toba60

Holographic Medical Beds Indagine Dettagliata sulla Tecnologia Medica Militare che Cura l’Alzheimer, Cancro, Sclerosi Multipla e Molte altre Malattie

Abbiamo già precedentemente pubblicato un articolo inerente l’Holographic Medical Beds e qualcosa di più dettagliato come sappiamo fare noi era doveroso proporlo al nostro pubblico.

In anni che ci occupiamo di terapie del cancro e delle implicazioni socio economiche, vengono spesso evidenziatiti rapporti scientifici che vengono spacciati come lucciole per lanterne.

Chi sono questi signori in giacca e cravatta…. li riconoscete?

Guarire il cancro e malattie affini risulta essere un vero dramma per il potere costituito nel mondo odierno e non solo per loro, in quanto l’intero apparato sociale è totalmente strutturato per adempiere ad una patologia funzionale per il consolidamento di una globalizzazione la cui funzione non contempla la guarigione, ma la morte.

Non era necessario il Covid-19 e tutto ciò che era annesso per capirlo, ma l’indomito atteggiamento delle masse perennemente apatico e indolente alla realtà è uno zoccolo duro da digerire per chi ha un quadro della situazione completo.

Qui avete tutti gli strumenti per farvi un idea di come funzionano le cose, inutile girarci attorno, non è una questione di ricerca, di soldi o di fortuna, ma di una deliberata volontà a non mettere a disposizione quello che già 80 anni fa anni fa Nikola Tesla aveva messo a nostra disposizione. (Free Energy, Auto ad Acqua Terapie del Cancro ecc ecc)

Vogliamo mettere in evidenza che nessuna …ripetiamo nessuna e ….lo ripetiamo ancora una volta, nessuna, per chi ancora non ha capito la portata di quello che stiamo dicendo sulle invenzioni di Nikola Tesla, è mai risultata essere non funzionante!!!

Fermo restando che il 90% di tutti i suoi brevetti sono come il covid-19 segreti di stato!

Importante!

Noi di Toba60 forniamo informazioni che non sono offerte dal mainstream e quindi possono sembrare controverse.

Noi confidiamo che il contenuto dei nostri articoli inducano ognuno di voi ad una riflessione. Per favore usate discernimento! Un pensiero logico, la vostra intuizione e la connessione con la Sorgente, lo Spirito e le leggi naturali che vi aiutano a determinare cosa è vero e cosa no. Condividendo informazioni e seminando il dialogo, il nostro obiettivo è aumentare la consapevolezza delle verità superiori per liberarci dalla schiavitù della Matrix in questo regno materiale.

Toba60

Il nostro lavoro come ai tempi dell’inquisizione è diventato attualmente assai difficile e pericoloso, ci sosteniamo in prevalenza grazie alle vostre donazioni volontarie mensili e possiamo proseguire solo grazie a queste, contribuire è facile, basta inserire le vostre coordinate già preimpostate all’interno dei moduli all’interno degli editoriali e digitare un importo sulla base della vostra disponibilità.

Non delegare ad altri quello che potete fare anche voi.

Staff Toba60

Toba60

Indagine Dettagliata sulla Tecnologia Medica Censurata Holographic Medical Beds

L’evoluzione tecnologica è diventata parte della nostra esistenza di esseri umani mortali. Ma la vera preoccupazione è che queste tecnologie possano prolungare la nostra vita e persino rigenerare le cellule del nostro corpo. Ebbene, queste scoperte tecniche in campo medico esistono. Si chiamano “letti medici”, letti medici olografici.

Ogni città avrà molti letti e sale mediche in grado di riparare e guarire il DNA.

La tecnologia di guarigione di Tesla esiste dal 1934, ma solo per l’1% della popolazione, essendo una tecnologia segreta e nascosta alla stragrande maggioranza delle persone.

Tecnologia medica che cura l’Alzheimer, il cancro, la sclerosi multipla e molte altre malattie.

Ringiovanimento, Cura del cancro, Cura dell’autismo, Cura della fibromialgia, Cura dell’Alzheimer, Cura di vari dolori, Cura di varie carenze.

I letti medici sono in grado di registrare gli organi mancanti, come la cistifellea, i reni o i linfonodi, utilizzando gli spettri e le frequenze della luce.

Questi letti speciali sono stazioni automatizzate in cui un medico specialista seleziona da un database informatico la procedura richiesta dal paziente.

La scansione 3D dispone di lenti rifrangenti che eseguono scansioni in tempo reale del corpo per varie procedure mediche.

La lente di scansione anatomica 3D e la tecnologia laser consentono la diagnosi completa di tutti i sistemi corporei, compresi i fattori neurologici, il trattamento delle infezioni attraverso iniezioni concentrate di antibiotici, la disintossicazione dell’organismo per curare malattie come il cancro, la riparazione di base o avanzata delle ferite, la rigenerazione degli arti attraverso la ricostruzione del DNA cellulare e la rimozione delle cicatrici.

Possono essere eseguiti anche altri interventi come l’appendicectomia, l’ablazione laparoscopica e il parto cesareo. Med Pod può anche rigenerare i tessuti cellulari per ripristinare la salute e far rinascere i neuroni, i protoni, le cellule staminali e così via.

