toba60

Russia: Scoperte Rivoluzionarie nel 90% Che la Scienza Considera il DNA dei Rifiuti.

Views: 640

In larga misura, questo articolo si basa sul lavoro di David Wilcock. David Wilcock ha raccolto, sistematizzato e sintetizzato una grande quantità di informazioni scientifiche, che finora erano poco conosciute. Lo usa per unire il mondo spirituale e scientifico e mostrare che queste due aree sono interconnesse.

Questo articolo tratta solo una piccola parte del materiale pubblicato da David Wilcock.

Scoperte sul DNA

Gli insegnanti esoterici e spirituali hanno sempre saputo che sia la nostra mente che il nostro corpo sono programmabili con il linguaggio, sotto forma di parole e pensieri. Molti hanno capito e imparato intuitivamente questa lezione e la usano sotto forma di preghiera, affermazioni, programmazione neuro-linguistica o terapia del pensiero, per nominare il più comunemente usato.

Questo è stato ora scientificamente provato e spiegato dagli scienziati russi. Il DNA umano agisce come una versione biologica di Internet. In molti modi è superiore alla forma artificiale. L’ultima ricerca russa spiega fenomeni quali visione, intuizione, guarigione spontanea e remota, autorigenerazione, tecniche di affermazione, luce / aura insolite intorno alle persone, influenza dei pensieri sugli schemi meteorologici e molto altro.

Inoltre, ci sono prove di un nuovo tipo di medicina in cui il DNA può essere influenzato e riprogrammato con parole e frequenze, cioè senza tagliare o sostituire singoli geni.

È noto che solo il 10% del nostro DNA viene utilizzato per costruire proteine. Il 10% ha studiato e classificato la scienza occidentale. Il resto del DNA hanno considerato una specie di riempitivo senza funzione. Gli scienziati russi erano convinti che la natura non si comportasse così stupidamente. Hanno messo insieme linguisti e genetisti per esplorare il 90% “non funzionale”. I loro risultati, scoperte e conclusioni sono semplicemente rivoluzionari!

Hanno scoperto che il nostro DNA non è solo responsabile della costruzione del corpo, ma serve anche come mezzo di archiviazione e comunicazione dei dati. Hanno anche scoperto che il codice genetico segue le stesse regole del linguaggio umano. Hanno confrontato il modo in cui le parole vengono unite per formare frasi e frasi, nonché regole grammaticali di base. Il DNA segue una “grammatica” regolare e ha regole fisse, proprio come il linguaggio. Si può trarre la conclusione che il linguaggio umano non si è verificato per caso, ma che appare come un riflesso dei modelli nel nostro DNA.

Il comportamento vibrazionale dei cromosomi viventi agisce come un computer olografico e utilizza la radiazione laser del DNA endogena. I russi sono stati in grado di modulare determinati schemi di frequenza del suono su un raggio laser, che ha quindi influenzato la frequenza del DNA, alterando così le informazioni genetiche. Hanno anche scoperto che la decodifica non è necessaria. Si possono semplicemente usare parole e frasi dal linguaggio umano.

Nella ricerca russa, il DNA vivo non è stato isolato dagli osservatori e le intenzioni e le aspettative degli osservatori potrebbero quindi aver influenzato i risultati poiché il dottor Glen Rein ha dimostrato che lo stato mentale degli osservatori ha un forte effetto sul DNA, allo stesso modo delle molecole d’acqua negli esperimenti ben noti di Masaru Emoto.

Trasmissione di schemi di DNA ad altri organismi

In Occidente, i singoli geni sono stati estratti dal DNA e inseriti in qualcos’altro, come l’immagine che abbiamo visto alla TV di un topo con un orecchio umano sulla schiena. Invece, i russi hanno intrapreso con entusiasmo la creazione di dispositivi che potrebbero influenzare il metabolismo cellulare attraverso radio modulate e frequenze luminose, riparando così i difetti genetici.

Hanno catturato i modelli di informazione da una particolare molecola di DNA e li hanno trasferiti su un’altra, in modo che le cellule fossero riprogrammate con un altro genoma. Ad esempio, sono riusciti a trasformare un feto di rana in una salamandra trasmettendo gli schemi di informazione nel DNA.

Questo è sensazionale e sta cambiando il mondo: l’effetto di clonazione si ottiene semplicemente usando la vibrazione sotto forma di frequenze e lingue del suono! Questo esperimento dimostra anche l’enorme potere della genetica delle onde, che ovviamente ha un effetto maggiore sulla formazione di organismi rispetto ai processi biochimici.

Programmazione del DNA

Quindi è scientificamente provato e spiegato che possiamo programmare i nostri corpi con linguaggio, parole e pensieri. La frequenza deve essere corretta ed è per questo che non tutti riescono ugualmente bene o possono eseguire il pezzo di coscienza con lo stesso grado di forza. Ogni individuo deve lavorare sui propri processi interni e sullo sviluppo per creare una comunicazione consapevole con il DNA. Gli scienziati russi stanno lavorando a un metodo che funzionerà sempre, indipendentemente dal livello di coscienza dell’individuo. Ma quanto più alta è la coscienza di un individuo, tanto minore è la necessità di qualsiasi tipo di attrezzatura. Quindi puoi ottenere questi risultati comunque.

