toba60

Rapporto Leonard Horowitz Meticolosamente Documentato Anticipava di 16 anni Covid Lockdown Vaccini Microchip.

E’ un rapporto molto dettagliato scritto il 04-02-2003, sapevamo di averlo conservato e lo mettiamo a disposizione di tutti affinché ognuno prenda coscienza di una realtà’ che ha prevaricato ogni fantasia.

Leonard Horowitz

Non perdete una sola parola di questo rapporto che badate bene pare un copia e incolla su quando sta succedendo dal 2019, seguite attentamente ogni azione mediatica, di strategia politica, comunicativa ed interazione tra case farmaceutiche ed enti mondiali della sanità, con annesse tutte le azioni indifferenziate applicate da ogni singola nazione.

Si parla già esplicitamente di Coronavirus e di azione combinata tra finanza e controllo sociale su scala mondiale.

Stiamo parlando di un rapporto datato 2003...Legato alla Sars e alla straordinaria analogia dei fatti, si aggiunge pure l’origine di tutto che come era prevedibile inizia dai paesi Asiatici.

Di fronte all’evidenza degli eventi, noi di toba60 non sappiamo più’ cosa aggiungere su quanto abbiamo fatto sino ad ora……

non resta che condividere queste conoscenze e sperare che sortiscano qualche effetto sulla gente.

Toba60

Una grande truffa globale

Più che un’emergenza di salute pubblica, la “Severe Acute Respiratory Syndrome”, generalmente chiamata SARS, è meglio diagnosticata come una “Truffa malvagia e repellente”.

Questo articolo sostiene che questo attacco virale senza precedenti è, in alternativa, un ingegnoso esperimento sociale con bioterrorismo istituzionalizzato per il controllo psicosociale diffuso.

Il risultato di questo esperimento, che porti o meno alla riduzione della popolazione, dipende da voi.

Sfondo

State per leggere verità molto trascurate relative a questa nuova bizzarra malattia simile alla polmonite chiamata SARS.

Le autorità spiegano questo acronimo per Severe Acute Respiratory Syndroe come semplicemente l’ultima minaccia in una serie di attacchi all’umanità da parte di “supergermi” misteriosamente mutanti. Eppure, uno studio attento di questo argomento multidisciplinare rivela qualcosa di sbagliato molto più insidioso e mortale della SARS.

Questo flagello dilagante della Sindrome Respiratoria Acuta Severa che si estende dall’Asia al Nord America ha tutte le caratteristiche di un nuovo esperimento sociale di manipolazione della popolazione volto a coltivare la mente di massa per l’arrivo del “Grande Uno” – un agente biologico che faciliterà la decimazione di circa un terzo alla metà della popolazione mondiale, in linea con gli attuali obiettivi ufficiali di riduzione della popolazione.

Naturalmente sarete poco inclini a credere alla frase di cui sopra.

L’apertura mentale in questo campo minaccia l’esposizione a una “zona d’ombra” della conoscenza in cui la realtà è molto più strana della finzione. Il vostro primo istinto, quindi, potrebbe essere quello di chiudere questa pagina in favore del prossimo sito sulla SARS che promette più dei trattamenti standard trasmessi su ogni pagina di notizie ufficiali e rapporto del governo su questo argomento.

Ma, se scegliete di avere la vostra visione del mondo distrutta considerando le verità poco conosciute che circondano la sindrome respiratoria acuta grave, allora continuate a leggere…

“Nessuna grande epidemia si è mai evoluta senza grandi sconvolgimenti socio-politici”. Leonard G. Horowitz, D.M.D., M.A., M.P.H. Presentazione dei virus emergenti, 1996

Introduzione

Il mio nome è Dr. Leonard Horowitz, e sarò la vostra guida turistica sulla SARS in questo rapporto.

Come laureato ad Harvard in salute pubblica, ed esperto nei campi della sociologia medica, delle scienze comportamentali e delle malattie emergenti, sono meglio conosciuto per il mio lavoro che espone l’origine artificiale dell’HIV/AIDS nel libro bestseller nazionale, Emerging Viruses: AIDS & Ebola-Nature, Accident or Intentional?

Questo è stato il mio decimo libro che gli attivisti di base americani, medici e scienziati inclusi, hanno reso un bestseller nazionale. I documenti del governo degli Stati Uniti che ho ristampato per la prima volta perché il mondo vedesse, sono stati un forte sostegno per questo lavoro.

Qui sono inclusi i sorprendenti e tragici contratti in base ai quali numerosi virus simili all’AIDS e all’Ebola sono stati bioingegnerizzati dal sesto appaltatore di armi biologiche dell’esercito degli Stati Uniti – Litton Bionetics – una filiale medica del mega-appaltatore di armi militari chiamato Litton Industries. Potete ottenere informazioni gratuite su questa teoria dell’AIDS trasmessa dall’uomo tramite vaccino qui.

Qui focalizzo la vostra attenzione sulla SARS, e su ciò che le fonti di informazione mainstream stanno nascondendo su questa nuova pandemia.