“Quando si è in questo letto Med, non si soffre di alcun dolore, non si è sottoposti a radiazioni. Non è un evento negativo. Si entra in un sonno profondo. Non ci sono iniezioni, né aghi o altro. Vi svegliate, vi guardate allo specchio e la vostra pelle invecchiata è sparita. I vostri capelli bianchi sono del colore che avevate a vent’anni (20 anni). È lo stesso per la vista, l’udito, il gusto, l’olfatto. Tutto viene riportato a uno stato giovanile perfetto”, dice Rand. Queste tecnologie sono già qui.

I letti medici funzionano come una risonanza magnetica, in cui ci si siede in un tubo che rotola sul corpo ed esegue una risonanza magnetica del corpo per diagnosticare le malattie. Il Med Bed analizza la pelle, il tessuto muscolare, tutti gli organi e il resto del corpo. Mostra tutto, fino al livello del micron del sangue. Infatti, identifica il vostro DNA ed effettua una scansione interna completa del corpo. Quando lo fa, raccoglie dati su ogni malattia e su ogni imperfezione genetica. Per esempio, si può avere una leucemia al quarto stadio e in un letto medico, in circa 2,5 minuti, si guarisce. Nessun effetto collaterale.

E se un organo viene tagliato o rimosso dal corpo, il processo di ri-atomizzazione lo rigenera come se non fosse mai stato rimosso. Poiché il corpo lascia una risonanza, una frequenza vibrazionale, il corpo ricorda sempre quando un organo è stato rimosso o ha smesso di funzionare, e questa tecnologia medica si collega alla frequenza vibrazionale e al DNA del corpo per rigenerare l’organo.

Letti medici olografici o Med Beds

Che lo accettiamo o meno, l’evoluzione tecnologica è diventata parte della nostra esistenza di esseri umani mortali. Ma la vera preoccupazione è che queste tecnologie possano prolungare la nostra vita e persino rigenerare le cellule del nostro corpo. Ebbene, queste scoperte tecniche in campo medico esistono. Si chiamano “letti medici”, letti medici olografici.

Secondo il professor Jared Rand, esistono tre tipi di letti medici:

(1) letti medici olografici;

(2) Letti rigenerativi che rigenerano tessuti e parti del corpo, alimentati da un’altra fonte;

(3) La ri-atomizzazione che, in circa due o tre minuti, rigenererà l’intero corpo umano dalla testa ai piedi.

“Jared Rand, che sostiene di aver studiato diverse ricerche sul cancro, ha spiegato che i “letti medici” funzionano analizzando il corpo e correggendo le carenze, sostenendo di poter riparare le cellule in uno stato perfetto. Rand ha aggiunto che ha un centro di controllo di intelligenza artificiale ed è dotato di dispositivi ad alta tecnologia che non si trovano nel nostro contesto.

“Il letto medico scansiona la pelle, il tessuto muscolare, tutti gli organi e tutto il corpo. Mostra tutto, fino al livello del micron del sangue. Identifica il vostro DNA e fa un’analisi interna completa del vostro corpo. Quando lo fa, rileva qualsiasi malattia e qualsiasi imperfezione genetica. Ad esempio, si può avere una leucemia al quarto stadio e, su un letto medico, in circa 2,5 minuti si guarisce. Nessun effetto collaterale.

Pertanto, i letti medici possono curare il cancro ri-atomizzando e rigenerando gli organi, ha detto Rand, aggiungendo che le attuali terapie applicate che sono tossiche o danneggiano il corpo, come la chemioterapia, “diventeranno obsolete”.

Holographic Medical Pod

Guarigione Futura Attraverso Tecnologie Aliene

Immaginate, se ne avete il coraggio, il vostro libero arbitrio e la vostra fantasia che vi permettono di immaginare i metodi più avvolgenti che il vostro corpo possa sopportare per guarire il corpo umano. Queste tecnologie aliene sono state soppresse per decenni dal Complesso militare-industriale, dalla politica di Washington e dalle agenzie governative dell’alfabeto; esatto, tecnologie aliene!

Immaginate un luogo in cui la fisica si incontra con la tecnologia e l’ingegneria invertite, in cui le distanze della luce si incontrano con la contemplazione umana che rispetta le leggi delle persone, degli animali e dell’ambiente terrestre.

Siamo forse diventati, come razza umana, VESSATI dal Complesso militare-industriale e dai Boogiemen politici di Washington, per cui la nostra storia come civiltà è stata sottratta a verità inimmaginabili che risiedono tra la realtà e la finzione come il Mago di Oz dietro la cortina di ferro, controllando e manipolando tutti gli aspetti della nostra vita qui sulla Terra, dal cibo, ai sistemi di credenze, alla salute, all’ambiente e altro ancora.

Jared Rand, informatore dello spazio segreto e redattore di “Stillness in the Storm“, è uno degli ultimi presunti insider dello spazio segreto a farsi avanti.

