toba60

La Gestione degli Schiavi in un Epoca Neoliberista

Senza una visione d’insieme su quanto sta succedendo nel mondo, non e’ che si possano fare molti progressi per un cambiamento.

L’informazione per quanto utile, non e’ di per sé sufficiente per una disanima ottimale della realtà, meglio è osservare i fatti per ciò che sono e come si vivono in prima persona, lasciando perdere quella che e’ la percezione degli eventi che di questi tempi sono una trappola mortale ben oliata e consolidata da un sistema che converte la fantasia in realtà con estrema efficacia.

Toba60

L’istruzione è la coltivazione spirituale e mentale .

Ti sei davvero chiesto perché in nessun luogo del pianeta nei paesi meno sviluppati c’è un’università, una scuola, un ministero, qualche istituzione ufficiale che educa le persone sulla loro prevenzione e salute, sulla loro forza e potere?

Al contrario, chiamano il “Ministero della Salute” un istituto di malattia e morte !! Chiamano ospedali ospedali dove i pazienti muoiono per infezioni che rimangono bloccate in queste istituzioni malate! Ebbene, è semplice… se li chiamassero con il loro vero nome per quello che sono veramente “istituzioni di morte”, allora non pagheresti per depositare lì la cosa più preziosa che hai, la tua FORZA e la tua Vita.

Quindi, seguendo le tecniche dei migliori propagandisti del genere (Stalin – Goebbels) i tuoi maestri cambiano i loro nomi e ti offrono la morte per la vita, malattia per la salute, religione per la spiritualità, serpenti per gli dei, obbedienza per valore… e li ingoi crudi perché non ti occupavi dell’educazione.

L’educazione è la coltivazione, con insegnamento sistematico e pratica in istituzioni speciali (scuole, ecc.) Delle capacità e abilità mentali e fisiche, principalmente di bambini e giovani, in modo che possano svolgere alcune attività professionali o di altro tipo. L’istruzione non è educazione. Istruzione, cioè io istruisco, do forma. L’istruzione è auto-creata dall’uomo stesso. È il risultato della Volontà personale e del coinvolgimento dell’essere con la distinzione, l’espressione, l’uso e la sintesi di ogni sua conoscenza. È ciò che “rimane” quando spogliamo qualcuno delle sue qualifiche formali, istruzione e conoscenza. Questo è il valore di una persona, la sua educazione (la sua funzionalità) e non la sua educazione.

Gli economisti hanno a che fare con l’economia quanto i meteorologi con il tempo. Tanto quanto il secondo può influenzare il tempo, così il primo può influenzare l’economia. I teologi hanno lo stesso rapporto assolutamente inesistente con un dio, gli assicuratori con la sicurezza, gli psichiatri con l’anima, gli psicologi con la logica, i medici e le case farmaceutiche con la tua salute, gli inserzionisti con i tuoi bisogni, i banchieri con i tuoi soldi, gli agenti di cambio con i tuoi investimenti, i politici con i propri interessi, ecc ecc. animali umani. Occupazioni parassitarie per piccole persone parassitarie.

Scienziati: schiavi ignoranti del Management

[…] Tutti loro hanno ricevuto la formazione di schiavi dirigenti. La formazione di economisti, sociologi, manager, pubbliche relazioni, legali e pseudoesperti di ogni genere. Questa educazione è l’istruzione dei paesi poveri e dei tirocinanti. Perché; Perché in primo luogo non ha alcun costo e in secondo luogo non richiede assolutamente alcuna qualifica, né da parte di chi lo offre né di chi lo esegue.

Per quanto riguarda il primo, accade quanto segue: in qualsiasi momento può essere allestita una scuola di economia o giurisprudenza, anche nel seminterrato di un condominio. È più difficile e più costoso creare una scuola per parrucchieri che una scuola di finanza. Perché; Perché quest’ultimo non ha bisogno di alcuna infrastruttura. Tutto quello che devi fare è trovare panchine su cui gli studenti possono sedersi e uno può renderli tutti economisti. Prendi la bibliografia più avanzata, ne fai una fotocopia e inizi a insegnarla. Non hai bisogno di nient’altro.