DNA e Wormhole

4-5 anni fa ho visto un programma UFO in TV, in cui un professore di fisica giapponese presso un’università di New York ha spiegato che il percorso più breve tra due linee non è una linea retta, e ha mostrato come i punti finiscono uno sopra l’altro quando si piega il foglio . Ha chiamato questo wormhole connessione.

Il wormhole corrisponde a livello microscopico ai cosiddetti ponti di Einstein-Rosen vicino ai buchi neri, che le stelle bruciate hanno lasciato alle spalle. I ponti sono connessioni tunnel tra aree completamente diverse dell’universo. Attraverso di essi, le informazioni possono essere trasferite al di fuori dello spazio e del tempo. Le informazioni spirituali che ho chiesto e ricevuto dicono che questi tunnel possono essere usati per comunicare con il divino. La grande attrazione di 14 gradi 01 min. in Sagittario è uno di questi.

Gli scienziati russi hanno anche scoperto che il nostro DNA può creare schemi invisibili e strutturati nell’energia del vuoto dello spazio, producendo wormhole magnetizzati. Nel suo articolo, David Wilcock afferma che questi wormhole sono in genere super piccoli e molto instabili e che di solito vengono mantenuti solo per una piccola frazione di secondo. Tuttavia, a determinate condizioni, possono organizzarsi e formare chiari “domini del vuoto”. Ad esempio, in queste formazioni la forza gravitazionale può essere convertita in elettricità. I domini del vuoto sono sfere luminescenti di gas ionizzato, che contengono quantità significative di energia.

Sembra che la tecnologia SEG (Searl Effect Generator) del Professor John Searl, che è attualmente in fase di sviluppo e in fase di produzione, che, secondo SearlSolution.com, fornisce energia illimitata, pulita e rinnovabile senza alcun input o emissione, si basa su stesso principio.

Nelle regioni in cui spesso si verificano domini del vuoto, i ricercatori russi Dr. Alexey Dmitriev, VL Dyatlov e AV Tetenov hanno trovato sfere che a volte volano come palline leggere da terra fino al cielo e che possono essere guidate dal pensiero. Una notte di settembre del 2006 l’ho visto accadere un paio di volte. La velocità è stata eccezionale, stima che fosse maggiore di quella della stella cadente. Inoltre, la pista era verticale. Salirono da dietro le montagne che oscuravano l’orizzonte. Non so se fossero guidati dai loro pensieri. Sono riuscito a osservare, ma non a pensare.

Altri fenomeni di luce

Una serie di immagini con sfere luminose, le cosiddette sfere, circolano nei mailer tra gli interessati spiritualmente. La maggior parte è stata rotonda. Ho già visto queste foto prima, ma in una foto scattata nell’estate del 2007 in un incontro di fine settimana a Valldal, ce n’era una che aveva una forma diversa. Lì, lo sciamano Gullvald Kløvning suonò la batteria per un piccolo stormo che si era radunato tra due cabine all’inizio di sabato notte. Sono state scattate le foto di questa piccola scena privata. Una delle foto mostrava una creatura bianca alata luminosa su un tavolo da campeggio. Goldvald era in piedi accanto al tavolo e al tamburo.

Illuminazione a Valldalen il 16 giugno 2007.

Illuminazione a Valldalen il 16 giugno 2007.

Ci sono alte montagne a Valldalen, quindi il sole era tramontato, anche se era prima serata. Il tavolo era un tavolo da campeggio in plastica verde scuro. Sul tavolo c’era solo una bottiglia d’acqua in plastica e cartone, e sullo sfondo c’era un muro di capanna di legno, dove un asciugamano pendeva ad asciugare sulla ringhiera della terrazza. Niente di tutto ciò può riflettere la luce, quindi non può essere spiegato come un fenomeno di riflessione.

Ho visto diverse teorie su cosa siano questi fenomeni luminosi. Molte persone credono che ci siano anime senza un corpo fisico. Alcuni possono probabilmente essere spiegati come riflessi di luce o raccolte di polvere o sabbia. I domini del vuoto possono essere una spiegazione per quelli che non possono essere spiegati. I domini del vuoto emettono onde a bassa frequenza, che sono anche prodotte nel nostro cervello. Questa somiglianza ondulatoria li rende in grado di rispondere ai nostri pensieri.

David Wilcock avverte di non imbattersi in un dominio del vuoto a livello del suolo perché queste lampadine possono contenere enormi energie e sono in grado di mutare i nostri geni. Inoltre, l’effetto anti-gravità può impedire al sangue di fluire correttamente nel cuore e causare insufficienza cardiaca fatale.