Durante le conversazioni, parla di tecnologie extramondo altamente avanzate come le camere di guarigione tachioniche, la tecnologia dei portali, i letti di resurrezione, i replicatori e le pillole di ringiovanimento; non è la prima né l’ultima persona a parlare di queste tecnologie segrete brevettate.

Irradiazione ultravioletta del sangue: “La cura dimenticata dal tempo, qui il rapporto scientifico ufficiale tratto dal Nacional Library of Medicine

Queste invenzioni che cambiano la vita sono letteralmente fuori dal mondo. Comportano la capacità non solo di far ricrescere arti mancanti e di curare malattie, ma anche di ringiovanire gli atomi e le cellule del corpo e di invertire il processo di invecchiamento.

Questo programma di intelligenza artificiale creerebbe la guarigione all’interno del corpo, rinnovandolo sistematicamente attraverso un processo di atomizzazione indolore, senza influenzare la memoria, la saggezza, la conoscenza, le qualità, ecc. È difficile capire un concetto, per cui la fantascienza potrebbe ricreare una parte del corpo mancante o un ringiovanimento completo, invertendo decenni e strati di età.

Professionisti sanitari addestrati gestiranno questi dispositivi, in quanto questi letti medici miracolosi identificano il DNA mentre scansionano il corpo alla ricerca di imperfezioni, quindi utilizzano la tecnologia al plasma e ai tachioni con un computer AI controllabile per trattare in base ai desideri della persona.

La manutenzione approfondita della salute fornirà un approccio olistico sulla falsariga di naturopatia, ayurveda, omeopatia e molti altri. Le pratiche di questi dispositivi non saranno utilizzate negli ospedali allopatici, ma in altre cliniche designate. Quando i brevetti saranno resi pubblici, saranno protetti dall’avidità e dall’establishment politico che si è infiltrato in ogni ambito del nostro stile di vita. Questi dispositivi non sostituiranno l’assistenza sanitaria, ma ne saranno solo un complemento, dato che sono in fase di rilascio molti altri brevetti che andranno a completare letti medici di questo tipo.

Alcune delle prime persone a ricevere sessioni di guarigione saranno quelle che soffrono delle condizioni più dolorose e gravi, e alla fine, con il tempo, si dice che ogni famiglia avrà i suoi dispositivi.

Rand cita diverse tecnologie che alcuni extraterrestri hanno condiviso segretamente con gruppi selezionati sulla Terra per decenni.

Come parte di un gruppo di ricerca, Jared Rand sostiene di aver testato e verificato l’efficacia di tutte le tecnologie. Sostiene inoltre che esistono due pillole specifiche in grado di ringiovanire chiunque entro 24 ore.

Esistono brevetti e invenzioni enormi per curare ogni malattia conosciuta dall’uomo, ma la maggior parte di noi si rende conto del motivo per cui queste invenzioni non hanno visto la luce. L’élite non lo permetterà mai, in quanto si tratta di un’operazione che fa leva sull’avidità del governo e dei globalisti.

Per quanto riguarda la guarigione dell’ambiente, esiste un approccio sorprendente che pulisce silenziosamente i corsi d’acqua, gli oceani, il suolo, le piante e molto altro ancora: si tratta di un microbo di 600 milioni di anni; una volta fermentato correttamente, ha la capacità di ripulire le fuoriuscite di petrolio e, dopo la pulizia, si esaurisce, lasciando dietro di sé solo azoto e ossigeno.

Le note che seguono riassumono i punti raccolti da novembre 2017 a gennaio 2018 da un lettore di Stillness in the Storm. Per rivedere la fonte audio, si veda questo sito che ha raccolto le registrazioni audio delle chiamate fatte da Rand.

Il complesso militare-industriale, un’organizzazione clandestina transnazionale, e l’élite politica hanno custodito e complottato per armare contro di noi il progetto spaziale segreto, quello che era segretamente conosciuto come la porta d’accesso alla guarigione della razza umana e della nostra terra, hanno operato per almeno gli ultimi 7 decenni nel sottosuolo che ora viene scoperto come un tesoro di antiche tecnologie avanzate lasciate da razze extraterrestri qui sulla terra.

Queste conversazioni vengono discusse tra le masse risvegliate… che il modo in cui viviamo ora…. scomparirà in quello che potremmo diventare in meno di un decennio.

In realtà, è attraverso la soppressione di oltre 5.000 invenzioni e tecnologie e la Divulgazione Sirius separata solo dall’élite che vuole nutrirsi avidamente di queste risorse per se stessa, privando tutta l’umanità di ciò che le spetta. Gli informatori si sono fatti avanti per accelerare la diffusione di queste informazioni al pubblico… e si promette che tutto sarà testimoniato nel corso della nostra vita.

Il dottor Steven Greer è una di queste persone.

Mentre parliamo, dietro le quinte si sta creando una situazione che cambierà la situazione economica e politica, un trasferimento di potere dall’élite ai miti del mondo. Sarà risvegliato e riorientato per favorire coloro che faranno il lavoro di restauro dell’umanità.

Questo è il momento in cui le invenzioni e i brevetti saranno distribuiti in tutto il mondo in una lenta transizione. Ogni Paese li gestirà in modo indipendente, libero dal cartello di élite che ha abusato dei privilegi della vita sulla Terra.