Questo racconto è stato scritto subito dopo il mio ritorno da Total Health 2003, una conferenza di medicina alternativa a Toronto, Canada, tenutasi dal 27 al 30 marzo 2003. Sono atterrato a Toronto il giorno in cui la SARS ha cominciato a dominare le prime pagine di tutti i principali giornali del paese.

Cinque giorni consecutivi di blitz mediatico senza precedenti nella più grande città del Canada sulla sindrome respiratoria acuta grave hanno lasciato l’intera popolazione spaventata e sconcertata.

Essendo stato ben addestrato nella promozione della salute dei media e nei metodi di persuasione dai miei studi di scienze comportamentali all’Università di Harvard, ho concluso che era in corso qualcosa di simile a un esperimento sociale. Con la SARS, le persone sono state spaventate oltre ogni ragionevolezza, ho capito. La definizione classica di fobia si stava manifestando su scala sociale, se non globale.

Sicuramente il tasso di mortalità della SARS, circa il 3%, non era una causa sufficiente per un panico così diffuso. I media sono riusciti a trasformare la popolazione canadese in una massa tremante di “pecoroni” mascherati e messi in quarantena. I funzionari furono costretti a ordinare la chiusura di ospedali, ristoranti, scuole e posti di lavoro, con solo due morti segnalati all’inizio dell’assalto dei media.

In pochi giorni, più di mille operatori sanitari si sono offerti volontari per la quarantena domiciliare a causa della SARS. Altrimenti, rischiavano l’arresto legale e l’incarcerazione come consigliato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Troverete molti di questi rapporti dei quotidiani canadesi, che documentano questi fatti, così come i rapporti della stampa americana in arrivo, nei file di archivio di questo sito web.

Missione

Ho dedicato questo rapporto ad esaminare le implicazioni sociali e politiche, così come i correlati (cioè le cose collegate a) e gli antecedenti (cioè i fattori o gli eventi che hanno preceduto o precipitato) questa nuova pandemia di SARS.

Esaminando l’eziologia di questa malattia, che si trova più nel regno della politica globale, dei profitti aziendali e del controllo della popolazione, che altrove, queste informazioni offrono alle persone istruite un’alternativa allo spavento e ai comportamenti irrazionali promulgati dai propagandisti “mainstream”, comprese le fonti di notizie e i funzionari sanitari meglio conosciuti come “spin doctors”.

La maggior parte delle persone intelligenti concluderà dalle seguenti informazioni che questo nuovo attacco microbico è stato premeditato e precedente. In altre parole, la SARS è un esperimento sociale ben orchestrato.

Chi c’è dietro questa follia della SARS?

Accetto il rischio di far scattare i vostri bottoni della “teoria della cospirazione” identificando l’ampiamente riconosciuto “cartello globale militare-medico-petrolchimico-farmaceutico” come l’unico sospetto che può esercitare i poteri necessari per ottenere questi spaventosi risultati.

Sebbene possiate trovare confortante considerare questa una semplice teoria del complotto, io ritengo che la SARS sia un’enorme cospirazione con pochissimi cattivi consapevoli.

Chiaramente, quello a cui state assistendo è una campagna di terrore ben organizzata portata avanti da “autorità” per lo più ben intenzionate, ma grossolanamente ignoranti – “candidati manciuriani” indottrinati medicalmente e virtualmente ipnotizzati, se mi permettete di postulare.

In effetti, la gente sta morendo di SARS. Eppure, io diagnostico questa malattia, secondo i parametri medico-sociologici, come una truffa grottesca perpetrata per uno scopo più grande che alimentare semplicemente una “industria della salute a domicilio” multimiliardaria, come alcuni analisti hanno scritto.

In alternativa, propongo che la sindrome respiratoria acuta grave possa essere meglio diagnosticata dalla dipendenza rivelatrice della SARS dalla propaganda utilizzata per annunciare la sua presenza, provocare l’isteria e coinvolgere ampiamente le risorse sociali ed economiche. Nei circoli dell’intelligence militare questo è chiamato “operazioni psicologiche” standard (PSYOPs).

Suggerisco inoltre che lo scopo più probabile di questo spavento è quello di facilitare l’evoluzione delle agende economiche e politiche che alla fine includono l’eliminazione di circa la metà dell’attuale popolazione mondiale.

Molto di questo sarà realizzato, non con la SARS, ma abbastanza efficacemente ed efficientemente dal “Big One” ampiamente previsto, discusso più avanti su questo sito web in un articolo scritto per l’Associated Press da Emma Ross.

C’è fama, fortuna e grandi budget nel suonare l’allarme “infezione emergente” e nel mettere in guardia dalla nostra terribile follia di essere impreparati”. Michael Fumento National Post, 28 marzo 2003

Questo concetto di un Armageddon microbiologico non è nuovo alla maggior parte dei lettori.

Gli “esperti” hanno predetto l’arrivo di una super-peste per decenni. Ciò che è ALTAMENTE SUSPICUO del misterioso e terrificante arrivo della SARS è il suo tempismo. È arrivata praticamente in sincronia con la guerra globale al terrorismo e la guerra anglo-americana all’Iraq.