La bibliografia, che ovviamente è anche del piatto, poiché l’ oggetto stesso dell’economia -come scienza- è del piatto. Semplicemente, per motivi di vetrina – a vantaggio sia di chi offre questo tipo di istruzione sia di chi lo riceve – di solito rubano corsi ad altre specialità, per complicare la loro materia non disciplinata. Lo rendono scientifico in modo che i tirocinanti possano quindi giustificare gli stipendi che chiederanno. La stessa cosa viene fatta da psichiatri-psicologi-sociologi e da tutte queste varie ragioni che non hanno assolutamente ragione di esistere in una società di persone… ma nelle società di parassiti ce l’hanno, ecco perché esistono.

In altre parole, quello che un lavoratore intelligente emancipato avrebbe dovuto sapere sulle ideologie, i tuoi maestri ne hanno fatto un soggetto educativo dell’economia.

Ciò che fino ad allora era stato fatto da un normale funzionario civile addestrato per servire lo Stato, hanno raccolto, codificato e fatto “scienza” delle relazioni internazionali. Ciò che un uomo d’affari demoniaco aveva fatto fino ad allora sulla via del successo, lo raccolse e lo presentò come scienza al commercio internazionale. Hanno anche rubato un po ‘di matematica e statistica e quindi hanno creato la scienza dominante della nuova era.

Una scienza che non scopre nulla e si limita a studiare ciò che sta accadendo in assenza dei suoi “scienziati” comunque. Studia cosa è stato fatto e cosa si sta facendo e aspetta di studiare cosa potrebbe essere fatto in futuro da altri. La scienza, che si ferma alla laurea e non parte da essa, non è scienza. La scienza inizia con una laurea. La formazione professionale si ferma alla laurea.

La formazione del tornitore e del parrucchiere si ferma alla laurea. Ti insegnano a fare alcune cose e solo la laurea certifica la tua istruzione, in modo che il tuo datore di lavoro possa fidarsi di te, senza doverti controllare tu stesso. Questa non è educazione !!

Una tale pseudoscienza è economia. Imparano cinque cose e lavorano con loro. Con questi guadagnano il loro salario giornaliero ricco o povero, il che ovviamente non è scientifico.

È come addestrare i medici a non curare il cancro, ma a descriverlo e prevederlo durante il suo corso catastrofico, proprio come fanno, proprio come gli psichiatri che non trattano mai nessuno descrivono solo quello che ha! !! per l’industria farmaceutica per vincere. Usano metodi statistici per scoprire nel tempo dove metastatizzerà e di che dimensione sarà. Per trovarlo in tempo, affinché gli investitori vincano le scommesse.

Scienziati, che non solo non possono curare il cancro e dozzine di altre malattie, ma non possono nemmeno mutarlo. Anche i nuovi tumori sono il prodotto degli sforzi di altri. È più probabile che un lavoratore istruito inventi un nuovo modello economico rispetto a un economista.

Proviamo a pensare a ciò che l’umanità ha guadagnato dalle centinaia di migliaia di economisti, avvocati, assicuratori, teologi, preti, banchieri, psichiatri, ecc. Ecc. Che ha formato finora. Hanno ancora a che fare con Marx. Tutti sono istigati e annacquati dalla peste marxista e provengono dalla miasmatica “Scuola di Francoforte”

Queste sono le parole divertenti, ignoranti, funzionalmente analfabete e irrilevanti della nuova era. Studiano i fenomeni del loro oggetto che non conoscono e molto di più non lo influenzano. Si radunano in stormi per addestrarsi in sicurezza, perché questo avvantaggia sia loro stessi che il sistema.

È nel loro interesse guadagnare uno stipendio favoloso con una laurea in placca. È nel loro interesse diventare “scienziati” con una laurea, l’unica qualifica che richiede loro di essere in grado di camminare su due gambe.

È noto che i Beatles furono creati dal Tavistock Institute di Londra e tutte le loro canzoni furono scritte da Theodor Adorno della “Frankfurt School” per influenzare il cambiamento sociale. Volevano far sentire gli schiavi liberi, emaciati e importanti. Theodor Adorno doveva diventare il capo dell’unità “studi musicali”, quindi in “Teoria della musica moderna” promosse la musica atonica e rese popolare la musica pop come arma di propaganda per distruggere la società.

