toba60

Ossido di Grafene Il Vettore per il Democidio del Covid-19

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

È una ricerca quella posta in essere molto dettagliata con centinaia di riferimenti dove ognuno può approfondire ogni tematica individualmente, abbiamo fatto una ricerca comparata in tutto il mondo ed i risultati sono stati univoci, quella che avete avuto modo di vedere è solo una sintesi di un insieme di documenti che hanno implicazioni in ogni sfera della vita sociale.

All’interno del nostro servizio troverete informazioni scioccanti ed uniche nel loro genere, non ultime delle fantastiche immagini al microscopio elettronico che mostrano il frutto del lavoro di ricercatori indipendenti sui vaccini che smontano totalmente la versione ufficiale dei media mainstream.

Non sono Vaccini!

Questi non sono mai stati “vaccini” contro un virus ma ancora pochi ne hanno la consapevolezza, le nostre ricerche stanno facendo il giro del mondo ma la cosa che più ci preoccupa è che la conoscenza non è ancora sufficiente a frenare l’ascesa di chi ha messo in moto questa macchina infernale.

Implicazioni ambientali e Sociali Brevetti Ufficiali Grafene e Haarp Control Mind 5G

Chi ha innescato il pilota automatico è immune ad ogni verità e pur di fronte l’evidenza accetta incondizionatamente ogni narrativa monopolizzata dai media globalisti.

È una situazione difficile, lo sappiamo, ma non dobbiamo preoccuparci più’ di tanto, nella vita non esistono problemi ma solo soluzioni, basta usare il cervello e non porsi tutti quei limiti a cui da anni ci ha abituato il potere costituito.

Toba60

Ossido di Grafene Il Vettore per il Democidio del Covid-19

Una nuova scoperta scioccante è stata rivelata nell’aprile 2021, quando Health Canada ha richiamato oltre un milione di maschere facciali KN95 contenenti la sostanza chimica industriale altamente tossica chiamata GRAPHENE. Le maschere velenose provenivano dalla cinese Shandong Shengquan New Materials Co. Ltd.

Dopo l’annuncio, la Spagna ha richiamato milioni di mascherine contenenti GRAPHENE, ma i bambini di tutto il mondo sono ancora costretti a indossare queste maschere velenose nelle scuole.

Ho scritto degli idrogeli a base di GRAPHENE in aprile. Sono scientificamente chiamati “Nanotubi” o “Nanoworms” e sono usati nelle maschere per il viso e nei tamponi PCR: Mascherine e test Covid contengono vaccini Nanotech senza consenso informato.

Global Research ha pubblicato questo articolo intitolato: Le maschere per il viso contengono grafene, una sostanza velenosa.

Gli idrogeli di grafene vengono intenzionalmente commercializzati ai bambini come “nano-argento” e venduti online in maschere per il viso. – Vedere il rapporto.

LA QUINTA COLUMNA

Sono stato avvicinato dal gruppo WikiLeaks / Anonymous di lingua spagnola a metà giugno e mi è stato chiesto di rivedere la vasta ricerca di La Quinta Columna sull’ossido di grafene come potenziale vettore per la consegna di farmaci Covid-19. Mi fido particolarmente dei Wiki-Anons spagnoli perché sono stati al mio fianco quando sono stato ingiustamente preso di mira e annullato dagli anons neri e dagli ovvi gatekeepers nel 2019.

Il 25 giugno, La Quinta Columna ha rotto la notizia su un programma televisivo spagnolo – El Gato al Agua, che l’ossido di grafene tossico era stato trovato in quantità massicce nel “vaccino” Pfizer analizzato dal dottor Pablo Campra di Madrid e altri biochimici e accademici dell’Università di Almeria, su iniziativa di La Quinta Columna. Il piccolo gruppo di ricercatori spagnoli è guidato dal dottor Ricardo Delgado e dal dottor José Luis Sevillano, ha rivelato il giornalista investigativo Ramola D.

Il 29 giugno, Europe Reloaded ha coperto l’analisi di La Quinta Columna del siero Pfizer al microscopio, pubblicata da Orwell City.