Questo è patognomonico (cioè sintomatico e caratteristico) di ciò che è previsto e spiegato nel libro “Death in the Air: Globalism, Terrorism, and Toxic Warfare, un testo dal titolo profetico che ha preceduto di diversi mesi gli attacchi all’America dell’11 settembre, e fornisce un’analisi contestuale di questa condizione attuale e della piaga dilagante dell’inganno fobico.

Quest’opera, e questo sito web sulla SARS, in sostanza, offre una visione dell’ampia applicazione di una nuova forma di “bioterrorismo” istituzionalizzato coerente con la guerra biologica sponsorizzata dallo stato.

Si dice che Saddam Hussein abbia esposto le popolazioni della sua terra e di quelle adiacenti con armi biologiche e chimiche di distruzione di massa. Questi attacchi di malattie infettive che avanzano nel Nord America sono sanzionati dagli industriali medico-farmaceutici e militari alleati.

Essi completano la “Guerra al terrorismo” globale e la cultura influenzata dal bioterrorismo, come ulteriori minacce redditizie e di controllo della popolazione.

Percepire la dura realtà contro i miti generalmente promossi

Ciò che i profani vedono come una crescente follia nel mondo che li circonda, è stranamente coerente con le precedenti raccomandazioni dei think tank globalisti per lo sviluppo e lo spiegamento, nel nuovo millennio, di “conflitti senza guerra” e “sostituti economici alla militarizzazione standard”.

Questi sviluppi sono stati adeguatamente dettagliati e referenziati in Death in the Air: Globalism, Terrorism, and Toxic Warfare.

Rispetto alla prima e alla seconda guerra mondiale, questi conflitti più piccoli, più gestibili e meglio controllati, gli eventi orchestrati e le minacce sponsorizzate dallo stato, erano opzioni costantemente selezionate tra i responsabili della politica estera e i funzionari di governo a partire dalla fine degli anni ’60.

Henry Kissinger, per esempio, come consigliere per la sicurezza nazionale (NSA) sotto Richard Nixon, ha supervisionato la politica estera mentre considerava la riduzione della popolazione del terzo mondo una “necessità” per gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Germania e altri alleati.

Questo candidato di Bush a dirigere l’indagine sulla cospirazione dell’11 settembre, un presunto criminale di guerra, ha poi selezionato l’opzione di far sviluppare alla Central Intelligence Agency (CIA) armi biologiche, secondo il Congressional Record del 1975.

Tra queste armi biologiche c’erano germi molto più letali dell’agente della SARS (che si pensa sia un ceppo di coronavirus). Sotto lo sguardo di Kissinger come NSA, i virus dell’influenza e della parainfluenza furono, per esempio, ricombinati con virus della leucemia ad azione rapida (leucemia linfocitica acuta) per fornire un’arma che potenzialmente diffonde il cancro come l’influenza. (Più avanti su questo.)

Queste incredibili realtà sono state generalmente trascurate, se non ufficialmente secretate.

Selezioni di armi come queste continuano ancora oggi non solo da parte di gruppi terroristici radicali, ma anche tra una manciata di cartelli militari industriali che continuano a vendere armi di distruzione di massa a coloro che se le possono permettere.

Questi conflitti, a parte le grandi guerre come la prima e la seconda guerra mondiale, e i sostituti dell’economia di guerra come la “guerra all’AIDS”, la “guerra al crimine”, la “guerra alla droga”, la “guerra al terrorismo”, la “guerra al cancro”, il movimento di protezione ambientale e l’iniziativa di difesa strategica “Star Wars”, richiedono tutti sofisticati programmi di propaganda che utilizzano campagne di paura per l’accettazione sociale e il sostegno popolare.

Queste PSYOPS per la guerra di comando e controllo (C2W), consigliano correttamente gli esperti militari e di comportamento, sostengono al meglio una ben definita “Rivoluzione negli Affari Militari” (RMA) in rapida evoluzione, che è sinonimo di un’evoluzione in “una forma di schiavitù umana” in cui i prigionieri – la popolazione mondiale, compresi voi e i vostri cari – non percepiscono questa schiavitù.

SAR, simili ai pesticidi organofosfati tossici e cancerogeni impiegati contro le zanzare nella “guerra contro il virus del Nilo occidentale”.

Questi sono spesso chiamati agenti di “guerra non letale”, ma sono davvero mortali.

La morte risulta lentamente insieme all’avanzamento della mortalità da tali esposizioni tossiche. Profitti maggiori sono realizzati dagli industriali farmaceutici e medici alleati mentre le vittime delle esposizioni “non letali” muoiono lentamente, comunemente in ospedali costosi e strutture di assistenza a lungo termine, per malattie croniche debilitanti. La maggior parte di queste malattie, compresa la pletora di malattie autoimmuni e i nuovi cancri, erano virtualmente inesistenti 50 anni fa.

Questo fatto, solitario, suggerisce fortemente una moderna cospirazione socio-economica e politica. A meno che tu non voglia semplicemente credere che sia la volontà di Dio o l’avidità dell’uomo ad aver portato queste condizioni sull’umanità.

“La gente è fin troppo disposta a rinunciare ai propri diritti civili e alle proprie libertà personali sulla scia di questi spaventi architettati.

Negli ultimi decenni, i think tank militari hanno prescritto opzioni per “conflitti senza guerra” che includevano nuove politiche e metodologie di controllo della popolazione.

