toba60

Manovre NATO nel Mar Nero. Mosca schiera i Jet Su-27SM, Su-30 e Su-34 e i sistemi di difesa aerea S-400

Gli aerei di segnalazione precoce della Russia e le installazioni di missili costieri si uniscono agli esercizi su larga scala che si svolgono tra le manovre dell’Alleanza Atlantica.

La Marina Militare Russa ha schierato quasi tutte le sue unità nelle acque del Mar Nero incorporando le unita dei sistemi di difesa dalle città costiere di Balnes e Bastion e agli aerei di preallarme A-50 della regione di Krasnodar.

Allo stesso tempo, un gruppo navale della flotta russa del Mar Nero sta seguendo da vicino le manovre del NATO Sea Shield 2019, in corso in quella regione dal 5 aprile scorso.

L’arrivo di questi aerei ha ulteriormente rafforzato il campo radar nell’area delle esercitazioni, riporta il sito web del Ministero della Difesa della Russia.

È stato riferito che gli aerei russi A-50 hanno operato nella zona delle esercizitazioni per circa 5 ore, in cui hanno completato 20 missioni per guidare i cacciabombardieri Su-27SM e Su-30 verso gli obiettivi di un potenziale avversario.

Alle manovre russe hanno partecipato i bombardieri tattici Su-34, simulando azioni contro le forze nemiche, così come i sistemi di difesa antiaerea S-400 Triumf e le forze sottomarine.

Fonte: https://function.mil.ru

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code