La Quinta Columna ha poi pubblicato un rapporto innovativo il 30 giugno, dimostrando che l’ossido di grafene è l’ingrediente chiave del siero “vaccino Covid-19” della Pfizer. È evidente dal sito web di La Quinta Columna la quantità di tempo che hanno investito nella ricerca sull’ossido di grafene.

Brevetto Originale Cinese Vaccino Covid-19 digita qui

Dalla ricerca de La Quinta Columna, ho appreso che una società chiamata Nanografi sta producendo nanotubi di ossido di grafene e vaccini intranasali per la consegna del farmaco Covid-19. Nanografi produce anche maschere per il viso! Questa sì che è una prova schiacciante!

Ramola D. ha poi pubblicato un eccellente articolo su The Everyday Concerned Citizen il 5 luglio, evidenziando la scoperta di La Quinta Columna e come l’OSSIDO DI GRAFENE causa la coagulazione del sangue e il magnetismo.

Un secondo team di ricerca spagnolo indipendente da La Quinta Columna ha trovato l’ossido di grafene come ingrediente predominante nel siero di AstraZeneca, ha riferito State of The Nation.

La dottoressa Jane Ruby, medico per 20 anni ed esperta nello sviluppo di farmaci farmaceutici, ha ripreso la storia e ha discusso queste rivelazioni vitali allo Stew Peters Show, il 14 luglio. Ha sottolineato che l’unica ragione per cui il siero Covid-19 della Pfizer conterrebbe più del 99% di ossido di grafene “sarebbe quella di uccidere la gente in massa”.

Il dottor Ruby è poi tornato allo Show di Stew Peter il 21 luglio, per rilasciare altre notizie rivoluzionarie sull’orribile contaminazione del sangue delle persone che hanno preso iniezioni di Pfizer e AstraZeneca. AstraZeneca significa “arma che uccide” in sanscrito.

Un terzo team di ricerca argentino ha analizzato una fiala di siero Covid-19 di Moderna il 21 luglio e ha scoperto che conteneva il 99,5% di ossido di grafene sotto spettroscopia, come riportato da Orwell City.

Ora abbiamo non uno, ma tre studi scientifici indipendenti che stabiliscono che i sieri di Pfizer, Moderna e AstraZeneca contengono tutti dal 98% al 99,5% di NANOPARTICLE DI OSSIDO DI GRAFENE!

MAGNETISMO E CONTROLLO DELLA MENTE

Tutti i “vaccini” Covid-19 e ora i “vaccini” contro l’influenza sono prodotti usando la stessa nanotecnologia dell’ossido di grafene.

Ci sono centinaia di video online che dimostrano come i vaxxed sono stati magnetizzati. Anche i non vaccinati sono magnetizzati per trasmissione dai vaccinati ai non vaccinati.

L’ossido di grafene è una nanoparticella. Queste nanoparticelle diventano magnetiche quando raggiungono la stessa temperatura del corpo umano, secondo i rapporti scientifici.

Il canale di notizie Global Research copre anche la ricerca di Fifth Columna e il fenomeno del magnetismo: le particelle di ossido di grafene nei “vaccini” mRNA di Covid causano magnetismo?

Lo scienziato di fama mondiale e magnate dei media Mike Adams di Natural News, sta anche ricercando e riportando questa storia in via di sviluppo in cui rivela che: La tecnologia di “neuromodulazione” basata sul grafene è REALE: il comunicato stampa di INBRAIN Neuroelectronics descrive biocircuiti che controllano il cervello usando il grafene alimentato dall’intelligenza artificiale.

La nano tecnologia GRAPHENE OXIDE è superconduttiva e altamente integrativa con le cellule neuronali del cervello, come rivela questo documento scientifico.

Questo cerotto per il fitness a base di grafene è stato sviluppato nell’ambito del Graphene Flagship dell’UE, dall’Istituto di scienze fotoniche in Spagna in grado di misurare la frequenza cardiaca, la frequenza respiratoria e la temperatura corporea.

Le molecole di GRAPHENE possono interagire con i neuroni del cervello in modo remoto utilizzando diverse radiofrequenze (5G potrebbe essere una di queste). Possono mappare il cervello e trasmettere e ricevere ISTRUZIONI a distanza.

