toba60

Che Fine Hanno fatto i Giornalisti Freelance?

Views: 244

Parlare di giornalisti e’ diventato quasi un eufemismo, quando in televisione appaiono quelli che si definiscono tali, hanno in realtà’ l’autonomia di un canarino in Gabbia.

Le società’ che gestiscono l’informazione a livello mondiale sono circa 25, le quali dettano la linea da seguire in ogni parte del mondo, tempo fa mi trovavo in Argentina ed era sorto il fatto di cronaca legato a Noa, che in un primo momento avevano riferito si era sottoposta ad eutanasia e poi successivamente si e’ accertato che si era suicidata.

Ebbene in contemporanea in tutto il Sud e Nord America la notizia era apparsa su tutti i telegiornali e accedendo alla rete l’informazione era in prima pagina si tutti i notiziari Europei, come e’ stato possibile tutto questo?

Lo stesso giorno i Congo 350 persone erano state uccise presso una comunità’ che si rifiutava di sottostare alle direttive delle lobby che estraggono il Coltan, ma sui media maistream nessuna traccia della notizia.

Giornalista di Guerra Freelancer

Io personalmente utilizzo programmi che non hanno gli stessi algoritmi di chi accede ai classici motori di ricerca, ma al di la del fatto, la questione che deve essere presa in considerazione, e’ quella di cosa e’ notizia e chi la da.

Giornalisti come Paolo del Bebbio, Mario Giordano, Marco Travaglio, Bruno Vespa, Barbara Palombelli o Enrico Mentana, quanta autonomia hanno nel trasmettere le loro trasmissioni o scrivere presso una testata giornalistica?

Ve lo dico io …..Zero.

Essi comunicano tutto ciò’ che già si sa, loro compito e’ approfondire il già noto e da li lo stupore ipocrita della gente che si indigna giustamente sui fatti di cronaca, e’ un aspetto questo che e’ molto ben consolidato nel mondo dell’informazione, il ruolo che un tempo aveva il Giornalista Freelance in diretta nei paesi in guerra tra le bombe e i mitragliatori che spesso non erano cosi precisi, sono letteralmente scomparsi, eppure i conflitti si sono moltiplicati a dismisura, solo che ora ce li fanno vedere in 3D, con un bello spot pubblicitario della Barilla tra una scena ed un altra.

Ilaria Alpi

Tutto e’ iniziato con la Guerra del Golfo dove tutti erano ben rintanati presso un hotel 5 stelle e da li ricevevano gli ordini su ciò’ che poteva o non doveva essere pubblicato, chi non li ricorda gli inviati con il foglietto in mano già bello e pronto, con le immagini in contemporanea che erano sempre le stesse, un giorno addirittura la redazione ha inserito una scena di guerra asiatica, forse per non ripetere sempre la stessa sequenza e il cronista descriveva le immagini come se fossero davanti a lui……. quando hanno ripreso un cinese mitra in mano e’ caduta la linea…….

Dove sono finiti i Paolo Barnard o i Maurizio Blondet, per non Parlare di Ilaria Alpi rea di aver descritto i fatti per come sono?

Quando riferivano degli eventi in corso non li credeva nessuno e se pubblicavano un libro la recensione era quelle di chi li reputava reduci di guerra con tutte le logiche conclusioni del caso.

Conobbi tempo fa Stefano Fristachi Freelancer italiano trapiantato in Spagna, un Fotografo d’altri tempi che gira il mondo con macchina fotografica in mano per immortalare il mondo dal solo lato privilegiato che e’ quello della strada e venuto a conoscenza di come svolge il suo lavoro mi sono reso conto di quanto l’informazione oggi è un monopolio assoluto gestito da un ristretto numero di persone.

Il giornalismo freelancer in prima linea e’ diventata una rarità e la loro visibilità’ e’ ridotta al lumicino e cosi come Stefano, tanti altri sono relegati nell’anonimato per logiche che sono in totale conflitto con la vera ed autentica informazione.

Chi gestisce una qualsiasi testata giornalistica o televisiva si guarda bene dall’assumere figure professionali di tal fatta e lo si può’ intuire facilmente dal fatto che la comunicazione non deve mai passare attraverso la loro voce e le loro immagini

……. altrimenti che Globalizzazione è.

Toba60

No Global
La formidabile ascesa dell’antagonismo anarchico
€ 14,50

I Persuasori Occulti
Il potere subdolo della pubblicità in un libro poetico
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 13,00

La Fabbrica del Consenso
La politica e i mass media
€ 16,00

Puoi risparmiare  1,00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Codice JTR Bitcoin :

 bc1qkspp89dl7ywl4v4ngdz6h0nrzfrt850anlgpll 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code