toba60

Una Guida per Navigare in un Mondo Pieno di Bugie

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Viviamo in un mondo il quale ha tutto l’interesse affinché ognuno di noi sia disinformato su tutto, e’ uno stile di vita consolidato in una società che non ha mai guardato in faccia a nessuno, ricco, povero, disgraziato, benestante, la disinformazione e’ come un boomerang, prima o poi ti si ritorce contro e come di consueto il responsabile e’ sempre qualcun’altro.

Aggrappati alle proprie certezze spesso si e’ disposti a denunciare, inveire con le parole, persino ad uccidere, magari con la tastiera ed un mouse nei confronti di chi non la pensa come te.

La bugia che ogni giorno si consuma in seno alla società abbraccia ogni ambito, da quello familiare, politico, e soprattutto in quella che e’ la propria intimità’ che non deve mai essere intaccata.

Siamo tutti predisposti alla menzogna ed e’ per questo che odiamo tanto quella che si consuma ogni giorno davanti ai nostri occhi…….

Viviamo in un epoca dove la falsità e’ la sola che ti consente di vivere liberamente, li dove la verità’ annichilisce l’esistenza degli individui sino a relegarli nel ruolo di comparse prive di alcuna voce in capitolo.

Toba60

Sopravvivere in un Mondo Pieno di Bugie

Può essere molto difficile capire cosa sta succedendo, sia nella nostra vita che nel mondo. Ecco alcuni suggerimenti:

Da quando esiste il linguaggio umano, gli uomini lo hanno usato per manipolarsi l’un l’altro. Il fatto che sia possibile tessere abilmente un insieme di rumori simbolici della bocca in modo tale da estrarre favori, concessioni, voti e consenso da altri umani ha reso la manipolazione così comune che ora pervade la nostra società da cima a fondo, dalle relazioni personali tra due persone alle relazioni internazionali tra agenzie governative e il pubblico.

Questo ha reso molto difficile capire cosa sta succedendo, sia nelle nostre vite che nel mondo. Ecco alcuni consigli per navigare in questo complesso paesaggio carico di manipolazioni, sia che si tratti delle manipolazioni che potete incontrare nelle vostre interazioni personali su piccola scala, sia che si tratti di manipolazioni su larga scala che hanno un impatto sul mondo intero:

( 1 )

Comprendere il fatto che gli esseri umani sono animali che raccontano storie, e che chi controlla le storie controlla gli esseri umani. La narrazione mentale domina la coscienza umana; il pensiero è essenzialmente un monologo continuo e vorticoso sul sé e su ciò che ritiene stia accadendo nel suo mondo, e quel monologo è composto interamente da storie mentali. Queste storie possono essere e saranno manipolate, su scala individuale dalle persone che incontriamo e su scala di massa da abili propagandisti. Basiamo le nostre azioni sulle nostre valutazioni mentali di ciò che sta accadendo nel mondo, e queste valutazioni mentali possono essere manipolate dal controllo narrativo.

( 2 )

Siate umili e abbastanza aperti da sapere che potete essere ingannati. Il vostro cablaggio cognitivo è suscettibile agli stessi hack di chiunque altro, e i manipolatori di tutti i tipi cercano sempre di sfruttare queste vulnerabilità. Non è vergognoso essere ingannati, è vergognoso ingannare le persone. Non lasciate che la vergogna e la dissonanza cognitiva vi tengano separati dal considerare la possibilità di essere stati ingannati in qualche modo.

( 3 )

Osserva il comportamento delle persone e ignora le storie che raccontano sul loro modo di fare. Questo vale per le persone nella tua vita, per i politici e per i governi. Le narrazioni possono essere facilmente manipolate e distorte in molti modi diversi, mentre il comportamento stesso, se esaminato con la massima obiettività possibile, non può esserlo. Prestate attenzione al loro modo di agire e alla fine comincerete a notare un grande divario tra ciò che dicono le azioni di alcune persone e ciò che dicono le loro parole. Queste persone sono i manipolatori. Diffidate di loro.

( 4 )

Diffidate delle persone che continuano a dirvi cosa sono e come sono, perché stanno cercando di manipolare la vostra narrativa su di loro. Sii doppiamente sospettoso delle persone che continuano a dirti cosa sei e come sei, perché stanno cercando di manipolare il tuo racconto su di te.

