toba60

Vaccino Covid: Bufala del Secolo ma non e’ Finita

Siamo Stati Censurati, Quindi Condividi Questo Articolo

Si sa, il genere umano nel corso della storia ha fatto un infinita’ di socchezze, ma penso che mai come in questo momento e’ caduta in una trappola mortale che senza colpo ferire ha innescato una autentica bomba che confrontata a quella nucleare di Hiroshima e Nagasaki avra’ effetti assai piu’ devastanti e duraturi, prima ancora che in termini umani, attaverso tutte quelle variabili annesse che sommate tra loro porranno il genere umano in balia di un oligarchia che mai come ora ha la porta spianata per il tanto sospirato Nuovo Ordine Mondiale.

Ora piu’ nessuno si nasconde, il termine viene menzionato dal Papa, dai leader di ogni nazione, dagli stessi subalterni della carta stampata.

E’ paradossale che quando questa parola aveniva scandita da quelli che vengono definiti visionari, subito in tono dispregiativo passavano per complottisti.

Ma non e’ finita qui

In tutto il mondo si sono tutti guardati nell utilizzare i vaccini prodotti in Cina, e’ comico sapere che lo stesso Governatore del veneto (Regione in cui Vivo) Luca Zaia abbia fatto riferimento a loro come i criminali della situazione e che mai avrebbe concesso loro di porre rimedio al disastro pandemico utilizzando il loro antidoto.

L’accanimento terapeuntico votato al virus Statunitense a cui si sono allineati tutti i membri dell’unione europea e mondiale e’ stato univoco ma…………….

Guardate qui cosa ho scoperto !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

MA VAAAAAAAA……..

Toba60

La Bufala del Covid

Ho coperto i pericoli del vaccino. Ora voglio mostrare perché è inefficace, anche supponendo che la teoria di base della vaccinazione sia valida.

Peter Doshi, editore associato della rivista medica BMJ, ed Eric Topol, professore di medicina molecolare di Scripps Research, hanno scritto un pezzo di opinione devastante del NY Times sugli studi clinici del vaccino COVID.

Hanno scoperto il difetto fatale nelle grandi prove Pfizer, AstraZeneca e Moderna.

22 settembre, il Times: “Questi studi sul coronavirus non rispondono all’unica domanda che dobbiamo sapere” :

“Se dovessi approvare un vaccino contro il coronavirus, ne approveresti uno che protegge le persone solo dalla forma più lieve di Covid-19, o uno che ne prevenga le gravi complicazioni?”

“La risposta è ovvia. Vorresti proteggerti dai casi peggiori “.

“Ma non è così che le aziende che testano tre dei principali candidati al vaccino contro il coronavirus, Moderna, Pfizer e AstraZeneca, il cui processo negli Stati Uniti è in sospeso, stanno affrontando il problema”.

“Secondo i protocolli per i loro studi, che hanno rilasciato alla fine della scorsa settimana, un vaccino potrebbe soddisfare il benchmark delle aziende per il successo se abbassasse il rischio di Covid-19 lieve, ma non è mai stato dimostrato di ridurre le forme moderate o gravi della malattia , o il rischio di ricovero in ospedale, ricoveri in unità di terapia intensiva o morte. “

“Dire che un vaccino funziona dovrebbe significare che la maggior parte delle persone non corre più il rischio di ammalarsi gravemente. Non è quello che determineranno queste prove “.

Ciò significa che questi studi clinici erano morti nell’acqua.

Gli studi sono stati progettati per dimostrare l’efficacia nel prevenire casi lievi di COVID – una tosse, o brividi e febbre – di cui nessuno dovrebbe preoccuparsi, perché i casi lievi seguono naturalmente il loro corso e non causano danni.

NON C’È NECESSITÀ DI UN VACCINO CHE PREVENGA I CASI LIEVI.

Ora spiegherò PERCHÉ gli studi clinici sono stati progettati solo per dimostrare che il vaccino potrebbe prevenire i casi lievi.

I produttori di vaccini presumono che il virus SARS-CoV-2 sia ovunque. Pertanto, nel corso di una sperimentazione clinica, il virus discenderà dalle nuvole e infetterà un certo numero di volontari coinvolti nella sperimentazione.

Tutti quei volontari sono sani. Non sono vecchi e fragili. Sono già stati selezionati ed eliminati, se hanno una storia di gravi allergie.

Quindi, quando il virus SARS-CoV-2 attacca alcuni di questi volontari sani, quali sono le probabilità che causi gravi casi di polmonite, che richiedono il ricovero in ospedale?

Le probabilità sono poco credibili.

Quanto tempo pensi che i produttori di vaccini dovrebbero aspettare prima che, diciamo, 150 dei volontari sani si ammalassero di polmonite grave?

Cinque anni? Dieci? Per sempre?

Pfizer non starà lì ad aspettare, aspettare e aspettare. Stai scherzando?

No, aspetteranno solo fino a quando 150 volontari (il numero magico preordinato) non avranno un colpo di tosse, o semplici brividi e febbre, un lieve caso di COVID.

Quindi interromperanno la sperimentazione clinica.

Poi vedranno quanti di quei 150 casi lievi si sono verificati nelle persone che hanno ricevuto il vaccino e quanti casi si sono verificati nelle persone che hanno ricevuto il placebo in acqua salata.

È così che scoprono l’efficacia del vaccino.

E in effetti, secondo Pfizer, la maggior parte dei casi si è verificata in volontari che hanno ricevuto l’iniezione di placebo in acqua salata.

Pertanto, Pfizer potrebbe affermare che il vaccino era efficace nella protezione contro la tosse, i brividi e la febbre. Casi lievi di COVID.

Questo è TUTTO quello che Pfizer potrebbe dire.

Ed è per questo che i test clinici sono stati un fallimento. Perché le prove sono state organizzate solo per dimostrare la prevenzione dei casi lievi, di cui nessuno dovrebbe preoccuparsi.

Potrei andare avanti e spiegare come i produttori di vaccini potrebbero fingere anche quell’inutile affermazione, ma lo lascio lì.

Il vaccino COVID è progettato per prevenire nulla di importante o significativo.

Tutte le recensioni entusiastiche del vaccino, i balbettii su una svolta storica, i festeggiamenti — assurdità completa e assoluta.

Jon Rappoport

Fonte: blog.nomorefakenews.com

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code