toba60

VACCINO PFIZER PRIME VITTIME LA MATTANZA È INIZIATA

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Sputnik News ha pubblicato questo articolo e subito dopo lo ha tolto dal suo portale, i casi si sono moltiplicati e inevitabilmente si da enfasi ad una informazione ambigua.

Cosa significa il fatto che solo gli anziani sono soggetti a problemi? forse che il virus non colpiva prevalentemente questa categoria di persone?

Come si può’ interpretare tutta questa tutela sanitaria a favore del vaccino, li dove si moltiplica ogni ora in tutto il mondo il numero dei morti effettivi una volta inoculati ad una sempre maggiore massa di persone?

Ci sono molte domande in sospeso a cui nessuno ha ancora saputo dare una riposta.

Toba60

Prime Vittime del Vaccino

𝙄𝙣 𝙉𝙤𝙧𝙫𝙚𝙜𝙞𝙖 23 𝙢𝙤𝙧𝙩𝙞 𝙙𝙤𝙥𝙤 𝙫𝙖𝙘𝙘𝙞𝙣𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙘𝙤𝙣 𝙥𝙧𝙚𝙥𝙖𝙧𝙖𝙩𝙤 𝙋𝙛𝙞𝙯𝙚𝙧-𝘽𝙞𝙤𝙉𝙏𝙚𝙘𝙝
In Norvegia gli esperti stanno cercando di far luce sul motivo del decesso di 23 persone dopo che erano state vaccinate contro il coronavirus con il preparato Pfizer-BioNTech, riporta l’agenzia norvegese per i medicinali.

“Ci sono stati 23 decessi legati al vaccino. Al momento 13 di questi sono stati studiati. Gli effetti collaterali comuni potrebbero contribuire ad un peggioramento delle patologie gravi nelle persone anziane”, si afferma in un comunicato.
Come notato dall’agenzia del farmaco norvegese, ciascuno di questi casi è studiato attentamente. Intanto l’Istituto Nazionale di Salute ha leggermente modificato le raccomandazioni per la vaccinazione dei pazienti anziani con malattie gravi.
La vaccinazione contro il coronavirus con il preparato Pfizer è iniziata in Norvegia il 27 dicembre, con i residenti delle case di cura di Oslo che per primi hanno ricevuto i vaccini. Al momento sono state vaccinate più di 25mila persone. Come rilevato dalla compagnia televisiva nazionale NRK con riferimento all’agenzia, tutti i decessi sono stati registrati tra anziani di età superiore agli 80 anni con problemi di salute.

“Questi casi non sono particolarmente allarmanti. È chiaro che questo vaccino ha un fattore di rischio molto piccolo, con poche eccezioni quando si tratta di pazienti anziani in cattive condizioni di salute”, NRK riporta le parole del rappresentante dell’agenzia Steinar Madsen.
Decessi o reazioni avverse dopo la somministrazione del vaccino Pfizer si sono registrati anche in altri Paesi, come Svizzera, Francia, Portogallo, Messico e Stati Uniti.

Fonte: https://it.sputniknews.com (Tolta la Pubblicazione)

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code