Ha anche promosso le forme degenerate di musica che diffondono la malattia mentale. Ha detto: “Utilizzando la radio e la televisione, gli Stati Uniti potrebbero cadere in ginocchio se viene promosso uno spirito di pessimismo e disperazione”. Dalla fine degli anni ’30,(insieme a Horkheimer) è emigrato a Hollywood. L’espansione dei videogiochi violenti ha sostenuto anche gli obiettivi della “Scuola”.

La piaga marxista della “Scuola di Francoforte”

Nel suo libro The Closing of the American Mind, Alan Bloom ha osservato che Marcuse si rivolgeva agli studenti universitari negli anni ’60 con una combinazione di Marx e Freud. In “Eros and Civilization” e “One Dimensional Man”, Marcuse ha promesso che la fine del capitalismo e la sua falsa coscienza avrebbero portato a una società in cui i più grandi piaceri sarebbero stati il ​​sesso. La musica rock tocca la stessa corda nei giovani. Hanno in comune la libera espressione sessuale, l’anarchismo, la rivelazione dell’inconscio irrazionale e il libero accesso a tutti i tipi di irrazionalità.

“La cultura occidentale (greca) oggi sta attraversando una crisi che è essenzialmente diversa da qualsiasi altra. Altre società in passato hanno cambiato le loro istituzioni sociali o credenze religiose sotto l’influenza di forze esterne o il lento sviluppo dell’evoluzione interna.

I greci hanno affrontato un cambiamento fondamentale nelle loro credenze e istituzioni su cui si basa l’intero tessuto della vita sociale, quando il cristianesimo è stato loro imposto. “La cultura greco-occidentale sarà sradicata dalle sue fondamenta sia nella sua natura che nella sua tradizione e sarà ricostituita in una nuova organizzazione che è sia artificiale che meccanica, come una fabbrica moderna”. Christopher Dawson. Indagini su religione e cultura (ricerca su religione e cultura)

La ACW Review ha esaminato il lavoro erosivo della “Scuola di Francoforte”, dove un gruppo di “scienziati” ebrei tedeschi e americani ha sviluppato una prospettiva particolarmente stimolante e originale sulla società e sulla cultura moderna, basata su Hegel, Marx, Freud e Weber. La loro idea per una “rivoluzione culturale” era in lavorazione.

“Fino ad ora”, ha scritto Joseph, conte de Maistre (1753-1821), che era un massone, “le nazioni sono state annientate dalla conquista, cioè dall’invasione: Ma qui sorge una questione importante. “Non può una nazione morire sul proprio suolo, senza reinsediamento o invasione, permettendo alle mosche del decadimento di corrompere il nucleo stesso di questi principi fondamentali, originali e costitutivi che la rendono ciò che è?”

La “Scuola di Francoforte” e la neve è nera

Nei giorni successivi alla “rivoluzione” guidata dai bolscevichi in Russia, credevano che la “rivoluzione operaia” avrebbe spazzato via l’Europa e, in ultima analisi, gli Stati Uniti. … Ma questo non è accaduto. Verso la fine del 1922 l’Internazionale Comunista (Comintern) iniziò a esaminare le ragioni. Su iniziativa di Lenin, fu organizzato un incontro presso l’Istituto Marx-Engels di Mosca. Lo scopo dell’incontro è stato quello di chiarire la non diffusione (della loro ideologia unilaterale) e di dare un’applicazione specifica a una rivoluzione culturale marxista.

Tra i presenti c’era Georg Lukacs, un aristocratico ungherese, figlio di un banchiere che era diventato comunista durante la prima guerra mondiale. Un marxista teorico duro che ha sviluppato l’idea di “RIVOLUZIONE ED EROS” – L’ISTINTO SESSUALE COME MEZZO DI DISTRUZIONE. Era presente anche Willy Muzenbeg, che gli suggerì come soluzione “organizzare gli intellettuali e usarli per far puzzare la cultura occidentale”.