Queste prevedevano:

l’istituzione di nuovi centri di profitto mentre le guerre tradizionali su larga scala venivano eliminate dal nuovo millennio. Gli esempi qui includono i molti programmi multimiliardari di “sicurezza interna” che sono emersi dalla legislazione dopo l’11 settembre, come quelli che proteggono i viaggi aerei e la consegna della posta. Questi sono solo due esempi di una miriade di centri di profitto in evoluzione alimentati da paure e campagne di terrore istituzionalizzate.

Lo sviluppo di programmi avanzati di persuasione e controllo della popolazione, con metodi di supporto ad alta tecnologia, per facilitare “una forma di schiavitù” in cui l’umanità non si sarebbe resa conto di essere stata condizionata a rinunciare alle libertà personali e sociali per il miraggio di salute, sicurezza e protezione. Questi fornivano altri centri di profitto e opzioni di controllo della popolazione.

Una volta abituata alle restrizioni dello stile di vita moderno, come le restrizioni sanitarie e di viaggio imposte, la popolazione generale potrebbe diventare virtualmente “schiava” con poca resistenza efficace, una diffusa dipendenza farmaceutica (in particolare l’uso di farmaci antidepressivi), attraverso l’uso di PSYOPs.

Le distrazioni e le manipolazioni mediatiche erano considerate essenziali per raggiungere questo obiettivo metodi di spopolamento lucrativi da impiegare, comprese le condizioni e le risorse necessarie per l’abbattimento delle “popolazioni in eccesso”

La SARS, se considerata alla luce di queste imposizioni sociali e politiche, può essere chiaramente compresa.

SARS per profitto

Venerdì 28 marzo 2003, il senior fellow dell’Hudson Institute di Washington, Michael Fumento, ha pubblicato a Toronto una tesi simile a quella che anticipo qui.

Questo stimato autore di The Myth of Heterosexual AIDS – How a Tragedy Has Been Distorted by the Media and Partisan Politics (1990) ha fornito un editoriale intitolato “Super-bug or Super Scare” pubblicato sul National Post (p. A16.).

Questo includeva quanto segue:

Si tratta di “un incidente di portata e grandezza senza precedenti”, secondo i funzionari sanitari di Toronto, che avvertono i canadesi di “mettersi in quarantena”, indossare maschere e in alcuni casi rimanere a casa. Il ministro della salute dell’Ontario Tony Clement ha dichiarato un'”emergenza sanitaria”. I media l’hanno soprannominata “misteriosa polmonite killer” o “super-polmonite”.

Ma un po’ di conoscenza e di prospettiva ucciderà questo panico.

Iniziando con quelle etichette spaventose, “Misterioso” nella medicina moderna di solito significa che non abbiamo ancora identificato la causa, anche se ora lo abbiamo fatto qui. Ciò che è stato ufficialmente chiamato Severe Acute Respiratory Syndrome (SARS) è uno o più ceppi di coronavirus, comunemente associati al raffreddore.

“Polmonite killer” è praticamente una ridondanza, dato che tanti tipi di polmonite (ce ne sono più di 50) uccidono.

Le vere domande sono:

Quanto letale, quanto trasmissibile e quanto trattabile è questo ceppo?

E le risposte non lasciano motivi di eccitazione, tanto meno di panico.

Super?

Al momento in cui scriviamo, la SARS sembra aver ucciso 54 persone su quasi 1.400 afflitte, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, un tasso di mortalità inferiore al 4%. Ma poiché questo tiene conto solo di quelli abbastanza malati da cercare aiuto medico, il rapporto reale tra morti e infezioni è certamente molto inferiore.

[Questo è un enorme eufemismo]. Al contrario, la pandemia influenzale del 1918-1919 uccise circa un terzo dei 60 milioni di malati. Inoltre, praticamente tutte le morti sono avvenute in paesi con un’assistenza medica orrenda, soprattutto nella Cina continentale.

In questo paese, tre persone sono morte su 28 affetti secondo Health Canada, ma questo può dire di più sul vantato sistema sanitario nazionale del Canada che sulla SARS. Negli Stati Uniti, 40 persone sono state ricoverate con la SARS con zero morti. Al contrario, altre forme di polmonite uccidono più di 40.000 nordamericani ogni anno.

Trasmissibilità? Ogni anno milioni di nordamericani da soli contraggono l’influenza. Confrontate questo con i 64 casi di SARS diagnosticati finora e, beh, non si possono confrontare. Un’ulteriore prova che la SARS è difficile da prendere è che gli operatori sanitari e i familiari delle vittime sono di gran lunga i più soggetti a contrarre l’influenza. Curabilità? “Ci sono pochi farmaci e nessun vaccino per combattere questo agente patogeno”, ha ansimato senza fiato un servizio di informazione.

Ma ci sono anche pochi farmaci per combattere qualsiasi tipo di polmonite virale, perché abbiamo pochissimi farmaci antivirali… Considerate anche che circa il 97% dei casi si è difeso naturalmente con successo contro questa piaga. Cosa hanno fatto di giusto loro, o il loro sistema immunitario? Perché questo è raramente, se mai, menzionato o indagato da qualsiasi fonte mainstream? In alternativa, il signor Fumento menziona la “Ribovirina”, che afferma “sembra essere efficace contro la SARS.”

