tardivamente che potevano causare malattie, difetti alla nascita e morte, sebbene tali informazioni fossero disponibili da tempo nella letteratura medica. Questo è stato il caso degli anni ’50, quando l’esercito ha smesso di usare la “muffa nera” come simulante. Il fungo era noto da tempo come causa di aspergillosi, una malattia che può essere fatale.

Allo stesso modo, negli anni ’60, l’esercito smise di utilizzare il solfuro di zinco e cadmio, una sostanza chimica nota da anni come causa di cancro. Negli anni ’70, il batterio Serratia marcescens, causa di molte infezioni che portano alla morte di individui sani, fu ritirato dal servizio come simulante. Negli anni ’80, una sostanza chimica nota come DPP è stata ritirata dall’uso come simulante a causa del suo potenziale cancerogeno e tossico.

Le neurotossine utilizzate nei test all’aperto erano note per causare difetti alla nascita e mutazioni nel DNA umano e animale. Secondo l’esercito, questi effetti erano minimi e quindi i test sono continuati fino alla fine degli anni ’80; si sostiene che siano stati interrotti per ordine dell’allora presidente Bill Clinton. Vennero diffuse altre terribili informazioni sui test biologici sull’uomo e sugli effetti dei test all’aperto sugli animali.

Ma una bizzarra sequenza di eventi iniziò a verificarsi nella piccola città di Oakville, Washington. Blob gelatinosi di materiale biologico cominciarono a piovere su un’area di oltre 20 miglia quadrate durante un temporale.

L’evento si sarebbe ripetuto per sei volte nel 1994 e sarebbe continuato periodicamente in seguito. L’ultima volta fu durante la terza settimana di giugno del 1997″.

La sostanza caduta aveva una consistenza molliccia e puzzava di rifiuti umani. I membri della città si sono ammalati con sintomi simili a quelli dell’influenza quando sono entrati in contatto con la sostanza. La sostanza è stata inviata a un laboratorio per essere analizzata. La sostanza conteneva globuli bianchi umani.

Un ex Pilota , Willem Felderhof, viene intervistato da Richie Allen sulle scie chimiche e la geoingegneria. Questa è la versione integrale

I tecnici di laboratorio dissero che il campione conteneva due tipi di batteri, uno dei quali poteva trovarsi nel tratto digestivo umano. La risposta era chiara, o almeno lo sembrava abbastanza. Le autorità hanno pensato che si trattasse di rifiuti umani provenienti da un aereo di linea; tuttavia, le norme FAA richiedono che i rifiuti caduti dagli aerei siano tinti di blu. Gli abitanti della zona sostengono che, prima che la loro città fosse colpita dalla sostanza, c’erano strane attività di aerei e contrail sopra Oakville e Everett, Washington.

I militari hanno suggerito che ciò che è caduto dal cielo era costituito da resti di meduse rimaste in sospensione dopo che erano state effettuate esercitazioni di guerra e le bombe erano state sganciate nell’oceano a 20 miglia di distanza.

Si tenga presente che questo rapporto è avvenuto molto prima della cosiddetta isteria da chemtrail, di cui si parla da anni.

Ancora oggi molti credono che quanto accaduto sia stato un’esercitazione militare per testare una malattia impoverita e vedere come avrebbe reagito l’opinione pubblica.

Sembra che la controversia sulle chemtrail, spesso malvista, sia persistente come i nostri cieli lattiginosi dalla fine degli anni Novanta. Questo argomento sta diventando meno una teoria della cospirazione e più una cospirazione guidata da criminali ambientali e geoingegneri. Il motivo per cui non viene denunciato è che la maggior parte delle aziende coinvolte e delle agenzie governative che sono state imbavagliate hanno il potere e il denaro per tenerci nella nebbia.

Un gruppo particolare che è stato coinvolto nell’irrorazione di chemtrail e nei rilasci aerei di polvere intelligente è la NASA.

Dall’immagine sotto la Nasa mette in evidenza che questo fa parte di un normale lancio di Routine con componenti che non incidono sull’ambite e rientrano in ciò che è legato allo sviluppo della ricerca scientifica.

Qui avete un piccolo esempio che mette in condizione un comune mortale di sapere con chi abbiamo a che fare.

Traccia di litio dal lancio di Orion migliorato da Terrier. ?????? WALLOPS ISLAND, VA – Questa sera la NASA ha lanciato con successo un razzo suborbitale Orion migliorato da Terrier alle 17:50 EST dalla struttura di volo Wallops in Virginia.

La polvere intelligente consiste in nanoparticelle che vengono utilizzate per testare i cambiamenti atmosferici e le scie di litio vengono utilizzate come marcatori nel cielo.

Le scie di nanotecnologie, polvere intelligente e altre sostanze chimiche non sono limitate alla NASA: sono stati utilizzati anche componenti per la geoingegneria, come il trimetil alluminio, il litio e il bario.