“Solo allora, dopo che tutti i suoi valori sono stati distrutti e la vita diventa impossibile, possiamo imporre la dittatura del proletariato”. “Fu”, disse Ralph de Toledano (1916-2007), l’autore conservatore e co-fondatore della National Review, un incontro, “forse più dannoso per la cultura occidentale della stessa rivoluzione bolscevica”. Lenin morì nel 1924. Ora Stalin cominciò a vedere Muzenbeg, Lukacs e simili “pensatori” come “revisionisti”. Nel giugno 1940, Muzenbeg fuggì nel sud della Francia, dove, per volere di Stalin, un gruppo di assassini dell’NKVD lo arrestò e lo impiccò a un albero.

Il termine teoria critica si riferisce all’asse del pensiero sociologico sviluppato dalla “Scuola di Francoforte”, un gruppo di scienziati tedeschi di origine ebraica, principalmente T. Adorno, M. Horkheimer e H. Marcuse. Oggetto di studio della teoria critica è la società come contraddizione, poiché se da una parte è il frutto delle attività umane dall’altra acquisisce una propria entità autonoma e indipendente.

Lord Bertrand Russell ha collaborato con la Scuola di Francoforte nella ricerca dell’ingegneria sociale di massa e ha gettato i semi nel 1951 nel suo libro The Impact of Science on Society. Ha scritto: “La fisiologia e la psicologia forniscono aree per la tecnica scientifica che è ancora in attesa di sviluppo”. L’importanza della psicologia di massa è notevolmente aumentata con lo sviluppo dei moderni metodi di propaganda. Il più potente di questi è la cosiddetta “educazione”. Gli psicologi sociali del futuro terranno una serie di lezioni per i bambini in età scolare per le quali proveranno metodi diversi per produrre la ferma convinzione che “la neve è nera”.   Altre tecniche appariranno presto.

Piramide di Shungite lucida
Shungite tipo 2 – carbonio minimo 28%
Voto medio su 210 recensioni: Da non perdere
€ 0,00

Primo, che l’influenza della casa è distruttiva. Secondo, che non si può fare molto a meno che il catechismo non inizi prima dei dieci anni. Terzo, che i testi insieme alla musica e alla ripetizione costante sono molto efficaci. In quarto luogo, l’idea che la neve sia bianca deve essere vista come un desiderio morboso di eccentricità.

Spetta ai futuri scienziati imporre questi assiomi e scoprire esattamente quanto costa pro capite far credere ai bambini che “la neve è nera” e quanto meno costerebbe far loro credere che sia grigio scuro. “Una volta perfezionata la tecnica, qualsiasi governo che si sia assunto la responsabilità di educare una generazione sarà in grado di controllare i propri affari in sicurezza senza la necessità di eserciti o polizia”. Questa è “correttezza politica” … semplice e comprensibile …

Scrivendo nel 1992 su Fidelio Magazine, nell’articolo “The Frankfurt School and Political Correctness”, Michael Minnicino osservò che Marcuse e gli eredi Adorno ora dominano completamente le università, “insegnando ai loro studenti a sostituire la logica (neve bianca) con il rituale” politically correct ” esercizi. (neve nera). Ci sono pochissimi libri teorici sulle arti, le lettere o la lingua attualmente pubblicati negli Stati Uniti o in Europa che non riconoscono apertamente il loro debito con la Scuola di Francoforte. La caccia alle streghe nei campus odierni è semplicemente l’applicazione del concetto di Marcuse di “tolleranza repressiva” e “tolleranza per i movimenti di sinistra,ma insofferenza per i movimenti di destra “imposta dagli studenti della Scuola di Francoforte”.

E’ nell’interesse del sistema creare scienze nuove inesistenti

Gli “esperti” di marketing, management, pubbliche relazioni, commercio internazionale, psichiatri, psicologi, sociologi, ecc. Questo è ciò che è richiesto al sistema. Creare pseudoscienziati e caricarli in produzione. Per creare alleati, che non si pagheranno da soli, ma saranno pagati dal mercato e quindi saranno pagati a spese di chi produce e sono i lavoratori. Creare persone istruite, che non si percepiscano come lavoratori comuni.

