toba60

David Icke: Il Nuovo Ordine Mondiale Esiste è Ufficiale

Views: 275

Quando si evoca la parola Nuovo Ordine Mondiale é luogo comune catalogare chi la menziona come un compolottista squilibrato.

E interesante la cosa, perche la corerenza di chi esprime un giudizio cosi severo, dovrebbe essere ampliato oltremisura perché a citare a piu riprese questa frase sono stati in particolar modo gli ultimi due benemeriti Papi, che hanno sempre avvallato la sua venuta nel nome di non si sa chi, ma qualcuno doveva essere…….forse un Rothschild? Un Rockefeller, un qualche Warburg sparso qua e la per il mondo? O il meno aristocratico ma altrettanto meritevole di menzione come Bill Gates?

Chi lo sá, misteri della fede, ma qui stiamo parlando di cose serie, solo che gli abitanti del pianeta terra pensano alle mascherine o al famigerato virus che nessuno ancora ha capito da dove viene e cosa fare per debellarlo

All orizzonte pero si intravede un qualcosa che i complottisti hanno gia da tempo identificato, non si sa cosa, ma per quanto tutti fingono di non sapere non puo che essere un ………

Nuovo Ordine Mondiale

Il Nuovo Ordine Mondiale è Ufficialmente allo Scoperto

Per coloro che credono che l’idea di una cospirazione per creare uno stato globale centralizzato (Il Nuovo Ordine Mondiale) sia semplicemente una “teoria” creata dal paranoico, ecco un elenco di citazioni di addetti ai lavori e funzionari, molti collegati al Consiglio su Relazioni estere , Commissione trilaterale e Gruppo Bilderberg , confermando proprio questo programma.

“Non raggiungeremo un nuovo ordine mondiale senza pagarlo con il sangue oltre che con le parole e con il denaro”.
Arthur Schlesinger, Jr., in Foreign Affairs, the House Magazine of the Council on Foreign Relations (luglio / agosto 1995)
 


“Oggi, l’America sarebbe indignata se le truppe delle Nazioni Unite entrassero a Los Angeles per ristabilire l’ordine [riferendosi alla rivolta di Los Angeles del 1991]. Domani saranno grati! Questo è particolarmente vero se gli fosse detto che c’era una minaccia esterna dall’aldilà [cioè un’invasione “extraterrestre”], reale o promulgata che ha minacciato la nostra stessa esistenza. È allora che tutti i popoli del mondo supplicheranno di liberarli da questo male. L’unica cosa che ogni uomo teme è l’ignoto. Quando viene presentato questo scenario , i diritti individuali saranno ceduti volontariamente per la garanzia del loro benessere concessa loro dal governo mondiale “.
Henry Kissinger, Bilderberg Conference, Evian, Francia, 1991
 


“Siamo grati al Washington Post, al New York Times, al Time Magazine e ad altre grandi pubblicazioni i cui direttori hanno partecipato ai nostri incontri e rispettato le loro promesse di discrezione per quasi quarant’anni. Sarebbe stato impossibile per noi sviluppare il nostro piano per il mondo se in quegli anni fossimo stati soggetti alle luci della pubblicità. Ma il lavoro è ora molto più sofisticato e pronto a marciare verso un governo mondiale. La sovranità sovranazionale di un’élite intellettuale e di banchieri mondiali è sicuramente preferibile a quella nazionale auto determinazione praticata nei secoli passati. “
David Rockefeller, fondatore della Commissione Trilaterale, in un discorso a una riunione della Commissione Trilaterale, nel giugno 1991.
 

Make Business Travel Pay You

“L’idea era che coloro che dirigono la cospirazione generale potessero usare le differenze in quelle due cosiddette ideologie [marxismo / fascismo, socialismo, capitalismo, ecc.] Per consentire loro [ gli Illuminati ] di dividere porzioni sempre più grandi dell’umano correre in campi avversari in modo che possano essere armati e poi sottoposti al lavaggio del cervello per combattere e distruggersi a vicenda “.
Myron Fagan
 


“Nessuno entrerà nel Nuovo Ordine Mondiale a meno che non si impegni ad adorare Lucifero . Nessuno entrerà nella Nuova Era a meno che non prenderà un’iniziazione luciferina .”
David Spangler, Direttore di Planetary Initiative, Nazioni Unite
 


“Nel marzo 1915, gli interessi della JP Morgan , l’acciaio, la costruzione navale e la polveriera, e le loro organizzazioni sussidiarie, riunirono 12 uomini in alto nel mondo dei giornali e li impiegarono per selezionare i giornali più influenti negli Stati Uniti e sufficienti numero di loro per controllare in generale la politica della stampa quotidiana … Hanno scoperto che era necessario solo acquistare il controllo di 25 dei più grandi giornali.

