toba60

Questi Sono i Fattori che Costituiscono il Complesso Carcerario a cui è Sottoposto ogni Essere Umano Quando Nasce, Vive e Muore

Abbiamo posto alla vostra attenzione un estratto di un intervista fatta ad un interlocutore molto noto in rete che si fa chiamare ”James”, il quale sicuramente apparirà poco comprensibile.

Zecharia Sitchin

Con questo articolo abbiamo un po anticipato i tempi lo ammettiamo, per comprenderlo in pieno è importante approfondire competenze legate alla storia, all’archeologia con esplicito riferimento a Zecharia Sitchin e una certa comprensione legata alla psicologia classica con tutte le sue varie varianti.

Una mente aperta comunque non ha bisogno di nulla di tutto questo, a voi questo piccolo sforzo che vedrete non può che farvi bene.

Toba60

Il nostro lavoro come ai tempi dell’inquisizione è diventato attualmente assai difficile e pericoloso, ci sosteniamo in prevalenza grazie alle vostre donazioni volontarie mensili e possiamo proseguire solo grazie a queste, contribuire è facile, basta inserire le vostre coordinate già preimpostate all’interno dei moduli all’interno degli editoriali e digitare un importo sulla base della vostra disponibilità.

Non delegate ad altri quello che potete fare anche voi.

Staff Toba60

Il quadro segreto per la soppressione del Sovrano Integrale

Estratto da un’intervista fatta a James di WingMakers

Queste nove componenti costituiscono il complesso carcerario a cui ogni essere umano è sottoposto quando nasce, vive e muore, indipendentemente dal numero di cicli di nascita e morte che può subire.

Sistema mentale umano (HMS)

Il sistema mentale umano è separato in tre meccanismi funzionali primari: La mente inconscia o genetica, il subconscio e la coscienza.

Queste tre componenti si mescolano per formare ciò che la maggior parte delle persone chiama coscienza. L’HMS è il velo più opaco e distorto che si è frapposto tra l’umanità e il suo vero sé, pervertendone l’espressione all’interno dei domini che chiamiamo realtà.

La mente inconscia, genetica, è il deposito di tutta l’umanità; il subconscio è il deposito delle linee di sangue della famiglia; la mente cosciente è il deposito dell’individuo. Tuttavia, e questo è importante da capire, gli schemi di pensiero fondamentali provengono principalmente dalle strutture mentali subconsce e genetiche della coscienza. Così, mentre l’individuo crede di essere individuale, unico, separato e irripetibile, in realtà non lo è. Non nel contesto della HMS. Non nel contesto dell’HMS.

Potete concettualizzare voi stessi come una copia della famiglia umana ripiegata all’interno di una copia dei vostri genitori e delle vostre linee di sangue, inserita in un’espressione individualizzata: voi. Il “Tu” è un HMS particolarizzato in un’espressione, ma le sue radici sono interamente piantate nel terreno dell’umanità e della stirpe dei genitori, il tutto scaricato nel feto in via di sviluppo prima della nascita.

È proprio per questo che, dopo diecimila generazioni, continuiamo a operare secondo gli stessi schemi di avidità, separazione e autodistruzione. L’immagine nello specchio viene migliorata con “abiti” migliori e maschere più sofisticate, ma sotto l’immagine rimangono gli stessi sentimenti, gli stessi pensieri e gli stessi comportamenti.

L’ingegneria sociale e culturale, attraverso i sistemi di intrattenimento e di istruzione, cospirano per addestrare l’individuo durante gli anni dello sviluppo (3-14 anni), attivando i programmi e i sottosistemi dell’HMS per garantire che l’individuo sia adeguatamente preparato a conformarsi alla matrice di realtà del suo tempo e del suo luogo. Anche chi è anticonformista, chi si sente “fuori dagli schemi”, rientra nel perimetro dell’HMS.