Immaginate, se volete, il potere e le infinite possibilità di questi doni presentati all’uomo mortale e come saremo in grado di possedere un’esistenza più sana sulla terra, libera dall’avidità, dalla povertà, dal cancro e da tutti gli ismi negativi che castrano le nostre esperienze umane, tenendoci in ostaggio di una vera conoscenza e di un sistema di credenze.

Nota: questi brevetti d’invenzione rientrano nella “Legge sulla segretezza delle invenzioni del 1951”, per non essere confusi con l’ambizione del Presidente Trump di procedere al loro rilascio.

Secondo l’American Federation of Scientists del 21 ottobre 2010, in Secrecy by Steven Aftergood, Secrecy News, Invention Secrecy Still Going Strong Posted on Oct.21, 2010, in Secrecy by Steven Aftergood:

“Alla fine dell’anno fiscale 2010 c’erano 5.135 invenzioni sottoposte a ordini di segretezza, ha dichiarato la scorsa settimana l’Ufficio Marchi e Brevetti degli Stati Uniti a Secrecy News. Si tratta di un aumento dell’1% rispetto all’anno precedente e del totale più alto in oltre un decennio.

In base all‘Invention Secrecy Act del 1951, le domande di brevetto su nuove invenzioni possono essere soggette a ordini di segretezza che ne limitano la pubblicazione se le agenzie governative ritengono che la divulgazione sarebbe “dannosa per la sicurezza nazionale”.

L’elenco attuale delle aree tecnologiche utilizzate per vagliare le domande di brevetto per eventuali restrizioni ai sensi della legge sulla segretezza delle invenzioni non è disponibile al pubblico. È stato negato ai sensi della legge sulla libertà d’informazione. (È in corso un ricorso).

La maggior parte delle aree tecnologiche elencate sono strettamente correlate alle applicazioni militari. Ma alcune di esse hanno una portata più ampia.

PDF: Pod medici olografici di Ileana the Star Traveller (clicca qui per il download gratuito)

Così, l’elenco del 1971 indica che i brevetti per i generatori solari fotovoltaici erano soggetti a revisione e a possibili restrizioni se il fotovoltaico aveva un’efficienza superiore al 20%. Allo stesso modo, i sistemi di conversione dell’energia erano soggetti a revisione e a possibili restrizioni se offrivano efficienze di conversione “superiori al 70-80%”.

Ci si può chiedere se la divulgazione di tali tecnologie possa davvero essere “dannosa per la sicurezza nazionale” o se il contrario sia più vicino alla verità. Ci si può inoltre chiedere quali progressi tecnologici analoghi possano essere oggi soggetti a restrizioni e non divulgazione. Ma non ci sono risposte e il sistema di segretezza delle invenzioni persiste senza alcuna revisione esterna”.

La luce vitale di Nikola Tesla: potere curativo dei raggi ultravioletti

Cosa direste se le autorità sanitarie iniziassero a promuovere la luce ultravioletta come trattamento contro il cancro o a prescrivere una regolare esposizione al sole come vitale per la nostra sopravvivenza? Il fatto è che esiste una base storica per queste terapie sanitarie. L’ho scoperto durante il mio viaggio di 10 anni per produrre un documentario che esplora le macchine curative perdute di Nikola Tesla. Questo articolo parla dello straordinario potere curativo della luce ultravioletta.

Nikola Tesla

La nostra storia inizia in Egitto, dove il geroglifico della regalità è l’ape. Il re Akhenaton (1353-1336 a.C.) fu il “faraone eretico” che dichiarò che esisteva un solo Dio, il disco solare alato “Aten”. Le incisioni su pietra raffiguravano la sua famiglia reale che esponeva al sole i propri corpi seminudi, il cibo e le bevande. I raggi discendenti tenevano un simbolo della chiave della vita direttamente nei loro occhi. Dopo la sua morte, gli insegnamenti di Akhenaton sul culto del sole furono soppressi dalle autorità politiche, ma vennero comunque condivisi in clandestinità da antiche società segrete che permangono tuttora.

Il 6 giugno 1884, un nuovo immigrato serbo arrivò a New York da Budapest. Si trattava del giovane inventore Nikola Tesla, la cui missione era creare i generatori idroelettrici puliti che aveva immaginato. Oltre che inventore, Tesla fu anche fisico, visionario e ingegnere meccanico ed elettrico, noto soprattutto per i suoi contributi alla disciplina dell’elettricità e del magnetismo. (Il suo lavoro ha costituito la base dei moderni sistemi di energia elettrica a corrente alternata (CA), compresi i sistemi di distribuzione polifase e il motore CA).

Nel 1901, Tesla inventò un dispositivo che produceva luce ultravioletta quando veniva attivato dalle bobine di un “apparecchio ad alta frequenza”, un dispositivo in grado di produrre fulmini. Fu soprannominato “raggio della morte” da alcuni che ne temevano la potenza. Un dispositivo medico portatile basato su questo apparecchio, chiamato “Il raggio viola”, fu infine messo in vendita al pubblico.