“È stato raggiunto un accordo; la politica dei giornali è stata acquistata, da pagare entro il mese; un editore è stato fornito per ogni giornale per supervisionare e modificare adeguatamente le informazioni riguardanti le questioni di preparazione, militarismo, politiche finanziarie e altre cose di natura nazionale e internazionale ritenuta vitale per gli interessi degli acquirenti. “
Il membro del Congresso statunitense Oscar Callaway, 1917

“Il mondo può quindi cogliere l’opportunità (crisi del Golfo Persico) per mantenere la promessa di lunga data di un Nuovo Ordine Mondiale in cui diverse nazioni sono riunite in una causa comune per realizzare le aspirazioni universali dell’umanità”.
George Herbert Walker Bush
 


“Nel prossimo secolo, le nazioni come le conosciamo saranno obsolete; tutti gli stati riconosceranno un’unica autorità globale. Dopotutto la sovranità nazionale non era una grande idea”.
Strobe Talbot, vice segretario di Stato di Clinton, come citato in Time, 20 luglio l992.
 


“Avremo un governo mondiale che ti piaccia o no, per conquista o per consenso.”
Dichiarazione del membro del Consiglio per le relazioni estere (CFR) James Warburg alla commissione per le relazioni estere del Senato il 17 febbraio 1950
 


“Il mondo è governato da personaggi molto diversi da quanto immaginato da chi non è dietro le quinte”.
Benjamin Disraeli, primo Primo Ministro d’Inghilterra, in un romanzo che pubblicò nel 1844 intitolato Coningsby, the New Generation.

“I governi di oggi hanno a che fare non solo con altri governi, con imperatori, re e ministri, ma anche con le società segrete che hanno in tutto il mondo i loro agenti senza scrupoli e può all’ultimo momento sconvolgere i piani di tutti i governi.
Britannico Il primo ministro Benjamin Disraeli (che era molto vicino ai Rothschild), 1876

 

OncourtOffcourt.com- The Tennis Industry Leader in Creative Training Tools, Training Aids, and Practice Equipment! Including Tennis Backboards, Ball Machines, Tennis Balls, Baskets, Tennis Videos and DVDs! Shop Now!


“Da quando sono entrato in politica, mi sono principalmente confidato le opinioni degli uomini in privato. Alcuni dei più grandi uomini negli Stati Uniti, nel campo del commercio e della manifattura, hanno paura di qualcosa. Sanno che c’è un potere da qualche parte così organizzato. , così sottile, così vigile, così intrecciato, così completo, così pervasivo, che è meglio che non parlino al di sopra del loro respiro quando ne parlano in segno di condanna “.
Woodrow Wilson, The New Freedom (1913)
 


“La vera minaccia della nostra repubblica è questo governo invisibile che come un polipo gigante si estende per la sua lunghezza viscida su città, stato e nazione. Come il polpo della vita reale, opera sotto la copertura di uno schermo creato da noi stessi … di questo polpo sono gli interessi della Rockefeller Standard Oil e un piccolo gruppo di potenti case bancarie generalmente denominate banchieri internazionali. La piccola consorteria di potenti banchieri internazionali gestisce virtualmente il governo degli Stati Uniti per i propri scopi egoistici. Praticamente controllano entrambi i partiti politici . “
Il sindaco di New York City John F.Hylan, 1922
 