( 5 )

Imparate a vedere come la fiducia e la simpatia sono usate dai manipolatori per ingannare le persone a sottoscrivere le loro narrazioni su ciò che sta accadendo. Ogni manipolatore usa la fiducia e/o la simpatia come un innesco per le loro manipolazioni, perché se non hai fiducia o simpatia per loro, non sottoscriverai mentalmente le loro storie. Questo è vero per i mass media, è vero per i comunicati stampa del Dipartimento di Stato che ti implorano di avere simpatia per il popolo della nazione X, ed è vero per i membri della famiglia e i colleghi di lavoro. Una volta che hai individuato un manipolatore, il tuo compito è quello di eliminare tutta la tua simpatia per loro e la tua fiducia in loro, non importa quanto duramente inizino a giocare alla vittima per risucchiarti di nuovo.

( 6 )

Diffidate di chiunque si rifiuti di articolarsi chiaramente. La parola salading è una tattica notoriamente usata dai narcisisti abusivi, perché mantiene la vittima confusa e incapace di capire cosa sta succedendo. Se non riescono a capire chiaramente quello che l’abusatore manipolatore sta dicendo, non possono formarsi una loro posizione solida in relazione ad esso, e l’abusatore lo sa. Insistete sulla comunicazione lucida, e se vi viene rifiutata, togliete la fiducia e la simpatia. Applicate questo alle persone nella vostra vita, ai funzionari governativi, e ai costrutti di propaganda di 8chan.

( 7 )

Familiarizzate con i pregiudizi cognitivi, i difetti della cognizione umana che ci fanno percepire le cose in un modo che non è razionale. Prestate particolare attenzione alle distorsioni, all’effetto di ritorno di fiamma e all’effetto verità illusoria. Gli esseri umani hanno una fastidiosa tendenza a cercare la facilità cognitiva nella loro raccolta di informazioni e ad evitare la dissonanza cognitiva, piuttosto che cercare ciò che è vero indipendentemente dal fatto che ci porti facilità cognitiva o dissonanza. Questo significa che tendiamo a scegliere ciò che crediamo in base al fatto che crederlo sia psicologicamente comodo, piuttosto che se è solidamente supportato da fatti e prove. Questa è una debolezza nel nostro cablaggio cognitivo, e i manipolatori possono sfruttarla e la sfruttano costantemente. E, di nuovo, siate abbastanza umili da sapere che questo significa voi.

( 8 )

Fidatevi della vostra comprensione al di sopra di quella di chiunque altro. Potrebbe non essere perfetto, ma è dannatamente meglio che lasciare che la vostra comprensione sia controllata dai manager della narrazione e da un ottuso pensiero di gruppo partigiano, o letteralmente da chiunque altro in un panorama narrativo che è saturo di propaganda e manipolazione. Non avrete tutto giusto, ma scommettere sulla vostra comprensione è la scommessa più sicura sul tavolo. Può essere intimidatorio stare da soli e distinguere il vero dal falso da soli, caso per caso, ma l’alternativa è dare a qualcun altro l’autorità sulla vostra comprensione del mondo. Abdicare alla vostra responsabilità di giungere a una chiara comprensione di ciò che sta accadendo nel vostro mondo è una cosa vergognosa e codarda da fare. Siate abbastanza coraggiosi da insistere sul fatto che avete ragione finché non arrivate voi stessi a capire che avete sbagliato.

( 9 )

Capire che la propaganda è il singolo aspetto più trascurato e sottovalutato della nostra società. Tutti parlano costantemente di cosa c’è di sbagliato nel mondo, ma quasi nessuna di queste discussioni è incentrata sul fatto che il pubblico è stato manipolato a sostenere la creazione e la continuazione di quei problemi dalla propaganda dei mass media. Il fatto che persone potenti stiano costantemente manipolando il modo in cui pensiamo, agiamo e votiamo dovrebbe essere in prima linea nella consapevolezza di tutti, non relegato a discussioni occasionali in circoli marginali.

( 10 )

Rispettate il fatto che la scienza della propaganda moderna è stata in ricerca e sviluppo per oltre un secolo. Pensate a tutti i progressi militari che sono stati fatti nell’ultimo secolo per avere un’idea di quanto sofisticata debba essere questa scienza ora. Sono molto, molto più avanti di noi in termini di ricerca e comprensione dei metodi di manipolazione della psiche umana verso fini che beneficiano i potenti. Se avete mai dubitato che i manager della narrativa possano essere abbastanza avanzati e astuti da portare a termine una determinata manipolazione, potete mettere a tacere quel particolare dubbio. Non sottovalutateli.

