toba60

Drammatico Atto Finale: Ecco a voi le Prove Definitive le Quali Dimostrano che Israele ha Riscontrato Seri Problemi di Sicurezza con i Vaccini COVID che Ha Deliberatamente Nascosto

È inutile aggiungere nulla su quanto avrete modo di conoscere attraverso uno dei più noti investigatori in rete che ha letteralmente scoperto un vaso di pandora che ancora pochi hanno voglia i scrutare.

Avvisiamo che il contenuto tratta di una realtà che forse non tutti sono in grado di assimilare senza una certa serenità ed un attitudine psicologica ad affrontare delle crude verità.

Toba60

Il nostro lavoro come ai tempi dell’inquisizione è diventato attualmente assai difficile e pericoloso, ci sosteniamo in prevalenza grazie alle vostre donazioni volontarie mensili e possiamo proseguire solo grazie a queste, contribuire è facile, basta inserire le vostre coordinate già preimpostate all’interno dei moduli all’interno degli editoriali e digitare un importo sulla base della vostra disponibilità. Se apprezzate quello che facciamo, fate in modo che possiamo continuare a farlo sostenendoci oggi stesso…

Non delegate ad altri quello che potete fare anche voi.

Staff Toba60

Meno dello 0,1% dei nostri lettori ci supporta, ma se ognuno di voi che legge questo ci supportasse, oggi potremmo espanderci, andare avanti per un altro anno e rimuovere questo fastidioso Banner…

La Sicurezza inesistente dei Vaccini COVID che Hanno Deliberatamente Nascosto

La dott.ssa Sharon Alroy-Preis, capo dei servizi pubblici del ministero della Salute e uno dei massimi consiglieri COVID del governo israeliano, non ha problemi a nascondere le informazioni vitali sulla sicurezza dei vaccini COVID per farli sembrare sicuri.

Perché non hanno rilasciato la presentazione originale fatta dal team di sicurezza? Ci deve essere un’indagine il prima possibile su quello che è successo, ma il capo del MoH, Nitzan Horowitz, non ne chiede una. Anche lui è corrotto?

Israele ha iniziato a raccogliere dati sulla sicurezza solo dopo un anno di programma vaccinale. Hanno raccolto dati per 6 mesi e hanno scoperto che i vaccini non erano sicuri, così hanno mentito al mondo.

Questo è l’articolo più IMPORTANTE che ho scritto fino ad oggi

Questo è un articolo molto importante che dovrebbe far crollare il castello di carte se c’è una sola persona onesta in una posizione di autorità nel mondo.

L’unico punto più importante è questo:

Ora abbiamo la prova di:

1) Gravi effetti collaterali di durata sconosciuta, forse irreparabili
2) Causalità: non si tratta di semplici “coincidenze”.
3) Corruzione del governo per nascondere questi danni
4) Correlazione tra dosi di vaccino e decessi da studi multipli e indipendenti su set di dati multipli e indipendenti.
5) Nessun interesse a vedere la relazione dell’esperto o il video da parte di qualsiasi media mainstream, di qualsiasi membro della comunità medica mainstream, di qualsiasi legislatore, di qualsiasi funzionario della sanità pubblica in qualsiasi parte del mondo.

Il principio di precauzione della medicina richiede ora l’immediata sospensione del programma di vaccinazione COVID.

I fatti chiave in poche parole:

1) L’autorità sanitaria israeliana sapeva che i vaccini danneggiavano le persone: gli effetti collaterali del vaccino non sono né lievi né di breve durata. Infatti, nel 65% dei casi neurologici che hanno menzionato la durata, i sintomi sono tutti in corso.

2) Hanno anche stabilito la causalità: gli effetti collaterali sono stati causati dal vaccino. Questo è qualcosa che nessun altro era stato in grado di stabilire prima.

3) Non sanno quanto sia grave il danno perché hanno esaminato solo i dati relativi alle cinque categorie principali. Quella cardiovascolare era al sesto posto. Quindi hanno esaminato solo una parte dei dati.

4) I ricercatori non conoscono la prevalenza di questi gravi effetti collaterali perché hanno ricevuto solo il numeratore, non il denominatore (come nel caso di VAERS).

5) Le autorità israeliane hanno deliberatamente insabbiato i problemi di sicurezza e li hanno nascosti al mondo, pubblicando un falso rapporto che diceva essenzialmente “non c’è nulla di nuovo da vedere qui, gente, andate avanti”.

6) L’unica buona notizia in tutto questo è che Israele ha protetto i palestinesi dal ricevere questo vaccino così poco sicuro. È stato molto umano da parte degli israeliani.

7) Lo stesso popolo israeliano lo ha capito e non rispetta più le direttive governative di vaccinarsi (solo il 2,4% della popolazione è “in regola” al 2 settembre 2022):

Al 4 settembre 2022 nessuno è stato chiamato a rispondere e tutti ignorano questa storia bomba:

1) C’è un blackout da parte della stampa sulla copertura in Israele di questo. I media israeliani si rifiutano persino di guardare le prove.

2) In Israele c’è un silenzio stampa su questa storia. I media israeliani si rifiutano anche solo di guardare le prove.

3) Nessuno in Israele è ritenuto responsabile di questa corruzione. Non c’è nemmeno un’indagine. Neanche nella comunità medica mondiale si parla di questa corruzione, nonostante il fatto che riguardi persone in tutto il mondo.

4) Non c’è alcuna copertura di questo fenomeno nei media mainstream di tutto il mondo.

5) Nessun funzionario pubblico, nessun funzionario della sanità pubblica o media mainstream in tutto il mondo chiede un’indagine, nessuno vuole vedere la relazione originale degli esperti e nessuno vuole vedere i dati sulla sicurezza raccolti.

6) Qualcuno ha tradotto in ebraico una versione precedente di questo articolo e l’ha pubblicata sui media tradizionali in Israele. È stata rimossa in meno di un’ora. Questo dimostra quanto sia importante la censura. Se questa storia trapela, è tutto finito.

