toba60

F William Engdahl Kimdir: Perché Dovremmo Fidarci della Scienza dei Colossi Farmaceutici?

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Il tasto della situazione lo vediamo molto bene noi Blogger che ci relazioniamo con migliaia di utenti ogni giorno, se proprio vogliamo dirla tutta nel complesso sono molte le persone che hanno un quadro dei fatti molto chiaro e preciso, la cosa che balza all’occhio è che purtroppo si fanno notare solo coloro che il cervello lo hanno accantonato da tempo.

Mario Draghi alias Mago Otelma

Abbiamo quasi un milione di visite ogni mese da Città come Milano, Roma, Torino, Firenze, Napoli, Bologna, Bolzano, Genova, per citare le più note, Lucca è un discorso a parte in quanto pare tutta la città si sia coalizzata per tenerci ogni giorno compagnia e questo non può che farci un immenso piacere.

Detto tra noi, non siete quattro Gatti come vogliono dare a credere gli scienziati in prima serata alla televisione quando fanno riferimento a coloro che nutrono qualche dubbio sulla credibilità’ del governo del Drago Otelma.

Non abbattetevi, accadrà come con Mussolini ….prima erano tutti fascisti, poi tutti partigiani e successivamente democristiani, noi dobbiamo solo portare pazienza, era solo un iniezione di fiducia (Il ruolo di cavie gli si addice) quella che desideravano i conigli nostrani del nostro tempo e gliel’hanno fatta…

..contenti loro

Toba60

Perché Dovremmo Fidarci della Scienza dei Colossi Farmaceutici?

Il capo perenne del NIAID statunitense, Tony Fauci, ha ripetutamente chiesto alla gente di “fidarsi della scienza”, mentre lui stesso spostava la propria opinione scientifica da una posizione all’altra.

Ciò che non viene mai menzionato nei media mainstream in Occidente, o quasi in tutto il mondo, è la storia scientifica dei grandi colossi farmaceutici mondiali produttori di vaccini. In breve, è come una diramazione ed estremamente inquietante.

Solo questo dovrebbe proibire ai governi di imporre alle loro popolazioni iniezioni sperimentali radicalmente non testate, dove non c’è stato un ampio test sugli animali per un lungo periodo di tempo e altri test per assicurarne la sicurezza.

Nell’aprile di quest’anno, quando il programma di vaccini degli Stati Uniti era in crescita, il capo consigliere scientifico di Biden, l’ottantenne Fauci, capo del National Institute of Allergy and Infectious Disease (NIAID) dal 1984, ha annunciato, che i Centri statunitensi per il controllo delle malattie (CDC) e la Food and Drug Administration (FDA) avevano deciso di prendere una pausa dal dare il vaccino a Johnson and Johnson (Janssen) per indagare sulle segnalazioni di coaguli di sangue. Si è scoperto che c’erano sei casi segnalati di coaguli di sangue tra più di sette milioni di persone che avevano ricevuto l’iniezione J&J all’epoca.

Fauci ha dichiarato nel suo comunicato stampa, “una delle cose che penso sia una buona cosa del nostro sistema qui è che siamo guidati dalla scienza, e non da qualsiasi altra considerazione”.

Ci sono buone ragioni per mettere in dubbio Fauci.

Questo doveva rassicurare la gente sul fatto che le autorità erano molto diffidenti nei confronti dei farmaci sperimentali CoVID che, dopo tutto, non sono mai stati testati su larga scala negli esseri umani e hanno appena ricevuto una “emergency use approval”, l’approvazione provvisoria della FDA. La FDA ha rapidamente revocato la pausa quando J & J ha accettato di stampare sulla confezione del vaccino che potrebbe causare coaguli di sangue.

Allo stesso tempo, entrambi i produttori di vaccini rivali Pfizer e Moderna stavano usando una terapia genica iper-sperimentale nota come mRNA, ma non sono stati messi in attesa dalla “scienza” nonostante il fatto che centinaia di migliaia di allarmanti reazioni gravi legate ai vaccini, compresi i dati ufficiali su diverse migliaia di morti di entrambi, erano stati registrati dal database VAERS (Vaccine Adverse Event Reporting System) del CDC.

Secondo il CDC, tali “effetti collaterali” dopo la vaccinazione includono anafilassi, sindrome da trombocitopenia, sindrome di Guillain-Barre (malattia autoimmune con danni ai nervi e paralisi principalmente nelle gambe e nella parte inferiore del corpo), miocardite, pericardite e morte. Per la settimana che termina il 16 luglio, il CDC VAERS ha riportato un allarmante 9125 decessi dalla fine di dicembre causati dal vaccino Covid-19. Mai prima d’ora nella storia sono stati associati tassi di mortalità così alti a qualsiasi vaccino, eppure i media sono assordantemente silenziosi su questo.

