toba60

Il vaccino Astra Zeneca non è Approvato per gli Over 65 e la Pfizer Biontech?

Una notizia dell’ultima ora comunica che il ministero della sanità norvegese ha cambiato le linee guida sulla vaccinazioni anti covid dopo che 23 persone sono decedute a seguito della somministrazione del vaccino Pfizer Biontech in Norvegia, ora non si vaccineranno più le persone anziane o affette da alcune patologie.

La notizia dovrebbe fare il giro del mondo ma tutta l’attenzione in questo momento viene catalizzata su Mario Draghi in Italia, il sicario economico che la Troika ci ha regalato e che tra breve potrà portare a termine un opera che grazie al virus si concretizza finalmente in tutta la sua devastante opera distruttiva………

una domanda ???

Come mai non vengono più nominati sui media Mainstream i famigerati Complottisti ? (Io non sono tale ma li ascolto spesso e volentieri e da tempo non ne sbagliano una )

Temo proprio che sia a loro che ci si debba rivolgere per una parvenza di verità che  in questo momento risulta essere un autentico oggetto non identificato in attesa di ulteriori verifiche ….stabilite da chi ancora non è dato a sapere.

Toba60

Il Vaccino AstraZeneca non è approvato per gli over 65

La Norvegia ha già affermato che le consegne di vaccini da AstraZeneca aumenteranno considerevolmente il ritmo della vaccinazione della popolazione norvegese, ma ora i media tedeschi stanno arrivando con un messaggio deludente. Scrivono che la Commissione Ue ha deciso di non approvare il vaccino per l’uso da parte di chiunque abbia più di 65 anni, secondo il quotidiano svedese Expressen .

Il quotidiano tedesco Handelsblatt afferma di fare affidamento sulle informazioni dei membri del governo tedesco, che hanno affermato che il vaccino AstraZeneca non ha un effetto protettivo superiore all’8% per le persone sopra i 65 anni. German Bild scrive che l’effetto di protezione per lo stesso gruppo di età è vicino al dieci per cento, riprodotto da Expressen .

I Dubbi sempre Presenti.

Secondo Handelsblatt, il Ministero della Salute tedesco indagherà immediatamente se è necessario modificare la priorità dell’ordine del vaccino. Der Spiegel afferma che l’effetto negli anziani è stato messo in dubbio in passato, poiché si dice che AstraZeneca abbia avuto una bassa rappresentanza di soggetti più anziani nei suoi studi di fase 3.

L’azienda svedese-britannica è già sotto forte pressione da parte dell’UE. Di recente, il commissario europeo per la salute Stella Kyriakides ha dichiarato:

L’UE vuole sapere esattamente quante dosi sono state prodotte finora da AstraZeneca, dove sono state prodotte, se sono state consegnate e a chi sono state consegnate.

Anche il presidente dell’UE Charles Michel non è rimasto seduto sulla barca e recentemente ha minacciato AstraZeneca di conseguenze legali, se non si fosse messa al passo.

“Ci aspettiamo che i contratti confermati dalle società farmaceutiche vengano rispettati”, ha detto Michel al canale radiofonico francese Europe 1.

Leggi anche: Fatti sui vaccini Astra Zeneca e Oxford

1 milione di dosi in meno

La presunta inefficienza di AstraZeneca si estende anche oltre la Norvegia.

– Stasera, il Ministero della sanità e dei servizi sanitari ha ricevuto informazioni da AstraZeneca secondo cui riceveremo dosi significativamente inferiori nel primo trimestre rispetto alle previsioni precedenti. Ciò si applicherà all’intera Europa, ha detto a NTB il ministro della Salute Bent Høie.

È noto che il produttore britannico di vaccini ha problemi di consegna in Europa. Secondo Reuters, le consegne nel continente saranno ridotte del 60% nel primo trimestre.

FHI ha precedentemente confermato che la Norvegia avrebbe ricevuto 1,12 milioni di dosi a febbraio, ma quel numero sarà ora drasticamente ridotto.

– Stiamo ora lavorando per chiarire il numero specifico di dosi, ma prevediamo di ricevere poco meno di 200.000 dosi nel mese di febbraio, con consegne aggiuntive a marzo e oltre, ha affermato Høie, che è di 1 milione di dosi in meno rispetto al previsto.

– Questo è ovviamente molto sfortunato, ma mostra ciò che abbiamo sempre detto, che possono esserci ritardi a causa di problemi lungo il percorso, compresa la produzione e la distribuzione, ha aggiunto.

Fonte: https://www.nettavisen.no/

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code