7) Abbiamo il video completo e le diapositive presentate; utilizzate il link Contattami se siete un’autorità sanitaria e volete vederlo prima che venga reso pubblico.

8) Per essere sicuro che il CDC ne sia a conoscenza, ho appena inviato un’e-mail a centinaia di persone del CDC coinvolte nei vaccini COVID (tra cui Rochelle Walensky) per informarle che il rapporto e il video sono disponibili. Tutto quello che devono fare è rispondere. Scommetto che nemmeno una persona al CDC vuole vederlo. Stiamo per scoprire quanto sia profonda la corruzione del CDC.

9) Non è sorprendente che lo ignorino. Tutti i dati negativi sul vaccino vengono ignorati. Per esempio, quando ho scoperto che i giovani medici canadesi morivano a un ritmo più che normale di 12 volte dopo il secondo richiamo, l’Associazione Medica Canadese, il cui compito è quello di difendere la salute dei medici, si è rifiutata di commentare. Ho inviato cinque richieste e le hanno ignorate tutte. Dovrebbero cambiare il loro sito web per dire che difendono le aziende farmaceutiche, non la salute dei medici.

In particolare:

Il Ministero della Salute israeliano (MoH) ha impiegato 18 mesi dalla data di lancio del vaccino prima di esaminare i dati sulla sicurezza del vaccino COVID per vedere cosa dicevano.

Hanno iniziato a raccogliere i dati sulla sicurezza solo nel dicembre 2021, un anno dopo aver distribuito i vaccini al pubblico.

Pochi lo sapevano. Nel dicembre 2021, hanno incaricato un gruppo di esperti esterni guidato dal Prof. Mati Berkowitz, uno dei maggiori esperti israeliani di farmacologia e tossicologia dell’ospedale Asaf Harofe, di esaminare i dati sulla sicurezza raccolti nei 6 mesi successivi (dall’inizio di dicembre alla fine di maggio 2022).

Il gruppo di esperti ha presentato i propri risultati al personale del Ministero della Salute il 6 giugno 2022 circa, in una telefonata Zoom registrata segretamente.

Il gruppo ha scoperto che i vaccini COVID erano molto più pericolosi per le persone di quanto ammesso dalle autorità mondiali. Hanno riscontrato gravi eventi avversi che non sono mai stati divulgati da Pfizer o da alcun governo mondiale.

Questi eventi avversi non sono risultati essere di breve durata, come era stato detto al pubblico.

Hanno anche determinato la causalità, cosa che nessun’altra autorità sanitaria mondiale è mai stata disposta a fare (perché anche gli altri governi non hanno mai esaminato i dati).

La causalità era ovvia e facile da dimostrare utilizzando i dati di re-challenge raccolti (non è possibile farlo utilizzando i dati VAERS degli Stati Uniti, per esempio). In breve, il gruppo di esperti ha stabilito che il governo stava ingannando il popolo di Israele.

Non sappiamo ancora quanto siano pericolosi i vaccini, perché il team esterno ha esaminato solo i 5 eventi più frequentemente citati.

Sia le autorità israeliane che gli scienziati che hanno analizzato i dati del Ministero della Salute (MoH) hanno agito per coprire i danni, rilasciando al pubblico un rapporto falsificato per far sembrare il vaccino perfettamente sicuro e affermare che non c’era nulla di sbagliato.

È solo grazie agli sforzi di una persona coraggiosa che ha pubblicato la registrazione dell’incontro Zoom completo tra il MoH e il suo gruppo di esperti che ora sappiamo cosa è stato detto in quell’incontro e cosa hanno mostrato effettivamente i dati.

Altrimenti il mondo sarebbe ancora all’oscuro. I leader delle nostre “istituzioni fidate” in tutto il mondo non hanno detto assolutamente nulla dopo la diffusione della notizia il 20 agosto 2022.

Questo suggerisce che c’è una corruzione diffusa nella comunità medica, nelle agenzie governative, tra i funzionari della sanità pubblica, nei media tradizionali e nelle società di social media di tutto il mondo: non riconosceranno alcun evento che vada contro la narrativa mainstream.

Si tratta di un livello di corruzione senza precedenti. Le atrocità sono evidenti.

Tutti dovrebbero parlare e chiedere un’indagine completa e una valutazione completa dei dati sulla sicurezza raccolti dal governo israeliano.

Cosa fare

Le Due cose più importanti che potete fare per porre fine a questi pericolosi vaccini sono:

1) Leggere questo articolo, compresi i link consigliati nella sezione Riferimenti.

2) Condividere questo articolo con il maggior numero di persone che conoscete (ad esempio, condividetelo subito su tutti i vostri account di social media).

Riassunto

Il Ministero della Salute israeliano (MoH) è stato informato dal proprio gruppo di esperti esterni selezionati a mano e guidati dal Prof. Mati Berkowitz che i vaccini COVID non sono così sicuri come il MoH aveva dichiarato al popolo israeliano. Era esattamente il contrario: invece di eventi lievi e di breve durata, gli eventi erano gravi e di lunga durata. Per quanto riguarda gli effetti collaterali neurologici, nel 65% dei casi non sono scomparsi affatto (iniziate a guardare questo video a 2:30; il 65% è a 3:09) e i ricercatori hanno ammesso di non avere idea se sarebbero mai scomparsi.

Invece di ammettere il proprio errore, il Ministero della Salute ha insabbiato il tutto pubblicando un rapporto che distorceva la relazione degli esperti.

Inoltre, anche gli esperti hanno coperto efficacemente il tutto non dicendo nulla quando è successo. Sono rimasti inerti mentre il Ministero della Salute travisava i dati. Sembra che tutti i soggetti coinvolti fossero così intimiditi da ritenere di dover insabbiare la verità, anche quando può costare la vita.

Il 20 agosto è stata finalmente resa pubblica la notizia che il governo non aveva monitorato le reazioni avverse per un anno e poi, dopo aver finalmente raccolto i dati sulla sicurezza, che aveva deliberatamente manipolato i dati per far sembrare il vaccino sicuro quando non lo era. Si pensava che ci sarebbe stata una grande indignazione per la violazione della fiducia del pubblico. Ma non c’è stato nulla. Nessuna reazione. La dottoressa Sharon Alroy-Preis, responsabile dei servizi pubblici del Ministero della Salute e massima consigliera del COVID per il governo israeliano, non ha rilasciato alcuna dichiarazione pubblica. È sorprendente.