Nel 1906, Tesla costituì la Tesla Ozone Company e brevettò una macchina con una ventola che forzava l’aria attraverso bobine ad arco di luce ultravioletta. In questo modo l’aria veniva ozonizzata e acquisiva proprietà antisettiche che potevano essere utilizzate per uccidere i germi. Filtrata con olio d’oliva, l’aria ozonizzata poteva essere inalata per curare le malattie polmonari. Poiché questo processo conferiva all’olio qualità medicinali, fu messo a disposizione dei medici per il trattamento delle malattie della pelle. (N.d.T.: attualmente alcuni dentisti locali vendono olio d’oliva ozonizzato per disinfettare la bocca e prevenire/trattare le infezioni dentali. E alcune cliniche lo usano per curare le malattie).

Nato il 10 luglio 1856, Tesla divenne vegetariano circa a metà della sua vita, mangiando soprattutto farina d’avena “arricchita”, latte e miele. Il suo marchio di elettromedicina divenne molto popolare e fu promosso dai medici come trattamento per il cancro e altre malattie troppo numerose per essere menzionate in questa sede.

Edgar Cayce (1877-1945), noto come “profeta del sonno” e padre della medicina olistica, promuoveva regolarmente l’ozono e i miracolosi poteri curativi del raggio violetto di Tesla nei suoi messaggi sulla salute. “L’apparecchio a raggio violetto è una fonte di elettricità statica ad alta tensione e basso amperaggio. Il nome dell’apparecchio deriva dal colore viola della scarica elettrica che si sprigiona durante l’uso. L’apparecchio è stato raccomandato in oltre 900 letture per una varietà di problemi che richiedono una stimolazione del sistema nervoso e circolatorio.”

Poteri curativi della luce ultravioletta

Nel 1890, un missionario britannico di nome Theobald Palm dichiarò che la combustione del carbone causava ai bambini il rachitismo, una malattia delle ossa. Egli riteneva che gli specifici campi curativi della luce solare venissero bloccati dall’inquinamento atmosferico prodotto dai fumosi incendi di carbone e che questa carenza di luce solare creasse una carenza di vitamina D, necessaria per costruire ossa sane.

Durante la sua carriera, Nikola Tesla creò luci al neon fatte di gas, fosfori e vetro per consentire il passaggio dei vari colori dello spettro luminoso. Capì che era la parte invisibile dell’ultravioletto ad avere l’effetto più medicinale. Lo spettro UV fu infine suddiviso in lettere in base alle frequenze in lunghezza di nanometri. UVA, o UV vicini (315-400 nm), UVB, o UV medi (280-315 nm) e UVC, o UV lontani (180-280 nm).

Poiché la luce ultravioletta solare era gratuita (attraverso i raggi del sole), negli anni ’20 i materiali trasparenti ai raggi UV, chiamati vetro-vita, divennero popolari per la costruzione di ospedali, terme e solarium. Intere città costituite da “vetro sanitario” furono progettate e promosse come “vitali” per la creazione di vitamina D per il trattamento del rachitismo e di altre malattie.

La luce UVA è quella che provoca l’abbronzatura del corpo (e passa attraverso i vetri normali). Gli UVB contengono i “raggi vitali” dei campi curativi e gli UVC sono filtrati dallo strato di ozono naturale per non raggiungere la terra. Tesla capì che, rimuovendo il ferro dal vetro, i raggi UVB potevano passare. La luce UVC artificiale di Tesla richiedeva un vetro di cristallo di quarzo, in grado di far passare tutte le frequenze della luce UV.

Luce UV per migliorare l’umore: Quando il dispositivo a luce UVB artificiale di Tesla fu introdotto per la prima volta sul mercato, i consumatori dei paesi freddi, invernali e bui dell’ex Unione Sovietica, dell’Europa e del Nord America accolsero con favore questa terapia della luce che poteva indirizzare i raggi curativi verso il corpo tutto l’anno. Alla fine, le fabbriche tedesche ad alta tecnologia hanno imparato a produrre letti solarium che utilizzano la tecnologia di Tesla e i clienti ben informati fanno la fila per acquistarli per guarire dalla tristezza invernale.

Fototerapia con luce UV per le malattie della pelle: Nel 1903, Niels Ryberg Finsen ricevette il premio Nobel per la sua invenzione della terapia con luce UV per la tubercolosi cutanea (lupus vulgaris). Oggi i dermatologi di tutto il mondo riconoscono che frequenze speciali di luce UV, chiamate UVB a banda stretta (NB-UVB 311 nm), possono curare malattie della pelle come la vitiligine e la psoriasi, e anche tumori come i linfomi a cellule T possono essere trattati con la luce UV. Un effetto collaterale positivo della fototerapia UVB è la creazione di elevati livelli di vitamina D nel sangue. Quando la pelle è esposta alla luce UVB/C, si crea un tipo di ormone steroideo chiamato vitamina D, ma in realtà non è affatto una vitamina. Questo ormone steroideo agisce sulla regolazione del nostro sistema endocrino e immunitario, contribuendo così ad alleviare la tristezza invernale.[3]