[È questa un’altra forma di pregiudizio istituzionalizzato sanzionato dal punto di vista medico che anche il ben intenzionato Fumento esprime?

Considerate il fatto che la SARS esisteva solo poche settimane prima dell’editoriale di Fumento. Infatti, il coronavirus era stato discutibilmente coltivato da pazienti di SARS solo pochi giorni prima che Fumento scrivesse quanto sopra.

Sicuramente non era mai stato condotto alcuno studio clinico che abbinasse la Ribovirina alla SARS. Nella migliore delle ipotesi, quindi, questa affermazione riflette o la propaganda delle compagnie farmaceutiche e/o le speculazioni dei funzionari sanitari].

Fumento ha continuato:

“Allora perché tutto questo trambusto per questo unico ceppo di polmonite? In primo luogo, mai ignorare l’ovvio: fa vendere i giornali. Ma una caratteristica aggiunta a questo spavento è l’industria casalinga che è cresciuta intorno alle cosiddette “malattie infettive emergenti”.

Alcune malattie si adattano veramente al conto, con l’AIDS come esempio classico. Altre, come il virus del Nilo occidentale in Nord America, sono nuove per una determinata area.

Ma c’è fama, fortuna e grandi budget nel suonare l’allarme “infezione emergente” e mettere in guardia sulla nostra terribile follia nell’essere impreparati. L’esempio classico è il virus Ebola,… [Il signor Fumento minimizza qui la minaccia di Ebola]. Eppure, si potrebbe quasi giurare che ogni scoppio di Ebola avviene in realtà a Toronto o a New York…. …Il governo degli Stati Uniti e varie università nordamericane hanno anche visto queste finte piaghe come incentivi di bilancio.

CEX.IOBitcoinExchange

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie pubblicano una rivista chiamata Emerging Infectious Diseases, anche se in ogni numero è difficile trovare una malattia che si adatti effettivamente alla definizione. L’Istituto di Medicina degli Stati Uniti ha appena pubblicato un rapporto che avverte che gli Stati Uniti sono grossolanamente impreparati ad affrontare gli agenti patogeni emergenti.

Tranquillizzante, tuttavia, aggiunge che non è niente che un’iniezione di dollari delle tasse non possa curare. Nel frattempo, una malattia emersa eoni fa chiamata malaria uccide fino a 2,7 milioni di persone all’anno.

Un’altra, la tubercolosi, ne uccide forse altri tre milioni. Entrambe affliggono i nordamericani, anche se a tassi molto bassi. I grandi soldi e i titoli dei giornali possono essere nelle cosiddette “malattie emergenti”, ma le malattie cataclismiche provengono dagli stessi vecchi noiosi assassini. Infatti, potrebbe non esserci nessuna malattia mortale che causerà meno morti in Nord America quest’anno della SARS”.

Michael Fumento ha concluso chiedendo, e sfidandovi a considerare:

“Come fanno le nostre priorità ad essere così distorte? Questo è il vostro mistero?”

Vittime economiche favorite della SARS e di altri SCAMS nella RMA

Contrariamente alla conclusione ben ponderata del signor Fumento, secondo cui la SARS fa lievitare i bilanci di coloro che suonano più forte l’allarme, i media mainstream hanno costantemente cercato di farvi pensare il contrario.

Un articolo del principale giornale finanziario canadese, il Financial Post, il 31 marzo 2003, annuncia,

“Il virus della SARS inizia a pagare il pedaggio sull’economia globale”.

Senza menzionare il numero molto più grande di persone e industrie che traggono profitto da tali piaghe, e le paure che le circondano, l’editore della reporter Jacqueline Thorpe l’ha incaricata di concentrarsi sulle industrie delle compagnie aeree e del turismo che sono “particolarmente colpite”.

Lei ha scritto:

“Gli affari a Singapore hanno chiuso, gli aerei sopra Hong Kong sono vuoti e migliaia di persone a Toronto sono state costrette alla quarantena mentre un virus mortale della polmonite aggiunge un altro ceppo all’assediata economia globale.

Mentre la sindrome respiratoria acuta grave (SARS) potrebbe non essere così debilitante come la guerra in Iraq, il crollo dei mercati azionari o la debolezza del mercato del lavoro statunitense, sta già iniziando a prendere il suo pedaggio su alcune economie asiatiche e sull’industria del turismo che soffre da tempo… A Hong Kong, dove il numero di infezioni è balzato di 60 a 530 durante il fine settimana e 13 persone sono morte, gli economisti di JPMorgan Chase stimano che l’economia potrebbe perdere dallo 0,2% allo 0,5% del prodotto interno lordo ogni mese dal calo del turismo e dei consumi privati… Le imprese in molti quartieri commerciali cinesi [a Toronto] hanno riportato un forte calo degli affari. Dennis Yuent, un commerciante del Pacific Mall di Toronto – il più grande centro commerciale del Nord America – ha detto che le sue vendite sono calate di circa il 70% da quando è iniziato l’allarme SARS”.