Ciò suggerisce che lei e gli altri membri della sua organizzazione che ne erano a conoscenza erano coinvolti nell’insabbiamento. Il popolo israeliano dovrebbe chiedere che vengano licenziati e perseguiti penalmente.

Inoltre, l’attuale Ministro della Sanità, Nitzan Horowitz, non sta facendo nulla. Perché non chiede un’indagine? Anche lui dovrebbe essere licenziato. Oppure la corruzione della scienza va bene per il governo israeliano?

Infine, quanto è profonda la corruzione? I media mainstream israeliani si occuperanno di questa storia? Perché no? Qualche membro del parlamento israeliano chiederà un’indagine? Qualche membro dell’esecutivo chiederà un’indagine?

A me sembra che siano tutti comprati dalle aziende farmaceutiche. Mi sbaglio?

Questa è una storia di corruzione, pura e semplice.

Non c’è modo di dare un significato positivo a questa storia. Chiunque sia al potere e non chieda un’indagine e la caduta delle teste è corrotto quanto le persone che si sono impegnate nell’insabbiamento originale del rapporto sulla sicurezza.

Questa storia è la “pistola fumante” che stavamo aspettando: un’agenzia governativa ufficiale è stata ripresa mentre riceveva un rapporto dannoso dagli scienziati e poi ha deliberatamente mentito al pubblico.

Finora la reazione a questa storia è stata di grilli per la testa.

La stampa israeliana (che è fortemente controllata dallo Stato) si è rifiutata di avvicinarsi alla storia; non hanno nemmeno risposto quando sono stati contattati. Non vogliono vedere nessuna prova.

Al momento in cui scrivo (2 e 3 settembre), solo una testata giornalistica, GB News nel Regno Unito, ne ha parlato.

Spetta a noi costringere i nostri leader medici, sanitari e politici di tutto il mondo a prendere posizione su quanto è accaduto. Lo condanneranno o lo ignoreranno?

Ogni leader medico mainstream dovrebbe dire che ciò che il Ministero della Salute ha fatto è sbagliato e chiedere un’indagine immediata sulla sicurezza dei vaccini. Dovremmo essere in grado di vedere la presentazione completa del gruppo di esperti e il loro rapporto. E i dati sulla sicurezza dovrebbero essere resi pubblici, come lo sono i dati VAERS.

Ma guardate cosa è successo: non stanno condannando l’accaduto e non stanno chiedendo il rapporto o i dati. Rimangono in silenzio… come se non fosse successo.

In pratica stanno tutti dicendo: “Va bene che un governo non monitori la sicurezza dei vaccini per 12 mesi e poi, dopo 6 mesi di monitoraggio della sicurezza e di controllo dei vaccini, non si può fare nulla”.

Introduzione

È emerso che il governo israeliano non ha mai avuto un sistema di monitoraggio della sicurezza dei vaccini quando ha lanciato i vaccini COVID nel dicembre 2020.

Finalmente, nel dicembre del 2021, a più di un anno dall’inizio del programma di vaccinazione, ha deciso di correggere questo difetto. Hanno iniziato a raccogliere dati sulla sicurezza da quel momento fino alla fine di maggio 2022. Hanno poi incaricato un gruppo di ricerca esterno, guidato da un importante scienziato israeliano, di analizzare i dati.

Il rapporto ha rivelato che gli effetti collaterali non erano lievi e di breve durata come era stato rappresentato al popolo israeliano. I dati mostravano chiaramente che gli effetti collaterali erano gravi e duraturi (a volte senza fine).

In breve, i dati hanno dimostrato che il governo, che non stava monitorando la sicurezza come sosteneva, ha mentito al popolo di Israele. Inoltre, è ormai chiaro che la dottoressa Sharon Alroy-Preis ha mentito al comitato esterno della FDA sul monitoraggio della sicurezza israeliana.

Il Ministero della Salute (MOH) ha nascosto il rapporto sulla sicurezza per 2 mesi, poi ha pubblicato un rapporto pubblico ingannevole per far sembrare il vaccino sicuro. Questa domenica, 4 settembre, “chiederanno” al comitato per la sicurezza dei vaccini di raccomandare la quinta dose (il vaccino combinato) per gli ultrasessantenni. Questa è corruzione. Stanno nascondendo i dati sulla sicurezza al pubblico e lo sanno.

Ci sono voluti 2 mesi perché il MOH distorcesse i risultati e li presentasse al pubblico per far credere che i vaccini COVID fossero sicuri.
Nessuno sapeva che qualcuno stava registrando di nascosto l’incontro tra i ricercatori esterni e il Ministero della Salute.

Nessuno sapeva che l’incontro di giugno tra i ricercatori e il Ministero della Salute era stato registrato di nascosto.

A quanto pare, c’era una persona onesta alla riunione e così, quando il Ministero della Salute non ha agito in modo da proteggere il pubblico, la registrazione è stata divulgata alla stampa.

Negli 80 minuti di registrazione, uno dei ricercatori ha detto: “Dovremo pensare a un approccio medico-legale – come presentare i nostri risultati per evitare cause legali”.

Dopo la diffusione alla stampa di parti della registrazione, nessuno dei media israeliani ha voluto coprire la storia. In effetti, solo un’agenzia di stampa al mondo, GB News nel Regno Unito, era disposta a coprire la storia. Guardate questo video dell’intervista di GB News a Neil Oliver, avvenuta il 20 agosto 2022.

Fox News è stata informata ma ha rifiutato di occuparsene (a quanto pare perché il contratto pubblicitario con la Pfizer le vieta di dare copertura a qualsiasi notizia negativa sui vaccini).

L’intera truffa è stata esposta al pubblico il 1° settembre 2022 in questo Tweet (lungo 10 messaggi) di Yaffa Shir-Raz, una giornalista onesta che vive in Israele.