Luce UV e ozono per il trattamento delle malattie virali: La luce UVC può agire come disinfettante per impedire ai batteri di causare infezioni dopo un intervento chirurgico o nelle ferite aperte che non riescono a guarire. Le macchine mediche per l’ozono contengono oggi un cilindro di cristallo di quarzo esposto a una scarica a corona fredda di raggi UV. Quando l’ossigeno passa sul cristallo, aggiunge una terza molecola curativa (-O3). Quando il sangue viene prelevato dal corpo e poi esposto direttamente alla luce UVC o mescolato con l’ozono, danneggia il DNA dei virus e ne impedisce la replicazione. Quando questo sangue viene reintrodotto nel corpo, rivitalizza il sistema immunitario. Innumerevoli malattie vengono ancora trattate in questo modo, soprattutto in Russia, a Cuba e nelle cliniche private dei paesi di lingua tedesca.


Le industrie alimentari e farmaceutiche abbracciano la luce UV

Nel 1924, mentre lavorava all’Università del Wisconsin, il professor Harry Steenbock scoprì un metodo per trasmettere il potere curativo della luce UV agli alimenti e brevettò rapidamente il processo. Era abbastanza semplice: esporre gli alimenti alla luce. Scoprì che, esponendo il latte alla luce UVB/C, si otteneva una quantità di vitamina D sufficiente a curare il rachitismo e che, nel frattempo, il latte veniva pastorizzato a freddo.

Il Prof. Harry Steenbock sperimenta la luce UV per irradiare il latte

A quel punto, l’Università del Wisconsin deteneva il brevetto, fortemente contestato, e addebitava ai produttori di alimenti, come Quaker, ingenti tasse e royalties per il metodo utilizzato per “irradiare” l’avena e altri prodotti con la luce UV. È qui che la certificazione “Fortificato con vitamina D” è entrata in vigore.[4]

Mentre le aziende alimentari promuovevano la dicitura “Fortificato con vitamina D” per invogliare i consumatori ad acquistare i loro prodotti, l’industria farmaceutica decise di produrre pillole con lo stesso processo UV. Coltivarono la muffa della segale cornuta, la esposero alla luce UV e questa divenne la vitamina D2 per i vegetariani. L’olio di pelle di pecora contiene proprietà ormonali steroidee simili a quelle della pelle umana e, se trasformato in lanolina ed esposto ai raggi UV, crea la vitamina D3.

Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’Università del Wisconsin fu incaricata di creare una pillola super antibiotica in grado di curare i militari. Fin dai tempi dei Romani, il formaggio blu era considerato un alimento che allungava la vita. Il più apprezzato era il penicillium introdotto nel latte crudo di pecora e poi coltivato nelle grotte di Roquefort, in Francia.

Quando gli scienziati hanno esposto le spore di penicillium alla luce UVC attraverso una finestra di cristallo di quarzo, il DNA della spora è stato alterato per creare il super ceppo della potente penicillina. Un intero nuovo regno di farmaci brevettati è stato immesso sul mercato utilizzando la luce UV per attivare il farmaco.

Il mondo diventa carente di vitamina D

Il dispositivo a luce UV utilizzato da Bob Connolly (regista) e Magda Havas (sopravvissuta al cancro al seno) si chiama SolRx Serie E, modello E720M (Master) e E720A (Add-on).

Il dispositivo a luce UV utilizzato da Bob Connolly (regista) e Magda Havas (sopravvissuta al cancro al seno) si chiama SolRx E-Series, modello E720M (Master) & E720A

Le brevi esposizioni ai raggi UVB naturali e artificiali provocano un eritema, ovvero un arrossamento della pelle. Ma la pelle non è bruciata; il rossore è causato dal sangue che sale in superficie per raccogliere la vitamina D attivata dai raggi UVB e farla circolare nel corpo. La pelle sana dovrebbe essere rosa ma non dolorosa al tatto. (Se è dolorosa, si chiama scottatura solare, il principale punto di scontro che ha creato una carenza di vitamina D nella popolazione). La frequenza “vitale” che fornisce un campo di guarigione può anche nuocere. Come per i farmaci, anche per la fototerapia si tratta di prescrivere la dose corretta.

Per proteggere apparentemente le persone dalle scottature solari, le aziende cosmetiche hanno inventato una lozione che contiene sostanze chimiche per bloccare i raggi UVB, ma che permette ai raggi UVA di essere assorbiti dalla pelle. In questo modo si evita la scottatura ma si blocca il processo naturale di produzione di vitamina D/ormoni nella pelle.[5]

Le aziende cosmetiche e farmaceutiche si sono quindi alleate per mettere in guardia il pubblico dai potenziali danni dell’esposizione al sole e ai raggi UV artificiali (come i centri di abbronzatura). Hanno diffuso disinformazione in lungo e in largo su una serie di punti:

1) L’unico modo per trascorrere le estati al sole in modo sicuro è usare la lozione abbronzante.

2) Solo i dermatologi dovrebbero essere autorizzati a usare la luce UVB/C.

3) Vietare l’uso del raggio violetto di Tesla come dispositivo medico.

4) Dare la colpa delle malattie respiratorie all’ozono contenuto nello smog.

