toba60

Semplici Realta’ e Giuste Domande: Propaganda Tecnologia e CoronaVirus

Riconosco che spesso eccedo nei toni e nei termini con cui mi esprimo in riferimento alla cronaca attuale, sono consapevole che non e’ necessario dare troppa enfasi alle parole per incidere nel profondo di ogni persona, affinché abbia consapevolezza di una realtà’ che sfugge di continuo agli occhi di chi e’ tempestato di notizie in ogni ora del giorno.

Passare dalle 2 alle 4 ore al giorno per cercare informazioni da ogni parte del mondo, per me non e’ una cosa sgradevole e faticosa, semplicemente mi piace, in 26 anni di rete ogni giorno e’ come fosse il primo.

Tutto questo pero e’ totalmente inutile se non viene condiviso affinché sia di utilità’ a tutti.

Sorge il problema della fonte che deve essere attendibile e la difficoltà maggiore che incontro e’ il fare verifiche che non hanno mai fine.

Questo e’ un qualcosa che pochi portali informativi fanno e il numero di utenti che accede al magazine e che aumenta ogni mese me lo riconosce, al di la’ degli argomenti trattati.

Il mese prossimo verrà creata un area apposita su informazioni che già ora isolatamente hanno origine dal DeepWeb, ma che avranno uno spazio ben definito all’interno del Magazine. (La fonte naturalmente e’ Anonima)

L’articolo proposto ora e’ molto bello, prestate bene attenzione a tutto quello che dice, e’ una sintesi di ciò’ che i media si guardano bene dal riferire e che spero ognuno di voi possa apprezzare.

Toba60 Sempre di corsa ma al Vostro Fianco.

Mantenere la Semplicita’ e porre Domande

Mio padre, un avvocato ben educato con una mente molto sofisticata, mi consigliava di “mantenere la semplicita’”. Per semplice non intendeva semplicistico. Intendeva fondamentalmente logico e al punto.

Quindi lo farò qui e mi atterrò ad alcune semplici realtà, ora che capire cosa sta succedendo nel mondo è diventato un gioco idiota sviluppato dai mass media corporativi per confondere le persone.

Ho scritto per molti anni sui pericoli della tecnologia. Non tutta la tecnologia, ovviamente, la penna con cui sto scrivendo è una tecnologia straordinaria e sottovalutata. Mi riferisco al tipo tecno-scientifico, digitale, high-tech, al mondo dei computer, dei telefoni cellulari, dell’ingegneria genetica, dello sviluppo di armi biologiche, ecc. Sai, tutto ciò che ha reso la nostra vita migliore e più facile.

Due dei maggiori problemi che il mondo deve affrontare – la distruzione del mondo con armi nucleari e l’avvelenamento dell’ecologia e dell’atmosfera terrestri – sono il risultato del matrimonio tra scienza e tecnica che ha dato i natali ai “bambini” tecnologici (Little Boy e Fat Man ) che furono usati dagli Stati Uniti per massacrare centinaia di migliaia di giapponesi e ora minacciano di incenerire tutti con le invenzioni chimiche e tossiche che hanno spogliato la terra, l’aria e l’acqua e continuano a uccidere persone in tutto il mondo attraverso l’infinita guerra americana e applicazioni industriali.

La tecnologia e la tecnica, il modo tecnico di pensare che la sottende, sono ciò di cui dovremmo temere di più, non la volontà di sfuggire ogni giorno dai mass media aziendali per creare paura e panico. Quelle sono paure fantasma che dovrebbero solo spaventare i bambini.

Ma come ho scritto prima, la maggior parte delle persone sono bambini, che vivono all’interno di una casa piena di giocattoli, di illusioni e delusioni mentre forze governative e di intelligence e i loro complici dei mass media giocano con loro attraverso la propaganda tecnologica.

Per ogni problema causato dalla tecnologia, viene sempre offerta una “soluzione” tecnologica che crea ulteriori problemi tecnologici all’infinito. Ma poiché alle persone è stato insegnato ad amare la tecnologia, abbracciano le presunte “soluzioni” tecnologiche che sono rese necessarie dai problemi causati dalla tecnologia originale. È un circolo vizioso.