( 11 )

Comprendete che la propaganda dei mass media occidentali raramente consiste in bugie complete e autentiche. Al massimo, pubblicheranno credulamente le cose che gli vengono dette dalle agenzie governative che mentono continuamente. Più spesso, l’inganno si presenta sotto forma di distorsioni, mezze verità e omissioni. Fate più attenzione alle discrepanze tra le cose che sono coperte rispetto a quelle che non lo sono e a ciò che non dicono.

( 12 )

Sforzatevi di sviluppare un buon senso delle notizie, un senso per ciò che è degno di nota e ciò che non lo è. Questo richiede tempo e pratica, ma vi permette di vedere quali storie degne di nota non vengono riportate dai media e quali non-storie vengono esagerate per dare forma a una narrazione favorevole all’establishment. Quando l’avrete inchiodato, noterete le storie “Perché si comportano come se questa fosse una notizia?” e “Perché nessuno sta riportando questo?” tutto il tempo.

( 13 )

Sii paziente e compassionevole con te stesso quando si tratta di sviluppare le tue capacità di navigazione narrativa. Come letteralmente qualsiasi set di abilità, farai schifo per un po’. Se scoprite di aver fatto qualcosa di sbagliato, prendete semplicemente le nuove informazioni, adattatele in modo appropriato e continuate a lavorare. Non aspettatevi di aver imparato questa cosa prima di aver avuto il tempo di padroneggiarla. Come qualsiasi altra cosa, se ci mettete delle ore diventerete bravi.

( 14 )

Trova giornalisti affidabili che abbiano un buon senso di come navigare nella matrice narrativa e tienili d’occhio per guidarti e rimanere aggiornato su quello che succede. Usate i singoli giornalisti, non gli outlet; nessun outlet è solido al 100%, ma alcuni giornalisti sono abbastanza vicini su alcuni argomenti specifici. Clicca su questo collegamento ipertestuale per un articolo su un modo per creare un flusso di notizie personalizzato e affidabile. Clicca su questo collegamento ipertestuale per una lista di tutti i miei giornalisti preferiti su Twitter in questo momento.

( 15 )

Non lasciare che la paranoia sia il tuo principale o unico strumento per navigare nella matrice narrativa. L’unico mezzo di alcune persone per capire il mondo è diventare estremamente sospettosi di tutto e di tutti, il che è utile quanto una bussola che ti dice che ogni direzione è il nord. Passa del tempo nei circoli della cospirazione e dei media critici e incontrerai molte di queste persone. Rifiutando tutto come falso non vi lascia nulla di vero. Trova strumenti positivi per imparare ciò che è vero.

( 16 )

Tieni la tua visione del mondo abbastanza libera da poterla cambiare in qualsiasi momento alla luce di nuove informazioni, ma non così libera da poter essere schiaffeggiata fuori dalla tua testa da qualcuno che ti dice cosa pensare con un tono sicuro e autorevole. Come disse una volta Carl Sagan: “Vale la pena mantenere una mente aperta, ma non così aperta da far cadere il cervello”.

( 17 )

Parlare di toni sicuri e autorevoli, diffidare dei toni sicuri e autorevoli. È incredibile quanta trazione le persone possono ottenere con una narrazione semplicemente atteggiandosi come se sapessero che ciò che stanno dicendo è vero, che si tratti di un esperto della MSNBC o di un popolare teorico della cospirazione di YouTube. Così tante persone stanno semplicemente fingendo, perché funziona. Ci si imbatte sempre in questo nei dibattiti sui forum politici online; la gente viene da te con una postura estremamente sicura, ma se li spingi a presentare la loro conoscenza sull’argomento e la forza dei loro argomenti, non c’è davvero nulla. Sono solo abituati a persone che danno per scontato che sappiano di cosa stanno parlando e lasciano le loro affermazioni senza essere contestate, e questo li butta completamente fuori quando qualcuno non compra la loro finta sicurezza.

( 18 )

Siate consapevoli che i sociopatici esistono. Ci sono persone che, in vari gradi, non si preoccupano di ciò che accade agli altri, e questi sono i tipi di persone che useranno la manipolazione per ottenere la loro strada ogni volta che serve loro. Se non vi interessa la verità o le altre persone al di là della misura in cui potete usarle, allora non c’è nessun disincentivo a manipolare.

( 19 )

Siate consapevoli della proiezione, e siate consapevoli del fatto che essa taglia entrambi i lati: le persone malsane tendono a proiettare la loro cattiveria sugli altri, mentre le persone sane tendono a proiettare la loro bontà. Non lasciate che la vostra bontà vi inganni nel pensare che non ci siano mostri che vi ingannano e vi manipolano, e non lasciate che i sociopatici proiettino le loro ragioni sinistre su di voi dicendovi quanto siete marci. Questo confonde molte persone buone, specialmente nella loro vita personale. Non tutti sono buoni e non tutti sono sinceri. Vedete questo chiaramente.