5) Rafforzare il fatto che la luce UV danneggia il DNA e non menzionare che in questo processo cura anche le malattie.

Il segnale più forte è stato inviato al popolare medico di internet Joseph Mercola. Nel 2015 è stato multato per 5 milioni di dollari per aver venduto sul suo sito web dei solarium UVB e per aver fatto affermazioni medico-sanitarie secondo le quali essi avrebbero aumentato i livelli di vitamina D in inverno, contribuendo a proteggere dal cancro.[6]

Gli epidemiologi hanno riscoperto che alcune malattie aumentano proporzionalmente quanto più ci si allontana dall’equatore.[7] Tesla scelse Colorado Springs per i suoi esperimenti sull’elettricità a causa dell’alta quota e dell’abbondanza di raggi UVB nell’atmosfera. Attualmente, la città statunitense più sana è Boulder, Colorado.

La stagione dell’influenza va in genere da ottobre a maggio. Se vivete in Canada, questo periodo coincide con il momento in cui i raggi UVB sono assenti perché il sole è basso all’orizzonte e l’atmosfera li filtra. Anche in estate, i raggi UVB raggiungono la terra per lo più tra le 11.00 e le 14.00 in una giornata serena, ed è proprio questo il momento in cui ci viene detto di evitare il sole!

La rinascita della terapia con luce UV

La maggior parte delle persone conosce il nome di Tesla perché Elon Musk produce le automobili Tesla. Recentemente ha inviato un messaggio al mondo donando mezzo milione di dollari alle scuole pubbliche di Flint, nel Michigan, affinché installassero sistemi di luce ultravioletta per la purificazione dell’acqua.[7]

Nel nostro Paese, la frase biblica “Sia fatta la luce” sembra essere un nuovo mantra per Health Canada. Come per la cannabis, non è più necessaria la prescrizione medica per l’acquisto di lampade UVB. E le università ora tengono corsi sull’uso delle luci UVB per aumentare il contenuto psicoattivo di THC della cannabis e su come l’acqua ozonizzata faccia crescere la pianta in modo più sano.

Piastre di Tesla Purpuree - Kit Amicizia
Leg Sunny – Kit Antibatterico e Glitterato – Made in Italy
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 85,50

La dottoressa Tatiana Koutchma è un’esperta di origine russa di fama mondiale nel campo della luce ultravioletta. È stata assunta da Agri-Food Canada per sviluppare standard per il governo canadese nel trattamento dei “nuovi alimenti”. Invece della pastorizzazione a caldo, che distrugge le sostanze nutritive di latte, frutta e succhi di verdura, la pastorizzazione a freddo con luce UVC può uccidere i batteri nocivi, migliorare il profilo nutritivo degli alimenti e prolungarne la durata di conservazione.

I prodotti freschi con marchio biologico possono essere sterilizzati in modo sicuro per prevenire la crescita di batteri come l’E-coli. È stato riscontrato che il latte e i funghi esposti direttamente ai raggi UVB esplodono di vitamina D dopo l’esposizione. Il governo canadese sta concedendo prestiti e sovvenzioni ai produttori di alimenti biologici per “filtrare la luce” i loro prodotti[8]

Salvare le api

Le api possono vedere la luce ultravioletta e la usano per trovare il nettare nei fiori. Il nettare assorbe i raggi vitali del sole e viene trasformato in miele, un antibiotico naturale apprezzato dai faraoni egizi. Purtroppo per le api, ora stanno consumando pesticidi e contaminanti nel nettare e il loro sistema immunitario sta collassando. Ma un aiuto è in arrivo.

Nell’ottobre 2018, Nature ha pubblicato una relazione scientifica sul lavoro del micologo Paul Stamets, che ha diretto la luce UV sul riso integrale micelizzato inoculato con spore di funghi medicinali. Le formule di “funghi” brevettate che ne derivano sono ora utilizzate per trattare il disturbo da collasso delle colonie di api, l’influenza aviaria, il morbo di Alzheimer e persino il cancro.[9]

Il creatore di Star Trek, Gene Roddenberry, ha promosso un futuro fatto di letti biologici leggeri in cui tutti avevano dispositivi di comunicazione, che è diventato realtà con i telefoni cellulari. Per introdurre la medicina di Stamets alle masse, l’entità di Paul si è incarnata nell’attuale serie televisiva Star Trek Discovery come inventore della propulsione “a spore”. Più veloci della propulsione a curvatura, i contenitori di spore attivate dalla luce vengono coltivati e somministrati nel corpo di Paul Stamets, che poi ordina alla nave stellare di apparire istantaneamente in qualsiasi punto della galassia.


Riviste mediche e ricercatori approvano la terapia con UV e ozono

Il Journal of the American Medical Association (JAMA) ha recentemente pubblicato un articolo intitolato: “Tesla e il raggio viola”. Gli autori, Tyler Marion e Kevin Cao, sono docenti dell’Università di Medicina del Texas. Ritengono che Tesla sia stato il geniale ideatore dell’elettromedicina e che “Il progresso della dermatologia si basa sulle fondamenta gettate dai pionieri del passato e sui metodi di ricerca per andare verso un futuro luminoso, forse colorato di viola”.