Griglia del potere monetario (MPG)

Il motivo per cui esiste il Sistema Mentale Umano è che l’Elite esercita il controllo sulla Griglia del potere monetario. Il denaro è l’obiettivo primario dell’Elite perché conferisce potere a chi lo possiede. Il denaro assume molte forme, tra cui beni di metalli preziosi e petrolio, terreni o immobili, minerali, prodotti e servizi. Il denaro è il “Dio” dell’Elite e le loro banche sono le istituzioni religiose in cui possono adorare il loro Dio.

L’élite aziendale, l’élite governativa, l’élite clandestina e l’élite bancaria costituiscono i controllori del MPG. Coloro che occupano posizioni di potere, soprattutto nel settore bancario, sono legati al MPG e faranno tutto il possibile per rafforzare il loro controllo sul MPG e manipolare la famiglia umana per servire la loro agenda.

Struttura dell’Universo Interdimensionale (IUS)

Si tratta della struttura dei domini della realtà e di come si interfacciano tra loro. La IUS è un argomento molto, molto complesso da divulgare in un formato come questo, quindi mi limiterò a sfiorarne la superficie.

Gli esseri umani sono sia dimensionali che interdimensionali. La Prima Sorgente è tutti noi. È il Noi collettivo. Non è un Dio che vive in una tasca lontana dell’universo. La Prima Sorgente è il Collettivo Umano, senza il peso dell’HMS. La Prima Sorgente si è divisa in espressioni individualizzate noi. All’inizio, abitavamo dimensioni che non erano materiali, ma esistevano a livelli quantici di tempo e spazio.

Tuttavia, man mano che le dimensioni aumentavano di densità grazie all’espansione della creazione (la nostra creazione), noi, come esseri individualizzati e interdimensionali, siamo stati sedotti per entrare nel corpo umano. Questa seduzione fu una cospirazione di forze guidata da Anu, il re degli Anunnaki, che richiedeva lavoratori schiavizzati per estrarre l’oro fisico che era presente in abbondanza sulla Terra. Quegli esseri che oggi consideriamo gli Atlantidei vivevano interdimensionalmente sulla Terra e Anu, con grande astuzia, li convinse a incarnarsi in strumenti umani.

Questa incarnazione fu un grande esperimento di ingegneria umana e il Sistema Mente Umana (HMS) fu al centro di questo progetto. Anu si rese conto che l’unico modo per schiavizzare gli Atlantidei era quello di inguainarli in un sistema mentale che avrebbe ridotto la loro capacità di esprimere la loro vera natura e di esprimere invece i programmi incorporati nell’HMS. Questi programmi erano la creazione di Anu e dei suoi scienziati.

Complesso Dio-Spirito-Anima (GSSC)

È l’elemento centrale dell’HMS, che fissa la separazione. L’essere umano individualizzato, libero dall’HMS, è chiamato Integrale Sovrano nella mitologia dei WingMakers. È la vera identità di ogni essere umano. In questo modello di Integrale Sovrano, siamo divinità del nostro multiverso locale e, collettivamente, siamo la Prima Sorgente del multiverso.

Perché la GSSC è l’ancora della separazione? Abbiamo due percorsi: La religione e la spiritualità, ognuna delle quali è una faccia diversa della stessa medaglia, e questa “medaglia” è il GSSC. Ora, Anu, da entità intelligente e astuta qual è, sapeva che gli esseri umani si sarebbero evoluti e che in questa evoluzione avrebbero potuto iniziare a ricordare di essere Integrali Sovrani. Tenete presente che gli Atlantidei erano esseri altamente evoluti prima di indossare lo strumento umano della creazione di Anu. Ricordate anche che lo strumento umano non è semplicemente il corpo fisico, ma include le emozioni e il sistema HMS, e che questo strumento umano è composto in modo tale che, mentre il corpo fisico muore, un corpo dimensionale superiore o una guaina che si basa sul corpo fisico continua a vivere.

