toba60

Difficile da Credere, Ma è Vero al 100% Non è mai Stato Disponibile Alcun Vaccino COVID-19 Approvato Dalla FDA

Nella vita spesso le persone danno tutto per scontato, basta aprire un giornale, accendere la televisione, o entrare in una dimensione digitale attraverso un iPhone e si entra in un mondo che non ci appartiene ma che viene imposto con la forza della persuasione.

È tutto davanti ai nostri occhi eppure spesso ci si ostina a vedere solo quello che si ha di più familiare……….

……..la falsità e l’ipocrisia di una virtuale conoscenza.

Toba60

Difficile da Credere, Ma è Vero al 100%

Pfizer sta usando i bambini come scudi umani legali per ottenere la piena autorizzazione?

Ho controllato i fact checker e non potevo credere a quello che ho trovato. Nonostante la stampa aziendale, Big Pharma e il governo federale ci dicano il contrario, è assolutamente vero che non c’è nessun vaccino COVID-19 approvato dalla FDA disponibile oggi negli Stati Uniti. E non ci sono piani per renderne disponibile uno a breve.

So che è difficile da credere, ma è vero al 100%. E questa realtà allude a un incredibile scandalo sia all’interno di Big Pharma che nella burocrazia della salute pubblica statunitense.

Il 23 agosto, la FDA ha concesso la piena approvazione di un vaccino COVID-19 a Pfizer-BioNtech per un prodotto specifico venduto con il marchio Comirnaty. Il momento storico l’approvazione “completa” da parte della FDA è stato annunciato dall’amministrazione Biden e da innumerevoli stati, e rapidamente sfruttato per costringere milioni di persone a fare l’iniezione. Questo prodotto, Comirnaty, è stato pienamente autorizzato per la “prevenzione della malattia COVID-19 in individui di 16 anni e più”.

Eppure Comirnaty stesso non è mai arrivato negli Stati Uniti. La versione completamente approvata non si trova da nessuna parte nei nostri confini.

Un prodotto separato, che rimane sotto autorizzazione d’emergenza (EUA), è l’unico “colpo Pfizer” disponibile negli Stati Uniti.

All’inizio, Pfizer e i suoi alleati governativi sembravano avere una spiegazione ragionevole per questo problema. Sostenevano che Comirnaty non era ancora disponibile perché i vaccini EUA erano ancora in fila sugli scaffali, e sostenevano che la versione approvata dalla FDA sarebbe stata presto disponibile per tutti.

Ora, sono passati più di 4 mesi dalla piena approvazione, e Comirnaty non è ancora distribuito.

La FDA ha riconosciuto Comirnaty come un prodotto “legalmente distinto” con “alcune differenze”, ma sostiene che non ha un impatto sulla sicurezza o l’efficacia dei colpi. I “fact checkers” fanno leva su quest’ultimo punto di sicurezza ed efficacia per sostenere che la gente sta ancora ottenendo l’accesso a ingredienti simili al prodotto completamente approvato.

Ma ecco il problema: devono ancora spiegare perché la gente non può ancora ottenere Comirnaty, ora 128 giorni dopo la piena approvazione.

E se è il caso che i due prodotti sono la stessa cosa, la FDA non ha spiegato perché hanno approvato solo un prodotto distinto chiamato Comirnaty, e non l’iniezione attualmente in vendita con l’etichetta EUA. Perché la FDA non vuole approvare il prodotto EUA?

Il CDC continua a confermare che Comirnaty non è “ordinabile in questo momento”. Inoltre, il CDC afferma attualmente che “Pfizer non prevede di produrre alcun prodotto con questi NDC (National Drug Codes) ed etichette nei prossimi mesi, mentre il prodotto autorizzato EUA è ancora disponibile e in fase di distribuzione negli Stati Uniti”.

Ora, torniamo alla domanda da un trilione di dollari dell’EUA.

Pfizer si rifiuta di rendere disponibile la versione completamente autorizzata, mentre continua a vendere un prodotto EUA perché così facendo potrebbe aprire Pfizer e BioNTech a problemi di responsabilità legale?