L’ho scoperto quando Retsef Levi ha inoltrato il tweet di Yaffa al mio WhatsApp (dato che sono permanentemente bandito da Twitter per aver parlato di quanto siano insicuri i vaccini). La mia reazione è stata rapida… Ho iniziato a scrivere questo articolo pochi minuti dopo aver letto il tweet.

Il tweet di Yaffa illustra le tecniche utilizzate per distorcere i risultati dei ricercatori:

Se Twitter toglierà il suo tweet, ho una copia del video e del tweet completo che pubblicherò se necessario.

La causalità dei nuovi eventi avversi è stata dimostrata dal team esterno

Inoltre, sono stati identificati nuovi eventi avversi significativi e la causalità è stata stabilita attraverso un nuovo confronto con la stessa persona; se il sintomo ricompare o peggiora, questo è un segno sicuro di causalità.

La causalità è stata stabilita anche in aree in cui i ricercatori non erano precedentemente a conoscenza di problemi di sicurezza. Ad esempio, per i problemi neurologici, per i quali non esisteva nemmeno una domanda di sondaggio che ne chiedesse specificamente l’esistenza (perché non si trattava di un effetto collaterale ufficialmente stabilito), il segnale è stato individuato leggendo i campi liberi.

Punti aggiuntivi

Il team esterno è stato assunto dal Ministero della Salute.

L’incontro con il Ministero della Salute è avvenuto all’inizio di giugno, di fronte a un dirigente del Ministero responsabile del monitoraggio degli eventi avversi.

I funzionari del Ministero della Salute non hanno condiviso i risultati con il comitato consultivo del Ministero quando, alcune settimane dopo, si è riunito per discutere l’approvazione del vaccino per i neonati e del 5° richiamo per gli adulti.

La dott.ssa Alroy-Preis è il numero 2 del MOH. È a capo della collaborazione formale tra Israele e Pfizer. Si incontra regolarmente con Pfizer e scrive documenti insieme a loro. È anche responsabile di tutte le politiche COVID 19 in Israele.

Tra le cose che hanno nascosto ci sono:

1) Il fatto che, nella maggior parte dei casi, questi effetti non si sono risolti rapidamente (in alcuni casi sono durati più di un anno).

2) La prova che il vaccino ha causato gli eventi

3) I tassi effettivi; hanno manipolato i tassi dividendo il numero di segnalazioni per tutte le dosi, nascondendo il fatto che avevano il sistema per 6 mesi e solo una HMO (il 15% della popolazione ha segnalato). In questo modo il denominatore è enorme e il numeratore è piccolo, il che nasconde il significato.

Come è potuta avvenire questa corruzione?

La mia ipotesi personale è piuttosto semplice:

1) Inizialmente è stata causata dalla cieca fiducia in figure autoritarie come Fauci, il CDC, la FDA e la Pfizer. Fauci ha ingannato tutti nella falsa convinzione che il vaccino fosse l’unica via d’uscita.

2) Poiché tutti volevano porre fine alla pandemia, si sono voltati dall’altra parte quando sono emersi problemi di sicurezza.

3) Quando le autorità vengono colte in flagrante, come in questo video, insabbiano tutto in modo che nessuno faccia brutta figura (loro stessi, il governo, i media e la comunità medica tradizionale).

4) Tutte queste strategie di mitigazione erano completamente inutili. Abbiamo dimostrato protocolli di trattamento precoce che hanno portato a quasi zero ricoveri e decessi.

5) Ma poiché Fauci controlla i NIH, essi ignorano tutto questo. Fauci ha creato il virus (finanziando il guadagno della ricerca sulle funzioni presso l’Istituto di virologia di Wuhan) e da solo è anche responsabile della risposta che ha ucciso ancora più persone di quante ne abbia uccise il virus.

Ci sono altre prospettive:

1) Si veda “Come il Ministero della Salute è diventato l’agente di Pfizer?” per capire come avviene la corruzione, ma in breve è perché i funzionari governativi vengono indotti a pensare che il vaccino sia l’unica via d’uscita e firmano un accordo che rende la promozione dei vaccini una priorità elevata e le questioni di sicurezza una priorità bassa.

2) Articolo sul contratto Israele-Pfizer.

Riferimenti / ulteriori letture

Ecco le fonti principali:

1) Traduzione ebraica di questo articolo (25 pagine)

2) L’eccellente articolo riassuntivo di Josh Guetzkow

3) L’articolo definitivo sulla corruzione di Yaffa Shir-Raz

4) Sicuro ed efficace ” di Etana Hecht. Se Etana riesce a capirlo, perché nessuna autorità israeliana non può?

5) Il tweet di Yaffa (filo lungo 10 tweet) di Yaffa Shir-Raz. Retsef Levi mi ha inoltrato proprio questo tweet e puoi vedere che la mia reazione è stata istantanea e immediata quando ho letto il thread:

6) Il segmento GB News del 20 agosto 2022 in cui Neil Oliver intervista Yaffa e Retsef. Il post di Rumble è stato pubblicato il 28 agosto, ma come potete vedere da questo tweet la notizia è uscita il 20 agosto . Ciò che è sorprendente è anche la scarsa reazione (solo 427 retweet e 912 Mi piace dopo 2 settimane).

7) Questo video di 4 minuti espone il rapporto del Ministero della Salute che mostra ciò che gli scienziati hanno effettivamente detto durante l’incontro segreto. Gli scienziati hanno dimostrato che Pfizer ha mentito alla FDA sugli effetti collaterali. Questo video dura solo 4 minuti e tutti dovrebbero guardarlo. Contiene le dichiarazioni che dimostrano che nel 65% dei casi neurologici i problemi non si sono risolti.

8) Questo filmato di un minuto tratto dalla telefonata Zoom mostra i ricercatori che chiedono che Sharon sia informata. I partecipanti al MoH assicurano che lo faranno.