( 20 )

Sii sospettoso di coloro che sostengono eccessivamente la civiltà, le regole e l’educazione. I manipolatori prosperano sulle regole e sulla civiltà, perché sanno come manipolarle. Qualcuno che è disposto a colorare fuori dalle linee e ad arrabbiarsi con qualcuno di nocivo anche quando sta agendo all’interno delle regole mette molto a disagio un manipolatore. Spesso coloro che vi dicono di calmarvi e di comportarvi bene quando siete giustamente arrabbiati sono manipolatori che hanno un interesse personale a farvi aderire al set di regole in cui hanno imparato ad operare.

( 21 )

La meditazione, la consapevolezza, l’autoinchiesta e altre pratiche sono strumenti potenti che possono aiutarvi a capire i vostri processi interiori, il che a sua volta vi aiuta a capire come i manipolatori possono manipolarvi, e come manipolano gli altri. Sii solo sicuro che li stai usando per questo scopo, non per evasione come fanno molti tipi “spirituali”. State cercando di diventare pienamente consapevoli di ciò che vi fa ticchettare mentalmente, emotivamente ed energeticamente; non state cercando di diventare un vaporoso coniglietto di beatitudine spirituale. L’obiettivo non è quello di sentirsi meglio, l’obiettivo è quello di diventare più bravo a sentire. Meglio nello sperimentare consapevolmente il proprio mondo interiore.

( 22 )

Sii implacabilmente onesto con te stesso sulle tue narrazioni interiori e sui vari modi in cui ti impegni nella manipolazione. Non puoi navigare attraverso la matrice del controllo narrativo se non hai chiaro il tuo ruolo in essa. Guardati dentro e fai consapevolmente un inventario.

( 23 )

Comprendi che la verità generalmente non si muove in un modo che sia piacevole per l’ego, cioè in un modo in cui i copioni di Hollywood sono scritti per fare appello. Qualsiasi narrazione che punti a un finale hollywoodiano in cui il cattivo viene preso a calci di karate nella lava e l’eroe ottiene la ragazza è fabbricato. Il Russiagate e QAnon sono entrambi esempi perfetti di una narrazione egoicamente piacevole con la promessa di un finale hollywoodiano, con Trump e le sue coorti che vengono trascinati via in catene o con i “cappelli bianchi” che superano il Deep State e sbattono tutti i Democratici e i Never-Trumpers in prigione per pedofilia. Non succederà, gente.

( 24 )

Cercate di vedere il mondo con occhi nuovi piuttosto che con i vostri vecchi e stanchi occhi da adulti che vi hanno insegnato a vedere tutto questo come normale. Tenete un’immagine nella vostra mente di come sarebbe un mondo perfettamente sano e armonioso; il netto contrasto tra questa immagine e il mondo che abbiamo ora vi permette di vedere attraverso la campagna dei propagandisti per normalizzare cose come la guerra, la povertà, l’ecocidio, e sistemi elettorali impotenti che continuano a vedere lo stesso comportamento del governo indipendentemente da chi la gente voti. Niente di tutto questo è normale.

( 25 )

Sappiate che la verità non ha un partito politico, e nemmeno gli ingegneri sociali. Tutti i partiti politici sono usati per manipolare le masse in vari modi, e pepite di verità possono emergere e emergono da ognuno di essi. Pensare secondo le linee di partito è garantito per darvi una visione distorta. Ignorate le linee immaginarie tra i partiti. Potete essere certi che i vostri governanti lo fanno.

( 26 )

Rimanete sempre consapevoli di questa semplice dinamica: le persone che diventano miliardarie sono generalmente quelle che sono abbastanza sociopatiche da fare tutto il necessario per andare avanti. Questa classe è stata in grado di acquistare un controllo narrativo quasi totale attraverso la proprietà/influenza dei media, il lobbismo aziendale, il finanziamento dei think tank e il finanziamento delle campagne elettorali, e sono quindi in grado di manipolare il pubblico affinché acconsenta a programmi che non beneficiano nessuno se non i plutocrati e i loro lacchè. Questo spiega praticamente ogni grande problema che stiamo affrontando in questo momento.