Pfizer e un portavoce dell’HHS hanno parlato con il Washington Post in un precedente “fact check”, e hanno affermato che non ci sono ulteriori benefici di immunità legale tra il prodotto EUA e Comirnaty. Tuttavia, queste entità non hanno mai spiegato perché Pfizer e il governo federale dovrebbero passare attraverso la difficoltà di riconoscere due prodotti legalmente distinti.

Un EUA protegge completamente la casa farmaceutica e concede zero ricorsi legali al paziente. Questa sicura misura di protezione è stata rafforzata dal PREP act e da altre misure attuate per proteggere le aziende COVID dalla responsabilità.

Ora, qui è dove tutto diventa molto nefasto.

A causa di una legge approvata durante l’amministrazione Reagan, affinché ai produttori di farmaci sia concessa una più robusta protezione legale di responsabilità per i loro vaccini, essi devono prima assicurarsi la piena approvazione della versione per bambini del loro vaccino. Steve Kirsch ha spiegato a lungo questo il mese scorso sul suo Substack. Inoltre, Robert Kennedy Jr ne ha parlato in un recente podcast con Mikhaila Peterson. Ho esaminato a fondo queste affermazioni, e sembrano accurate. Il National Childhood Vaccine Injury Act (NCVIA), che è stato approvato in legge nel 1986, fornisce uno scudo di responsabilità legale ai produttori di farmaci se ricevono la piena autorizzazione per tutte le età.

La Pfizer sta cercando l’approvazione per i bambini in modo da potersi proteggere dalle cause legali? L’azienda sta lavorando con i regolatori, anche alterando clandestinamente gli ingredienti del vaccino (un processo che dovrebbe richiedere loro di ottenere la piena approvazione per un prodotto completamente separato), in un apparente tentativo di liberare la strada per l’indennizzo legale.

Sicuramente, c’è anche un incentivo monetario in gioco, ma forse c’è un altro motivo per cui Pfizer, Moderna e altri stanno lavorando senza sosta per autorizzare i loro prodotti per i bambini, che affrontano un rischio quasi nullo dal COVID-19, ma continuano a mostrare allarmanti effetti collaterali dal vaccino. Un vaccino nel programma dei bambini fornisce una spinta di responsabilità definitiva, incentivata dal governo.

Se Comirnaty diventa disponibile per tutte le età, ciò significa che Pfizer riceve un ampio, ulteriore strato di protezione.

Big Pharma sta usando i bambini come scudi umani legali per i suoi prodotti?

Non c’è attualmente nessun vaccino COVID-19 pienamente autorizzato disponibile negli Stati Uniti oggi, e questa realtà è stata attaccata senza sosta dalla stampa aziendale. I “fact checkers” di Newsweek, USA Today, Reuters, Associated Press, e altrove hanno diffuso informazioni false per coprire questo fatto assoluto.

Se fate una ricerca su Google su questo argomento, troverete i suddetti “fact checks” come prova che la Comirnaty è disponibile, quando certamente non lo è. Nessuno negli Stati Uniti sta ricevendo l’iniezione legalmente distinta e pienamente autorizzata. Forse perché quel colpo rende Big Pharma e i regolatori corrotti più legalmente vulnerabili di quanto vogliano essere?

Questo pezzo è stato aggiornato per riflettere che sia Pfizer che il governo federale sostengono che Comirnaty ha le stesse protezioni legali del prodotto EUA.

Tuttavia, non c’è ancora una spiegazione convincente del perché ci siano due prodotti distinti, e perché uno viene fornito sotto EUA, e la versione completamente autorizzata………

…….. non è disponibile.

Jordan SchachtelJordan Schachtel

Fonte: dossier.substack.com

Abbiamo bisogno della vostra collaborazione ! Contiamo su di voi per un supporto economico necessario per finanziare i nostri rapporti investigativi. Se vi piace quello che facciamo, un abbonamento mensile secondo le proprie possibilità è un riconoscimento a noi per tutto lo sforzo e l’impegno che ci mettiamo.

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZION

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code