“Dai giorni di Sparticus Weishaupt, Karl Marx, Trotsky, Rosa Luxemberg ed Emma Goldman , questa cospirazione mondiale è cresciuta costantemente. Questa cospirazione ha svolto un ruolo ben riconoscibile nella tragedia della rivoluzione francese. È stata la molla principale di ogni movimento sovversivo durante il 19 ° secolo. E ora finalmente questa banda di personalità straordinarie del mondo sotterraneo delle grandi città d’Europa e d’America ha afferrato il popolo russo per i capelli e sono diventati i padroni indiscussi di quell’enorme impero “.
Winston Churchill, dichiarato alla London Press, nel 1922.
 

rocket.net


“Al momento stiamo lavorando discretamente con tutte le nostre forze per strappare questa forza misteriosa chiamata sovranità dalle grinfie degli stati nazionali locali del mondo”.
Il professor Arnold Toynbee, in un discorso del giugno 1931 davanti all’Istituto per gli studi sugli affari internazionali di Copenaghen.


“Il governo delle nazioni occidentali, monarchico o repubblicano, era passato nelle mani invisibili di una plutocrazia, internazionale in termini di potere e controllo. È stato, oserei suggerire, questo potere semi-occulto che … ha spinto la massa del popolo americano nel calderone della prima guerra mondiale “
Lo storico militare britannico Maggiore Generale JFC Fuller, l941
 


“Per molto tempo ho sentito che FDR aveva sviluppato molti pensieri e idee che erano suoi a beneficio di questo paese, gli Stati Uniti. Ma non lo fece.

La maggior parte dei suoi pensieri, le sue munizioni politiche, per così dire, erano attentamente fabbricato per lui in anticipo dal gruppo Council on Foreign Relations-One World Money . Brillantemente, con grande entusiasmo, come un bel pezzo di artiglieria, fece esplodere quelle “munizioni” preparate nel mezzo di un obiettivo ignaro, il popolo americano, e così ripagò e restituì il suo sostegno politico internazionalista.

L’ ONU non è che un apparato bancario internazionale a lungo raggio, chiaramente istituito per il profitto finanziario ed economico da un piccolo gruppo di potentiRivoluzionari del mondo unico , affamati di profitto e potere.



La depressione è stata l’calcolata ‘taglio’ del pubblico da parte delle potenze soldi del mondo, innescata dalla carenza improvvisa prevista fornitura di chiamate denaro nel mercato monetario di New York … Le Governo Mondiale Unico leader ei loro sempre vicino banchieri hanno ormai acquisito pieno controllo della macchina monetaria e creditizia degli Stati Uniti attraverso la creazione della Federal Reserve Bank di proprietà privata. “
Curtis Dall, genero di FDR come citato nel suo libro, My Exploited Father-in-Law
 

FastTech - Vaper's one stop shop - great prices and free shipping


“La vera verità della questione è, come voi e io sappiamo, che un elemento finanziario nei centri più grandi è di proprietà del governo sin dai tempi di Andrew Jackson “.
Una lettera scritta da FDR a Colonel House, il 21 novembre 1933
 


“I veri governanti di Washington sono invisibili ed esercitano il potere da dietro le quinte”.
Giudice della Corte Suprema Felix Frankfurter, 1952

“Cinquanta uomini hanno diretto l’America, e questa è una cifra alta”.
Joseph Kennedy, padre di JFK, nel numero del 26 luglio 1936 del New York Times.
 


“Oggi il percorso della dittatura totale negli Stati Uniti può essere tracciato con mezzi strettamente legali, invisibile e inascoltato dal Congresso, dal Presidente o dal popolo. Esteriormente abbiamo un governo costituzionale. Abbiamo operato all’interno del nostro governo e sistema politico, un altro organo che rappresenta un’altra forma di governo: un’élite burocratica “.
Il senatore William Jenner, 1954
 


“La causa per il governo delle élite è inconfutabile” il
senatore William Fulbright, ex presidente della Commissione per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti, ha dichiarato in un simposio del 1963 dal titolo: L’élite e l’elettorato – Il governo del popolo è possibile?
 