Cita anche che molte persone spiritualmente altamente sviluppate possono produrre sfere o colonne di luce così visibili nella meditazione profonda o durante il lavoro energetico. Quindi scatenano sensazioni piacevoli e non causano danni. In alcuni progetti di cura del suolo, tali fenomeni luminosi compaiono nelle fotografie. Wilcock crede che ciò sia dovuto anche alle forze gravitazionali e anti-gravitazionali e che poi emergano come fenomeni di wormhole più stabili e attraverso la comunicazione con energie al di fuori del nostro tempo e spazio.

Hyper Communications

L’ipercomunicazione è quando accediamo alle informazioni al di fuori della nostra base di conoscenza. Abbiamo nomi diversi per questo, come ispirazione, intuizione, canalizzazione. A volte abbiamo accesso a tali informazioni nei sogni.

Wilcock crede anche che le notizie di persone che vedono improvvisamente un angelo in piedi di fronte a lui siano dovute allo stesso tipo di ipercomunicazione e domini del vuoto visibili. Dice che non possiamo mai essere completamente sicuri con quali forme di coscienza veniamo in contatto quando usiamo l’ipercomunicazione.

Effetto fantasma del DNA

Quando si verifica l’ipercomunicazione, nel DNA si possono osservare fenomeni soprannaturali. Gli scienziati russi hanno irradiato campioni di DNA con la luce laser e hanno fotografato il tipico motivo a onde che mostrava la presenza del DNA. Quando hanno rimosso il campione di DNA, una nuova fotografia ha mostrato che il modello non era scomparso. In realtà, era ancora presente per un massimo di un mese dopo la rimozione del campione.

Questo può spiegare fenomeni diversi come il dolore fantasma in un arto rimosso e come oggetti e luoghi possono fornire informazioni sulle persone che sono state associate a loro molto tempo dopo che quelle persone se ne sono andate.

Interferenze elettromagnetiche dovute all’uomo

Quando gli umani comunicano in modo iper-comunicativo, spesso si verificano campi elettromagnetici inspiegabili vicino alla persona che lo sta facendo. Le apparecchiature elettroniche possono smettere di funzionare per ore. Questo è stato osservato da molti guaritori e visionari. Migliore è l’atmosfera e l’energia, maggiori sono i problemi con l’elettronica.

In realtà, non sono i campi elettromagnetici a causare questi disturbi. I russi hanno dato il nome “campo di torsione” (cioè un campo contorto o contorto) al campo dell’energia della coscienza che si interfaccia e modella il nostro DNA. Dicono che tali campi creano “micro-wormhole”. In particolare, i circuiti dati e le lampadine sono sensibili ai “campi di torsione”.

“Ascension”

In un lontano passato, si ritiene che gli umani abbiano avuto lo stesso tipo di coscienza di gruppo che si può osservare negli animali. Ad esempio, le api hanno accesso al piano di costruzione della regina per il cubo finché la regina è viva, anche se viene rimossa e posta lontano dal cubo. E molti animali sanno quando il proprietario prevede di tornare a casa nonostante le grandi distanze tra di loro.

Potremmo aver perso la capacità di ipercomunicazione perché al servizio dell’evoluzione abbiamo dovuto sviluppare e sperimentare la coscienza individuale. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo dovuto dimenticarlo completamente. Ora che abbiamo raggiunto una coscienza individuale stabile, possiamo creare una nuova forma di coscienza di gruppo. Con il nuovo tipo di consapevolezza del gruppo, possiamo accedere a tutte le informazioni tramite il nostro DNA senza essere controllati a distanza su ciò per cui dovremmo usarlo, afferma David Wilcock.

Proprio come usiamo Internet, il nostro DNA può alimentare i dati nella rete, recuperarne i dati e stabilire contatti con altri partecipanti alla rete. La guarigione a distanza, la telepatia e il telerilevamento sulle condizioni di un’altra persona possono essere spiegate in questo modo.

Nessuna forma di coscienza collettiva può essere usata in modo sensato senza che ogni membro abbia prima sviluppato una chiara individualità. Altrimenti, ritorneremmo a un istinto primitivo di gregge, che potrebbe essere facilmente manipolato. L’ipercomunicazione nel nuovo millennio significa qualcosa di completamente diverso. Gli scienziati credono che gli umani avrebbero un potere simile a un dio per creare, cambiare e modellare le cose sulla terra se mantenessimo la coscienza di gruppo con piena individualità. Sembra che l’umanità si stia muovendo collettivamente verso una coscienza di gruppo di questo nuovo tipo.

Wilcock menziona il comprovato effetto delle meditazioni di grandi gruppi sui negoziati di pace e ritiene che potremmo essere in grado di manipolare collettivamente i modelli meteorologici e il clima. Dice che il tempo è influenzato dalle frequenze di risonanza terrestre, che sono chiamate frequenze di Schumann. Le stesse frequenze sono prodotte anche nel nostro cervello.

Fonti

David Wilcock: il rivoluzionario articolo sulle scoperte del DNA russo e il libro Shift of the Ages: Scientific Proof for Ascension, Capitolo 7. Questo e molto altro materiale è disponibile gratuitamente sul sito Web di David Wilcock.

www.divinecosmos.com .
www.searlsolution.com .

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart