toba60

Mai Piú

Views: 190

Mi trovo a dover scrivere e pubblicare per l’ennesima volta su fatti legati al covid-19, non basta la crisi economica imminente e nemmeno la drammatica guerra che si sta svolgendo in medio oriente, che i media Mainstram fanno passare come una lite condominiale.

I veri problemi del mondo sono la fame la poverta‘ per non parlare degli effetti mai apparsi sulle notizie di cronaca, delle migliaia di morti in India per effetto dei Vaccini del filantropo Bill Gates, che si sta impegnando a dismisura per salvare l’umanità’, dopo la fallita impresa di vincere la povertà’ attraverso la Monsanto, dove in Argentina grazie ai suoi concimi, il tasso di tumori nel nord del paese hanno raggiunto un livello tale, per cui i morti per Covid-19 in confronto sono paragonabili agli effetti di una mite influenza.

Robot che controlla il Distanziamento Sociale

Io un idea me la sono fatta su ciò’ che veramente preoccupa le persone

Non e’ il timore di morire per causa del Virus, ma una collettiva e ben consolidata paura di vivere!

Che sia Questa seconda ipotesi, quella che darà’ il definitivo colpo di grazia e sancirà’ la vittoria finale di un élite che si sta godendo uno spettacolo a dir poco……….

Fantastico e Strepitoso!

Toba60

L’apoteosi della miseria umana e intellettuale dell’uomo.

Mai nella mia vita abbastanza lunga sono stato esposto a una truffa globale come il modo in cui il virus SARS-COV-2 è stato usato per creare panico pubblico e diffidenza nel mondo. Gli esseri umani sono animali naturalmente gregari, ma praticamente in tutti i paesi del pianeta sono stati istruiti a disobbedire ai loro istinti amichevoli e comuni a favore del “distanziamento sociale”. Stare a due metri di distanza è stato il messaggio generale.

Nessuno sa esattamente come si diffondono i virus o esattamente come le persone vengono infettate. Tuttavia, c’è stato un messaggio universale – quasi una richiesta – per tenerci ben lontani dai nostri vicini e da altre persone al di fuori delle nostre famiglie immediate. Due metri era l’istruzione originale, una misura che causava lunghe code nei mercati alimentari e altrove, mettendo in ginocchio l’industria e provocando brividi nei mercati azionari. Più recentemente questa distanza è stata ridotta a un metro in alcuni paesi e potrebbe diventare “la nuova norma” nel Regno Unito dal 4 luglio. Che all’improvviso la distanza possa essere dimezzata dimostra che i guru che diffondono questi messaggi non hanno assolutamente idea di quale distanza sia una distanza di sicurezza, se presente.

Per tre mesi il messaggio dei media mainstream è stato ripetitivo e preclusivo di qualsiasi altro argomento. Solo di recente ci sono stati interrogativi e poi piccoli preziosi – al di fuori degli articoli sui social media che sono stati pronti a interrogarsi su ciò che è accaduto. Da quando è diventato abbastanza chiaro che SARS-COV-2 era semplicemente un altro virus – non dissimile da AIDS, Ebola, influenza, raffreddore o fuoco di Sant’Antonio – e come quei virus alla fine avrebbero seguito il suo corso senza spazzare via l’intera popolazione, c’è stato un addolcimento dell’indottrinamento perpetuo che era noioso.

Grazie al pensiero delle persone, che hanno subito molti abusi mettendo in discussione la narrazione, anche i suoi autori possono ora vedere che il piano non ha funzionato. Il modo in cui i media aziendali hanno presentato il panico da loro stessi creato è stato tutt’altro che equilibrato. Inoltre, questa presentazione ha preso la forma di una serie di imperativi che penetrano nei nostri timpani e cervelli con istruzioni accompagnate da “devi”. A livello visivo, questo è stato ulteriormente sostenuto dai lettori di notizie seduti ben distanti l’uno dall’altro, il più delle volte dall’aspetto sgraziato.

Ciò solleva molte domande. Chi ha il potere di controllare i media e i governi globali? Chi può convincere praticamente ogni paese a cantare la stessa canzone con lo stesso supporto orchestrale, mentre i suoi veri animatori e produzioni teatrali sono messi da parte? Chi può fermare tutti gli eventi sportivi giocati da e all’interno delle nazioni? Perché dovrebbero voler fare questo?