Il vapore di litio viene utilizzato anche per studiare i venti neutri nell’alta atmosfera. Le scie di litio appaiono come innocenti scie bianche, fino a quando non si diffondono in una consistenza oleosa, rosa e talvolta rossa, e sono zuppe.

Il litio è l’unico vapore che può essere fotografato durante il giorno ed è anche uno dei pochi vapori che possono essere utilizzati ad alta quota, a 124 miglia. Di notte, il suo colore è rosso vivo.

Sarebbe logico pensare che spruzzare indiscriminatamente nell’aria abbondanti quantità di litio tramite aerosol dovrebbe essere messo in discussione, ma ecco la posizione ufficiale della NASA su questa pratica:

Questi progetti studiano le particelle neutre e cariche nella ionosfera e come ciascuna di esse influenzi il modo in cui l’altra si muove, generando correnti nella regione. Le variazioni sono importanti perché tutti i nostri satelliti per le comunicazioni e il GPS inviano segnali attraverso la ionosfera. Una ionosfera disturbata si traduce in segnali disturbati, quindi gli scienziati vogliono sapere cosa fa sì che la ionosfera si comporti in modi specifici”.

Ancora una volta, il litio viene utilizzato per i test ionosferici e il suo sottoprodotto potrebbe avere effetti sul cervello.

Ora gli scienziati osservano con interesse gli incendi in Australia per vedere quali effetti avrà il fumo denso e il particolato sul clima mondiale.

L’entità del fumo nella stratosfera è stata calcolata da David Peterson del Naval Research Laboratory degli Stati Uniti, che ha presentato i suoi risultati preliminari all’American Meteorological Society e ha stimato che il fumo avrà un impatto sul pianeta su scala vulcanica.

Le nubi pirocumulonembi sono in grado di creare enormi temporali e, mentre è noto che un’eruzione vulcanica può immettere nell’atmosfera una quantità di aerosol tale da avere un effetto di raffreddamento, gli scienziati stanno ora esaminando le enormi nubi e la possibilità di utilizzare gli aerosol per creare tempeste in aree in cui c’è siccità.

Ciò significa che ulteriori studi sulla geoingegneria avanzata potrebbero includere l’irrorazione con aerosol di nubi spesse o scie nel cielo per produrre temporali moltiplicati.

I teorici della cospirazione hanno notato che questo fenomeno è in atto da oltre 20 anni e che le scie chimiche svolgono un ruolo importante nei picchi temporaleschi e nei modelli meteorologici particolari.

Il fumo degli incendi australiani farà presto il giro del mondo e creerà modelli meteorologici selvaggi, forse per un effetto farfalla proveniente dall’Australia.

Si dice anche che la NASA abbia condotto studi sull’irrorazione di chemtrail e sulle nubi di Pyrocumulonimbus durante gli incendi in California.

Ciò ha scatenato voci secondo cui il motivo per cui gli incendi sono bruciati più velocemente e più caldi era dovuto all’irrorazione di alluminio degli alberi da parte di aerei sconosciuti. Il progetto è stato chiamato FIREX-AQ,

FIREX-AQ è l’acronimo di Fire Influence on Regional to Global Environments and Air Quality.

Se volete leggere di questo progetto potete andare qui

Secondo il rapporto, i velivoli sconosciuti avvistati prima degli incendi erano senza pilota. È stato riferito che nell’area sono stati avvistati dei droni – molti sostengono che assomigliassero a un falco globale e che avessero capacità di dispersione di aerosol.

Alcuni scienziati sostengono fermamente che l’aumento delle temperature e l’assalto di eventi meteorologici drastici, così come la distruzione dell’ecosistema complessivo che ne deriva, rendono la geoingegneria avanzata per manipolare l’atmosfera del pianeta e ridurre l’impatto solare una priorità fondamentale.

L’idea stessa delle “chemtrails” è stata finora derisa dai media e dall’establishment scientifico, che per anni ha sostenuto che l’idea stessa delle chemtrails è una folle teoria della cospirazione.

Non si tratta solo di una preponderanza di prove documentate sulle chemtrails autorizzate dal governo: si tratta di una strategia finale che si ritorcerà contro e causerà un grave collasso climatico.

Il progetto finale è noto come global dimming (oscuramento globale) ed è un pericoloso piano di geoingegneria per spruzzare miliardi di tonnellate di smog nell’atmosfera in modo che i livelli di inquinamento blocchino la luce solare e arrestino il riscaldamento globale.

Rapporti e schede scientifiche FIREX-AQ Resources

Tutto ciò che la natura fa è solo la somma di chimica, biologia e fisica. È completamente amorale; non si preoccupa della politica, dei vertici sul clima o del fatto che tu sia o meno un negazionista del riscaldamento globale. Non si può negoziare con la natura, non la si può manipolare e non si possono eludere le sue regole.