L’Unione Europea ha investito un miliardo di euro in un progetto chiamato “The Graphene Flagship” nel 2019, generando nove aziende e 46 nuovi prodotti a base di GRAFENE.

OSSIDO DI GRAFENE INDUSTRIALIZZATO

L’ossido di grafene è già ampiamente utilizzato come prodotto chimico industriale. Lo troviamo nell’elettronica, nell’aeronautica, nell’energia, nell’agricoltura, nei cosmetici, nella medicina, nella produzione tessile (anche abbigliamento), nella trasformazione alimentare e nell’edilizia. I globalisti intendono costruire “città intelligenti” usando questa sostanza nano-particolata e viene già spruzzata sull’umanità tramite la “polvere intelligente” di Bill Gates.

Nanoparticelle di ossido di grafene vengono spruzzate sull’umanità

Digita sull’immagine per vedere il video

L’ossido di grafene è già stato aerosolizzato per la diffusione sulle popolazioni attraverso l’irrorazione aerea (chemtrails). Gli scienziati del Pentagono hanno sviluppato la tecnologia in un laboratorio di armi biologiche in Kazakistan. Si prega di vedere questo video (2 min.).

Questo aereo della NATO è stato filmato mentre spruzzava OSSIDO DI GRAFENE dall’alto. Si prega di vedere il video (.17 secondi). E infine, questo studio italiano fornisce ulteriori prove che siamo stati spruzzati con i NANOPARTICLE DELLA FAMIGLIA GRAFENE.

Siamo letteralmente saturi di questo veleno industriale che è stato intenzionalmente inserito in oggetti di uso quotidiano come mascherine per il viso, cibo, vestiti, filtraggio dell’acqua, assorbenti igienici, tamponi, pannolini e altro. Viene usato nei tamponi di “test” del Covid-19 e ora sappiamo che è l’ingrediente chiave dei “vaccini Covid-19”. Questo articolo evidenzia 60 usi di GRAPHENE.

Covid-19. Il Signore dell'Evoluzione
Siamo a un bivio: risvegliamo l’anima altrimenti morirà per sempre
€ 16,00

Ecco un video di un minuto in cui l’amministratore delegato di Moderna, Stephane Brancel, si vanta al World Economic Forum di aver impiegato solo due giorni per creare il loro “vaccino Covid-19”. Come è possibile, a meno che non sia sintetico?

APPLICAZIONI MEDICHE DELL’OSSIDO DI GRAFENE

Negli ultimi anni, il GRAFENE è stato sfruttato in campo biomedico, in particolare per il sequenziamento del DNA e lo sviluppo di biosensori. Attualmente viene utilizzato per la consegna dei geni e per somministrare farmaci nelle cellule biologiche.

Questo articolo di Natural News contiene i link ai documenti scientifici esatti che descrivono due decenni di ricerca su tutto questo: E’ REALE: Un documento scientifico documenta “nanosistemi magnetici auto-assemblati” per l’interfaccia biocircuitale cibernetica e i sistemi di controllo negli esseri umani, compresa la tecnologia “DNA hydrogel”.

La dottoressa Carrie Madej ed io abbiamo parlato degli idrogel di ossido di GRAFENE che permettono l’auto-replicazione, lo smontaggio e il riassemblaggio, e la consegna balistica di farmaci alle cellule. Le nanoparticelle programmabili passano anche attraverso la barriera sangue/cervello, causando PRION (malattia autoimmune).

GUARDA! L’ossido di grafene si attiva con le radiazioni di frequenza EMF del telefono cellulare

Digita sull’immagine per vedere il video


Gli idrogeli GRAPHENE fanno letteralmente crescere una nuova rete neurale all’interno del corpo umano e lo fanno in modo estremamente rapido. Questo è stato osservato da un team di ricercatori slovacchi.

