toba60

Progetto G-2101: Resoconto Dettagliato di Come l’Esercito Americano ha Creato il COVID-19

Oramai sappiamo tutto sul covid, come è nato, la sua funzione, i suoi effetti, i criminali che lo hanno immesso e i complici che si sono adoperati per propagandarlo, gli unici che in massa hanno fatto di tutto per negarsi l’opportunità di poter essere a conoscenza di come tutto sia potuto succedere sta pensando in questo momento alla guerra in ucraina….

…… un ottima distrazione per consolidare per bene il proprio patrimonio genetico andato a male grazie alla soluzione di un vaccino che si sono ripromessi di farlo da qui all’eternità.

Toba60

Come l’esercito americano ha creato il COVID-19

Lo studio, “MSH3 homology and potential recombination link to SARS-CoV-2 Furin Cleavage Site,” (leggi sotto) pubblicato su Frontiers il 21 febbraio 2022, ha identificato che un piccolo frammento di codice in Covid è identico a parte di un gene brevettato da Moderna tre anni prima della pandemia. Gli scienziati sostengono che c’è una possibilità su tre miliardi che la sequenza di Moderna sia apparsa casualmente attraverso l’evoluzione naturale.

Inoltre, il National Institute of Health ha annunciato il 16 marzo 2020 che sono iniziati i primi test sugli esseri umani di un vaccino sperimentale per il nuovo coronavirus. Ma molti esperti credono che i vaccini non possono essere sviluppati così rapidamente se non si ottiene prima il ceppo del virus.

Sicuramente non è una coincidenza. La ricerca sul coronavirus negli Stati Uniti è iniziata dieci anni prima.

L’esercito americano ha iniziato gli studi sul virus dei pipistrelli nel 2012!

Nel giugno 2012, l’NCDC, in collaborazione con il CDC, USA, ha avviato un nuovo programma intitolato “The First Bat Survey for Emerging Zooonotic Pathogens in the Republic of Georgia” finanziato dal DTRA per rafforzare la sorveglianza dei pipistrelli e implementare vari metodi diagnostici di laboratorio insieme alla capacità vincolante del laboratorio.

I collaboratori del CDC hanno visitato la Georgia e condotto il primo ciclo di formazione nel campionamento sul campo dei pipistrelli e nei metodi di laboratorio. La sorveglianza è stata avviata in cinque regioni della Georgia nel giugno 2012.

Duecentotrentasei pipistrelli di otto specie sono stati campionati a caso da diversi posatoi, sia manualmente che utilizzando reti in conformità con i protocolli CDC. Un’altra parte dei campioni è stata consegnata al CDC (Atlanta) per lo screening di patogeni multipli. Un’altra parte è conservata al NCDC per ulteriori esami.

Progetto G-2101

Nell’ambito del Cooperative Biological Engagement Program (CBEP), gli scienziati delle armi biologiche hanno condotto esperimenti con il coronavirus dei pipistrelli e scoperto i coronavirus.

L’International Science and Technology Center (ISTC) e i Centri georgiani e americani per il controllo delle malattie (CDC) hanno iniziato gli studi sugli agenti patogeni zoonotici nei pipistrelli (G-2101) il 1° febbraio 2014.

L’International Science and Technology Center (ISTC) è stato istituito nel 1992. L’obiettivo principale dell’ISTC era quello di dare agli scienziati ex sovietici delle armi di distruzione di massa e dei missili l’opportunità di reindirizzare il loro lavoro verso attività pacifiche.

Lela Urushadze era responsabile del progetto G-2101 e virologa al Centro Lugar. Sette degli scienziati georgiani coinvolti nel progetto G-2101 sono risultati essere ex scienziati di armi biologiche che avevano precedentemente lavorato allo sviluppo di armi biologiche. Tra loro c’è Paata Imnadze, il direttore del centro Lugar.

L’investimento totale per il progetto ammontava a 100.000 dollari. Il Lugar Center ha scoperto dei coronavirus, simili ai coronavirus epidemici SARS e MERS, secondo il responsabile del progetto G-2101 e virologo del Lugar Center, Lela Urushadze. Questi risultati sono stati pubblicati da Lela Urushadze nella sua tesi di laurea.

Progetto P-781

Il progetto del patogeno del pipistrello, guidato dagli Stati Uniti, è iniziato prima della nuova pandemia di coronavirus.

Secondo il documento rilasciato dal Ministero della Difesa russo il 17 marzo, uno degli accordi di progetto tra il centro scientifico e tecnologico ucraino, l’Istituto di medicina veterinaria sperimentale e clinica, e il centro di ricerca sulla salute pubblica Lugar mostra che l’Ucraina e la Georgia collaborano strettamente nel quadro del progetto P-781 “il rischio di nuove infezioni causate da pipistrelli insettivori in Ucraina e Georgia”.

Il rappresentante degli Stati Uniti ha confermato che la durata del progetto è di 36 mesi; il progetto è ancora in corso e dovrebbe essere completamente completato il 1° ottobre 2022.