Sistema Waldmann UVB 311 Prodotto in Germania

Sono rimasto piuttosto sorpreso nel leggere questo articolo su JAMA perché le mie ricerche storiche dimostrano che l’American Medical Association ha nascosto Tesla e le sue invenzioni mediche ai nostri medici. La FDA ha chiuso i produttori di raggi violetti e ora il JAMA suggerisce di avviare studi professionali? Questo è sicuramente un segno che i tempi stanno cambiando.

Notizie ancora più rassicuranti arrivano dalla Columbia University. Hanno brevettato una luce FAR-UVC a cui i pazienti possono essere esposti 24 ore su 24 negli ospedali e nei luoghi pubblici per controllare la diffusione di germi e virus mortali. L’uso è così sicuro che gli optometristi trattano i virus proiettando la luce direttamente nell’occhio.

Gli estratti di micelio di funghi Polypore riducono i virus nelle api mellifere digita Qui

La maggior parte dei medici in Russia e a Cuba è esperta in ozonoterapia medica, in quanto fa parte della loro formazione in medicina. La Salute del Canada non prende una posizione ufficiale, sebbene la maggior parte delle autorità provinciali preposte al rilascio delle licenze mediche ne consenta l’uso. In realtà, i medici possono seguire corsi di formazione privati in Canada, Germania e Stati Uniti e fatturare direttamente ai pazienti il trattamento con ozono.

L’invenzione del cristallo UV LED (Light Emitting Diode) ha il potenziale più eccitante perché può essere pulsato per renderlo altamente attivo dal punto di vista biologico. Senza prelevare sangue, la luce UV LED a fibre ottiche per via endovenosa può essere introdotta in vena per uccidere i virus e potenziare il sistema immunitario. Sappiamo che questo tipo di luce deve essere efficace quando un singolo LED UVB al quarzo costa oltre 150 dollari e un LED medio per albero di Natale costa meno di 10 centesimi.

Cancro al seno al quarto stadio trattato con luce UV, ozono e chemioterapia

Per mettere tutte queste informazioni in una prospettiva locale, vi lascio con un messaggio di una professoressa che forse conoscete. Ho chiesto alla professoressa Magda Havas (esperta degli effetti dell’inquinamento ambientale) il suo parere sui pericoli della luce ultravioletta. Ecco una sintesi della sua risposta: “Mi è stato insegnato che sia l’ozono che la luce ultravioletta sono dannosi per l’uomo e dovrebbero essere evitati il più possibile, e questo è ciò che ho insegnato anche ai miei studenti.

Magda Havas

Tuttavia, sono ora disponibili nuove informazioni che ci inducono a mettere in discussione questi concetti. Sebbene io continui a ritenere che questi due agenti siano dannosi, ci sono delle eccezioni e la storia completa è più complessa di quanto avessi inizialmente ipotizzato. Tre anni fa mi è stato diagnosticato un tumore al seno con metastasi ai linfonodi e ai polmoni, con un cancro al seno al quarto stadio considerato fatale.

Sebbene alla fine abbia accettato di sottopormi alla chemioterapia, ho anche incorporato una serie di pratiche complementari nel mio trattamento sanitario. Due di queste pratiche prevedevano l’esposizione quotidiana ai raggi UVB 311 nm a banda stretta a casa e una serie di iniezioni di ozono per via endovenosa presso una clinica medica”.

Quindi, siamo tornati ai tempi di re Akhenaton, dove le autorità ora al potere stanno rompendo le righe per reintrodurre il sole come qualcosa da venerare invece che da temere. In Canada, credo che questo stia accadendo perché il governo non può più sostenere il nostro attuale sistema sanitario finanziato pubblicamente. (L’embargo farmaceutico cubano ha creato un sistema sanitario alternativo per i cittadini cubani che è apprezzato in tutta l’America centrale e meridionale. Una parte importante di questo sistema è rappresentata dalla loro esperienza nell’ozonoterapia non brevettabile di Tesla, economica e altamente efficace).

Come per la cannabis in Canada, l’uso senza prescrizione medica della fototerapia NB-UVB a 311 nm ispirerà sicuramente le cliniche del benessere ad aggiungere la “Light Therapy” alla loro lista di offerte. Una volta che i clienti avranno sperimentato il “lifting invernale”, sospetto che alcuni acquisteranno queste luci per aumentare i loro livelli di vitamina D e per aumentare i livelli di THC nelle cime di cannabis delle quattro piante che ora possono coltivare legalmente a casa.

Susan Prezzo & Roberto Connolly & Studi Scientifici Allegati

Fonti: americaoutloud.com & ncbi.nlm.nih.gov & prepareforchange.net & caminlili.blogspot.com & earthcitizenconsulting.org & vitalitymagazine.com & edgarcayce.org & UltravioletLight.com

SOSTIENICI TRAMITE BONIFICO:
IBAN: IT19B0306967684510332613282
INTESTATO A: Marco Stella (Toba60)
SWIFT: BCITITMM
CAUSALE: DONAZIONE

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code