“La Commissione Trilaterale intende essere il veicolo per il consolidamento multinazionale degli interessi commerciali e bancari prendendo il controllo del governo politico degli Stati Uniti. La Commissione Trilaterale rappresenta uno sforzo abile e coordinato per prendere il controllo e consolidare i quattro centri di potere politico, monetario, intellettuale ed ecclesiastico. Ciò che la Commissione Trilaterale intende è creare un potere economico mondiale superiore ai governi politici degli stati nazionali coinvolti. Come gestori e creatori del sistema, governeranno il futuro “.
Il senatore americano Barry Goldwater nel suo libro del 1964: With No Apologies.


 


“I poteri del capitalismo finanziario avevano un altro obiettivo di vasta portata, nientemeno che creare un sistema mondiale di controllo finanziario in mani private in grado di dominare il sistema politico di ogni paese e l’economia del mondo nel suo insieme. Questo sistema doveva essere controllata in modo feudale dalle banche centrali del mondo che agiscono di concerto, da accordi segreti, raggiunti in frequenti riunioni e conferenze private.

L’apice del sistema era la Banca dei Regolamenti Internazionali a Basilea, Svizzera, una banca privata di proprietà e controllata dalle banche centrali mondiali che erano esse stesse società private. La crescita del capitalismo finanziario rese possibile una centralizzazione del controllo economico mondiale e l’uso di questo potere perbeneficio diretto dei finanzieri e del danno indiretto di tutti gli altri gruppi economici. “
Tragedy and Hope: A History of The World in Our Time (Macmillan Company, 1966), Professor Carroll Quigley della Georgetown University, molto stimato dal suo ex studente, William Jefferson Blythe Clinton.


“Il Council on Foreign Relations è” l’establishment “. Non solo ha influenza e potere nelle posizioni decisionali chiave ai più alti livelli di governo per esercitare pressioni dall’alto, ma annuncia e utilizza anche individui e gruppi per esercitare pressioni dal basso, per giustificare le decisioni di alto livello per convertire gli Stati Uniti da una Repubblica Costituzionale sovrana in uno stato membro servile di una dittatura mondiale “.
Ex membro del Congresso John Rarick 1971
 


“Il Nuovo Ordine Mondiale dovrà essere costruito dal basso verso l’alto piuttosto che dall’alto verso il basso … ma alla fine aggirare la sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo porterà a molto di più del vecchio assalto frontale”.
Il membro del CFR Richard Gardner, scrivendo nel numero di aprile 1974 della rivista del CFR, Foreign Affairs.
 


“La spinta dei Rockefeller e dei loro alleati è quella di creare un governo unico mondiale che combini supercapitalismo e comunismo sotto la stessa tenda, tutto sotto il loro controllo … Intendo cospirazione? Sì, sono convinto che esista un tale trama, di portata internazionale, vecchia di generazioni nella pianificazione e incredibilmente malvagia nelle intenzioni “.
Il membro del Congresso Larry P. McDonald, 1976, ucciso a bordo del 747 della Korean Airlines abbattuto dall’Unione Sovietica ( Illuminati ).
 


“La pianificazione dell’ONU può essere fatta risalire al ‘comitato direttivo segreto’ istituito dal Segretario [di Stato Cordell ] Hull nel gennaio 1943. Tutti i membri di questo comitato segreto, ad eccezione di Hull , un politico del Tennessee, erano membri di Il Council on Foreign Relations . Hanno visto Hull regolarmente per pianificare, selezionare e guidare i lavori del Comitato consultivo del Dipartimento [di Stato]. Era, in effetti, l’agenzia di coordinamento per tutta la pianificazione del dopoguerra del Dipartimento di Stato. “
I professori Laurence H. Shoup e William Minter, scrivendo nel loro studio del CFR, “Imperial Brain Trust: The CFR and United States Foreign Policy”. (Monthly Review Press, 1977).
 


