toba60

Covid, Lockdown, Mes, Politica ed Economia Criminale

E’ passato un anno dall’emergenza covid-19, in questo momento dovremmo parlare di calcio, del festival di Sanremo o dell’ultimo scoop cinematografico di Hollywood e ……..ci si ritrova al punto da dove eravamo rimasti, una pandemia perenne che ci porta ancora a domandarsi come e quando ci sia contagia, la Cina, il presunto paese di origine abitato da 2 miliardi di abitanti, festeggia il capodanno radunato nelle piazze e ….. teoricamente il virus da loro avrebbe dovuto, (Numeri alla mano rapportati al resto del mondo) uccidere oltre 500 milioni di persone, e dichiarare bancarotta.

Forse ci siamo persi qualcosa, direi tutto, e questo qualcosa ha origine con ciò’ che con il virus non ha nulla a che fare.

All’interno di toba60 ci sono oltre 200 trattati di economia ma ….questo e’ direi l’ultima spiaggia per far capire all’ignaro virus-dipendente che forse sarebbe bene che si metta il cuore in pace e si decida una buona volta a non fissare il vuoto ma l’elefante che di fronte a lui lo sta schiacciando a tutta velocità.

Toba60

Economia Criminale

APPESI AI SOLDI FATTI DI CHIACCHIERE IN ATTESA CHE LA CORTE COSTITUZIONALE TEDESCA SCRIVA LA CONDANNA A MORTE PER L’ITALIA

In una situazione paradossale di sospensione del tempo è trascorsa anche questa settimana, mentre ogni giorno di più qualcuno entra nella lista dei poveri, qualche impresa muore definitivamente, qualche negoziante non riaprirà mai più .

TUTTO È PERO SILENZIATO, PERCHÉ TUTTO UFFICIALMENTE, ESPLODERÀ QUANDO FINIRÀ IL LOCKDOWN, SEBBENE SIA GIÀ OGGI ACCADUTO.

E andiamo alla spiegazione di ciò che è accaduto e che sta accadendo, su ciò che accadrà.

BOLLA MONETARIA DELLA MONETA FIAT.

Una BOLLA, sia essa economica, finanziaria o monetaria, è solo una grande frode con la quale si fa credere alla maggior parte delle persone e per la maggior parte del tempo possibile, che qualcosa che vale poco o nulla ha, invece, un grande valore.Per poterlo fare occorre che tutti credano vera una cosa falsa, ovvero serve un tranello psicologico.

Il tranello si basa sul fatto che si fanno circolare notizie che affermano che quella data cosa, che non vale nulla, è invece un grosso affare.

Lo scopo è sottrarre cose che valgono davvero, scambiandole con cose che non valgono nulla.

Ciò che vale davvero è il nostro lavoro, il nostro tempo, le nostre case, il cibo che mangiamo, l’auto con cui usciamo, i vestiti che ci proteggono dal freddo, l’energia che alimenta la luce in casa, insomma quelli che possiamo chiamare “beni materiali” ovvero i beni che valgono davvero perché rispondono ad un bisogno reale.

Il trucco delle BOLLE è, per chi le inventa e ci fa affari d’oro, acquistare i beni materiali in cambio di qualcosa di immateriale che non vale nulla.

Fino al 1975 sulle monete c’era scritto “cambiabile a vista al portatore” , ovvero la banca e lo stato emittente si impegnavano, se chi aveva moneta lo richiedeva, a cambiare in oro quella carta e, per questo, detenevano, a garanzia di questo impegno, oro a sufficienza nei loro forzieri, le Banche Centrali.La gente si fidava della moneta perché sapeva che la MONETA ERA UNA CAMBIALE FIRMATA DALLO STATO.

L’Italia, come tanti altri paesi del mondo, aveva depositato tutto il suo oro in America. Ma all’improvviso, seppure nessuno lo abbia mai certificato, tutto l’oro, o gran parte dell’oro, che i paesi avevano depositato in America, scomparve utilizzato per finanziare il dissanguamento economico della guerra del Vietnam.

Secondo voi chi è l’unico paese che è riuscito per primo a riavere tutto il suo oro dopo averlo richiesto nel 2009? Indovinato! La Germania! Certo ci ha messo 10 anni, ma ha avuto la prontezza di riflessi di farlo quando nessuno avrebbe previsto quello che stava per accadere.

Ma sappiamo che non esiste prontezza di riflessi qua di sei tu a gestire il gioco.Comunque torniamo alla nostra lezioncina. Si decise, quindi, di passare ad un’altra forma di garanzia, quella che adopera una persona che sa di essere fallita, ma che sa anche che a nessuno dei suoi creditori conviene farlo sapere in giro.

