toba60

Senza Contante per Renderti Schiavo a Vita. La Guerra è Dichiarata

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

A partire dal 1 settembre in Francia sono ufficialmente proibiti i pagamenti in contanti di somme maggiori a 1000 euro. In Spagna le grandi banche da tempo tassano i prelievi ai bancomat, come sottolineava Simone Wapler. Il Financial Times ha pubblicato qualche giorno fa un articolo per chiedere la soppressione di “quest’altro relitto barbarico” che sarebbe il contante.

Sul sito web France 2022, lanciato su iniziativa di Jacques Attali, c’è una pagina intitolata “Sopprimere la moneta fiduciaria” nella quale sono elencati tutti i vantaggi che deriverebbero dall’abbandono del contante. Uno di questi vantaggi, non da poco, sarebbe la “fine della trasmissione di germi attraverso le monete”.

Ma si, dai! Abbasso queste zozze banconote e queste monete appiccicaticce! Ma non fermiamoci qui: sopprimiamo anche i sostegni negli autobus e nei tram, ripugnanti superfici brulicanti di virus e di batteri che nuocciono alla salute pubblica! Come dite, scusa? Che sarebbe assurdo, tutti cadrebbero a terra? Ma cari signori, sarebbe per la vostra sicurezza!

La guerra condotta dalle autorità al contante sta prendendo una piega sempre più aggressiva.

“Se le autorità riusciranno a bandire il contante vi avranno completamente in loro pugno. Farete investimenti solo quando vorranno che voi facciate investimenti. Comprerete solo quando vorranno che voi compriate e comprerete solo ciò che vorranno che voi compriate. Sarete costretti a tenere il denaro in una banca – una banca che beninteso sarà controllata dalle autorità. Direte di “avere del denaro in banca” ma non sarà vero. Tutto quello che avrete sarà un credito presso la banca. In questa situazione, la banca avrà contante reale, ma non a sufficienza per soddisfare tutti i suoi impegni. Se questo attacco andasse in porto, attraverso una legge, vi ritroverete completamente senza soldi. Sarete sotto ricatto. Se le autorità vorranno obbligarci a spendere… o investire il vostro denaro, basterà loro imporre un tasso d’interesse negativo, che non è altro che una tassa. A Cipro hanno imposto sui conti correnti più sostanziosi una tassa del 50% semplicemente perché le banche non avevano abbastanza liquidi. In Argentina hanno fatto che chiuderli, e quando li hanno riaperti i depositi in dollari erano stati convertiti in pesos, con una perdita del 66%!”

“(…) Nel 2008-2009 quasi tutte le grandi banche erano sull’orlo del fallimento. Se riuscissero ad allontanarci dal denaro contante, questa situazione potrebbe non prodursi mai più. Perché le banche non avranno da far altro che servirsi nei nostri conti, con la totale approvazione delle banche centrali, dei governi e degli zombi che ci sono un po’ ovunque”.

Françoise Garteiser

Fonte: http://la-chronique-agora.com

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code