Nel nostro tecnopolio, il pensiero logico è diventato illogico; causa ed effetto, mezzi e fini sono stati invertiti. Le cause dei nostri problemi sono pubblicizzate come i mezzi per risolverli. Queste “soluzioni” sono sempre offerte in modo molto convincente e rigoroso, come se tutto avesse perfettamente senso. Questo è il modo in cui operano le società nella morsa dei miti. In questo caso, i miti della scienza, del progresso e della storia.

Tali miti rendono l’ovvio invisibile, mentre creano un’inevitabilità senza speranza in persone che non possono immaginare alcuna alternativa e sono state convinte che la scienza è il segreto della salvezza e i mezzi per le cose che hanno imparato a desiderare, tra cui la longevità e forse “l’immortalità“. E queste cose sono diventate i mezzi per mezzi aggiuntivi in ​​un ciclo infinito da cui, per definizione, i fini sono assenti. Di conseguenza, la ricerca della verità, celebrata come obiettivo della scienza, viene saggiamente eliminata. Mantenerlo semplice diventa sempre più difficile.

Il punto importante è che l’intero sistema di propaganda lavora sulla paura promulgata attraverso i media elettronici: televisione, telefoni cellulari e computer e viene pompato senza sosta.

La paura è la paura della morte, la paura umana fondamentale che perseguita gli umani come mai. E la sua paura e’ usata dai potenti per manipolare e controllare ogni suo comportamento.

La morte che può venire per mano di nemici fabbricati, malattie o forze statali che ti porteranno se ti allontani troppo dalla linea. Russia, Cina, Iran, corona virus, Julian Assange e Chelsey Manning sono alcuni esempi recenti di spicco di cosa temere e cosa ne sarà di te se resisti alla paura e alle menzogne ​​e sei coraggioso.

Poiché le notizie di oggi sono dominate dalla paura del coronavirus, ecco un elenco parziale di altre malattie che dal 2003 ci hanno detto ad alta voce e ripetutamente sarebbero diventate pandemie e decimerebbero la razza umana. Le malattie dovevano essere molto spaventose per quando venivano da te nel momento in cui non eri molto vigile o ti dimenticavi di lavarti le mani.

  • 2003 SARS
  • 2005 influenza aviaria
  • 2009 Influenza suina
  • 2012 virus del Nilo occidentale
  • Ebola 2014
  • 2016 Zika

Beh non fu proprio cosi’; erano come le truffe telefoniche che spaventano i creduloni nel credere al messaggio che saranno immediatamente arrestati se non inviano $ 1.000 a Mr. X da qualche parte. Ma proprio come gli avvertimenti sul terrorismo con codice rosso, sotto George W. Bush, gli allarmi di pandemia premevano regolarmente il pulsante di panico e mantenevano la paura in aria, fino a quando la bolla del panico in seguito scoppiò sotto attento controllo, ma in un punto in cui la maggior parte della gente aveva ingerito tutta la falsa paura dei titoli precedenti e non avevano mai seguito.

Ora abbiamo il Coronavirus (COVID-19). Quindi attenzione. Lascia che ti mostriamo come lavarti le mani e proteggerti.

Dieci minuti di visione di uno dei principali canali televisivi è come entrare in una casa degli orrori o in un parco di divertimenti. Dopo averne visto uno, vuoi indossare l’elmetto da football e la maschera, andare a letto e non alzarti mai, trasudando paura, come è nel loro intento.

Il gioco è ovvio e sottile. Anche se COVID-19 è pubblicizzato, qua e là i media lanciano cifre esagerate sull’influenza regolare, come per dire: siamo giusti e obiettivi; entrambi sono cattivi, anche se il coronavirus potrebbe presto diventare una pandemia.

È simile al loro dire che Trump è davvero spaventoso, ma guarda quanto è spaventoso il socialista Sanders. Anche tu sei daccordo.
Vuoi quello che loro ti diranno ti proteggerà. Ascoltali, perché sono qui per consigliarti, quindi acconsenti.

Le notizie sull’influenza stagionale regolare sono più rivelatrici. Se dai un’occhiata ai media su tutte le piattaforme, comprese le fonti alternative, vedrai le persone ripetere come fatto, il numero di decessi per influenza negli Stati Uniti finora in questa stagione influenzale (dal 1 ottobre 2019 fino ad oggi).