Quando il più ricco dei mercanti di una nazione medievale, con cui tutti tessevano affari e a cui tutti avevano dato i loro beni, falliva, invece di pagare con CAMBIALI VERE, ovvero con fogli con su scritto, “darò beni materiali veri a chiunque é in possesso di questo foglietto con la mia firma”, egli pagava con CAMBIALI FASULLE, ovvero con Fogli di carta che venivano scambiati dai creditori del mercante come cambiali vere, pur sapendo che il mercante fallito non avrebbe mai potuto pagare.

Perché i suoi creditori lo facevano? Semplicemente perché avendo dato tutti i loro averi al Mercante Fallito, erano falliti, di fatto, anche loro però, se tutti i creditori dei mercanti falliti, si fossero fidati che il Grande Mercante Fallito stava, invece, in ottima salute ed era più forte di prima, tutti avrebbero accettato le cambiali del Grande Mercante come cambiali vere e non come carta straccia.

Ovviamente ai creditori questo serviva perché , fino a quando la gente avrebbe creduto che le Cambiali Fasulle del Grande Mercante Fallito avevano un valore reale, avrebbero continuato ad accettarle come MONETA DI SCAMBIO in cambio del loro lavoro e dei loro beni materiali, mettendo quella Carta Staccia sotto il cuscino e continuando a lavorare tutta la vita per accumulare tanta carta straccia.

Sulla base di questo antico trucco, al Golden Standard, ovvero alla convertibilità in oro della moneta, a partire dal 1975, si è sostituita la convertibilità in dollari, ovvero in CAMBIALI SENZA VALORE.ERA NATA LA BOLLA DELLA MONETA FIDUCIARIA, OVVERO UN FOGLIO DI CARTA A CUI TUTTI DAVANO VALORE E “FIDUCIA” SENZA CHE NE AVESSE ALCUNO.

BuyBitcoinFiveMinute

Ma la Bolla sarebbe miseramente scoppiata se si fosse andato troppo avanti, perché i “mercanti” falliti, che avevano depositato tutto il loro oro presso la FED, la banca centrale americana, che l’aveva speso tutto a “cazzo”, stavano cominciato ad sfruttare lo stesso trucco del Mercante Fallito Americano.

L’Italia, ad esempio, forte del fatto di avere, sulla carta, la terza riserva aurea al mondo, aveva inventato uno meccanismo straordinario che rischiava di trasformare un mercante fallito come l’Italia, nella più grande potenza economica al mondo minacciando di fare dilagare anche il suo “pericoloso” modello sociale.

SPIEGHIAMOLO.

L’Italia, prima dell’Euro, aveva creato una serie di meccanismi che assicuravano un valore costante a qualcosa che non aveva alcun valore, la Lira.Questi meccanismi compensavano automaticamente l’inflazione aumentando i salari in base all’aumento dei prezzi: era nata la INDICIZZAZIONE DEI SALARI.

Chiaramente questo aveva innescato un meccanismo VIRTUOSO per il quale più la Lira perdeva valore sul mercato estero per la scarsa la fiducia nella capacità dell’Italia di ripagare i suoi debiti, più i prezzi sul mercato interno aumentavano, piú i salari aumentavano per sanare l’aumento dei prezzi , e piú aumentavano le esportazioni di beni italiani all’Estero perché i beni italiani, nel frattempo erano diventato competitivi schiacciando la concorrenza, principalmente europea e Franco Tedesca.

Ovviamente gli italiani non erano affatto diventati poveri, i loro stipendi avevano sempre lo stesso valore e quindi continuavano ad acquistare beni e a mettere da parte tanto danaro che ritornava nella economia attraverso i depositi bancari pronti per essere nuovamente investiti.

Con un mercato interno florido e un mercato estero in continua crescita, l’Italia sarebbe di certo diventata da Mercante Fallito, la prima potenza mondiale e di certo era già diventata la prima potenza economica europea.

Ciò che, però, faceva davvero paura erano i diritti degli italiani, assurdi per altri paesi.

Tutti gli italiani avevano diritto al lavoro ben pagato e questo lavoro gli era assicurato in vari modi :

1) Nessuna fabbrica italiana poteva licenziare un italiano salvo casi rarissimi ( art.18)

2) Lo stipendio degli italiani aveva un valore costante impossibile in altri paesi, grazie alla indicizzazione

3) Le fabbriche che stavano per fallire venivano acquistate dallo Stato che aveva attivato una grande impresa che, a sua volta, si appresta a a diventare tra le più grandi del mondo, l’IRI. Una impresa enorme con mire espansionistiche e con l’intenzione di entrare pesantemente nel mercato più florido del tempo, quello del Petrolio, tutto questo rendeva stabile il lavoro e grande la fiducia mantenendo un mercato interno piú che florido e facendo aumentare a dismisura la ricchezza media degli italiani, nel frattempo l’Italia distruggeva il mercato straniero con una lira con valore sul territorio nazionale del paese ma bassissimo all’estero, questi rendeva l’Italia una sorta di Cina dell’Occidente con prodotti ottimi e a bassissimo prezzo.