L’istruzione è qualcosa di personale, non correlato all’educazione scientifica. Non ha nulla a che fare con i programmi di formazione. L’uomo, finché vive, è istruito. L’istruzione è collegata alla cultura di ciascuna società. I suoi membri ricevono questa cultura da tutte le fonti possibili, come la famiglia, il vicinato, la scuola, l’amore e il lavoro. Ci sono persone profondamente istruite che non sono affatto andate a scuola. Persone che hanno a cuore se stesse e il loro ambiente e hanno formato un punto di vista attraverso la loro conoscenza, ricerca e giudizio. Ci sono persone non istruite, che sono state istruite in modo eccellente e sono diventate PERSONE.

L’unico scopo dell’educazione è renderti un essere umano e non uno scienziato.

L’istruzione ti cambia come persona, fintanto che ti rende partner di qualunque modello culturale tu scelga di seguire. L’istruzione superiore non ha nulla a che fare con questo processo. Ha a che fare con l’iniziazione all’oggetto di una scienza. Si è addestrati a conoscere qualcosa di specifico. Ad esempio, si è addestrati a far funzionare un tornio.

Una volta che impara a gestirlo, diventa una persona diversa da come era al momento che non conosceva? Certo che no, questo non cambia nulla internamente. Qualcosa di simile accade con l’educazione scientifica. Ti alleni per diventare un ingegnere o un medico, ma questo non significa che grazie a questa formazione cambi come persona. Ci sono scienziati che sono inaccettabili come esseri umani. Sono letteralmente incivili e barbari e quindiignorante.

La conoscenza scientifica non ti cambia e molto di più da solo non può renderti UMANO. Ti rende uno scienziato. L’istruzione ti rende solo UMANO e molti scienziati non sono stati in grado di farlo come individui. Ci sono scienziati che lavorano e sono come macchine per la produzione di conoscenza. Macchine che, per raggiungere i propri obiettivi, possono persino commettere crimini.

Il sistema coltiva l’equivoco tra istruzione e formazione, perché le sue stesse persone sono quelle che beneficiano finanziariamente a causa di questo malinteso. I termini “scienziato” e “istruito” non sono sinonimi. Sono cose completamente diverse.

1 Pietra di Shungite Elite
Shungite tipo 1 – 98% di carbonio e carbonio-fullerene
Voto medio su 96 recensioni: Da non perdere
€ 0,00

Raramente vanno di pari passo e non sono interdipendenti. L’opposto dell’addestrato è il non addestrato. Cioè, l’opposto dello scienziato è il non scienziato e non l’incolto o l’analfabeta. L’opposto di chi è istruito è il non istruito, l’incivile e non il non istruito o l’analfabeta.

Una persona istruita educa semplicemente più facilmente quando è alfabetizzata, senza questo significato che anche una persona analfabeta non può essere istruita. Uno scienziato è necessariamente istruito, perché altrimenti non può essere addestrato. Oltre a ciò, le cose sono un dato di fatto.

L’istruzione è il viaggio della vita. Un viaggio che inizia dal momento in cui strisciamo a quattro zampe e non finisce perché è senza tempo ed eterno. Un viaggio in cui c’è tutto quello che sappiamo. Tutto ciò che vediamo, ascoltiamo, sentiamo, annusiamo, pensiamo durante il viaggio. Contiene cambiamento, funzionalità, conoscenza mentale ed emotiva.

L’istruzione suona come un “viaggio”, ma non lo è. È un percorso meccanicistico specifico, come quello che si fa quotidianamente e ripetutamente. Così come si può andare a lavorare meccanicamente ogni giorno senza viaggiare, così si può essere uno scienziato senza essere istruiti. La conoscenza della grammatica è un veicolo che aiuta a muoversi. O questo movimento riguarda il percorso di lavoro o il viaggio. Questo veicolo è obbligatorio per il viaggio di un buon lavoro, ma non per il viaggio di una vita. Ci sono persone che hanno una macchina e non hanno mai viaggiato e altre che viaggiano costantemente senza averla.

Ci sono analfabeti che imparano cose nuove ogni giorno e analfabeti che, a parte il loro lavoro, non leggono nemmeno libri scherzosi.

