toba60

Antibiotici Naturali del Mondo Vegetale.

Gli antibiotici naturali rappresentano un ottimo aiuto per la nostra salute, in quanto si tratta di sostanze naturali, le quali sono in grado di aiutare il nostro organismo e in particolare il nostrosistema immunitario. Ma quali sono le sostanze da usare per aumentare le difese? In particolare molto utili da questo punto di vista sono propoli, semi di pompelmo e tea tree oil. La propoli può essere considerato a tutti gli effetti uno dei migliori antibatterici e antinfiammatori naturali. Si rivela particolarmente utile in caso di malattie da raffreddamento.

Propoli.
La propoli infatti può servire per curare il raffreddore, il mal di gola e il mal di denti, riesce ad agire contro le micosi, possiede proprietà cicatrizzanti ed è in grado di stimolare le risorse immunitarie dell’organismo. Se assumiamo la propoli a basse dosi, riusciamo a bloccare i batteri, mentre, se ne assumiamo dosi più elevate, i batteri vengono uccisi. Da ricordare che la propoli ha anche un’azione antiossidante valida contro i radicali liberi. Quindi la propoli è un ottimo antibiotico naturale contro l’influenza e il raffreddore.

Estratto di semi di pompelmo.
Da non dimenticare anche l’estratto dei semi di pompelmo, che riesce a sconfiggere più di cento tipi di funghi e circa 800 batteri. Questo estratto potrebbe essere usato nelle forme influenzali, nelle infezioni gastrointestinali, in alcune micosi, soprattutto quando queste patologie si verificano a causa dell’indebolimento del sistema immunitario. Possiamo trovare l’estratto di semi di pompelmo sotto forma di integratore.

Tea tree oil.
Il tea tree oil è un olio essenziale che si estrae dall’albero del tè. Quest’olio si dimostra un valido antibatterico, antimicotico e antivirale e viene consigliato soprattutto per trattare le irritazioni cutanee, le scottature, le gengiviti, l’herpes e le punture di insetti.

Aglio.
Un altro antibiotico naturale può essere considerato l’aglio, ricco di sali minerali e diversi tipi di vitamine, fra le quali A, B1, B2 e C. Si può considerare un battericida e un antisettico. Riesce a stimolare il cuore e a facilitare la circolazione, consentendo la depurazione del sangue. L’aglio, inoltre, contrasta diversi germi.

Miele.
Da non sottovalutare nemmeno le proprietà del miele, altra sostanza naturale di cui non dovremmo mai fare a meno. Esso possiede delle straordinarie proprietà curative, in quanto è un ottimosedativo della tosse, ha degli effetti antibiotici, anche applicato sulla pelle per uso topico. Da non trascurare sono le sue proprietà antinfiammatorie e, proprio per questo, è adatto in caso di punture di insetti. Da questo punto di vista è un rimedio adatto anche per i bambini. E’ ricco di polifenoli e, quindi, agisce contro i danni provocati dai radicali liberi e si dimostra curativo nei confronti dell’acne.

Argento colloidale.
Forse non tutti conoscono l’argento colloidale, che si dimostra un aiuto importante per la salute e la bellezza. Questa sostanza ha delle proprietà rigeneranti per la pelle e agisce come un antibatterico, un antivirale e un antifungino. In passato veniva utilizzato anche per i gargarismi, per i lavaggi vaginali e veniva impiegato per disinfettare la pelle, anche in presenza di ustioni e ferite.

Limone.
Anche il limone può essere annoverato fra gli antibiotici naturali, in quanto ha delle proprietà molto importanti. In particolare lo si può usare contro la bronchite, per mettere a punto una tisana insieme all’aglio. L’effetto è quello di combattere i germi e di far abbassare la febbre, se presente.

Non solo semplici erbe aromatiche o alimenti, ma dei veri e propri farmaci ed antibiotici naturali, grazie alle loro proprietà curative. Ecco come definire dal punto di vista della cura naturale della salute cibi come l’aglio o le cipolle, erbe come l’origano, e spezie come lo zenzero e la cannella. Sempre più spesso essi sono oggetto di studio da parte della scienza per via delle proprietà curative che li caratterizzano. Scopriamo insieme alcune alternative naturali ai farmaci tradizionali adatte a proteggere la nostra salute.