I detentori di potere

Molte persone, almeno per un mese o due, sono state felici di rispettare la “nuova norma” creata per loro da entità esterne alle loro reti personali. Tra questi devoti seguaci dell’opinione tradizionale ci sono quelli che dicono a chiunque preferisca mettere in discussione la narrazione che non sarebbe possibile convincere tutti i paesi e i loro governi a fare una bufala. È vero?

A prima vista, sembra dubbio che tutti i paesi aderiranno. Chi potrebbe far ritrarre le persone come nemici ideologici occidentali, come Xi Jinping e Vladimir Putin, per adottare questo piano globale? Inizialmente la Russia presentava pochissime figure di infezione da coronavirus senza decessi, facendo sembrare che la chiusura dei suoi confini avesse funzionato. All’improvviso quelle cifre cambiarono in modo abbastanza drammatico e la Russia divenne uno dei paesi più colpiti, a differenza del suo vicino, la Bielorussia (più dei quali in seguito).

La storia può insegnare lezioni. Nel diciannovesimo secolo il banchiere Nathan Mayer Rothschild disse: “L’uomo che controlla l’offerta di moneta britannica controlla l’impero britannico, e io controllo l’offerta di moneta britannica”. In questa onesta auto valutazione sta tutta la saggezza necessaria per vedere cosa è successo di recente con il panico demico del coronavirus. Chi paga il pifferaio sceglie la musica. E questo risponde a una delle grandi domande sollevate. Il panico causato da un virus, di gran lunga meno letale rispetto all’HIV-Aids, fu l’ennesimo tentativo dell’élite di ottenere il controllo totale del pianeta. L’unica vera differenza è che questa recente escursione imperialistica in tutti i paesi è stata tentata contemporaneamente senza ricorrere alla guerra, che a prima vista sembra meno crudele.

Nei primi anni del 21 °secolo un discendente di Rockefeller, Nathan Rockefeller, disse ad Aaron Russo quale fosse il progetto delle famiglie d’élite per controllare e schiavizzare la gente comune e cambiare il mondo per sempre. Il produttore cinematografico, Russo, morto nel 2007 per cancro alla vescica, non era contento di ciò che aveva sentito e decise di renderlo pubblico. In un’intervista con Alex Jones ha parlato di come era stato pianificato l’11 settembre per creare un nuovo nemico fuori dalle nazioni islamiche, di come era stato introdotto il femminismo per creare una frattura tra uomo e donna insieme ad altri meccanismi di controllo che l’elite stava usando, e aveva pianificato la supremazia globale attraverso la divisione e la conquista. Nathan Rockefeller ha detto a Russo come il pubblico del mondo, siamo io e te,sarebbe micro-scheggiato per monitorare le nostre preferenze di spesa e le nostre transazioni finanziarie e per assicurarci di non uscire dalla linea – in altre parole schiavitù moderna.Questo estratto di due minuti dovrebbe essere sufficiente per spaventare i pantaloni di ogni persona pensante .

Pandemia di panico

Le figure di morte presentate deliberatamente per creare il panico non sono così spaventose come sono presentate. Oltre all’argomento se una persona sia morta “da” coronavirus o “con” coronavirus, i tassi di mortalità globali sono praticamente alla pari con altri anni e qualsiasi eccesso di decessi può essere giustificato dalla mancanza di cure mediche per quelli nelle liste di attesa a causa delle risorse extra utilizzate per il trattamento dei casi COVID-19. Le eventuali figure porteranno alla luce la verità.

I confronti tra paesi sono stati usati per mettere in dubbio il motivo per cui un paese vicino non avrebbe potuto essere colpito tanto gravemente quanto il proprio. Tutti i tipi di speculazioni vanno alle cause di questa anomalia. Tra i paesi scandinavi la Svezia è stata esemplificata e messa alla berlina come la strada da percorrere.

Non vi è stato alcun blocco in Svezia e gli esperti che sostengono il “panico pandemonio” si sono impadroniti di questo per evidenziare i tassi di mortalità della Svezia rispetto a Norvegia e Danimarca, paesi che hanno avuto meno morti pro capite. Quindi la Svezia sta vivendo un tasso di mortalità peggiore della media? No.