9) Questa clip di due minuti mostra la dottoressa Sharon Alroy-Preis che assicura al pubblico che i vaccini sono sicuri per le donne, contrapposta al video dei ricercatori che affermano che i vaccini causano danni agli organi riproduttivi delle donne che in alcuni casi non si risolvono. I ricercatori sottolineano inoltre che una nuova somministrazione comporta il ritorno dello stesso problema, il che è una prova di causalità, soprattutto quando si verifica in molti pazienti. Ricordiamo che i ricercatori non sapevano di essere registrati. Non avrebbero mai detto queste cose se avessero saputo di essere ripresi.

10) Il rapporto pubblico del Ministero della Salute (in ebraico) che dice essenzialmente “non c’è niente da vedere qui, gente, andate avanti”. Ecco la versione tradotta meccanicamente del rapporto pubblico in inglese.

11) Il video completo dell’incontro tra gli scienziati e i funzionari del Ministero della Salute non è stato reso pubblico… ancora. Ciò offre l’opportunità ai funzionari del Ministero della Salute di farsi avanti da soli e di ammettere l’accaduto. Il tweet di Yaffa (sopra) contiene le informazioni inviate ai media. Abbiamo anche una copia delle diapositive presentate all’incontro. Utilizzate il link Contattami se siete un’autorità sanitaria (medico, accademico, stampa, funzionario della sanità pubblica) e volete vederle prima che le divulghiamo al pubblico.

Questi riferimenti si riferiscono ovviamente solo a questa particolare storia. Attualmente ci sono più di mille articoli nelle riviste scientifiche pubblicate e sottoposte a revisione paritaria che dimostrano che i vaccini non sono così sicuri come si sostiene. Si veda questo articolo per un riassunto delle prove.

In questo momento stiamo vedendo solo la punta dell’iceberg

Tenete presente che i ricercatori hanno analizzato SOLO i 5 eventi avversi gravi più comunemente segnalati e hanno trovato cose nuove di cui Pfizer non era a conoscenza.

Hanno escluso i casi più gravi e li hanno affidati a un altro comitato per esaminarli.

Gli eventi cardiovascolari sono stati i 6 più frequenti, quindi non disponiamo di dati su di essi poiché non sono stati analizzati.

Lo studio non ha nemmeno incluso i casi di ricovero ospedaliero, che è compito di un altro comitato esaminare.

Quindi l’analisi attuale è solo la punta dell’iceberg.

VAERS mostra migliaia di sintomi che sono aumentati da questi vaccini rispetto alla norma.

Ce ne sono molti altri che non sono ancora stati resi noti al pubblico. In Israele è in corso una ricerca onesta che viene ignorata.

Due ricercatori israeliani hanno scoperto che i vaccini uccidono 40 volte più anziani di quanti ne salvino.

Per esempio, sapevate che, secondo un’analisi dei dati del Ministero della Salute, il vaccino COVID uccide 40 volte più anziani di quanti ne salvi?

Il dott. Herve Seligmann lavora presso l’Unità di ricerca sulle malattie infettive e tropicali emergenti, Facoltà di Medicina, Università di Aix-Marseille, Marsiglia, Francia. È di nazionalità israelo-lussemburghese.

Utilizzando i dati del Ministero della Salute israeliano, Haim Yative e il dott. Seligmann, ricercatori israeliani, hanno scoperto che il vaccino COVID-19 ha ucciso un numero di anziani 40 volte superiore a quello che avrebbe ucciso la malattia e un numero di giovani 260 volte superiore a quello che sarebbe morto a causa del virus in un periodo di 3 settimane dopo l’iniezione.

Vedi:

1) Dati del Ministero della Salute israeliano: Il vaccino Pfizer ha ucciso “circa 40 volte più anziani di quanti ne avrebbe uccisi la malattia stessa”.

2) Vaccinazione in Israele: Sfidare i dati sulla mortalità?

3) La scoperta dei dati sulle vaccinazioni in Israele rivela un quadro spaventoso.

Si noti che l’ultimo articolo contiene la ricerca e parla anche degli attacchi alla ricerca, spiegando in modo convincente perché questi attacchi sono sbagliati. Sono pronto a scommettere che gli aggressori sono timidi di fronte alle telecamere e non appariranno in una discussione “on camera” del lavoro.

Le sfide di dibattito dal vivo sono un modo molto affidabile per determinare chi dice la verità e chi mente quando si tratta di argomenti complessi. È per questo che nessuno di coloro che sostengono che il “virus non esiste” si presenterà davanti alla telecamera con me… nemmeno per 5 minuti, e nemmeno per vincere 1 milione di dollari. Semplicemente non lo faranno.

Altre cose da notare

La stampa israeliana è fortemente controllata. Un anno fa Yaffa è stata licenziata dal più grande giornale di Israele, dopo averci lavorato per 20 anni. Il suo crimine? Aveva scritto alcuni articoli che non erano piaciuti al Ministero della Salute. Non sorprende quindi che la stampa israeliana abbia evitato di occuparsi di questa storia.

Farà la differenza solo se tutti coloro che leggeranno questo articolo lo condivideranno sui social media. Il gruppo di esperti ha riscontrato effetti collaterali non elencati da Pfizer (nuovi segnali), tra cui effetti collaterali neurologici, mal di schiena e problemi gastrointestinali, soprattutto nei bambini. Poiché il gruppo ha esaminato solo i 5 effetti collaterali più diffusi, è davvero preoccupante che abbia trovato qualcosa di nuovo.

Non si tratta di una grande sorpresa, poiché i dati VAERS, che sono indipendenti dai dati israeliani, mostrano la stessa cosa. Causalità: sono stati riscontrati molti casi di re-challenge – ricorrenza o peggioramento di un effetto collaterale in seguito a dosi ripetute nello stesso individuo – che, sottolinea il ricercatore, aumentano le probabilità di causalità “da possibili a certe”.

È quindi interessante che questi ricercatori siano stati in grado di determinare facilmente il nesso di causalità quando nessun altro nel “mondo medico tradizionale” era in grado di farlo. Naturalmente, i “divulgatori di disinformazione” si sono resi conto che i dati VAERS lo dicevano già all’inizio del 2021, a causa della dipendenza dalla dose dei sintomi.