Alcuni si riferiscono a questo corpo come all’anima, altri come al corpo astrale, ma si tratta semplicemente di una guaina all’interno della quale opera il Sovrano Integrale e che rimane soggetta all’HMS e alla maggior parte della sua programmazione. Pertanto, anche dopo la morte, il Sovrano Integrale non si libera dalle influenze dell’HMS o dai programmi dello strumento umano.

Gli Anunnaki hanno creato l’HMS per consegnare l’Integrale Sovrano il vero Sé che è infinito ed eterno – in una prigione di illusioni e inganni. Così lo strumento umano fu dotato di HMS e l’Integrale Sovrano fu posto al suo interno come forza vitale, ciò che alimentava lo strumento umano. Un aspetto della GSSC era il programma che chiamiamo paura della morte, paura della separazione, paura della non esistenza.

È stata questa paura, così fortemente sentita dagli esseri umani, a dare origine alla costruzione di un Dio separato, da cui uno Spirito separato ha riempito l’universo e da cui siamo stati tutti creati in separazione. Che si arrivi a Dio attraverso la religione o la spiritualità, non importa, l’effetto è lo stesso: placare la paura della morte all’interno dell’individuo, proprio come specificato dal programma. In effetti, Anu, il re degli Anunnaki, si è posto come Dio del mondo umano.

Il percorso verso Dio, indipendentemente dalla religione o dalla via spirituale percorsa, aveva lo stesso programma alla base: Sei un essere umano con un’anima, quest’anima deve essere riscattata o attivata, e a quel punto sarai salvato. In questo processo di salvezza, si rinuncia all’autoresponsabilità nei confronti della condizione del mondo. Si viene ricompensati con una vita eterna nel regno di Dio (con qualsiasi nome si chiami Dio), dove si può vivere nella beatitudine e/o servire come insegnanti della luce.

Il costrutto salvatore/maestro è parte integrante della GSSC e incoraggia gli esseri umani a desiderare un maestro che insegni loro come ascendere, come essere salvati, come raggiungere il nirvana, come vivere una vita morale e come assicurarsi la felicità eterna. Ci sono maestri di grande saggezza e luce che rimangono nel dominio dell’HMS senza sapere di essere coinvolti. La sottigliezza è così potente che, anche quando si ritiene di aver raggiunto l’autorealizzazione, si rimane intrappolati nell’HMS. È così vasto, soprattutto se paragonato al mondo materiale.

I salvatori possono assumere la forma di molte cose, tra cui la seconda venuta di Cristo, un Dio collerico, la Terra, gli spiriti della natura, le schiere angeliche, la profezia e le forze extraterrestri che intercederanno a favore dell’umanità. Ognuno di noi è il proprio e unico salvatore, l’unico maestro che può veramente farci alzare in piedi dentro di noi e chiudere i sistemi di soppressione e risvegliarci alla nostra coscienza integrale sovrana. Questo è il sentiero della liberazione e di questo si parlerà nelle risposte che seguiranno.

In sostanza, la GSSC è un aspetto della HMS che perpetua la separazione. Così come lingue diverse separano, percorsi religiosi e spirituali diversi separano la famiglia umana e rendono possibile una razza più facilmente controllabile e pacificata attraverso la GSSC.

Death Stress Implant Network Detour (DSIND)

Come suggerisce il suo lungo titolo, il DSIND è la discesa nell’umanità e il legame della custodia con il mondo materiale. Nella regione del plesso solare dello strumento umano si trova il modulo DSIND dell’HMS. La questione si complica un po’ perché bisogna considerare l’HMS come la rete principale, e poi ci sono dei nodi o impianti che si collegano all’HMS. Uno di questi è il DSIND e, pur essendo ancorato nel plesso solare, è una rete intricata che si sviluppa in modo esponenziale verso l’alto, nelle regioni del cuore, del collo e della testa. Si tratta di una struttura eterica che raccoglie, assorbe e distribuisce paura, ansia, stress e inquietudine.