La proprietà termica e la conduttività elettrica di GRAPHENE lo rendono un superconduttore. La rete neuronale artificiale può ricevere e trasmettere segnali e può essere controllata esternamente attraverso la frequenza 5G e l’IA. Le nanoparticelle della famiglia GRAPHENE contengono carichi utili chimico-farmaceutici per la “terapia genica” dell’mRNA e vengono distribuite senza consenso informato. L’OSSIDO DI GRAFENE è il vettore del “sistema operativo” di Moderna e la triste realtà è che i vaxxed si trasformeranno in esseri umani geneticamente modificati rapidamente dopo l’inoculazione perché la tecnologia è molto avanzata.

CRISPR

Il primo progetto di genoma umano utilizzando GRAPHENE è stato avviato nel 2001. L’ossido di grafene è stato sviluppato da CRSPR, Pfizer, Moderna e BioNTech come terapia genica dell’mRNA per curare il cancro, ma a causa della sua citotossicità (morte cellulare) nelle cellule sane, questo nano-chimico industriale altamente tossico non è mai stato approvato per l’uso negli umani.

CRISPR ha accelerato lo sviluppo del primo Genome Sensor, il primo motore di ricerca del DNA al mondo che funziona sulla tecnologia CRISPR-Chip. Può letteralmente googlare i genomi per rilevare mutazioni e variazioni genetiche.

I bordi frastagliati delle nanoparticelle di ossido di grafene sono super affilati e super forti, perforando facilmente le membrane cellulari nei polmoni umani, nella pelle e nelle cellule immunitarie, suggerendo il potenziale per fare danni abbastanza seri negli esseri umani e in altri animali.

L’OSSIDO DI GRAFENE è ottimo per il sequenziamento del DNA (taglio e splicing dei geni) ed è perfetto per gli eugenetici malvagi che vogliono fingere di essere Dio e schiavizzare geneticamente il resto dell’umanità. Questa sostanza è estremamente pericolosa per gli esseri umani e per l’ambiente.

TRASMISSIONE

Europe Reloaded riporta: “L’ossido di grafene ha una certa banda di risonanza magnetica, oltre la quale si eccita, il che a sua volta porta ad una rapida ossidazione del materiale. Quando il livello di ossidazione supera certi biomarcatori del corpo, si innesca un collasso del sistema immunitario e una tempesta di citochine, tipica dei sintomi del “grave Covid-19”.

Almeno 90 studi scientifici mostrano che l’effetto tossico dell’OSSIDO DI GRAFENE nel corpo umano produce gli stessi effetti clinici del Covid-19. Questi sintomi includono morte cellulare programmabile, coagulazione del sangue, aggregazione delle piastrine, coagulazione, tempeste di citochine, trombosi, polmonite (sintomi simili all’influenza), infiammazione delle membrane mucose, perdita del gusto e dell’olfatto. Blocca la disintossicazione nel corpo bloccando il glutatione, crea un sapore metallico in bocca, distrugge il sistema immunitario e magnetizza le persone, soprattutto nel punto di iniezione.

Per approfondimenti e ricerche personali accedere ( Qui—- Qui—– Qui —-Qui )

“Le vie di somministrazione comuni nei modelli animali includono l’ESPOSIZIONE PER LE ACQUE AEREE (insufflazione intranasale, instillazione intratracheale e inalazione), la somministrazione orale, l’iniezione intravenosa, l’iniezione intraperitoneale e l’iniezione sottocutanea. La principale via di esposizione per le GFN (nanoparticelle della famiglia Graphene) nell’ambiente di lavoro è l’ESPOSIZIONE AEREA, quindi l’INALAZIONE e l’instillazione intratracheale sono usate soprattutto nei topi per simulare l’esposizione umana alle GFN”.

Ecco un secondo studio peer-reviewed che conferma che la trasmissione della tossicità dell’ossido di grafene dai vaxxed ai non vaxxed è per via aerea. Questo significa che l’ossido di grafene viene ricevuto dai vaxxed ai non vaxxed per inalazione.

COLORE DELL’OSSIDO DI GRAFENE

La citotossicità dipende dalla dimensione dei fiocchi di GRAPHENE e dal contenuto di ossigeno. È possibile modificare il GRAPHENE per essere più o meno tossico. È infatti possibile ottenere GRAPHENE OXIDE in un siero liquido chiaro riducendo il suo contenuto di ossigeno in un ossido di grafene ridotto (RHO). Così facendo, aumenterà la tossicità.