Fonte: http//www.tantasalute.it

1) Aglio.
L’aglio è considerato un rimedio naturale dalle efficaci proprietà curative sin dai secoli passati. E’ ricco di antiossidanti in grado di contribuire alla distruzione dei radicali liberi responsabili del deterioramento dell’organismo, la cui azione può condurre nel corso del tempo a patologie cardiache e cancro. L’aglio contribuisce ad abbassare la pressione sanguigna, a combattere le infezioni della pelle ed a proteggere il cuore.

2) Echinacea.
L’echinacea è da lungo tempo utilizzata al fine di rafforzare il sistema immunitario. E’ considerata utile per la prevenzione e per la cura di malattie stagionali come il raffreddore e l’influenza. L’echinacea è infatti particolarmente indicata in caso di malattie delle prime vie aeree, che possono comprendere, oltre al raffreddore, la tosse. E’ inoltre indicata per la cura di infezioni che interessino le vie urinarie.


3) Cipolla.
Le cipolle, al pari dell’aglio, sono considerate dei veri e propri medicinali naturali, dalle potenti proprietà antibatteriche. Alle cipolle sono inoltre attribuite proprietà diuretiche, che le rendono utili ad aiutare l’organismo a depurarsi. Esse svolgono un’azione antinfiammatoria e migliorano la circolazione del sangue. Sono utili per la prevenzione e durante la cura di raffreddore, influenza e mal di gola.


4) Avocado.
L’avocado è stato considerato dal punto di vista scientifico come un importante alimento da cui ricavare estratti in grado di rivelarsi efficaci contro batteri ritenuti multiresistenti agli antibiotici, come alcune tipologie di stafilococchi. La varietà migliore di questo frutto da tale punto di vista è rappresentata dall’avocado cileno, una delle specie vegetali caratteristiche della foresta pluviale sudamericana, vero e proprio tesoro di biodiversità.

5) Te’ verde.
Dalle foglie di tè verde, oltre alla ben nota bevanda, è possibile ricavare un particolare polifenolo in grado di agire in maniera sinergica con gli antibiotici nel trattamento di batteri come lo Sreptococcus e nelle infezioni da E-coli. Il tè verde è ricco di antiossidanti ritenuti in grado di svolgere un’azione preventiva contro la comparsa di diverse tipologie di tumore, con particolare riferimento alla pelle.

6) Neem.
Dalle foglie del Neem, e dai frutti di questa pianta, viene ricavato un potente olio curativo, utilizzato tipicamente da parte della medicina tradizionale indiana, sia ad uso alimentare che curativo. Ad esso vengono attribuite proprietà antifungine, antibatteriche, antivirali ed antiparassitarie. L’olio di Neem per uso interno de ve essere stato ottenuto appositamente a tale scopo ed risultare puro al cento per cento.


7) Zenzero.
Lo zenzero rappresenta un vero e proprio toccasana per la salute. Esso può essere consumato fresco, come alimento vero e proprio, oppure sotto forma di spezia e condimento, dopo essere stato essiccato e ridotto in polvere. L’azione benefica dello zenzero prevede il suo impiego nella preparazione di tisane utili per la cura e per la prevenzione di influenza, mal di gola, tosse e raffreddore. Lo zenzero è stato inoltre segnalato tra i dieci alimenti dalle maggiori proprietà anti-cancro.

8) Origano.
L’origano non è semplicemente un’erba aromatica da utilizzare in cucina per insaporire le pietanze, ma anche una vera e propria erba medicinale, utile a proteggere la nostra salute, grazie alle sue proprietà terapeutiche, che permettono di definirlo come un analgesico, antisettico ed antispasmodico naturale. L’olio essenziale da esso ricavato ha potenti proprietà antibatteriche ed il suo impiego è utile in aromaterapia per la cura delle malattie relative alle vie respiratorie.

9) Pau d’Arco.
Poco conosciuto in Europa, il Pau d’Arco è una specie vegetale di origine sudamericana contenente sostanze ritenute efficaci nel trattamento delle infezioni virali, batteriche e fungine. Esso rafforza il sistema immunitario ed è ritenuto in grado di contrastare numerose malattie senza provocare effetti collaterali. Secondo gli esperti di medicina naturale, per le infezioni più comuni dovrebbe essere utilizzato in sostituzione dei farmaci antibiotici.

10) Cannella.
La cannella non è una semplice spezia da impiegare per insaporire le pietanze dolci, ma uno scrigno di proprietà benefiche utili per la nostra salute. Allevia i dolori mestruali, è un antibatterico naturale, riduce i dolori provocati dall’artrite, contribuisce a regolare il livello di zuccheri del sangue e rappresenta un rimedio naturale contro raffreddore e mal di gola.

Fonte: http://www.greenme.it


Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code