toba60

Ricercatore Cinese fa “Scoperte Significative” sul Covid19 e Viene Assassinato

Views: 772

Tutta l’attenzione si concentra in questo momento sui deceduti che vengono costantemente messi in primo piano su ogni piattaforma mediatica che abbia un minimo di visibilità’.

Ma dietro le quinte ci sono morti che a cadenza costante si susseguono nella totale indifferenza, per non dire deliberata negligenza che pochi conoscono.

I ricercatori che lavorano in prima linea (Non quelli che vanno in televisione) sono sotto un attacco che non lascia spazio a dubbi, su quanti siano gli interessi che si celano dietro una pandemia, di cui ancora nessuno ha saputo dare una spiegazione.

E’ probabile che queste persone un po di chiarezza ce l’avrebbero fornita, ma non ne hanno avuto la possibilità’, per motivi che pochi hanno anche solo voglia di immaginare.

Quello che avete modo di leggere e’ l’altro spaccato di una realta’ che molti tendono a negare, per non dire a rimuovere, ma che fa parte del ”Gioco” in cui tutti siamo vittime e carnefici.

Toba60

Bing Liu per non dimenticare

Bing Liu, 37 anni, era un assistente professore di ricerca presso il Dipartimento di Biologia Computazionale e dei Sistemi dell’Università di Pittsburgh Medical Center (UPMC). UPMC ha detto che Liu “stava per fare scoperte molto significative per comprendere i meccanismi cellulari” di COVID-19.

Pittsburgh Medical Center (UPMC).

La versione ufficiale della polizia nella periferia di Pittsburgh crede che un altro uomo, Hao Gu, 46 anni, abbia sparato e ucciso l’investigatore UPMC, prima di suicidarsi. Gu è stato trovato morto per un infortunio autoinflitto all’interno della sua auto parcheggiata a 100 metri dalla casa di Liu a Ross Township, in Pennsylvania. La polizia ha detto che Liu e Gu si conoscevano, ma non hanno detto come.

La morte di Bing Liu è la quarta in circostanze misteriose e coinvolge personaggi le cui attività potrebbero aver cambiato il corso della crisi COVID-19.Il primo fu Li Wenliang , l’oftalmologo di 34 anni che scoprì il coronavirus, la cui morte era già stata rivelata dai media anche se era stata confutata dai dipendenti dell’ospedale in cui si trovava. La sua morte è stata confermata dopo una visita in ospedale da parte di alti funzionari del governo cinese.

Peter Salama

Il secondo era Peter Salama , 51 anni, capo epidemiologo dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e direttore esecutivo delle situazioni di emergenza, responsabile dell’introduzione di misure di emergenza o, al contrario, del loro rifiuto, vale a dire: il loro compito era decidere se qualcosa è o meno una pandemia. Il giorno dopo la sua morte, l’OMS iniziò a promuovere politiche di quarantena complete.

Il terzo era il vicedirettore dell’OMS Ryan Paterson , che aveva indetto una conferenza stampa urgente in cui aveva promesso di rivelare informazioni “sensazionali” su COVID-19. Secondo la versione ufficiale, Paterson morì “soffocando un broccolo” un’ora prima della conferenza stampa. La morte di Paterson è stata nascosta dai media e dall’OMS. Ed è così che gli operatori della pandemia di coronavirus fabbricata rilevano le istituzioni scientifiche e burocratiche che intervengono nella sua agenda.

Bing Liu una Morte Annunciata

Si dice che l’investigatore molto rispettato presso il centro medico dell’Università di Pittsburgh fosse sull’orlo di “scoperte molto significative” relative al coronavirus quando la polizia riferì che era stato ucciso in un evidente omicidio-suicidio.

Il dottor Bing Liu, 37 anni, era solo a casa sua nel 200 blocco di Elm Court nel distretto di Ross il sabato pomeriggio quando un altro uomo, identificato come Hao Gu, 46 anni, presumibilmente entrò nella residenza attraverso di una porta aperta e di un fuoco aperto.

Liu fu colpito da proiettili alla testa, al collo e al busto e morì per le sue ferite.

Sua moglie non era a casa al momento dell’omicidio, ha riferito la Post-Gazette di Pittsburgh. La coppia non ha figli

La polizia ha detto che Gu è poi tornato alla sua auto parcheggiata a 100 metri di distanza da Charlemagne Circle e gli ha puntato la pistola.

Secondo la polizia, Liu e Gu si conoscevano prima dell’omicidio-suicidio, ma non spiegavano la natura della loro relazione o speculavano su un motivo.

KDKA non ha riferito che mancava nulla nella casa di Liu e la polizia ha affermato che non c’è pericolo per il pubblico.

Liu era un assistente professore di ricerca nel Dipartimento di Biologia Computazionale e dei Sistemi di UPMC, secondo una dichiarazione rilasciata dal suo datore di lavoro che annunciava la sua morte prematura.

“Bing stava per fare scoperte molto significative per comprendere i meccanismi cellulari alla base dell’infezione da SARS-CoV-2 [COVID-19] e le basi cellulari per le seguenti complicazioni”, si legge nell’affermazione. “Faremo uno sforzo per completare ciò che è iniziato nel tentativo di rendere omaggio alla sua eccellenza scientifica”.

Originario della Cina, Liu ha conseguito la laurea e il dottorato in informatica presso la National University di Singapore, quindi ha completato gli studi post-dottorato presso la prestigiosa Carnegie Mellon University di Pittsburgh.

“Il dott. Bing Liu è stato un ricercatore eccezionale, che ha guadagnato il rispetto e l’apprezzamento di molti colleghi del settore e ha dato un contributo unico alla scienza”, afferma la nota.

È entrato in UPMC sei anni fa e ha co-autore di un libro e più di 30 pubblicazioni, guadagnandosi la reputazione di ricercatore prolifico e mentore ben considerato per i colleghi più giovani.

Il dott. Ivet Bahar, capo del Dipartimento di Biologia Computazionale e dei Sistemi, ha detto alla Post-Gazette che Liu ha recentemente iniziato a ricercare COVID-19 e che “stava iniziando a ottenere risultati interessanti”.

Liu è sopravvissuto a moglie e genitori, che vivono ancora in Cina.

Snejeana Farberov

Fonte : Daily Mail

Aiuta L’informazione Indipendente, Toba e’ Sempre di Corsa e non vuole Fermarsi

Se ritieni che il contenuto che pubblico sia utile, considera l’idea di supportarmi con una piccola donazione economica.

Cospirazioni contro l'Umanità
I Piani dei Padroni del Mondo
Voto medio su 2 recensioni: Sufficiente
€ 16,90

L'Affaire Soros
Il nemico numero uno dei sovranisti e della destra antisemita, protagonista della finanza globale
€ 16,50

Globalizzazione: La Terza Guerra
€ 18,00

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

0

Your Cart