Ossido di grafene (GO) e ossido di grafene ridotto (RGO)

Trattando l’OSSIDO DI GRAFENE con idrazina si rimuovono sia i detriti che si riducono (entrambe le deossigenazione) i fogli di GRAFENE scuro. La riduzione di una soluzione chiara di ossido di grafene con ditionite di sodio farà riapparire “dal nulla” le microscopiche scaglie di GRAFENE.

L’ossido di grafene ridotto è venduto come un siero chiaro in India, per esempio, qui.

Video informativo sull’ossido di grafene


DEMOCIDIO

Questi non sono mai stati “vaccini” contro un virus, invece per tutto il tempo è stato un progetto segreto nanotech sviluppato per raggiungere e controllare i cervelli della popolazione umana. La gente è già stata magnetizzata con il GRAFENE che è presente nelle mascherine, nei test Covid, nelle chemtrails, nell’influenza e nei “vaccini” Covid.

Ora abbiamo tre studi comparativi che dimostrano che l’ossido di GRAFENE è il vettore per la consegna del farmaco/chemical Covid-19 BIOWEAPONS. Questi non sono “vaccini” ma terapie geniche mRNA e prodotti chimici industriali senza uso autorizzato nell’uomo.

Il cartello farmaceutico è finito! La gente non si fiderà mai più di Big Pharma. Queste aziende stanno facendo una strage avvelenandoci e terraformando il nostro ambiente. Le nanoparticelle sono programmate o per il bene e la guarigione o per il male. Questi robot programmabili non sono usati a caso. Questa tecnologia è evidentemente finita nelle mani delle persone sbagliate (eugenisti) o è stata sviluppata con l’intento di democratizzare.

I NANOPARTICLE DI OSSIDO DI GRAFENE sono il vettore perfetto per trasportare i veleni delle proteine spike che sono stati coltivati nelle falene, potenziati e resi armi nei laboratori. I NANOPARTICLE DI OSSIDO DI GRAFENE sono il vettore perfetto per la trasmissione nelle cellule sane tramite iniezione, inalazione di aria e dispositivi medici (mascherine, tamponi, aghi).

La trasmissione non è causata dallo spargimento di cariche virali perché non c’è nessun virus. “Coronavirus” e Covid-19 sono le distrazioni mentre i governi conducono il Democidio su tutta la popolazione mondiale. Questo è un attacco biologico al nostro DNA. Siamo letteralmente saturi di NANOPARTICLE DELLA FAMIGLIA GRAFENE e l’unica buona notizia è che potete disintossicarvi dal vostro corpo.

I nostri migliori team legali, World Freedom Alliance e World Doctors Alliance, ci hanno consigliato che siamo ormai oltre il Genocidio e stiamo sopravvivendo ad un DEMOCIDIO. Questo è un abbattimento di massa a livello di estinzione. Il genocidio è quando un governo prende di mira un gruppo demografico o religioso specifico come gli africani, i nativi americani, gli ebrei, i musulmani o i poveri, per esempio. Il Democidio è molto peggio del Genocidio perché i governi prendono di mira l’intera popolazione di uomini, donne e bambini per lo spopolamento mondiale.

Quindi, per favore, smettete subito di pagare le tasse! L’unico modo in cui questa guerra finirà è quando noi la finiremo e l’unico modo per farlo è smettere di alimentare la Bestia. Dobbiamo marciare in massa verso TUTTI i parlamenti federali, statali e locali e gli edifici dei consigli comunali. Circondare quegli edifici finché i leader del governo non escono. Dobbiamo riprenderci ciò che è nostro. Ricordate, noi possediamo tutto. We The People ha già l’appoggio legale del team di Reiner Fuellmich alla World Freedom Alliance.

Infine, sono d’accordo con la valutazione di La Quinta Columna quando ha detto: “Ogni persona che è stata inoculata con questa sostanza con quella nanotecnologia dell’ossido di grafene ha una miccia, dinamite, una bomba a tempo che è pronta ad esplodere con l’attivazione di un microonde”.