“Il vecchio ordine mondiale è cambiato quando è scoppiata questa tempesta di guerra. Il vecchio ordine internazionale è scomparso all’improvviso, inaspettatamente e completamente come se fosse stato spazzato via da una gigantesca alluvione, da una grande tempesta o da un’eruzione vulcanica . il vecchio ordine mondiale è morto con l’impostazione di sole di quel giorno e di un nuovo ordine mondiale sta nascendo mentre parlo, con doglie del parto così terribile che sembra quasi incredibile che la vita potrebbe uscire da tale sofferenza paura e così schiacciante dolore. “-
Nicholas Murray Butler, in un discorso pronunciato davanti alla Union League di Filadelfia, il 27 novembre 1915


“La conferenza di pace si è riunita. Prenderà le decisioni più importanti nella storia, e su queste decisioni si baserà la stabilità del nuovo ordine mondiale e la pace futura del mondo”.
MC Alexander, segretario esecutivo dell’Associazione americana per la conciliazione internazionale, in una lettera di sottoscrizione al periodico Conciliazione internazionale (1919)
 


“Se ci sono quelli che pensano che dobbiamo saltare immediatamente in un nuovo ordine mondiale , mossi dalla comprensione completa e dall’amore fraterno, sono condannati alla delusione. Se mai dovremo avvicinarci a quel momento, sarà dopo uno sforzo paziente e persistente di lunga durata. L’attuale situazione internazionale di sfiducia e paura può essere corretta solo da una formula di pari status, applicata continuamente, ad ogni fase dei contatti internazionali, fino a quando le ragnatele del vecchio ordine non saranno spazzate via dalle menti della gente di tutti terre. “
Il dottor Augustus O. Thomas, presidente della World Federation of Education Associations (agosto 1927), citato nel libro International Understanding: Agencies Educating for a New World (1931)
 


“… quando la lotta sembra andare decisamente alla deriva verso una socialdemocrazia mondiale, potrebbero esserci ancora grandi ritardi e delusioni prima che diventi un sistema mondiale efficiente e benefico. Innumerevoli persone … odieranno il nuovo ordine mondiale .. . e morirà protestando contro di essa. Quando tentiamo di valutare la sua promessa, dobbiamo tenere a mente l’angoscia di una generazione o giù di lì di scontenti, molti dei quali persone piuttosto galanti e dall’aspetto aggraziato “.
HG Wells, nel suo libro intitolato The New World Order (1939)
 


“Il termine internazionalismo è stato reso popolare negli ultimi anni per coprire una forza mondiale finanziaria, politica ed economica interconnessa allo scopo di stabilire un governo mondiale . Oggi l’internazionalismo è annunciato dal pulpito e dalla piattaforma come una” Società delle Nazioni “o una” Federazione delle Nazioni “. Unione “a cui gli Stati Uniti devono cedere una parte definita della loro sovranità nazionale. Il piano del governo mondiale viene sostenuto con nomi allettanti come” Nuovo ordine internazionale “,” Nuovo ordine mondiale “., “World Union Now”, “World Commonwealth of Nations”, “World Community”, ecc. Tutti i termini hanno lo stesso obiettivo; tuttavia, la linea di approccio può essere religiosa o politica secondo il gusto o la formazione dell’individuo. “
Estratto da A Memorial to be Addressed to the House of Bishops and the House of Cleric and Laici Deputies of the Protestant Episcopal Church in General Convention (Ottobre 1940)
 


“Se il totalitarismo vincerà questo conflitto, il mondo sarà governato dai tiranni e gli individui saranno schiavi. Se la democrazia vincerà, le nazioni della terra saranno unite in una comunità di popoli liberi e gli individui, ovunque si trovino, saranno i sovrani. unità del nuovo ordine mondiale “.
La Dichiarazione della Federazione del mondo , prodotta dal Congresso sulla Federazione mondiale , adottata dalle legislature della Carolina del Nord (1941), New Jersey (1942), Pennsylvania (1943) e possibilmente altri stati. “Nuovo ordine mondiale necessario per la pace: la sovranità dello Stato deve andare, dichiara il professore di Notre Dame”. Titolo dell’articolo su The Tablet (Brooklyn) (marzo 1942)
 


” Stasera il sottosegretario di Stato Sumner Welles ha chiesto la creazione anticipata di un’organizzazione internazionale di nazioni anti-Asse per controllare il mondo durante il periodo tra l’armistizio alla fine della presente guerra e la creazione di un nuovo ordine mondiale su base permanente base.”
Testo dell’articolo su The Philadelphia Inquirer (giugno 1942)


 
“La dichiarazione continuava dicendo che gli insegnamenti spirituali della religione devono diventare il fondamento del nuovo ordine mondiale e che la sovranità nazionale deve essere subordinata alla legge morale superiore di Dio”.
American Institute of Judaism , estratto da un articolo sul New York Times (dicembre 1942)
 