Notate che gli esperti banchieri della JPMorgan Chase, e la signora Thorpe, non hanno menzionato la crescita sbalorditiva dei settori medico/farmaceutico/sicurezza/ e delle forze dell’ordine, e l’aumento del “prodotto interno lordo” dovuto alla SARS e a truffe simili.

Nelle settimane e nei mesi successivi agli attacchi all’America dell’11 settembre, ho fatto risalire il “mistero” ampiamente pubblicizzato degli invii di antrace alla U.S. Central Intelligence Agency (CIA), che ha commissionato armi biologiche, con legami con l’MI6 britannico, Porton Down, il cartello farmaceutico anglo-americano, tra cui la Bayer, Hoecsht, Baxter e Merck Corporations, e infine a George Soros – un industriale globale di banche e investimenti e capo gestore di denaro per l’oligarchia più ricca d’Europa – proprietari del Genomic Institute che ha eseguito il sequenziamento del DNA per conto del produttore di vaccino all’antrace / filiale britannica di Porton Down, Bioport.

La minaccia della Cina e la RMA anglo-americana

Sembra sospettosamente conveniente che l’industria dei viaggi, e i viaggi asiatici in particolare, sarebbero le maggiori vittime in un momento in cui i globalisti (cioè gli industriali globali, compresi i membri degli ultra-ricchi) hanno diretto politiche militari e politiche coerenti con l’agenda della RMA e dei “conflitti senza guerra”.

Ridurre i viaggi aiuta a garantire obiettivi RMA (Revolution in Military Affairs) ad ampio raggio.

Pensateci.

Popolazioni meno mobili, e meno persone in generale, sono più facili da controllare, specialmente con una maggiore esposizione alla televisione mentre devono perdere il loro tempo a casa. Questo è del tutto coerente con le “Immagini mutevoli dell’umanità” avanzate da Willis Harmon per gli interessi militari e commerciali anglo-americani. L’effetto di questo simile alla “quarantena” forzata.

Non è forse coerente con una “forma di schiavitù in cui l’umanità non saprebbe di essere diventata schiava?

La gente è fin troppo disposta a rinunciare ai propri diritti civili e alle libertà personali sulla scia di tali paure architettate. Il passaggio del famigerato “Homeland Security Act” in America, e la sua controparte in Canada, sono esempi classici di questa direzione sociale, legislazione forzata e manipolazione egregia.

Come è conveniente che l’Asia, e la Cina in particolare, sia l’origine di questa piaga nordamericana in un momento in cui le relazioni cinesi-anglo-americane sono a dir poco tese.

Nei giorni precedenti la comparsa dei primi casi di SARS, l’America si è precipitata nel Pacifico per colpire l’escalation di aggressioni nella penisola coreana. La Cina comunista, il partner commerciale “più favorito” dell’America, è politicamente alleata con diversi nemici americani, compresi quelli che si dice possiedano armi di distruzione di massa, tra cui l’Iraq.

Coincidenza? Non è probabile quando si osserva il quadro politico più ampio che coinvolge la RMA dell’oligarchia anglo-americana e i “conflitti brevi di guerra” istigati.

In definitiva, “Noi, il popolo” siamo diventati le più grandi vittime di quest’ultimo spavento, e delle più grandi agende politiche che serve.

Il ruolo dei media nella SARS – stabilire un precedente

Considerate il fatto che il mainstream dei media è stato pesantemente influenzato, se non interamente controllato, da sponsor multinazionali che proteggono e promuovono gli interessi di un numero relativamente piccolo di industriali globali (che io ho chiamato “globalisti”; e altri dicono “élite dominante” o “oligarchia europea”).

Ricordate anche che l’attenzione dei fornitori di notizie, in qualsiasi giorno o ora, risulta dalle direttive delle agenzie di intelligence, secondo autorità rispettabili tra cui una miriade di funzionari di notizie in pensione e ufficiali di intelligence.

Quindi fate e rispondete alle seguenti domande intelligenti:

Perché gli ufficiali militari americani, a partire dal Segretario alla Difesa William Cohen durante gli anni di Clinton, hanno pubblicizzato la più grande vulnerabilità dell’America nel regno delle armi biologiche brandite dai terroristi? Non è forse una forma di tradimento contro gli Stati Uniti trasmettere informazioni così sensibili a potenziali nemici attraverso la stampa tradizionale? Durante l’era McCarthy, i produttori di Hollywood erano perseguitati per avere la minima simpatia liberale o comunista.

Cosa è cambiato per permettere alla produzione hollywoodiana di “Black Hawk Down” di essere usata da Saddam Hussein e dai suoi comandanti militari e di intelligence per educare e ispirare le sue truppe?

Perché i media mainstream continuano a predire l’atteso arrivo del “Big One” – un virus influenzale che produrrà una super-influenza che ucciderà miliardi di persone, come fece l'”influenza spagnola” tra il 1918-19, mentre ignorano totalmente gli individui, le organizzazioni e i laboratori che hanno lavorato per produrre queste armi di distruzione di massa? Persino il devastante virus dell’influenza spagnola è stato, letteralmente, dissotterrato per ulteriori studi e, supponete, per essere utilizzato?