Bombshell News: ricercatori medici americani testimoniano l’autoassemblaggio Nanotech di ossido di grafene o AI Syn Bio nel vaccino Moderna al microscopio

In una notizia bomba che indica la tanto ipotizzata presenza di nanobot nei vaccini, un ricercatore medico americano riferisce che al microscopio ottico sono stati osservati nanoparticolati mobili, mobili e autoassemblanti di possibilmente ossido di grafene e/o la formazione di polimeri di biologia sintetica in poche gocce di vaccino Moderna da un flaconcino di Moderna appena aperto, con le immagini come sotto.

La fiala è stata aperta per la somministrazione di un vaccino a una persona, dopo di che è stato prelevato il campione per la visualizzazione. Le informazioni relative al ricercatore e alle circostanze vengono mantenute anonime al momento per proteggere la fonte. Tuttavia, il ricercatore ha voluto condividere la notizia con tutti.

Questo ricercatore nota che i granelli di possibile nano ossido di grafene sembravano auto-assemblarsi in forme. Strutture e granelli simili a vermi sembravano muoversi e hanno anche iniziato a muoversi di concerto. La direzione del movimento notato era verso i bordi del vetro. I nanobot sembravano anche diventare consapevoli della visione dei ricercatori attraverso l’oculare e sembravano fermarsi per poi avvicinarsi al centro. Sono stati osservati lunghi fili o forme simili a vermi, così come forme frastagliate raggruppate, come visto nelle immagini al microscopio di La Quinta Columna dell’ossido di grafene nei vaccini di Pfizer e AstraZeneca.

Le nano macchioline colorate e grigiastre e i tubi sono stati osservati con un normale microscopio composto e nulla è stato aggiunto alle gocce di Moderna. Un ricercatore testimone ha anche osservato i nanobots e i filamenti in movimento sotto il microscopio. Qualsiasi ulteriore osservazione o analisi con microscopi più sofisticati sarà riportata qui per aggiungere a questo rapporto.

Questo ricercatore afferma che questo è “ciò che ho osservato al microscopio – fiala di Moderna appena aperta – niente aggiunto. Solo fonte di luce e riscaldato a temperatura ambiente per due ore”.

Questi nano-vermi in movimento sono molto simili alle immagini pubblicate a metà aprile da Mike Adams di Natural News nelle sue osservazioni al microscopio delle mascherine, così come l’osservazione del Dr. T dei nano-tubi nelle mascherine, pubblicata nei video di Not On the Beeb, così come numerosi ricercatori laici che hanno pubblicato le loro foto e video di filamenti in movimento sulle mascherine e sui tamponi nasali.

La dottoressa Ariyana Love ha riferito all’inizio di aprile che si trattava di nanovermi di carbonio idrogel utilizzati nella somministrazione di vaccini su maschere e tamponi nasali senza consenso informato. Karen Kingston, la whistleblower di Pfizer che ha rivelato le riduzioni nei documenti di archiviazione EUA di Pfizer, ha anche rivelato che l’ossido di grafene viene utilizzato da Moderna e Pfizer nei lipidi PEGylated utilizzati per racchiudere le particelle di mRNA per l’ingresso forzato di queste molecole di mRNA straniere nelle cellule umane attraverso le membrane cellulari umane naturalmente resistenti.

L’ossido di grafene è noto per essere altamente tossico e causare coaguli di sangue.

La prova dell’auto-assemblaggio intelligente della nanotecnologia e del movimento intelligente dei filamenti è un indicatore di biologia sintetica e nanobioelettronica, come da diversi articoli scientifici (alcuni elencati di seguito) pubblicati in varie riviste, e indica l’inclusione furtiva dell’ossido di grafene nel vaccino Moderna per la manipolazione elettromagnetica di cellule e neuroni attraverso la creazione di reti neurali sintetiche nel corpo umano e nel cervello. Questo è un chiaro segno di malaffare e di intenzione di transumanizzazione e cyborgizzazione del corpo umano attraverso i vaccini COVID.