Il loro triste record scientifico

Il modo di esprimersi di Fauci è preveggente e dimostrabilmente manipolativo. Implica che c’è qualcosa di fisso che possiamo chiamare “scienza” come un dogma religioso del Vaticano, mentre il vero metodo scientifico implica continue interrogazioni, rotolamento di ipotesi precedenti con ipotesi provate di recente, aggiustamenti.

Ma quando si tratta di “scienza”, una manciata di giganti farmaceutici, a volte conosciuti come “Big Pharma”, un cartello non dissimile da Big Oil, hanno una storia di frode, falsificazione deliberata delle loro prove, così come la corruzione di medici e professionisti medici per promuovere i loro vari farmaci in spregio ai risultati “scientifici” che giustificano le loro dichiarazioni di sicurezza. Dare un’occhiata ai principali giganti farmaceutici globali è istruttivo.

Hosting WordPress

Johnson & Johnson

Cominciamo con la Johnson & Johnson Company del New Jersey. Il 21 luglio 2021, la J&J e altre tre piccole case farmaceutiche hanno accettato di pagare una cifra impressionante di 26 miliardi di dollari di danni a un gruppo di stati americani per il loro ruolo nel causare l’epidemia di oppioidi in America. Di questo, J&J pagherà 5 miliardi di dollari. Il CDC stima che l’uso di oppioidi ad alta dipendenza come antidolorifici ha causato circa 500.000 morti tra il 1999 e il 2019. Johnson & Johnson è accusata di aver spinto l’uso diffuso degli antidolorifici mortali e di aver minimizzato il rischio di dipendenza.

Lo sapevano bene.

La stessa J & J è in un’enorme battaglia legale per essere stata trovata ad usare una sostanza cancerogena nella sua famosa polvere per bambini. Un’indagine di Reuters nel 2018 ha scoperto che J&J sapeva da decenni che l’amianto, un cancerogeno, era in agguato nel loro borotalco e in altri prodotti cosmetici.

Si dice che l’azienda stia considerando di scorporare legalmente la divisione della polvere per bambini come una piccola azienda separata che verrebbe poi dichiarata in bancarotta per evitare grandi pagamenti. Il vaccino J & J covid, a differenza di Pfizer e Moderna, non utilizza la modifica genetica dell’mRNA.

I due produttori globali di vaccino contro i covidi con la più grande quota di mercato fino ad oggi sono i due promossi personalmente da Fauci.

Questi sono di Pfizer in alleanza con la piccola società tedesca BioNTech sotto il nome di Comirnaty, e della società biotecnologica statunitense Moderna.

Pfizer

Pfizer, una delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo in termini di vendite, è stata fondata nel 1849 negli Stati Uniti. Ha anche una delle storie più criminali di frode, corruzione, contraffazione e danni provati. Uno studio canadese del 2010 ha notato che “la Pfizer è stata un ‘trasgressore abituale,’ persistentemente impegnata in pratiche di marketing illegali e corrotte, corrompendo gli eserciti e sopprimendo la ricerca contraria”.

È una cosa seria. Si noti che Pfizer non ha ancora rivelato completamente i dettagli dei suoi studi sul vaccino covid per la revisione da parte di estranei.

La lista dei crimini commessi da Pfizer si è allungata dal 2010.

È attualmente coinvolta in una controversia relativa alle accuse che il suo farmaco Zantac per i bruciori di stomaco è contaminato da un agente cancerogeno.

Pfizer ha anche ricevuto la più grande multa per farmaci nella storia degli Stati Uniti nel 2009 come parte di un accordo da 2,3 miliardi di dollari per aver commercializzato i farmaci Bextra e Celebrex in modo improprio e per aver pagato bonus di vendita illegali alle aziende che li hanno commercializzati.

Pfizer è stata anche trovata colpevole del crimine di commercializzare quattro farmaci tra cui Bextra “con l’intento di frodare o ingannare”. Sono stati costretti a ritirare il loro antidolorifico per l’artrite Bextra negli USA e nell’UE perché ha causato attacchi di cuore, ictus e gravi malattie della pelle.

Apparentemente per aumentare le entrate, Pfizer ha pagato bonus di vendita illegali alle aziende per l’utilizzo di più di uno dei loro farmaci per scopi diversi da quelli per cui sono stati approvati, con conseguente danno ai pazienti o uccisi.

Tra questi c’erano Bextra (valdecoxib); Geodon (nome commerciale norvegese Zeldox) (ziprasidone), un antipsicotico atipico; Zyvox (linezolid), un antibiotico; Lyrica (pregabalin), un antiepilettico; il famoso Viagra (sildenafil), un farmaco per la disfunzione erettile; e Lipitor (atorvastatina), un farmaco che abbassa il colesterolo.

