toba60

Studio London School: La “Terza Ondata” di Malattia e Morte Incline a Colpire le Persone Completamente Vaccinate

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Qualcuno può pensare che un artitolo come questo possa apparire una manifestazione di terrorismo mediatico, come quelli che gli organi mainstream propongono ogni giorno.

Prima di tutto abbiate sempre l’accortezza di verificarne le fonti e all’interno del servizio in questione ci sono tutte…. e di prim’ordine!!, In secondo luogo e’ bene conoscere chi e’ colui che fornisce i dettagli e Leo Hohmann se e’ costretto a vivere recluso in casa ha dei buoni motivi, quelli che i vari Mario Giordano, Nikola Porro, Bruno Vespa o Paolo del Bebbio sicuramente non hanno.

Toba60

Studio London School of Hygiene & Tropical Medicine.

La prossima grande ondata di infezioni da COVID, che già colpisce stati come il Michigan, sarà dominata da persone che sono state completamente vaccinate.

Ursula von der Leyen

Questo è stato previsto dagli autori di uno studio scientifico pubblicato in una rivista medica britannica.

Tra il 60 e il 70 per cento dei decessi e dei ricoveri della “terza ondata” di COVID saranno da persone che sono state completamente vaccinate, secondo lo studio, Summary of Further Modeling of Easing Restrictions, pubblicato il 31 marzo dalla London School of Hygiene & Tropical Medicine.

Questo potrebbe almeno in parte spiegare perché gli ospedali della zona di Detroit si stanno riempiendo di pazienti COVID.

Ma non leggerete questa angolazione della storia da nessuno dei media tradizionali. Stanno riportando la storia semplicemente come una nuova ondata di ricoveri e morti per COVID causati da una variante del virus con sede nel Regno Unito che non ha nulla a che fare con l’alto tasso di vaccinazioni. (Vedi Detroit News, April 15, 2021, Beaumont nears COVID hospital capacity as experts warn of ‘new pandemic’).

I principali organi di informazione non hanno ancora espresso la benché minima curiosità sul perché il grande picco di COVID stia avendo luogo anche se grandi percentuali del pubblico sono state vaccinate [il Michigan è uno degli stati più vaccinati della nazione, con quasi il 30% degli abitanti del Michigan che hanno ricevuto il vaccino]. Infatti, i funzionari della sanità citati nel suddetto articolo del Detroit News danno la colpa della nuova ondata all'”esitazione del vaccino”, una diabolica falsificazione di ciò che sta accadendo in Michigan per mettere più pressione sulle persone che rifiutano l’iniezione sperimentale non provata.

Apparentemente quei funzionari della sanità non hanno letto il nuovo studio britannico, che afferma:

“La recrudescenza dei ricoveri e dei decessi è dominata da coloro che hanno ricevuto due dosi di vaccino, che comprendono rispettivamente circa il 60% e il 70% dell’ondata. Questo può essere attribuito agli alti livelli di assorbimento nei gruppi di età più a rischio gruppi di età più a rischio, cosicché le mancate immunizzazioni sono responsabili di un numero maggiore di malattie gravi rispetto agli individui non vaccinati.” [Vedi pagina 10, punto riassuntivo n. 32].

E cosa dicono gli scienziati britannici autori dello studio che è la risposta a questo dilemma dei completamente vaccinati che si ammalano di COVID? Perché, più vaccini e più chiusure, naturalmente!

E Big Pharma è più che felice di conformarsi. Il CEO di Pfizer Albert Bourla ha annunciato che una “terza dose” del suo vaccino sarà necessaria entro 12 mesi dalla seconda dose e probabilmente un’altra dose ogni anno dopo. Come avevamo previsto, i globalisti hanno pianificato per tutto il tempo di usare COVID per spaventare la gente a farsi le iniezioni annuali. Nessuno sa cosa c’è in queste iniezioni o come influiranno sulla salute umana a medio e lungo termine.

Lo scenario che sta prendendo forma comincia ad assomigliare a quello di cui il Dr. Geert Vanden Bossche ci ha avvertito all’inizio di marzo. Basandosi sui suoi anni di esperienza nell’industria dei vaccini, Vanden Bossche ha chiesto di fermare i programmi di vaccinazione di massa condotti “nel mezzo di una pandemia”. Ha detto che se i vaccini non venissero fermati, porterebbero alla creazione di varianti sempre più forti del virus, fino a quando un “super virus” prenderà piede e spazzerà via un gran numero di persone. (Vedi Il massimo esperto di vaccini chiede una moratoria globale sulle iniezioni di COVID, 17 marzo 2021).

Parlando a ChurchMilitant.com, l’accademico ed etico della salute mentale Niall McCrae ha notato che “la previsione del rapporto che il 70% delle morti per COVID-19 saranno di persone con doppia vaccinazione è abbastanza sorprendente.”

“Chiaramente questi modellatori pseudo-scientifici vorrebbero che fossimo rinchiusi all’infinito, ma sanno qualcosa che i governi e le autorità sanitarie pubbliche non ci stanno dicendo?” Ha chiesto il dottor McCrae.

Ultimo video di Vernon Coleman – 13 marzo 2021 – sub ita – pandemia, vaccini e grande reset Digita Qui

L’accademico ha sbattuto contro la “logica da Alice nel paese delle meraviglie, ‘seguendo la scienza’ in una tana di coniglio”, poiché “il rapporto afferma che ‘questo è perché l’assorbimento dei vaccini è stato così alto nei gruppi di età più avanzata,’ e che ‘questo non è il risultato di vaccini inefficaci, semplicemente l’assorbimento è così alto.'”

McCrae ha elaborato:

“Sappiamo già che per due o tre settimane dopo l’iniezione, gli anziani e le persone vulnerabili sono a maggior rischio di gravi infezioni respiratorie, a causa dell’abbassamento dell’immunità. Questo è il motivo per cui c’è stata un’impennata dei decessi dopo il lancio della vaccinazione, con l’evidenza più netta nei paesi con il più alto numero di vaccinazioni; come Ungheria, Israele, Serbia, Gibilterra ed Emirati Arabi Uniti”.

Ancora più preoccupante è l’avvertimento del rapporto di un rischio a lungo termine per i vaccinati. Saranno più inclini alle varianti di COVID-19 o ad altri virus, come suggerito da Vanden Bossche?

McCrae ha risposto come segue:

“Nella vecchia barzelletta in cui qualcuno chiede indicazioni a un irlandese e lui dice:

‘Non partirei da qui’, temo per coloro che hanno preso il vaccino e hanno pensato che la strada da percorrere sarebbe stata sicura e diretta”.

Leo Hohmann

Fotnte: LeoHohmann.com

SOTTOSCRIVI UN  PIANO DI ABBONAMENTO MENSILE  BASTA UN MINUTO DEL TUO TEMPO PER DONARE L’IMPORTO DI UN CAFFÉ

Codice  IBAN  IT19B0306967684510332613282

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment riduce notevolmente le nostre entrate . Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con un abbonamento mensile.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code