Va ricordato che sia Pfizer che Moderna hanno sviluppato i vaccini mRNA transumanisti per DARPA, su contratti DARPA dal 2013. Le connessioni militari di Pfizer e Moderna, così come le connessioni mRNA con Regina Dugan della DARPA, che ora dirige le iniziative Wellcome LEAP, e Dan Wattendorf della DARPA, ora alla Gates Foundation, sono state discusse qui in precedenza.

Covid 19(84) - Oltre il Corona Virus
Tutto quello che devi sapere: dalla sottomissione dell’umanità a un futuro transumano
Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere
€ 12,70

Le “Piattaforme di prevenzione delle pandemie” della DARPA e le piattaforme di diagnostica e monitoraggio ADEPT sono basate sulla bioingegneria, la manipolazione genetica e la biologia sintetica. Questi programmi di acquisizione umana prevedono un futuro infinito di vaccini mRNA e di controllo esterno del corpo umano e del cervello, che l’ossido di grafene permetterebbe.

Ulteriori prove dell’ossido di grafene nei vaccini e nelle scie chimiche e nell’atmosfera sono state discusse qui:

Prove di avvelenamento da nano-ossido di grafene (GO), corpo e cervello: Nei vaccini COVID e antinfluenzali, nelle scie chimiche, nell’acqua piovana, nella soluzione salina, in più: Pfizer Whistleblower Karen Kingston conferma GO in PEGylated Lipid Nano nei vaccini Pfizer & Moderna

Vaccino della scena del crimine: L’ossido di grafene nano in alte quantità ora trovato in Moderna, altri vaccini, anche il vaccino antinfluenzale Sanofi, e la soluzione salina indicano che COVID-19 (e tutte le varianti professate) è avvelenamento da grafene e 4G/5G, non un virus

Le scoperte dell’ossido di grafene e delle nanoparticelle magnetiche nei mangimi agricoli, nella carne e in altre fonti sono state discusse anche qui nel Panel 1 – Carnicom Disclosure Project Update di Transparent Media Truth e Ramola D Reports con il Dr. Robert Young, la Dr. Carrie Madej e la Dr. Judy Mikovits.

IMMAGINI DAL VACCINO MODERNA AL MICROSCOPIO:

SOMIGLIANZA CON ALTRE IMMAGINI:

Esempio di fibra trovata nella maschera nelle immagini di Mike Adams, microscopia del laboratorio di Natural News:

Immagine del nano-verme trovato sulla maschera facciale dal Dr. T

Immagine del grafene trovato nel vaccino antinfluenzale Vaxigrip Tetra riportato da La Quinta Columna:

Immagini dell’ossido di grafene trovato nel vaccino Pfizer dai ricercatori di La Quinta Columna e dell’Università di Almeria.

Nanotech di ossido di grafene autoassemblante ora trovato anche nel vaccino Pfizer-BioNTech COMIRNATY: il video tedesco rivela la formazione di macchie autoassemblanti e reti cristalline

A conferma dei risultati del vaccino Moderna al microscopio riportati dai ricercatori medici americani qui, un video con sottotitoli in tedesco che espone gocce del vaccino Pfizer al microscopio è emerso online, postato in diversi canali su Telegram e su Youtube il 10 agosto 2021, mostrando una stupefacente congregazione di minuscoli granelli di materia particellare luminosa che si muovono e formano reti tra loro, poi scoppiano in reti di strutture cristallizzanti e ramificate simili ad antenne.

Immagini: schermate, collegamento video qui sopra.

Queste formazioni cristalline assomigliano notevolmente alle reti cristalline che si formano nella saliva dopo la vaccinazione, come riportato nel rapporto della Slovacchia che analizza visivamente ciò che è sui tamponi nasali usati nei test PCR invasivi, e che mostra gli effetti dell’idrogel nella saliva.

L’idrogel supposto essere sulle maschere e tamponi visualizzare al microscopio o ingrandimento nanotubi mobili o filamenti allacciati con ossido di grafene, sembrerebbe, la contabilità per la formazione di patterned reti antenna-come.

