toba60

John Searl Crea Motore a Energia Illimitata, lo Arrestano e gli Bruciano la Casa

Views: 1305

I problemi del pianeta sempre vengono sistematicamente imputati a ingiustizie sociali, economiche e legislative, tutto vero, ma senza la consapevolezza di quelle che sono le alternative da proporre e sviluppare, ogni protesta o rivendicazione e’ solo lettera morta.

Iohn Searl

Iohn Searl e’ uno dei padri della Free Energy, ed praticamente sconosciuto al grande pubblico e questo e’ a tutti gli effetti un limite culturale che spero venga colmato da questo breve servizio che da’ un idea delle potenzialità’ insite nelle sue ricerche, che non sono solo teoriche, ma oggettive e già’ pronte per essere sviluppate e messe a disposizione di tutti.

E’ paradossale il fatto che egli fu arrestato per aver utilizzato le sue invenzioni che lo rendevano autosufficiente sotto l’aspetto energetico (Un reato punito dalla legge a quanto pare) e successivamente gli venne bruciata la casa (Fu chiusa la pratica come incendio accidentale) e con essa, sparirono tutti i documenti relativi ai suoi progetti.

A seguito di quanto avvenuto, il professor Searl decise che la cosa migliore fosse di rendere pubbliche le sue ricerche in modo tale che le autorità’ non possano nascondere oltremodo questo genere di informazioni.

Toba60

Motore Searl

Quando uno scienziato distinto ma anziano afferma che
qualcosa è possibile, ha quasi certamente ragione.
Quando afferma che qualcosa è impossibile,
molto probabilmente ha torto. ” (1917 – 2008) La prima legge di Clarke
Arthur C. Clarke

Generatore di Effetti Searl


Questa animazione al rallentatore raffigura il SEG completamente assemblato e operativo:

Searl Effect Generator Rapprsentazione 3d Video Digita Qui

Il generatore di effetti Searl (SEG) funziona secondo i principi di un motore a induzione lineare (LIM), ma progettato attorno a una pista circolare per il movimento continuo di rotori mobili.

È un motore magnetico principale di rulli cilindrici elettromagnetici multifase su anelli di statore fissi e privo di usura meccanica o attrito.

Gli statori e i rulli di SEG sono componenti magnetici univoci magnetizzati o stampati con modelli di poli magnetici corrispondenti.


Mentre lo strato di neodimio funge da sorgente o serbatoio di cariche di elettroni che vengono estratte dall’induzione elettromagnetica. Queste correnti di ricomposizione pero’, producano un movimento meccanico ad angolo retto rispetto ai campi elettrico e magnetico. La configurazione SEG dei rulli in movimento, attraversa il flusso magnetico con un modello cicloidale unico che si sovrappone su un’orbita attorno alla circonferenza dello statore.

In questo modo, ciascun rullo può anche indurre un vortice di corrente di reciproca induzione tra le superfici in rame per formare un “cuscinetto magnetico” senza attrito in quanto genera potenziali elettrici radiali.

Il movimento senza attrito consente al SEG di funzionare senza usura fisica e quindi di funzionare all’infinito.
 


Definizione tecnica di un SEG operativo di superficie

Una vista in sezione trasversale del piatto
mostrando i quattro strati dei componenti del materiale

l generatore è composto da tre anelli di statore (chiamati Piatti) che sono composti da quattro materiali distintamente diversi stratificati in modo concentrico l’uno con l’altro e fissati a una base.

Intorno a ciascuna delle piastre vi sono rotori (chiamati rulli) costruiti con gli stessi materiali ma sono liberi di ruotare attorno alle piastre.

La piastra più interna in genere ha 12 rulli, 22 sul secondo stadio e 32 sulla piastra finale. Intorno alla maggior parte dei rulli esterni sono presenti elettromagneti convenzionali, che per induzione magnetica attingono energia dal rapido passaggio dei rulli magnetizzati.

Queste bobine di raccolta induttive sono collegate in varie configurazioni per fornire corrente alternata a una varietà di livelli di tensione e corrente desiderati per soddisfare le applicazioni residenziali o industriali.

Dimostrazione Controllata in Tensione SEG Video Digita Qui

Il SEG è definito come un dispositivo costruito con 2.124 componenti che compongono 3 piastre e 66 set di rulli.

12 dei 2.124 componenti formano le 3 piastre che fungono da componenti di reazione. 2.112 componenti sono impiegati per creare 66 set di rulli che fungono anche da componenti attivi.

Ogni set di rulli è composto da 8 segmenti costruiti da 32 componenti.


Ogni segmento non può avere un peso inferiore a 34 grammi, poiché la legge dei quadrati definisce tale valore come il valore più basso adatto alla ragionevole generazione di elettricità.

Pertanto, il set di rulli più piccolo deve pesare 272 grammi, per un totale complessivo di 2.244 grammi per set di rulli per il SEG più piccolo rilegato in superficie.

SEG è un trasformatore rotativo step-up. In realtà è un sistema operativo a “tre trasformatori rotanti”, all’interno dell’intera unità.

Free Energy: Searl Effect Generator

L’uscita del trasformatore interno viene immessa nell’ingresso della seconda piastra che aumenta l’uscita della seconda unità, che viene alimentata come ingresso nell’unità finale, aumentando così la sua uscita finale a una tensione molto elevata.

Gli avvolgimenti di uscita possono essere progettati per ridurre l’uscita a 240 volt standard al ritmo di circa 15 Kilowatt per un’unità domestica.


Dal 1946 al 1968 l’effetto Searl è stato indicato come bolle magnetiche in movimento, come è stato spiegato nelle prime newsletter di John.

Nel 1968, divenne chiaro che queste bolle magnetiche contenevano particelle in un modo prestabilito e che c’era un modello prestabilito per quante bolle erano presenti nel materiale.

A causa di questa scoperta, John RR Searl lasciò cadere il termine “bolle magnetiche” e lo sostituì con il termine “materiale magnetico quantico” e pubblicò questi dettagli in una newsletter che da allora è stata riprodotta in uno dei libri di Searl qualche anno fa.

Un esame di laboratorio concorda inoltre sul fatto che in qualche modo il materiale cambia stato quando viene prodotto in questo modo.

Guarda qui una dimostrazione video dell’unità (per gentile concessione del team Searl):

Quando i rulli vengono portati in prossimità della piastra SEG, il campo magnetico risonante SEG fa sì che gli elettroni vengano attirati e accelerati attraverso la macchina.

Questo processo è assistito dall’effetto altamente attrattivo o di cattura dell’elettrone dello strato di neodimio.

L’esclusiva disposizione meccanica e materiale del SEG fa pulsare il neodimio per rilasciare e sostituire continuamente gli elettroni in eccesso che forniscono sia energia meccanica che elettrica.

Questo modello SEG è uno sviluppo recente verso un prototipo funzionante che dimostra molti dei principi fondamentali del SEG in movimento.

Fonte: http://www.searlsolution.com/

L’informazione Indipendente ha un Costo, Toba e’ Sempre di Corsa e non vuole Fermarsi

Se ritieni che il contenuto che pubblico ti sia utile, considera l’idea di supportarmi con una piccola  donazione.

Radio Tesla - I Segreti della radio di Tesla e dell'energia senza fili
Traduzione di R. Scognamiglio, F. Guidi, M. Sperini
€ 27,00

Scoperte Scientifiche non AutorizzateVoto medio su 50 recensioni: Da non perdere
€ 15,90

Nikola Tesla - Scritti IV
“Le mie invenzioni” autobiografia di Nikola Tesla (1919)
Voto medio su 3 recensioni: Scarso
€ 27,00

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code