Perché il virus dell’influenza “spagnola” è stato chiamato “influenza spagnola” quando ha avuto origine, secondo i resoconti storici, in Tibet nel 1917? Si dice che i giornali spagnoli furono gli unici a riferire della grande peste a causa della loro neutralità sulla politica della prima guerra mondiale. Tuttavia, la Spagna era tanto cara all’America di allora quanto la Cina comunista lo è oggi per gli Stati Uniti.

L'”influenza spagnola” fu chiamata così in seguito a due decenni di dispute tra l’America e la Spagna sulla colonizzazione delle isole dei Caraibi, delle Hawaii e delle Filippine a partire dalla guerra ispano-americana che si concluse nelle Filippine nel 1902. Questa storia sembra ripetersi con l’avvento della SARS, presumibilmente proveniente dalla Cina?

Se le legioni di autorità riconosciute annunciano l’arrivo del “Big One”, perché le stesse persone ignorano la pubblicazione da parte di questo autore di documenti del governo degli Stati Uniti, del National Institutes of Health e del National Cancer Institute che dimostrano che il sesto appaltatore di armi biologiche dell’esercito americano nel 1969-1970 ha preparato mutanti di virus influenzali e para-influenzali ricombinati con virus di leucemia linfocitica acuta?

In altre parole, vi piacerebbe avere un ceppo dell’influenza che diffonde il cancro starnutendo? Potete anche razionalizzare lo sviluppo di un tale virus-leucemia linfocitica che uccide la maggior parte delle vittime in poche settimane dopo la trasmissione per via aerea? Questi sono stati mostrati chiaramente su Emerging Viruses – AIDS & Ebola-Nature, Accident or Intentional? in circolazione dal 1996.

Una copia di questo “menu” di agenti infettivi, potenziali armi biologiche, che elenca diversi ricombinanti mutanti che coinvolgono i virus dell’influenza è pubblicata qui sotto per la vostra ispezione.

Perché non avete mai sentito parlare di questi sviluppi? Soprattutto perché questi documenti sono stati ampiamente diffusi nelle sale stampa e negli uffici governativi, in particolare quelli impegnati nella salute pubblica, dal 1996?

Infine, come, se ho pubblicato queste informazioni, e la documentazione definitiva, e ho inviato queste informazioni critiche insieme a suppliche urgenti a circa 8.500 membri dei media mainstream (come ho fatto questa settimana e in decine di occasioni precedenti negli ultimi sette anni) potete accendere i vostri televisori e ottenere solo la “stessa vecchia canzone?”

Se avete considerato e risposto alle domande di cui sopra, non ha senso che l’America venga manipolata, se non presa di mira, allo scopo di portare avanti un programma di riduzione della popolazione globale, se non la terza guerra mondiale?

Il “Big One” sta arrivando

Il sesto appaltatore di armi biologiche dell’esercito americano nel 1969-1970 preparò mutanti di virus influenzali e para-influenzali ricombinati con virus della leucemia linfocitica acuta. In altre parole, ti piacerebbe avere un ceppo dell’influenza che si diffonde rapidamente uccidendo il cancro con uno starnuto?

Secondo la maggior parte degli esperti di malattie emergenti e dei funzionari sanitari del governo, il “Big One” potrebbe arrivare in qualsiasi momento.

Emma Ross dell’Associated Press ha riferito della SARS mentre l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha lanciato il suo “piano di crisi per attaccare” la sindrome respiratoria acuta grave.

L’OMS, come ricorderete, è un’organizzazione sponsorizzata dalle Nazioni Unite che si dice abbia aiutato a diffondere l’AIDS in Africa attraverso vaccini contaminati contro l’epatite B e/o la polio. C’è una quantità ragionevole di prove a sostegno di questa tesi.

Ancora più sconcertante, l’ONU è nota per essere pesantemente influenzata dai membri della famiglia Rockefeller e dagli interessi aziendali. La storia mostra che le fortune dei Rockefeller hanno costruito l’edificio delle Nazioni Unite a New York City. Durante la seconda guerra mondiale, la famiglia Rockefeller e la sua Standard Oil Company hanno sostenuto Hitler più di quanto abbiano fatto gli alleati, secondo gli atti del tribunale.

Un giudice federale stabilì che Rockefeller aveva commesso “tradimento” contro gli Stati Uniti.

Dopo la seconda guerra mondiale, secondo l’avvocato John Loftus – un investigatore ufficiale dei crimini di guerra nazisti – Nelson Rockefeller convinse il blocco di voto sudamericano dell’ONU a favorire la creazione di Israele solo per assicurare la segretezza sul suo sostegno ai nazisti.

All’inizio del secolo, John D. Rockefeller si unì a Prescott Bush e alla famiglia reale britannica nello sponsorizzare le iniziative eugenetiche che diedero origine ai programmi di igiene razziale di Hitler. Durante lo stesso periodo la famiglia Rockefeller ha praticamente monopolizzato la medicina americana, la farmaceutica americana e le industrie del cancro e della genetica.

Oggi, la fondazione della famiglia Rockefeller, l’ONU e l’OMS rimangono in prima linea nell’amministrare “programmi di popolazione” progettati per ridurre le popolazioni mondiali a livelli più gestibili.