Se manomettono il clima e abbassano accidentalmente le temperature in tutto il mondo, potremmo assistere a un congelamento improvviso simile a quello che colpì i mammut lanosi.

Stiamo già vedendo come disastri come gli incendi selvaggi della California e quelli devastanti dell’Australia non solo vengono sfruttati dai cultisti del cambiamento climatico, ma vengono anche monitorati segretamente per avere una scusa per usare commercialmente le scie chimiche come modo per raffreddare la terra.

La riunione del 6 giugno 2019 del Weather Modification Advisory Committee ad Austin, in Texas.

(Il video inizia a 9 minuti e 30 secondi)

Non basta che tutti noi ci adattiamo come specie e siamo attenti all’ecosistema. Sappiamo tutti e possiamo ammettere che quando una specie non impara ad adattarsi alla natura, viene cacciata via.

È evidente che le scie chimiche non sono più una teoria della cospirazione, ma un dato di fatto. Sono state la norma per coloro che hanno avuto l’incentivo a guardare in alto – altri stanno ancora scoprendo il piano di usarle per il controllo del clima e del tempo.

Alla fine, i nostri cieli blu saranno un ricordo del passato e allora la gente potrebbe rendersi conto che avrebbe dovuto ascoltare coloro che avevano lanciato l’allarme sulle nostre scie di sventura.

I jet trail dei motori HB Turbofan sono un nuovo fenomeno. Storicamente, non esistono

Le innumerevoli persone che ricordano i cieli di oltre 20 anni fa sanno che le scie dei jet erano inesistenti (con una rarissima eccezione rappresentata dai motori a iniezione d’acqua).

Per quanto riguarda la mia esperienza personale, non ho mai visto una scia da un jet prima del 2003, nonostante sia un osservatore del cielo da tutta la vita, un collezionista di immagini di jet e sia cresciuto in uno degli spazi aerei più trafficati del mondo.

Oltre a poter sentire l’odore e il sapore delle ricadute degli aerosol iniettati, i jet hanno iniziato una campagna giornaliera di 3 ore per reticolare il cielo in condizioni di cielo coperto. Questa attività è iniziata letteralmente da un giorno all’altro nel 2005 nella città in cui vivevo all’epoca.

Ho una collezione di centinaia di ore di video girati in tutti gli Stati Uniti negli anni ’90 e 2000 mentre partecipavo a convegni. Le scie del jet sono praticamente inesistenti in questi video.

Qui di seguito è riportata una raccolta crescente di persone che si ricordano dei cieli e che condividono le loro osservazioni di prima mano, dimostrando che le scie dei jet sono nuove nonostante i motori turbofan high-bypass siano comuni da molti decenni.

Sì, i media tradizionali, i libri di testo e i documenti storici sono stati alterati per convincere il pubblico del contrario. Esiste una parola per questo tipo di attività governativa e aziendale: Propaganda

Le sezioni seguenti elencano i vari tipi di scie chimiche che ho incontrato classificati per sapore e odore .

Si noti che la maggior parte delle volte, più di un tipo di scie chimiche viene spruzzato contemporaneamente, rendendo un po’ più difficile distinguere i loro attributi. Tuttavia, prestando molta attenzione per un periodo di tempo, è diventato possibile isolare gli attributi di ogni singolo tipo.

Tipi di scie chimiche

Additivi per scie chimiche

Prestate bene attenzione

Perché? Cosa nasconde la NASA su quasi tutto ciò che sta ricercando nel sistema solare, nella galassia e ben oltre!

“La manipolazione consapevole e intelligente delle abitudini e delle opinioni organizzate delle masse è un elemento importante della società democratica. Coloro che manipolano questo meccanismo invisibile della società costituiscono un governo invisibile che è il vero potere dominante del nostro Paese. Siamo governati, le nostre menti sono plasmate, i nostri gusti sono modellati, le nostre idee sono suggerite, in gran parte da uomini che non abbiamo mai sentito nominare.

Questo è un risultato logico del modo in cui è organizzata la nostra società democratica. Un gran numero di persone deve collaborare in questo modo per vivere insieme come una società che funziona senza problemi. In quasi tutti gli atti della nostra vita quotidiana, che si tratti di politica, affari, comportamento sociale o pensiero morale, siamo dominati da un numero relativamente piccolo di individui… che comprendono i processi mentali e i modelli sociali delle masse. Sono loro che tirano i fili che controllano l’opinione pubblica, sono loro che hanno il potere, non i vostri governi”.

Edward L. Bernays

Fonti: terrapapers.com & DeepWeb & climatechangeagenda.com & Archivi Privati & groundzeromedia.org & globalskywatch.com & csl.noaa.gov & aporrea.org & chemtrailsportugal.netpack.pt & nasa.gov & snopes.com & metabunk.org & ogtr.gov.au

A questi abbiamo oltre 1300 documenti che ci riserviamo di pubblicare gradatamente in un secondo momento.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 1

Your email address will not be published. Required fields are marked with *