“Le Nazioni Unite , ha detto a un pubblico dell’Università di Harvard ,” non sono state in grado, né possono essere in grado, di plasmare un nuovo ordine mondiale che gli eventi richiedono in modo così impellente “. … Il nuovo ordine mondiale che risponderà ai problemi economici, militari e politici, ha detto, “ richiede urgentemente, credo, che gli Stati Uniti assumano la leadership tra tutti i popoli liberi per rendere veramente i concetti e le aspirazioni alla base della sovranità nazionale significativo attraverso l’approccio federale “.
Il governatore Nelson Rockefeller di New York, in un articolo intitolato “Rockefeller Bids Free Lands Unite: Calls at Harvard for Drive to Build New World Order”-The New York Times (febbraio 1962)
 


“La coerenza in via di sviluppo del pensiero regionale asiatico si riflette in una disposizione a considerare i problemi e le lealtà in termini regionali e ad evolvere approcci regionali alle esigenze di sviluppo e all’evoluzione di un nuovo ordine mondiale “.
Richard Nixon, in Affari esteri (ottobre 1967)
 

Hosting WordPress


“Egli [il presidente Nixon ] ha parlato dei colloqui come un inizio, non dicendo altro sulle prospettive di contatti futuri e semplicemente ribadendo la convinzione che ha portato alla Cina che entrambe le nazioni condividono un interesse per la pace e la costruzione di ‘un nuovo ordine mondiale “.
Estratto da un articolo sul New York Times (febbraio 1972)
 


“Se il governo mondiale istantaneo, la revisione della Carta e una Corte internazionale notevolmente rafforzata non forniscono le risposte, quale speranza di progresso c’è? La risposta non soddisferà coloro che cercano soluzioni semplici a problemi complessi, ma si riduce essenzialmente a questo: La speranza per le prevedibili bugie, non nella costruzione di poche ambiziose istituzioni centrali di appartenenza universale e giurisdizione generale come era stato previsto alla fine dell’ultima guerra, ma piuttosto nel processo molto più decentralizzato, disordinato e pragmatico di inventare o adattare le istituzioni di giurisdizione limitata e membri selezionati per affrontare problemi specifici caso per caso … In breve, la ‘ casa dell’ordine mondiale‘dovrà essere costruito dal basso verso l’alto piuttosto che dall’alto verso il basso. Sembrerà una grande “confusione esplosiva e ronzante”, per usare la famosa descrizione della realtà di William James , ma una fine corsa attorno alla sovranità nazionale, erodendola pezzo per pezzo, porterà a molto di più del vecchio assalto frontale “.
Richard N. Gardner, nella rivista CFR, Affari esteri (aprile 1974)
 


“L’ordine esistente si sta disgregando a un ritmo molto rapido e l’incertezza principale è se l’umanità può esercitare un ruolo positivo nel plasmare un nuovo ordine mondiale o è condannata ad attendere il collasso in una posizione passiva. Crediamo che nascerà un nuovo ordine non più tardi dell’inizio del prossimo secolo e che gli spasimi del vecchio e i dolori del parto del nuovo saranno un momento di prova per la specie umana “.
Richard A. Falk, in un articolo intitolato “Verso un nuovo ordine mondiale: metodi modesti e visioni drastiche”, nel libro Sulla creazione di un ordine mondiale giusto (1975)


“La storia del mio paese, signor Presidente, ci dice che è possibile forgiare l’unità mentre si custodisce la diversità, che un’azione comune è possibile nonostante la varietà di razze, interessi e convinzioni che vediamo qui in quest’Aula. Il progresso, la pace e la giustizia sono raggiungibile. Quindi diciamo a tutti i popoli e governi: costruiamo insieme un nuovo ordine mondiale “.
Henry Kissinger, nel discorso davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, ottobre 1975.
 