Karen Kingston, informatrice della Pfizer, ha rivelato che i lipidi PEGylated che formano la biosfera del guscio lipidico che racchiude le particelle di mRNA dei vaccini COVID contengono ossido di grafene. Diversi articoli scientifici, tra cui questo, mostrano che l’ossido di grafene viene utilizzato nella terapia genica come impalcatura o piattaforma per la consegna di biomolecole come l’mRNA nelle cellule grazie alla sua elevata conducibilità elettrica e alla capacità di permeare le membrane cellulari

Le reti cristalline che si formano nel fluido corporeo post-mRNA-vaccino e nel vaccino stesso come mostrato in questo video del vaccino Pfizer assomigliano a nano antenne ad alta frequenza.

Le antenne di grafene esistono e sono state studiate dall’Università di Manchester, sede del National Graphene Institute e di una vasta ricerca sul grafene.

È stato dimostrato che i cristalli liquidi di grafene si formano spontaneamente in presenza di un campo magnetico esterno. È stato dimostrato che i campi elettrici cambiano la struttura cristallina del grafene.

Il grafene è visto come una “tecnologia abilitante per il 5G” dai produttori di grafene come Grolltex, che affrontano “Il futuro del grafene e del 5G”:

“La tecnologia 5G non può semplicemente essere scalata dalla tecnologia precedente per soddisfare le richieste di comunicazioni ad alta velocità del futuro – ha bisogno di una tecnologia abilitante. Inserisci il grafene monostrato. Alla fine del 2017, un team di ricerca della Chalmers University in Svezia aveva sviluppato un metodo per combinare la flessibilità del grafene con il rilevamento dei terahertz in modo da rendere possibile la connessione dell’Internet delle cose (IoT), attraverso tecnologie ad alta larghezza di banda disponibili nel 5G.”

Il grafene è stato interfacciato con successo con i neuroni e le neurotecnologie basate sul grafene sono state e continuano ad essere oggetto di intense ricerche.

Esaminando la rete frenetica di nano cristalli che formano reticoli e frattali a forma di antenna in questo campione, tuttavia, emergono domande urgenti: È questo che probabilmente accadrà all’interno delle vene e delle cellule e dei neuroni del corpo umano quando le particelle di mRNA di questi vaccini COVID, avvolte in lipidi PEGylated e nano monostrato di ossido di grafene entreranno nel corpo umano? E quale sarà il risultato?

La morte e l’invalidità causata dai vaccini viene registrata quotidianamente in numeri elevati sui social media e nei database VAERS: Tossine in questi vaccini o danni alle proteine spike del picco possono essere la causa.

VIDEO PFIZER PUBBLICATO ONLINE:

Note sotto il video, tradotto

“Questo video solleva delle domande. Il vaccino COMIRNATY® È STATO SVILUPPATO DA BIONTECH/PFIZER posto sotto un microscopio standard. Quello che succede al vaccino in quegli 11 minuti è molto interessante e solleva domande. Chi può rispondere in modo competente? Nessuna speculazione per favore. La temperatura irradiata della lampada era di 30 gradi Celsius. Ingrandimento 28 x 8. __________ Camera: Robert | Elaborazione: Daniel”

IMMAGINI SEQUENZIALI DAL VIDEO DI PFIZER QUI SOTTO:

UN SECONDO BREVE VIDEO:

IMMAGINI DAL RAPPORTO DELLA SLOVACCHIA SULLA FORMAZIONE DEI CRISTALLI NELLA SALIVA DOPO IL TEST CON I TAMPONI DARPA HYDROGEL-LADEN

Fonti: everydayconcerned.net & laquintacolumna.net & ambassadorlove.wordpress.com & DeepWeb

La censura è una spada di Damocle che incombe ogni giorno sopra la nostra testa, collabora con noi attraverso un contributo mensile, Byoblu ha dovuto accedere alle reti televisive per lavorare liberamente e va ”Supportato”, fa che coloro che rimangono non debbano chiudere, siamo pure noi fondamentali ed importanti e solo insieme possiamo far fronte ad uno strapotere mediatico neoliberista e non intendiamo in alcun modo offrire loro il monopolio assoluto dell’informazione. Toba60

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code