L’unica persona che ha finalmente twittato qualcosa è stato il marito di Sharon AlroyPreis. In pratica ha infangato Yaffa. Questo in realtà ha senso perché quando non si è in grado di attaccare il merito di un argomento, l’approccio corretto è quello di censurare l’attaccante o di impegnarsi in attacchi ad hominem.

Questo è un problema serio per le persone che vivono in Israele.

Il governo li considera “non vaccinati” se non hanno tutte le dosi di vaccino COVID disponibili. Guardate qui… solo il 2,4% della popolazione israeliana rispetta le politiche di vaccinazione del governo. Qualcuno ha violato il codice (nota: la data è il 2 settembre 2022).

Un commento di uno dei miei lettori in Israele

Considera questo commento:

Sono israeliano e sto dicendo quello che hai scritto (a me stesso e su alcuni account facebook israeliani) da molto tempo ormai. Sono disgustato dai responsabili del nostro Ministero della Salute che si occupano della crisi del Covid. Sono disgustato da persone come Sharon Alroy-Preis, che ha testimoniato davanti al comitato di esperti della FDA come una groupie o una cheerleader della Pfizer. Come un piccolo cucciolo, desideroso di compiacere il suo padrone Pfizer.

Così ambiziosa e desiderosa di fare carriera e di apparire importante apparendo davanti a quella commissione e così priva di qualsiasi seria responsabilità nei confronti dei milioni di israeliani di cui ha trascurato la salute. E non solo ha tradito la fiducia del pubblico israeliano, ma con la sua testimonianza distorta ha influenzato la commissione della FDA, esponendo così miliardi di persone in tutto il mondo ai pericoli di questo vaccino, perché un’approvazione della FDA fa molta strada nel mondo. Non solo dovrebbe essere licenziata. Dovrebbe andare in prigione!

Così ora tutti i cittadini degli Stati Uniti hanno almeno un capro espiatorio a cui dare la colpa di tutto. Mi è stato detto che gli Stati Uniti si sono affidati agli israeliani per il monitoraggio della sicurezza a causa del triste stato del monitoraggio della sicurezza negli Stati Uniti. Forse non si sono resi conto che Israele era addirittura peggiore degli Stati Uniti nel controllo della sicurezza; molto peggio.

Reazione della stampa al mio articolo

A partire dal 5 settembre, sono stati pubblicati due articoli sul mio articolo ed entrambi sono molto dannosi per il Ministero della Salute:

CAPO DELLA RICERCA SULLA SICUREZZA DEI VACCINI: ISRAELE HA DELIBERATAMENTE MENTITO SUI RISCHI PER LA SALUTE DEL VACCINO COVID

Questo articolo è stato pubblicato su Israel 365 News ed è scritto in inglese. Sono contenti di aver pubblicato la storia. Ancora meglio, hanno inserito la storia nella loro homepage, come si può vedere da questo screenshot (guardate l’URL):

Israele sapeva dei rischi dei vaccini corona e li ha tenuti “nascosti”.
Questo articolo, pubblicato su ice.co.il, è scritto in ebraico, ma Google translate funziona benissimo se volete leggerlo in inglese. I commenti sono tutti a favore del mio articolo. Guardate questi due commenti (tradotti da Google):

Violazione del 18 USC 1001 da parte della dott.ssa Sharon Alroy-Preis

È una violazione penale della legge statunitense per chiunque faccia una falsa dichiarazione materiale in qualsiasi procedimento ufficiale (18 USC 1001). I trasgressori sono soggetti a 5 anni di carcere.

Considerate le seguenti dichiarazioni rilasciate durante la riunione del VRBPAC della FDA del 17 settembre 2021:

“Reckless Levy” è in realtà “Retsef Levi”. Ma questa dichiarazione è stata fatta in un periodo in cui il governo israeliano non effettuava alcun monitoraggio sulla sicurezza.

L’autrice si riferisce all’affermazione di Retsef secondo cui il sistema di segnalazione in Israele era disfunzionale (e lo era) e non c’era alcun follow-up o monitoraggio degli effetti collaterali. La Retsef non ha mentito. Lo ha fatto. Ha detto di essere “sorpresa”.

Si tratta quindi di una falsa dichiarazione deliberata della dottoressa Alroy-Preis, che potrebbe essere perseguita penalmente dal DOJ. Tuttavia, queste cose sono improbabili, anche se la sua testimonianza ha portato la commissione ad approvare i vaccini che hanno ucciso centinaia di migliaia di americani.

D’altra parte, forse era sorpresa che qualcuno al di fuori del Ministero della Salute sapesse cosa stava realmente accadendo (quindi non stava mentendo).

Come fanno “loro” a spiegare questo? Non possono!

I troll di Twitter hanno inizialmente sostenuto che i video erano stati estrapolati dal contesto. Ma questo non è durato a lungo. Ora sono in silenzio. La strategia sembra essere quella di ignorare la cosa per farla sparire.

Ho il numero di cellulare della dottoressa Grace Lee, responsabile del comitato ACIP, che è il comitato esterno del CDC. Le ho inviato questo articolo e le ho chiesto di commentare.

Se dirà qualcosa, lo riporterò qui. Non trattenete il fiato.

Dovrebbe essere indignata. Ma non lo farà. Non dirà nulla. Si limiterà ad assecondare ciò che le è stato detto di fare, cioè di ignorare la cosa. È così che funziona la scienza. Se volete una prova di corruzione, questa è la prova.

Allo stesso modo, nessun membro della comunità medica tradizionale dirà una parola. Nessuno di loro dirà nulla.

Il professor Vinay Prasad dirà qualcosa? È a conoscenza di questo articolo e ho chiesto anche i suoi commenti.

Questo è un momento decisivo per la comunità medica mainstream mondiale e per le riviste mediche. Parleranno o faranno come gli è stato detto e rimarranno in silenzio? Chi sarà il primo a parlare?

Immagino che rimarranno tutti in silenzio e non faranno commenti. Questo dimostra il livello di controllo e di corruzione.