Sebbene la paura del futuro domini questo modulo – dal punto di vista della programmazione Anu è stato attento a collegarla alla paura primordiale della morte e della non esistenza. Il DSIND crea molte delle disfunzioni della famiglia umana in termini di carenze comportamentali. Inoltre, attiva gli esseri umani per il servizio nella religione e nei percorsi di spiritualità.

Sistema di Polarità (PS)

È un sotto-nodo di DSIND progettato per creare polarità nell’HMS e quindi creare attrito tra le polarità, e da questo attrito manifestare discordia e disarmonia. Se esistete nell’HMS (e lo fate), allora esistete nella polarità. È davvero così semplice. La polarità è ciò che attiva e alimenta il sistema HMS. È il “cibo” dell’HMS, perché nella polarità lo strumento umano si perde nella separazione, che è proprio lo scopo dell’HMS come previsto dai suoi progettisti.

Sistema di Manipolazione Genetica (GMS)

Questo sistema è stato il risultato di varie razze interdimensionali che hanno lavorato per creare uno strumento adatto per accedere al mondo fisico. Era Anu che voleva non solo accedere al mondo fisico per sfruttarne le risorse, ma anche sopprimere gli esseri infiniti che avrebbero alimentato gli strumenti umani, in modo da avere l’equivalente di schiavi consenzienti. Sì, gli esseri infiniti possono essere soppressi in esseri finiti quando sono sottoposti all’HMS.

Nel corso dell’ingegnerizzazione dello strumento umano, si decise di creare la GMS come mezzo per modificare lo strumento umano nel tempo, man mano che si evolveva, per garantire che non avrebbe mai raggiunto l’autorealizzazione o lo stato di consapevolezza Integrale Sovrana. Lo stato di satori, il nirvana, la coscienza cosmica, l’illuminazione e l’estasi erano tutti nomi diversi per gli stati elevati all’interno del GSSC, che era ancora all’interno del dominio HMS, ma questi divennero punti di controllo che attivavano gli interventi del GMS. Il vero stato dell’Integrale Sovrano anche dopo la morte dello strumento umano – non è mai stato realizzato da un membro della famiglia umana fino a tempi molto recenti.

Navigatore dell’Integrità

È l’elemento dell’HMS che attiva l’autentica ricerca di Dio da parte dell’individuo nel contesto dell’interezza, dell’unicità, dell’unità e dell’uguaglianza. Alcune persone intraprendono questa ricerca perché si sentono obbligate a farlo, come mezzo per placare le aspettative dei genitori, del coniuge o del proprio senso di colpa. La ricerca autentica, come decretato dal Navigatore della completezza, è un bypass recente che è stato introdotto nello strumento umano attraverso il GMS, che è un sistema aperto. Pur essendo ancora un artefatto dell’HMS, è una backdoor nel percorso di liberazione. Se ne parlerà più avanti.

Sistema Post-Morte (PDS)

È il sistema in cui l’individuo, alla morte del corpo fisico, viene accolto da guide “dall’altra parte” e rivede la propria esperienza di vita, affrontando le aree di carenza e tornando a riparare i torti della vita precedente, in altre parole il karma e la reincarnazione. Il PDS è il mezzo con cui il Sovrano Integrale rimane nella morsa dell’illusione, anche se l’illusione è una realtà amplificata rispetto all’esistenza fisica sul piano terrestre. Permette il riciclo dell’Integrale Sovrano nelle dimensioni fisiche più e più volte.

Clic qui per scaricare Intervista scritta di James in PDF

Questo processo è stato inizialmente concepito come il mezzo principale attraverso il quale il mondo sarebbe stato preparato affinché Anu potesse nascere sul piano terrestre e regnare sulla Terra come leader mondiale indiscusso.

Tuttavia, questa eventualità è stata eliminata come scenario.

Fonte: mindcontrolinsweden.wordpress.com

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code