4) Queste garanzie di lavoro stabile consentivano allo stato di tassare i lavoratori ricavando da essi tutto quello che serviva e chiudendo entrambe gli occhi su una evasione fiscale enorme.

5) L’evasione fiscale di piccole e grandi imprenditori rendeva gli italiani ricchi ancora più ricchi, ma essi, non potendo esso investire all’estero dove la lira valeva poco e gli investimenti sarebbero costati tanto, investivano in Itala per creare nuove fabbriche ed imprese dando altro lavoro e altra ricchezza al paese

6) L’unica cosa che frenava l’Italia era il costo della energia e per questo l’ENI aveva iniziato la sua campagna di acquisizione di fonti petrolifere per il paese minacciando il mercato del petrolio e facendo affari che stavano per scardinare quel grande oligopolio.

Non si poteva permetterlo e per questo fu ucciso Enrico Mattei. Eppure nonostante questo, la macchina infallibile del nostro paese continuava a macinare successi grazie alla strana SUPER LIRA, una moneta forte perché debole, ma garantita da un paese solido e in Florida costante crescita. Insomma il Mercante Fallito Italiano e frodato dal Grande Mercante Americano, stava facendo una concorrenza spietata all’Europa.

Il resto lo avete capito, è stata la drammatica storia della trappola EURO A prima ed EURO poi. Prima, infatti, si cercò di mitigare la forza dell’Italia con la CEE, il mercato unico europeo che con le sue regole voleva calmierare il mercato e frenare la forza e la crescita del nostro paese.

Ma non funzionò affatto. Per cui si decise di portare l’Italia nell’Euro e spegnere la sua principale arma: LA SUA MONETA FORTISSIMA SUL MERCATO INTERNO E DEBOLISSIMA SU QUELLO ESTERO E PER QUESTO STESSO MOTIVO GENERATRICE DI ESPORTAZIONI FORTEMENTE CONCORRENZIALI.

Per farlo fu necessario prima fermare il patto tra comunisti e democrazia cristiana, a nacque il periodo del terrorismo. Poi si finanziarono una serie di politici corrotti per creare un governo stabile a guida socialiste riformista che neutralizzò l’arma dello stato, la lira, sottraendola al controllo del ministero del tesoro (privatizzazione di Bankitalia).

Infine visto che l’assimilazione andava a rilento si fece partire la decimazione di tutti i politici italiani con MANI PULITE. Nessuno poteva e voleva permettersi il modello sociale italiano e per questo fu trascinata nell’Euro da un gruppo di politici corrotti e da industriali che si inventarono politici. Tutta gente che fu appositamente salvata dal ciclone della magistratura.Il resto lo conoscete e veniamo, quindi, alla cronaca.

Passiamo quindi alla MONETA DI CHIACCHIERE, QUELLA RECENTEMENTE INVENTATA IN EUROPA PER LA CRISI, MA CHE HA VITA BREVE PERCHÉ, A DIFFERENZA DI QUELLA FIDUCIARIA, NON SI SCAMBIA E NON SI RICEVE LA PRIMA MONETA DI CHIACCHIERE è quella del Governo Conte.

Il Mercante Fallito italiano, purtroppo, ora é fallito davvero: non ha soldi, né può stamparne. Dovrebbe crearne dal nulla, ma non potendo farlo, dovrebbe prelevarli in tasse.

Il problema è che quelle tasse dovrebbero essere prese dagli imprenditori e da chi possiede ancora denaro, proprio quelli cui é legato il futuro del paese perché sono gli unici che possono spendere e creare lavoro.

Al contempo, però, questi sono anche quelli che stanno fallendo proprio in questi giorni.

E COSA FA IL GOVERNO? STAMPA MONETA DI CHIACCHIERE

Ovvero promette miliardi, sforna decreti a raffica e promette pioggia di denaro, proprio come farebbe un mercante fallito e senza più risorse.

A differenza del mercante fallito, peró, questo mercante può tenerci in casa ancora oggi, tagliandoci tutti i diritti e fermandoci sull’uscio con l’esercito e la polizza con la scusa del Covid.

Se non ci fosse questo avremmo una Italia in strada ed il TEMPO SOSPESO finirebbe, rivelando la drammaticità della situazione.