Ecco un elenco parziale delle persone a cui ho chiesto un commento:

  • Marc Tessier-Lavigne, Presidente di Stanford
  • Il preside di medicina di Stanford Lloyd Minor
  • Il professore di Stanford David Relman
  • La professoressa Grace Lee di Stanford (che è anche a capo del comitato ACIP)
  • Professoressa di Stanford Bonnie Maldonado
  • Decano di medicina dell’UCSF Bob Wachter
  • Professore UCSF Vinay Prasad Decano di medicina di Emory Vikas
  • Sukhatme Emory Professore
  • Carlos del Rio John Hopkins
  • Professor Bert Vogelstein (lo scienziato più citato della storia)
  • L’esperto medico della CNN Dr. Sanjay Gupta

Conosco tutte queste persone. Spero che almeno uno di loro voglia stare dalla parte giusta della storia, denunciando la corruzione del Ministero della Salute.

Ma no.

L’unica persona che ha risposto è stata Bert Vogelstein, che ha detto di essere al lavoro su qualcosa di importante e di non volersi distrarre. Questo è giusto. È un attore di classe. Questa è una zona periferica per lui e lo sapevo quando l’ho contattato.

Lasciatemi chiarire la mia posizione:

Una corruzione scientifica come questa non dovrebbe mai essere tollerata e coloro che si rifiutano di parlarne pubblicamente dovrebbero vergognarsi.

Avrei chiesto ad altre persone, ma molti scienziati di alto livello nel settore delle malattie infettive mi hanno chiesto di non contattarli più dopo che, nel maggio 2021, ho rivelato per la prima volta che i vaccini COVID non erano sicuri. All’epoca credevano che fossi una minaccia per la società (e probabilmente lo credono ancora).

Questo non può accadere negli Stati Uniti perché il CDC evita di raccogliere dati accurati sulla sicurezza dei vaccini.

Gli Stati Uniti hanno un sistema zoppo per tracciare gli eventi avversi dopo le vaccinazioni. Hanno pensato di aggiornarlo più di 10 anni fa, ma il nuovo sistema, ESP:VAERS, era troppo accurato e mostrava che tutti i vaccini statunitensi erano pericolosi. Così il CDC ha messo da parte il sistema. Questo è documentato all’inizio del libro The Real Anthony Fauci di RFK Jr.

Il CDC non commissionerebbe mai uno studio per studiare accuratamente gli eventi avversi, quindi il problema non si pone negli Stati Uniti perché evita di raccogliere i dati in primo luogo.

Questo è molto corrotto, ma nessuno se ne preoccupa, compresa la comunità medica tradizionale. A tutti è stato fatto il lavaggio del cervello per far credere che la FDA sia legittima e che tutti i vaccini siano sicuri. Ma a quanto pare sanno che questo non è vero, perché nessuno di loro discuterà con RFK Jr sulla sicurezza dei vaccini (sono 20 anni che cerca di trovare un esperto con cui discutere (Alan Dershowitz non conta).

Ovviamente, i vaccini Pfizer statunitensi sono altrettanto pericolosi di quelli israeliani, ma i governi e la stampa tradizionale si assicurano che nessuno lo scopra, proprio come si può vedere questa informazione solo su Substack e in altri luoghi, ma mai sulla stampa tradizionale.

Anche quando un informatore della FAA si fa avanti con accuse gravi e inconfutabili, la stampa statunitense evita di coprire l’evento:

Oggi nessuno contesta la FDA. Ora l’FDA approva le EUA senza alcuna prova di un beneficio clinico e senza l’approvazione da parte di un comitato esterno riconosciuto. È scandaloso, eppure i medici tacciono.

L’FDA ha appena approvato il richiamo combinato dopo che i test condotti su 8 topi hanno dimostrato che la protezione di Omicron era sporadica e che non ha impedito l’infezione in un solo topo che è stato sfidato con il virus. Non ci sono dati che dimostrino l’esistenza di un beneficio in termini di ospedalizzazione o di morte.

Quello che non capisco è perché non abbiano condotto lo studio sulla sfida di Omicron su 200 topi: 100 che hanno ricevuto la serie completa di vaccini contro 100 topi completamente non vaccinati per verificare la mortalità e la morbilità per tutte le cause. Sarebbero stati dati reali, molto meglio di 8 topi che hanno ricevuto il vaccino alla ricerca di anticorpi. Ma non l’hanno fatto perché sapevano che sarebbe stato negativo.

Invece, la comunità medica e la FDA si accontentano di uno studio a braccio unico su 8 topi che non ha mostrato alcun beneficio clinico dal vaccino per approvare un vaccino che cercheranno di far assumere a tutti.

Questo è davvero sbalorditivo. Dimostra chiaramente quanto la comunità medica sia distrutta. In ogni rivista medica dovrebbero apparire articoli sull’assurdità di approvare un richiamo senza alcun beneficio clinico negli esseri umani o nei topi. I medici dovrebbero essere indignati per questo. Ma non dicono nulla.

Tutti i topi utilizzati nello studio sono morti (sono stati uccisi come parte dello studio, il che è stato conveniente perché in questo modo non si può tenere traccia della loro mortalità).

Sharon Alroy-Preis era coinvolta?

È altamente improbabile che la dottoressa Sharon Alroy-Preis, responsabile dei servizi pubblici del Ministero della Salute e consulente COVID del governo israeliano, non fosse a conoscenza di tutto questo prima della fuga di notizie.

Come poteva non saperlo? Prima del dicembre 2021 non esisteva alcun monitoraggio della sicurezza. Se non lo sapeva, dovrebbe essere immediatamente licenziata per incompetenza. Quindi doveva essere a conoscenza dei dati che venivano raccolti e che venivano analizzati. Avrebbe dovuto essere sulle spine in attesa dell’esito della riunione se avesse davvero a cuore la salute pubblica. E come avrebbe potuto non partecipare alla riunione con gli scienziati? Cosa potrebbe essere più importante per la salute e la sicurezza del popolo israeliano? Dov’era?

Anche se ovviamente non ha partecipato alla riunione dello Zoom perché aveva cose più importanti da fare, sarebbe stata informata immediatamente dopo la riunione dal suo staff. Questo è lo scenario più probabile al 99,99%.