Uno studio del 1990-2020 compilato da HaraldofW di SCB (Statistics Sweden, un’agenzia governativa) mostra che i tassi di mortalità per tutte le cause per i mesi da gennaio ad aprile sono aumentati nel 2019 ma in calo nel 2018 e in realtà solo più di altri tre anni in quel periodo di 30 anni.

La Bielorussia è un paese che ha anche abrogato le misure di blocco. Ha giocato tutte le sue partite di calcio in tre divisioni, con la normale presenza della folla, e ha già iniziato la sua corsa a coppa. La vita continua come al solito lì. L’interazione sociale non è stata frenata e le infezioni da virus sono state elevate. I decessi tuttavia sono stati molto bassi.

C’è molto da dire sull’importanza di uscire all’aria aperta per combattere qualsiasi virus ed essere rinchiusi in un ambiente claustrofobico con la richiesta di “rimanere a casa” e respirare il proprio anidride carbonica è un messaggio malsano.

Mentre i media mainstream hanno messo sotto controllo tutti, non c’è assolutamente nulla di cui preoccuparsi di quanto non lo sia dal bilancio annuale dell’influenza, meno in effetti. Per qualche motivo non spiegabile questo virus ha assunto la forma di un super-killer che poteva volare in giro come un crociato con il cappuccio. È stata una grande bugia. Questo grafico mostra i più grandi assassini quotidiani e Covid-19 è in fondo alla lista.

Dato che hai quasi cinque volte più probabilità di morire di morbillo, perché non abbiamo avuto blocchi per proteggerci dal morbillo e da quelli con esso? Dato che hai quasi 40 volte più probabilità di morire di HIV-AIDS, perché non abbiamo adottato misure di allontanamento sociale? Qualunque sia la causa della morte, è angosciante per le famiglie e le persone care in un momento in cui dovremmo scambiarci un abbraccio amichevole.

Per le ragioni di controllo descritte sopra, è indispensabile che il mondo si svegli a ciò che sta accadendo e alle assurdità che SARS-COV-2 è diventata per tutti noi. Il lavaggio del cervello da parte dei media e dei governi sotto il controllo dei grandi banchieri ha praticamente rovinato le economie del mondo e il recupero da esso richiederà del tempo.

Questo virus è stato trasformato in un mostro che non avrebbe mai dovuto diventare. La terminologia di accompagnamento che è cresciuta esponenzialmente con essa comprende frasi come “la nuova norma”, “la normalità non sarà mai la stessa” insieme a un intero carico di cliché militari tra cui “blocco”. Bene per fortuna la guerra è quasi finita. Pur non essendo una “guerra per porre fine a tutte le guerre”, è stata una guerra in cui tutte le munizioni e la propaganda di guerra sono venute da una parte. La lezione più importante che tutti noi possiamo imparare da questo “nemico interiore” è renderci conto che abbiamo avuto e la prossima volta di dire “mai più”.

AGGIORNAMENTO IMPORTANTE: le persone hanno messo in discussione la seconda tabella in questo post sul blog e sono d’accordo con loro. Il grafico è dei primi di marzo e le morti in cui la causa COVID-19 è stata citata come causa sono aumentate considerevolmente da allora, anche se ora sono in declino in termini di morti giornaliere. Ciò che mi ha fuorviato erano le fonti del diagramma: l’OMS, Lancet e Centers for Disease Control che sembravano abbastanza autorevoli. Anche se potrebbe non esserci più probabilità di morire di morbillo, secondo un nuovo rapporto più di 2,4 milioni di persone in tutto il mondo vengono uccise ogni anno per HIV, tubercolosi e malaria. L’università Johns Hopkins mostra che 486.101 sono morti (più probabilmente con) COVID-19 fino ad oggi (26/06/2020).

John Goss

Fonte: https://johnplatinumgoss.com/

Programmazione Mentale
Dal lavaggio del cervello alla libertà di pensiero. Individuare e neutralizzare le manipolazioni per sviluppare il potenziale della nostra mente.
Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente
€ 15,90

La Fabbrica della Manipolazione
Come i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine Mondiale
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 11,50

Neuroschiavi
Liberiamoci dalla manipolazione psicologica, politica, economica e religiosa
Voto medio su 33 recensioni: Da non perdere
€ 16,50

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code