In un’altra causa, le filiali della Pfizer sono state costrette a pagare 142 milioni di dollari e a rilasciare documenti aziendali che dimostravano che stavano commercializzando illegalmente il gabapentin per usi diversi da quelli per cui era stato approvato”.

I dati emersi in una serie di cause giudiziarie negli Stati Uniti hanno suggerito che il farmaco è stato commercializzato dalla società per trattare il dolore, le emicranie e il disturbo bipolare – anche se non era efficace nel trattamento di nessuna di queste condizioni ed era effettivamente tossico (velenoso) in alcuni casi, secondo la Therapeutics Initiative, un gruppo indipendente di ricerca sui farmaci presso l’Università della British Columbia. Le cause legali hanno costretto l’azienda a rilasciare tutti i suoi studi su questo farmaco, compreso ciò che è stato tenuto nascosto”.

Nel 2004, la Warner-Lambert, filiale della Pfizer, è stata costretta a pagare 430 milioni di dollari per regolare le accuse penali e la responsabilità per le pratiche di marketing improprie che coinvolgono il Neurontin, il nome commerciale del principio attivo gabapentin.

Il Neurontin, originariamente sviluppato per il trattamento dell’epilessia, è stato illegalmente promosso per usi per i quali non era approvato per il trattamento del dolore neurologico e specificamente per l’emicrania e il disturbo bipolare anche se non era efficace nel trattamento di queste condizioni ed era effettivamente tossico in alcuni casi. Il Neurontin per uso non approvato rappresenta probabilmente il 90% delle vendite con 2,7 miliardi di dollari nel 2003.

Un rapporto del New York Times ha rivelato nel 2010 che la Pfizer “ha pagato circa 20 milioni di dollari a 4.500 medici e altri professionisti deñ settore negli Stati Uniti per dare consigli a favore di questo farmaco durante gli ultimi sei mesi del 2009″. Hanno pagato altri 15,3 milioni di dollari a 250 centri medici accademici e altri gruppi di ricerca per studi clinici. Nella pratica legale statunitense, è raro che gli individui delle aziende che effettivamente commettono atti criminali siano perseguiti. Il risultato è che le multe legali possono essere trattate come “spese aziendali” in questo ambiente cinico.

In otto anni di ripetuti atti illegali o illeciti provati fino al 2009, Pfizer ha accumulato poco meno di 3 miliardi di dollari in multe e sanzioni civili, circa un terzo del reddito netto di un anno.

Nel 2020, quando il vaccino Covid della Pfizer era in sviluppo, la Pfizer ha pagato 13.150.000 dollari per fare lobbismo al Congresso e ai funzionari di Washington, tra gli altri. Vale anche la pena notare il fatto che la Fondazione Bill e Melinda Gates detiene azioni sia in Pfizer che nel suo partner nel vaccino mRNA leader, BioNTech in Germania.

Moderna

Il terzo produttore di vaccini oggi con l’approvazione della FDA per l’uso di emergenza (EUA) è Moderna di Cambridge, Massachusetts. Non sono ancora stati perseguiti per pratiche illegali a differenza di J&J o Pfizer. Ma il fatto è che questo è probabilmente solo perché prima di ottenere l’EUA per il loro vaccino sperimentale mRNA, hanno nel corso del loro decennio di esistenza dal 2010 non sono riusciti a ottenere l’approvazione per commercializzare un singolo farmaco, nonostante ripetute prove fallite. Tuttavia, Moderna ha una spia luminosa rossa che dice “conflitto di interessi” che dovrebbe causare una pausa.

Moderna e Faucis NIAID hanno collaborato allo sviluppo di vaccini in quanto hanno utilizzato la piattaforma mRNA di Moderna e Faucis NIAID sui coronavirus tra cui MERS (Middle East Respiratory Syndrome, chiamata anche influenza camelina, causata dal coronavirus mers-CoV) almeno dal novembre 2015.

Il 13 gennaio 2020, prima che il primo caso segnalato di un presunto “nuovo coronavirus” da Wuhan, in Cina, fosse rilevato negli Stati Uniti, Faucis NIAID e Moderna hanno firmato un accordo di collaborazione aggiornato che li descrive come i co-produttori di un coronavirus basato su mRNA e che avevano completato una sequenza per mRNA-1273, il vaccino che ora viene dato a milioni di persone per rilevare presumibilmente il nuovo coronavirus.

Questo significa che il NIAID di Fauci e forse Fauci personalmente (è permesso negli Stati Uniti) erano nella posizione di trarre enormi benefici finanziari dall’approvazione d’emergenza dell’iniezione moderna, eppure Fauci non ha mai riconosciuto questo conflitto pubblicamente come consigliere coronario di Trump né come Biden.