Ma una volta che la notizia è stata resa nota dalla stampa, ha eliminato ogni dubbio.

Se davvero non fosse stata informata prima dell’articolo di GB News del 20 agosto, avrebbe rilasciato immediatamente un comunicato stampa in cui affermava di non essere stata informata del rapporto e che ci sarebbe stata un’indagine. Invece, non abbiamo sentito nulla. L’unico modo possibile è che fosse coinvolta nell’insabbiamento.

La mia e-mail al CDC per offrire la condivisione delle informazioni

Ho voluto rendere pubblico che le informazioni sono state offerte a centinaia di persone che lavorano al CDC per la sicurezza dei vaccini. Prevedo che nessuno voglia vedere i dati. Sarei stupito se mi sbagliassi.

Ecco l’e-mail che ho inviato il 4 settembre 2022 a centinaia di persone del CDC:

Non ho ricevuto risposta da nessuna persona del CDC.

La mia e-mail al NIH in cui mi offrivo di condividere le informazioni

A merito del dottor Nath, in un’email passata, quando ho copiato un assistente del senatore Johnson, ho ricevuto questa risposta dai responsabili delle pubbliche relazioni del NIH:

Devono pensare che io sia un ingenuo. I giornalisti del NIH hanno mentito quando hanno scritto questa frase. Stanno cercando di riscrivere la storia, proprio come il MoH.

Leggete questo articolo che parla della ricerca di Nath. Non si può far suonare la campana (articoli sia dell’Epoch Times che di Science), per quanto ci si sforzi (e Nath ci sta sicuramente provando). Hanno diritto alle loro opinioni, ma non ai loro fatti.

E un’altra cosa… ora abbiamo la conferma dell’effetto ritardante del vaccino e del fatto che i decessi sono causati dal vaccino.

Esiste una relazione dose-dipendente tra il numero di vaccini COVID somministrati e il numero di decessi in eccesso non COVID. È statisticamente significativa (p<.001). Si veda il mio nuovo articolo aggiornato sul ritardo di 5 mesi e si presti attenzione all’eccellente lavoro di John Dee citato nell’articolo. Egli ha utilizzato solo i dati del Regno Unito.

Quindi ora abbiamo i dati degli Stati Uniti (i dati del Social Security Death Master File che il CDC non vuole farci conoscere), i dati europei e i dati del Regno Unito che dicono tutti la stessa cosa: i vaccini stanno causando un numero enorme di morti.

C’è anche un altro segnale che indica la presenza di una “bomba a orologeria” di 5 mesi dopo la vaccinazione: i “coaguli di sangue” (che non sono sangue). Leggete questo articolo su questi coaguli. Ho scritto molti articoli sui coaguli che si trovano fino al 93% dei casi. Jessica Rose ha scritto un eccellente articolo che spiega come si formano questi coaguli.

Questi coaguli impiegano mesi per formarsi prima di uccidere. Gli imbalsamatori non hanno visto alcun coagulo fino alla metà del 2021. Questo suggerisce che c’è un doppio picco di morte, proprio come ha scoperto Tim Ellison. C’è una morte rapida: sono quelle riportate nel VAERS. C’è poi la morte più lenta, dovuta ai coaguli che impiegano in media circa 5 mesi per uccidere. Questo spiega perché nessuno degli imbalsamatori si è accorto di questi casi fino alla metà del 2021.

Le prove combaciano tutte. Come un guanto.

Riassunto e raccomandazioni

Nello scrivere questo articolo, ho parlato privatamente sia con il professor Retsef Levy del MIT che con la dottoressa Yaffa Shir-Raz per assicurarmi di aver capito bene tutto.

La conclusione è questa:

C’è un’evidente corruzione al Ministero della Salute israeliano e nessuno tra le autorità chiede un’indagine.

Ancora più importante, dall’esame preliminare dei dati di sicurezza è ormai chiaro che i vaccini sono molto più pericolosi di quanto ci sia stato detto, eppure nessun governo mondiale è interessato ad analizzare i dati di sicurezza di Israele.

Nessuno dice che quello che è successo in Israele è sbagliato. Questo è sbalorditivo. Nessuno di spicco sta parlando!

Nessuno ha chiesto di vedere la relazione del gruppo di esperti o i dati sottostanti. Questo è davvero sbalorditivo.

Il rapporto è solo la punta dell’iceberg, poiché sono stati analizzati solo cinque tipi di eventi avversi.

Questa evidenza, combinata con i nuovi dati sul ritardo di 5 mesi che mostrano un coefficiente di correlazione molto alto (34%) e un valore p < .001, dipinge un quadro di un vaccino mortale che dovrebbe essere immediatamente interrotto. Non c’è nemmeno bisogno di fare riferimento al lavoro di altri, come Yative e Seligmann. Non c’è altro modo per spiegare questi dati. Se c’è un modo per spiegare i dati, allora le autorità dovrebbero spiegarlo e non rifiutarsi di rispondere alle domande di scienziati e statistici con opinioni opposte.

In conclusione: Sulla base della corruzione del governo, dei dati sulla sicurezza e della correlazione tra il vaccino e i decessi, il principio di precauzione della medicina richiede l’immediata sospensione del programma di vaccinazione COVID.

Il popolo israeliano dovrebbe chiedere la sospensione dei vaccini e le dimissioni di Sharon Alroy-Preis e di tutti i membri del suo team che hanno partecipato all’insabbiamento. Dovrebbero perseguire tutte queste persone come criminali, perché è quello che hanno fatto: hanno cospirato per insabbiare le informazioni sulla sicurezza che avrebbero potuto salvare delle vite.

È importante che l’onestà e l’integrità vengano ripristinate al più presto presso il Ministero della Salute, ma non sta accadendo nulla.

Così la corruzione continuerà in tutto il mondo.

Vi prego di condividere ampiamente questa notizia. È importante che queste informazioni vengano diffuse.

Ora.

Steve Kirsch

Fonte: stevekirsch.substack.com

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code