Igor Nikulin, microbiologo ed ex membro della commissione per le armi chimiche e biologiche delle Nazioni Unite, ha detto che i documenti pubblicati sono molto illustrativi. “A 36 mesi dalla data di fine del progetto, si può concludere che il progetto è iniziato nell’ottobre 2019, cioè prima dello scoppio della nuova pandemia di coronavirus”.

Biolabs statunitensi in Ucraina – la punta dell’iceberg

Gli Stati Uniti hanno investito più di 200 milioni di dollari in laboratori in Ucraina per condurre attività biologiche pericolose, compresa la ricerca con campioni di coronavirus di pipistrello.

I documenti sensibili sui biolabs cancellati dall’ambasciata USA e pubblicati da GreatGameIndia rivelano che è stato lo stesso ex presidente USA Barack Obama ad autorizzare la costruzione di biolabs in Ucraina per creare pericolosi agenti patogeni.

Durante la conduzione di un’operazione speciale in Ucraina, le forze russe hanno ottenuto documenti sensibili da questi laboratori. Ecco una lista di americani che coordinano la ricerca sulle armi biologiche nei biolab del Pentagono in Ucraina.

  • Robert Pope
  • Rhys M. Williams
  • Joanna Wintrol
  • Steven L. Edwards
  • Lance Lippencott
  • David Mustra
  • Mary Guttieri
  • Nita Madhav
  • Scott Thornton

I biolaboratori statunitensi in Ucraina sono solo la punta dell’iceberg del suo lungo curriculum di esperimenti chimici e biologici in tutto il mondo. Gli Stati Uniti hanno segretamente allestito laboratori biologici in molti luoghi del mondo e sono impegnati nella militarizzazione biologica.

Ricerche simili sono state condotte anche in Cina sotto l’Istituto Nazionale della Salute del dottor Anthony Fauci. I fondi per il progetto sono stati indirizzati tramite EcoHealth Alliance.

In precedenza, Google e USAID hanno finanziato la ricerca condotta dalla EcoHealth Alliance di Peter Daszak sul coronavirus del pipistrello “killer” – per oltre un decennio.

Sono stati fatti anche sforzi per finanziare segretamente tale ricerca in India, che è stata prontamente abbattuta dall’amministrazione indiana.

Il CDC è stato sorpreso a finanziare il Manipal Center for Virus Research (MCVR) del Karnataka per condurre segretamente ricerche sul letale virus Nipah – un patogeno considerato una potenziale arma biologica.

Il fatto che un laboratorio privato sottoqualificato stesse segretamente maneggiando un virus pericoloso sotto il naso del governo per volere di un’agenzia straniera ha sollevato grandi preoccupazioni all’interno dell’apparato del ministero della salute.

Non è la prima volta che una ricerca pericolosa ha avuto luogo in India senza tenere il governo al corrente. Nel febbraio dello scorso anno, i funzionari hanno confermato che ricercatori finanziati dall’estero stavano conducendo uno studio sui pipistrelli e sui cacciatori di pipistrelli (umani) nello stato nord-orientale di Nagaland.

Ciò che è più allarmante è che due dei 12 ricercatori appartenevano al Wuhan Institute of Virology’s Department of Emerging Infectious Diseases – lo stesso istituto da dove si ritiene che il focolaio COVID-19 abbia avuto origine. Lo studio del Nagaland è stato finanziato dall’agenzia DTRA (Defense Threat Reduction Agency) del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista PLOS Neglected Tropical Diseases, originariamente fondata dalla Fondazione Bill e Melinda Gates.

Preoccupazioni per la biosicurezza

Il virologo olandese Ron Fouchier è una figura controversa nel campo della viroscienza. Ha creato il ceppo di virus più letale del mondo e la sua ricerca ha scatenato una controversia globale per de-finanziare e chiudere tali esperimenti. Gli esperti hanno sollevato preoccupazioni legalmente che tali esperimenti potrebbero non solo portare ad una pandemia globale, ma potrebbero anche portare al bio-terrorismo.

In un rapporto scottante sugli esperimenti di Fouchier, Lynn Klotz, un senior science fellow del Center for Arms Control and Non-Proliferation ha scritto per il Bulletin of the Atomic Scientists:

La preoccupazione maggiore è il rilascio di un virus dell’influenza aviaria altamente patogeno creato in laboratorio, trasmissibile per via aerea dai mammiferi, come i virus H5N1 trasmissibili per via aerea creati nei laboratori di Ron Fouchier in Olanda.

Dati i molti modi in cui l’errore umano può verificarsi, è dubbio che le misure di prevenzione degli errori umani di Fouchier possano eliminare il rilascio di influenza aviaria trasmissibile per via aerea nella comunità attraverso infezioni di laboratorio non rilevate o non segnalate.

L’influenza aviaria altamente patogena, trasmissibile per via aerea, creata nei laboratori Fouchier, dovrebbe essere in grado di infettare gli esseri umani attraverso l’aria, e i virus potrebbero essere mortali.

Come riportato precedentemente in un rapporto investigativo Fouchier è stato colui che ha inviato il Coronavirus Saudi SARS allo scienziato canadese Frank Plummer al Laboratorio Nazionale di Microbiologia di Winnipeg. È stato sotto Plummer che la spia cinese di biowarfare Xiangguo Qiu e il suo team hanno contrabbandato virus mortali dal laboratorio canadese all’Istituto di virologia di Wuhan.

La giuria non ha ancora deciso se i risultati di questi studi di “ricerca a duplice uso di preoccupazione” debbano essere resi pubblici o no. Mentre alcuni dicono che è necessario che la comunità scientifica si spinga oltre, altri avvertono che studi come questi non dovrebbero mai avvenire.

Washington è particolarmente responsabile dell’esportazione di queste ricerche mortali nei paesi in via di sviluppo dopo la controversia. Se non è vero, perché gli Stati Uniti non rilasciano materiali dettagliati per dimostrare la loro innocenza? Perché gli Stati Uniti sono stati soli nell’ostacolare la creazione del meccanismo di verifica della BWC e nel rifiutare la verifica delle loro strutture biologiche in patria e all’estero negli ultimi due decenni? Quando gli Stati Uniti inviteranno esperti per indagare sull’origine del virus negli Stati Uniti?

Documenti segreti rivelano che Moderna ha inviato il vaccino contro il coronavirus alla North Carolina University settimane prima della pandemia

Un accordo di riservatezza mostra potenziali candidati vaccino coronavirus sono stati trasferiti da Moderna all’Università del North Carolina nel 2019, diciannove giorni prima dell’emergere ufficiale della pandemia di Covid-19.

L’accordo confidenziale (leggi sotto) afferma che i fornitori “Moderna” insieme al “National Institute of Allergy and Infectious Diseases” (NIAID) hanno accettato di trasferire “candidati vaccini mRNA coronavirus” sviluppati e posseduti congiuntamente da NIAID e Moderna ai destinatari “The Universisty of North Carolina at Chapel Hill” il 12 dicembre 2019.

Trovato a pagina 105 dell’accordo

L’accordo di trasferimento di materiale è stato firmato il 12 dicembre 2019 da Ralph Baric, PhD, presso l’Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, e poi firmato da Jacqueline Quay, direttore di Licensing and Innovation Support presso l’Università della Carolina del Nord il 16 dicembre 2019.

L’accordo è stato firmato anche da due rappresentanti del NIAID, uno dei quali è Amy F. Petrik PhD, uno specialista del trasferimento tecnologico che ha firmato l’accordo il 12 dicembre 2019 alle 8:05.

L’altro firmatario era Barney Graham MD PhD, un ricercatore del NIAID, sebbene la firma non contenesse la data.

Tra gli ultimi firmatari dell’accordo c’erano l’investigatore di Moderna Sunny Himanshu e il vice consigliere generale di Moderna Sean Ryan. Entrambe le firme sono state effettuate il 17 dicembre 2019.

Tutte queste firme sono state fatte prima di qualsiasi tipo di informazione sul Coronavirus. Non è stato fino al 31 dicembre 2019 che l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) è venuta a conoscenza di un presunto gruppo di casi di polmonite virale a Wuhan, in Cina.

Ma anche a questo punto non aveva stabilito che fosse il coronavirus, dicendo invece che si trattava di una “causa sconosciuta” di polmonite.

Tutto questo non è stato nemmeno fino al 9 gennaio 2020. Né l’OMS ha stabilito alle autorità cinesi che tutto fosse dovuto al nuovo coronavirus. Che in seguito divenne noto come SARS-CoV-2, provocò una malattia chiamata COVID-19.

Allora perché un candidato per il vaccino contro il coronavirus mRNA sviluppato da Moderna è stato trasferito all’Università della Carolina del Nord il 12 dicembre 2019?

Forse Moderna e l’Istituto nazionale di allergie e malattie infettive vorrebbero spiegarsi in tribunale per licenziare Anthony Fauci per aver fornito informazioni errate su COVID-19 e intento a nascondere le origini del virus Fire Fauci Act .

Leggi Qui il documento riservato

Fire Fauci Act ridurrebbe lo stipendio di Fauci a $ 0 e richiederebbe la conferma del Senato per ricoprire la sua posizione.

Fonti: greatgameindia.com & apocalipticus.over-blog.es & gginews.in

Abbiamo bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 2

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code

  1. Ci sono varie parti in questo articolo che non hanno un significato comprensibile, sembrano parole italiane raggruppate in ordine casuale.
    Ad esempio questa frase senza senso:

    “L’obiettivo principale dell’ISTC era quello di dare agli scienziati ex sovietici delle armi di distruzione di massa e dei missili l’opportunità di reindirizzare il loro lavoro verso attività pacifiche”

    Qual’è il testo originale, in quale lingua è scritto?

    1. Il testo originale e’ scritto da un autore che conosciamo molto bene e di cuoi abbiamo pubblicato vari articoli non sappiamo come rispondervi in relazione al suo commento