I numeri vanno da 12.000 a 18.000 e oltre, da CNN, CBS, NBC, ecc. Provalo. I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) stimano che i “decessi per influenza” per questa stagione saranno tra 18.000 e 46.000.

Tuttavia, se scavi nelle cifre del CDC e guardi la sua tabella, cosa che pochi fanno, vedrai che il numero effettivo di decessi per influenza dichiarati dal CDC per questa stagione è di 3.994 al momento della stesura (3/6/2020 – gli ultimi dati fino alle otto settimane del 2020), mentre stimano anche in un punto del loro sito Web i decessi per influenza a 20.000 – 52.000 finora e 20.000 in un altro punto.

La disparità nelle cifre è bizzarra. Sostengono anche che il numero di casi sta diminuendo e questa stagione non sembra particolarmente male. (Vai qui , scorri verso il basso e fai clic su “Visualizza diagramma dati”).

Non è strano? Un po ‘di una semplice discrepanza, non diresti? Perché il CDC dovrebbe farlo e perché i media dovrebbero ripeterlo?

Il CDC stima che ci saranno 18.000-46.000 morti in questa stagione e stima che 50.000 o 20.000 sono già morti per l’influenza, ma i loro fatti mostrano che solo 3.994 sono finora morti per l’influenza e che i mesi di picco per l’influenza sono terminati. Da dove vengono quelle decine di migliaia di morti in più? Le stime?

Nonostante i fatti al tavolo sul proprio sito Web, nei prossimi sei mesi, il CD annuncerà, come fanno ogni anno giusto in tempo per la prossima stagione influenzale e la campagna di PR affinché tutti possano farsi vaccinare contro l’influenza, i risultati cumulativi per la stagione, che sarà di molte decine di migliaia.

Che tipo di gioco sta succedendo qui? Sei ancora confuso?

Per ripetere: Il più’ potente mezzo per manipolare e controllare le persone è incutere nelle persone la paura della morte. La morte in molte forme: fisica, sociale, psicologica, ecc. Ma la paura della morte deve essere usata in un modo che è molto confuso e confonde il pensiero delle persone mentre le spaventa.

Se lo manteniamo semplice ed esaminiamo ciò che c’è davvero da temere, è la crescita della sofisticata tecnologia moderna nelle mani di governi e società che ha distrutto la privacy, le persone avvelenate e la terra, creato la demenza digitale su vasta scala, permesso propaganda a prosperare come mai prima d’ora, ed è pronta a far esplodere il mondo con armi nucleari.

Poi, naturalmente, c’è la ricerca e lo sviluppo della guerra per le malattie biologiche in cui gli Stati Uniti sono stati coinvolti da quando ha portato qui gli scienziati tedeschi dopo la Seconda Guerra Mondiale (operazione Paperclip) per continuare il lavoro svolto per Hitler. La ricerca genetica e la creazione di forme virulente di virus e batteri si sono trasformate in un sistema di scienza e medicina finanziato dal governo per scopi benefici che sono diventati difficili da distinguere.

Quindi, invece di andare nel panico, forse è meglio porsi alcune semplici domande e cercare risposte semplici. Forse iniziare controllando i dati del CDC e poi chiedendo quali fossero gli attacchi di antrace in seguito agli attacchi dell’11 settembre 2001 e perché gli Stati Uniti si rifiutarono nell’estate 2001 di firmare il Protocollo alla Convenzione sulle armi biologiche del 1975 (BWC) che avrebbe aggiunto procedure di verifica al BWC.

Magari leggi il libro d’apertura di Graeme MacQueen, The Anthrax Deception 2001 .

Forse vedrai che i resoconti dei mass media sul coronavirus nascondono più di quanto rivelino.

Mantieni la semplicità e fatti le giuste domande

Edward Curtin

Fonte: https://off-guardian.org

La Fabbrica della Manipolazione
Enrica Perucchietti, Gianluca MarlettaLa Fabbrica della ManipolazioneCome i poteri forti plasmano le nostre menti per renderci sudditi del Nuovo Ordine MondialeArianna Editrice€ 11,50

Controllo MentaleVoto medio su 4 recensioni: Buono
€ 17,00

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code