Come da una recente pubblicità Foreign Affairs – un prestigioso periodico politico pubblicato dal Council on Foreign Relations diretto da David Rockefeller – la popolazione degli Stati Uniti viene presa di mira per una riduzione del 50%.

“Non abbiamo mai affrontato nulla su questa scala con una portata così globale”, ha detto il dottor David Heymann, dell’OMS, riguardo alla SARS.

“Questa è la prima volta che una rete globale di laboratori sta condividendo informazioni, campioni, sangue, immagini”, ha aggiunto il dottor Klaus Stohr, un virologo dell’OMS che coordina i laboratori a livello internazionale.

“Praticamente da un giorno all’altro, non ci sono segreti, non c’è gelosia, non c’è competizione di fronte a un’emergenza sanitaria globale. Questa è una rete fenomenale”. In una settimana, ha riferito l’Associated Press, la rete di laboratori dell’OMS ha “isolato il virus della SARS, prodotto un test diagnostico preliminare e ristretto l’identità del virus a due candidati – nessuno dei quali è un nuovo ceppo di influenza.

Nella settimana successiva, vari farmaci antivirali sono stati testati come possibili trattamenti. “Nel frattempo, i medici stavano anche condividendo informazioni…. L’OMS ha coordinato gli scambi di sintomi, casistiche e possibili trattamenti… I medici asiatici parlavano delle varie terapie che stavano provando; più tardi, gli europei e i nordamericani conferivano.

“Nell’Asia orientale – su invito del governo – squadre di esperti sul campo di personale dell’OMS e scienziati di istituti internazionali furono inviati in Vietnam, Hong Kong e Cina per capire come si diffondeva la malattia, per aiutare a trattare i pazienti e consigliare come controllarla. “Aileen Plant, un’epidemiologa di malattie infettive della Curtin University in Australia, ha guidato una dozzina di esperti ad Hanoi, una delle zone più colpite.

Il suo team internazionale si è concentrato sull’ospedale francese di Hanoi, che ha chiuso le porte ai nuovi pazienti e ha messo in quarantena quelli all’interno. Molti dei malati erano medici e infermieri… “Con le cifre appena rilasciate dalla Cina, ci sono stati più di 1.500 casi e poco più di 50 morti in tutto il mondo, compresi tre in Canada. L’OMS ritiene che la malattia sia generalmente sotto controllo, ma Hong Kong rimane una sfida.

Nella Cina continentale, il quadro è un po’ oscuro… “Molti all’interno dell’OMS vedono l’operazione SARS come una sorta di prova generale – ‘buona pratica’, ha detto Heymann – per il Big One, l’inevitabile pandemia di influenza killer che gli esperti dicono potrebbe arrivare in qualsiasi momento. “Questo non è il Big One, perché penso che sia stato contenuto”.

Cosa dovreste fare

Le informazioni di cui sopra sono state meticolosamente documentate e referenziate nelle due opere precedenti di questo autore, Virus emergenti: AIDS & Ebola – Natura, incidente o intenzionale? e Morte nell’aria – Globalismo, terrorismo e guerra tossica.

Si pone la domanda: cosa fare? Ci sono indicazioni personali e socio-politiche per una risposta razionale.

Ecco le mie raccomandazioni.

Personalmente, voi e i vostri cari siete incoraggiati a fare tutto ciò che è in vostro potere per elevare la vostra immunità naturale oltre il 3° percentile che è apparentemente necessario per prevenire la vostra morte da SARS, o altri agenti più patogeni.

Per le istruzioni a questo proposito, consiglio di imparare da vari siti web di medicina alternativa.

Questi sono dedicati ad aiutarvi a migliorare la vostra salute in modo naturale. Ci sono cinque passi pratici che potete fare e che sono dettagliati lì, e nel mio Healing Celebrations – Miraculous Recoveries Through Ancient Scripture, Natural Medicine and Modern Science (Tetrahedron Publishing Group, 2000).

Questi includono:disintossicazione, deacidificazione/alcalinizzazione, rafforzamento dell’immunità, ossigenazione, metodi bioelettrici/energetici.

Programmazione predittiva di CoronaVirus del dottor Leonard Horowitz Video Completo Ditita Qui

Socialmente, dovreste avvertire la vostra famiglia e i vostri amici riguardo a questi argomenti, nel tentativo di prevenire la loro vittimizzazione, la manipolazione dei media e la continua confusione. Politicamente, potresti voler diventare attivo nello sforzo di portare una maggiore attenzione pubblica su queste spaventose realtà.

“Noi, il popolo, possiamo fare la differenza nel fermare i genocidi in corso, condotti sotto le vesti di “scienza medica” e “salute pubblica”. Questo è stato recentemente dimostrato quando la nostra luce rivelatrice della verità ha illuminato i rischi e i miti che circondano il mortale vaccino contro il vaiolo.

Fonte: Archivio Toba60 04-02-2003

SOTTOSCRIVI UN PICCOLO PIANO DI DONAZIONE MENSILE E AIUTA COLORO CHE L’ESTABLISHMENT VUOLE CENSURARE

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.



Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code