“Al vecchio ufficio interamericano nel Commerce Building qui ai tempi di Roosevelt, come assistente del segretario di stato per gli affari latinoamericani sotto il presidente Truman , come capo frusta con Adlai Stevenson e Tom Finletter alla fondazione delle Nazioni Unite a San Francisco, Nelson Rockefeller era in prima linea nella lotta per stabilire non solo un sistema americano di sicurezza politica ed economica, ma un nuovo ordine mondiale “.

Parte di un articolo sul New York Times (novembre 1975) “A New World Order” -Titolo dell’articolo sul discorso d’inizio all’Università della Pennsylvania di Hubert H. Humphrey, stampato sulla Pennsylvania Gazette (giugno 1977).
 


“Un ulteriore progresso globale è ora possibile solo attraverso la ricerca del consenso universale nel movimento verso un nuovo ordine mondiale “.
Mikhail Gorbachev, in un discorso alle Nazioni Unite (dicembre 1988)
 

Bitcoin Exchange CEX.IO


“Crediamo che stiamo creando l’inizio di un nuovo ordine mondiale che esce dal crollo degli antagonismi USA-Unione Sovietica”.
Brent Scowcroft (agosto 1990), citato da The Washington Post (maggio 1991)
 


“Possiamo vedere oltre le attuali ombre della guerra in Medio Oriente, verso un nuovo ordine mondiale in cui i forti lavorano insieme per scoraggiare e fermare l’aggressione. Questa era precisamente la visione di Franklin Roosevelt e Winston Churchill per la pace per il dopoguerra periodo.”
Richard Gephardt, in The Wall Street Journal (settembre 1990)
 


“Se non seguiamo i dettami della nostra bussola morale interiore e difendiamo la vita umana, la sua illegalità minaccerà la pace e la democrazia del nuovo ordine mondiale emergente che ora vediamo, questa visione a lungo sognata che abbiamo tutti lavorato verso per così tanto tempo “.

Presidente George Bush (gennaio 1991)


“Ma è diventato chiaro col passare del tempo che nella mente di Bush il Nuovo Ordine Mondiale era fondato su una convergenza di obiettivi e interessi tra gli Stati Uniti e l’Unione Sovietica, così forte e permanente che avrebbero lavorato come una squadra attraverso il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite “.
Estratto da AM Rosenthal, in The New York Times (gennaio 1991)
 


“Sosterrei un candidato presidenziale che si è impegnato a compiere i seguenti passi: … Alla fine della guerra nel Golfo Persico, premere per un accordo globale in Medio Oriente e per un” nuovo ordine mondiale “basato non sulla Pax Americana ma sulla pace attraverso il diritto, con un più forte delle Nazioni Unite e da tennis mondiale “.
George McGovern, in The New York Times (febbraio 1991)
 


“… è il figlio di Bush , anche se condivide la sua divulgazione con Gorbaciov . Dimentica la radice del ‘ nuovo ordine ‘ di Hitler ; FDR ha usato la frase prima.”
William Safire, in The New York Times (febbraio 1991)
 


“L’Atto finale dell’Uruguay Round , che segna la conclusione del più ambizioso negoziato commerciale del nostro secolo, darà vita – in Marocco – all’Organizzazione mondiale del commercio , il terzo pilastro del Nuovo Ordine Mondiale , insieme alle Nazioni Unite e il Fondo monetario internazionale “.
Parte della pubblicità a tutta pagina del governo del Marocco sul New York Times (aprile 1994).
 


Il rinnovo del trattato di non proliferazione è stato descritto come importante “per il benessere del mondo intero e del nuovo ordine mondiale “.
Il presidente egiziano Hosni Mubarak, sul New York Times (aprile 1995)

David Icke

Schiavi di un Sé Fantasma
Come ritrovare sè stessi liberandosi dalle forze occulte che ci manipolano
Voto medio su 13 recensioni: Da non perdere
€ 0,00

Nuovo Ordine Mondiale
Il governo occulto planetario
Voto medio su 3 recensioni: Sufficiente
€ 15,00

Lo Scontro delle Civiltà e il Nuovo Ordine Mondiale
Il futuro geopolitico del pianeta nell’analisi più discussa di questi anni
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 18,00

Puoi risparmiare  1,00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Codice JTR Bitcoin :

 bc1qkspp89dl7ywl4v4ngdz6h0nrzfrt850anlgpll 

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code