Dieci giorni dopo, il 23 gennaio 2020, Moderna ha annunciato di aver ricevuto un finanziamento dal CEPI, un fondo per i vaccini creato dalla Fondazione Bill Gates e dal WEF (World Economic Forum) di Davos tra gli altri, per sviluppare un vaccino mRNA per il virus Wuhan.

Moderna è stata creata dal venture capitalist Noubar Afeyan insieme al professore di Harvard Timothy A. Springer e altri. Nel 2011, Afeyan ha reclutato l’uomo d’affari francese ed ex dirigente di Eli Lilly Stephane Bancel come CEO della nuova Moderna. Nonostante non abbia nessuna laurea medica o scientifica, né esperienza nella gestione di alcun processo di sviluppo di farmaci, Bancel si definisce titolare di cento brevetti Moderna legati ai vari vaccini.

A partire dal 2013, la piccola Moderna ha ricevuto una sovvenzione dal Pentagono per sviluppare la tecnologia mRNA. Nel 2020, poco prima di ricevere l’approvazione per l’uso di emergenza dalla FDA del governo americano, l’89% delle invenzioni di Moderna proveniva da sovvenzioni del governo americano. Questa non è certo un’azienda esperta, eppure ha in mano lo scudo di milioni di persone. Come dice Fauci, “Fidatevi della scienza”.

Nel febbraio 2016, Moderna è stata criticata in un editoriale della rivista Nature per non aver pubblicato alcun articolo peer-reviewed sulla sua tecnologia, a differenza della maggior parte delle altre aziende biotecnologiche nuove e consolidate. L’azienda rimane ultra segreta. Lo stesso anno, nel 2016, Moderna ha ricevuto 20 milioni di dollari dalla Gates Foundation per lo sviluppo di un vaccino utilizzando l’mRNA.

Fino a quando l’UEA non si è fatta avanti per la produzione del covid mRNA nel dicembre 2020, Moderna non ha avuto la possibilità di sedersi al tavolo e non è stata gratificata. Poi, stranamente, dopo un incontro personale con l’allora presidente Trump nel marzo 2020 in cui Bancel ha detto al presidente che Moderna potrebbe avere un vaccino pronto entro pochi mesi, la fortuna di Moderna è cambiata.

Il 15 maggio, Trump ha annunciato la creazione dell’Operazione Warp Speed per lanciare un vaccino agognato entro dicembre. Il leader del team presidenziale era un veterano trentennale della ricerca e sviluppo della grande azienda medica britannica GSK, Moncef Slaoui. Nel 2017, Slaoui si era dimesso da GSK ed era entrato nel consiglio di amministrazione di nientemeno che Moderna.

Sotto la velocità di curvatura di Slaoui, ben oltre 22 miliardi di dollari dei contribuenti americani sono stati gettati ai vari produttori di vaccini. Moderna è stato un promotore, un conflitto di interessi sfacciato di cui nessuno si è preoccupato. Slaoui ha incanalato probabilmente 2 miliardi di fondi governativi alla sua vecchia azienda, Moderna, per sviluppare vaccini mRNA covidi.

Solo dopo le critiche pubbliche Slaoui ha venduto le sue azioni di Moderna, ricevendo milioni di profitti grazie al ruolo di Moderna come candidato leader nel vaccino contro i covidi. Poco dopo le sue dimissioni alla fine della presidenza Trump, Slaoui è stato licenziato dalla sua vecchia azienda GSK da una filiale in seguito alle accuse di molestie sessuali nei confronti di una dipendente donna.

Nel febbraio 2020, il segretario alla salute e ai servizi umani di Trump, Alex Azar, ha promulgato una legge sulla prontezza e la preparazione pubblica (PREP) per esentare Moderna, Pfizer, J&J e tutti gli altri produttori di vaccini contro il coronavirus di Wuhan da qualsiasi responsabilità per lesioni o morte causate dai loro vaccini.

La protezione legale dura fino al 2024. Se i vaccini sono così buoni e sicuri, perché abbiamo bisogno di una tale misura? Azar è stato in precedenza amministratore delegato del gigante farmaceutico statunitense Eli Lilly. Ci sono alcune domande serie che devono essere poste sui produttori di vaccini che ora stanno promuovendo formulazioni sperimentali altamente controverse modificate geneticamente in esperimenti umani.

F. William Engdahl è un consulente di rischio strategico e docente, ha una laurea in politica dell’Università di Princeton ed è uno scrittore di bestseller sul petrolio e la geopolitica, esclusivamente per la rivista della rete “New Eastern Outlook”.

Av F William Engdahl

Fonte: williamengdahl.com

SOTTOSCRIVI UN  PIANO DI ABBONAMENTO MENSILE  BASTA UN MINUTO DEL TUO TEMPO PER DONARE L’IMPORTO DI UN CAFFÉ

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.




Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code