Finché, invece, ci tengono chiusi quelli che stanno morendo e fallendo lo fanno nel silenzio delle mura di casa. EPPURE IL GOVERNO NON É IL SOLO CHE STAMPA MONETE DI CHIACCHIERE la seconda grande stampante di moneta di Chiacchiere è l’UE che con BEL, MES E SURE, ha reso disponibile soldi che già c’erano per cose che non servono a condizioni che nessuno accetterà, quindi:

CHIACCHIERE.

E iL Recovery Fund?

Chiacchiere che non saranno pronte prima del 2021, ovvero quando non serviranno più perché il disastro italiano sarà già maturato.L’unica che potrebbe stampare moneta vera invece di chiacchiere, è la BCE, ma guarda caso anche lei sta STAMPANDO EURO-CHIACCHIERE.

Ha, infatti, promesso di acquistare titoli di stato italiani nonostante siano stati dichiarati spazzatura (vi ho già spiegato nella lezione precedente, perché questo costituisce l’Apocalisse potenziale dell’Italia se ci sarà un intervento VERO della BCE o una uscita dall’Euro).

Ma la BCE per ora ha fatto solo promesse! Di fatto non ha acquistato ancora nulla dopo il declassamento del paese, ha solo promesso di farlo e ha persino promesso che lo farà senza alcuna condizione o limitazione, e senza obbligarci a prendere soldi dal MES: un vero miracolo!…sembrerebbe. Del resto anche se volessimo prendere i soldi del MES, ci hanno fatto sapere ieri che ci faranno il pelo e si assicureranno che lo spendiamo solo per le spese sanitarie strettamente legate al Covid, ovvero quelle che abbiamo già fatto. In pratica anche volendo prendere i soldi del MES non potremmo spenderli per quello che serve davvero.

Quindi sempre e solo CHIACCHIERE.

Ma in questo mondo sospeso che aspettano tutti? Ebbene tutti aspettano la pronuncia della corte costituzionale tedesca.

Già al tempo dell’era Draghi, infatti, la pronuncia della corte costituzionale tedesca avrebbe potuto fermate il Quantitative Easing, ovvero l’acquisto di titoli di stato deboli come quelli italiani da parte della BCE.

Allora la corte costituzionale tedesca non si espresse e passò la palla alla Corte Europea Questa acconsentì al QE di Draghi di perché aveva una dimensione ben precisa, tempi stabiliti e riguardava titoli che comunque non erano ancora spazzatura. Queste sono esattamente le cose che mancano al BAZOOKA DI CHIACCHIERE della BCE di Lagarde.

Infatti la Lagarde, sempre e solo a chiacchiere, ha detto che acquisterà titoli italiani all’infinito se occorre, per stabilizzare il mercato e non permetterà che lo spread salga…ma, come detto, restano per ora chiacchiere, visto che non ha ancora acquistato neppure un centesimo del debito italiano, ora che è considerato spazzatura dalla agenzia di Rating Fitch.

Che aspetta?

Aspetta, ovviamente, la sentenza della Corte Costituzionale Tedesca.

Ma qui c’è il tranello.

SEPPURE LA CORTE COSTITUZIONALE TEDESCA NON BLOCCASSE IL NUOVO Q.E. FATTO DI TITOLI SPAZZATURA, IL FATTO CHE NON CI SIA UN LIMITE DI ACQUISTO FARÀ COMUNQUE DICHIARARE ILLEGALE LO STRUMENTO FINANZIARIO UNA VOLTA CHE FINIRÀ NELLE MANI DELLA CORTE EUROPEA.

E così, per ora, camperemo di MONETA DI CHIACCHIERE, proprio quella che fa scoppiare ogni bolla.PURTROPPO QUANDO LE BOLLE SCOPPIANO LO FANNO A CATENA ED IN BREVE NON NE RIMANE NESSUNA PIÙ IN SOSPESO.

‘UNICA COSA CHE RIMARRÀ È LA DISPERAZIONE ED IL PIANTO DEL BIMBO…ESATTAMENTE COME PIANGERANNO GLI ITALIANI, PER UN DISASTRO VERO E NON PER UN GIOCO DELUDENTE.

Eppure basterebbe avere il coraggio di tornare alla gloriosa Lira e ogni incubo sparirebbe con lo schiocco delle dita. Possiamo ancora farlo ora che un tessuto industriale, per quanto dimezzato, esiste ancora. Possiamo ancora riportare indietro l’orologio e riprendere la strada che dal dopoguerra ci portò al successo in meno di venti anni.

Fonte: Facebook ….ancora per poco!

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code