( 27 )

Comprendete che le nazioni sono puri costrutti narrativi; esistono solo nella misura in cui la gente è d’accordo nel fingere che esistano. I manager narrativi lo sanno, e sfruttano il fatto che la maggior parte di noi non lo fa. Prendiamo Julian Assange, esempio perfetto: è stato strappato dall’ambasciata e imprigionato da una collaborazione estremamente ovvia tra Stati Uniti, Regno Unito, Svezia, Ecuador e Australia, eppure ognuno di loro ha fatto finta di agire come nazioni separate e sovrane, completamente indipendenti l’una dall’altra. La Svezia ha finto di essere profondamente preoccupata per le accuse di stupro, il Regno Unito ha finto di essere profondamente preoccupato per una violazione della cauzione, l’Ecuador ha finto di essere profondamente preoccupato per lo skateboarding e l’igiene dei gatti dell’ambasciata, gli Stati Uniti hanno finto di essere profondamente preoccupati per i particolari del modo in cui Assange ha aiutato Chelsea Manning a coprire le sue tracce, l’Australia ha finto di essere troppo profondamente preoccupata di onorare gli affari sovrani di questi altri paesi per intervenire a favore del suo cittadino, e tutto questo è confluito in un modo che guarda caso è esattamente uguale all’incarcerazione di un giornalista per aver pubblicato fatti. Si vede questa stessa dinamica costantemente, che si tratti di interventi militari, accordi commerciali, o campagne narrative contro governi non allineati.

( 28 )

Comprendete che la guerra è il collante che tiene insieme l’impero centralizzato degli Stati Uniti. Senza la carota dell’alleanza militare/economica e il bastone della violenza militare/economica, l’impero centralizzato statunitense cesserebbe di esistere. Questo è il motivo per cui la propaganda di guerra è costante e a volte così forzata che i buchi evidenti della trama vengono esposti; è così importante che hanno bisogno di forzarla, anche se non possono costruire la matrice narrativa intorno ad essa nel modo giusto. Se smettessero di produrre consenso per l’incessante guerrafondai dell’impero, la gente perderebbe tutta la fiducia nelle istituzioni del governo e dei media, e queste istituzioni perderebbero la capacità di propagandare il pubblico in modo efficace. Senza la capacità di propagandare efficacemente il pubblico, i nostri governanti non possono governare.

( 29 )

Ricordate che quando si tratta di politica estera, i neocon hanno sempre torto. Sono stati così straordinariamente coerenti in questo per così tanto tempo che ogni volta che c’è una domanda su qualsiasi narrazione che coinvolga le ostilità tra l’alleanza di potere centralizzata degli Stati Uniti e qualsiasi altra nazione, si può semplicemente guardare ciò che Bill Kristol, Max Boot e John Bolton stanno dicendo su di esso e credere l’esatto contrario. In questo modo sono davvero uno strumento di navigazione molto utile.

( 30 )

Notate come ai manipolatori piace dividere la popolazione in due e poi farli discutere su come dovrebbero servire l’establishment. Discutere se sia meglio votare democratico o repubblicano, discutere se sia meglio aumentare le ostilità con l’Iran e il Venezuela o con la Siria e la Russia, se si debba sostenere il presidente degli Stati Uniti o l’FBI, discutere su come dovrebbe avvenire la censura su internet e chi dovrebbe essere censurato piuttosto che se la censura debba avvenire in primo luogo. Più a lungo riescono a farci discutere sul modo migliore per leccare lo stivale imperiale, più a lungo ci impediscono di parlare se vogliamo leccarlo del tutto.

( 31 )

Attenzione agli appelli alle emozioni. E’ molto più facile manipolare qualcuno facendo appello alle sue parti intime piuttosto che alla sua capacità di analisi razionale, che è il motivo per cui ogni volta che vogliono produrre supporto per l’interventismo militare si vedono immagini di bambini morti sugli schermi dei notiziari ovunque piuttosto che un argomento logico per i vantaggi dell’uso della violenza militare basato su una presentazione approfondita di fatti e prove. Si vede la stessa strategia usata nei sensi di colpa che mettono addosso agli elettori di terze parti; è tutta un’iperbole emotiva che si sgretola sotto qualsiasi analisi basata sui fatti, ma la usano perché funziona. Seguono le vostre corde del cuore per aggirare la vostra testa.

( 32 )

Fate attenzione a quanta propaganda va a mantenere la macchina della propaganda stessa. Questo viene fatto perché la propaganda è centrale per il mantenimento delle strutture di potere dominanti. Molto sforzo viene speso per costruire la fiducia nelle prese di gestione della narrazione dell’establishment mentre si semina la sfiducia nelle fonti di dissenso. Vedrete intere campagne di propaganda costruite intorno alla realizzazione di questo solo obiettivo.

Caitlin Johnstone

Fonte: caitlinjohnstone.com

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.





Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code