Quando si rimane con le conoscenze generali che si avevano durante la scuola dell’obbligo, è comprensibile che si rimanga senza istruzione anche se si ha ricevuto un dottorato da un’università. Una scuola di economia o psichiatria non fa assolutamente nulla per te. Mentre ci vai, così te ne vai. Devi solo imparare un po ‘meglio la lingua, per fingere in modo più convincente il “colto”. Impari a nasconderti, quando fai il prepotente o quando menti e chiedi il tuo pagamento.

Il vero scienziato, che sia un medico o altro, può essere controllato attraverso il suo lavoro. Studiare in questi luoghi e ovunque sulla Terra è difficile e arduo. Lo scienziato di questo tipo, poiché si assume delle responsabilità controllabili, non c’è modo di ottenere titoli senza fatica. Ma che dire di quelli i cui studi sono di natura teorica? Come può essere controllato uno scienziato politico? Il malato quando è guarito o il cittadino quando attraversa un ponte, controlla lo scienziato. Ma come è possibile controllare tutti questi droni, che fanno parte del sistema fingendosi esperti?

Avvocati, esperti di niente.

Lo stesso e peggio si applica nel caso degli avvocati. Gli avvocati sono un caso speciale nel campo dell’intelligenza meccanicistica. Sono gli eunuchi dell’intelletto. Rappresentano una scienza il cui oggetto è il nulla ei suoi funzionari servono a questo oggetto. Gli avvocati sono esperti di nulla. A pagamento, con gli stessi argomenti, in base alle stesse leggi e alla stessa logica, difendono o accusano chiunque o qualsiasi cosa appaia come loro cliente e ovviamente possono pagare il loro compenso.

Che stiano difendendo l’uomo più forte o un cavallo, le stesse cose verranno rivendicate per gli stessi motivi. L’uomo forte, invece, resta forte ed è sempre separato dalla stessa distanza dal cavallo. Il forte, quando giustificato, guadagna l’immortalità, la gloria eterna e la ricchezza infinita, mentre il cavallo guadagna il diritto alla sopravvivenza. Solo gli avvocati rimangono gli stessi, ricevono gli stessi soldi e la stessa fama, a causa del loro lavoro. L’intero problema per le persone e i cavalli, quando hanno un problema di pubblicità o diffamazione, è assicurarsi i soldi che gli avvocati richiedono come compenso. Da lì in poi garantiranno la loro collaborazione.

Pensa a qual è il loro lavoro e qual è il valore di questo lavoro? Gli avvocati sono persone ben formate e funzionalmente analfabete il cui lavoro non ha assolutamente alcun valore pratico. Sia che questo lavoro venga conservato o perso, è lo stesso. Sia che un avvocato viva o muoia, non c’è perdita di spirito. C’è danno o perdita solo per l’avvocato stesso o il suo cliente. Se bruciassimo tutti i libri di testo di legge non perderemmo assolutamente nulla e le biblioteche sarebbero svuotate di tonnellate di spazzatura.

Gli avvocati al livello reale della creazione intellettuale non si occupano di nulla e con grande difficoltà non producono nulla. In altre parole, un avvocato può lavorare infinite ore e il risultato finale del suo impegno può essere assolutamente nulla. È come stare seduti per infinite ore a risolvere enigmi a pagamento. Che li risolva o no, è lo stesso per la società. Se si guadagna fama da questa attività, si è il creatore degli enigmi e non il risolutore quotidiano.

Lampada ad Ultrasuoni con Luci Colorate - Sphera
Lampada in vetro con luci colorate Led per la diffusione di essenze ed oli essenziali
Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere
€ 56,00

Cioè, se c’è “gloria” nella scienza giuridica, questa appartiene ai legislatori e non agli avvocati che gestiscono la legge. L’avvocato come scienziato non cambia nel tempo. Qualunque legge gli darai, la gestirà, come una macchina. La legge cambia e migliora con il miglioramento delle caratteristiche funzionali della società, ma la legge è responsabilità e quindi compito – del legislatore. I legislatori sono le persone più importanti nella società.

Le persone più potenti, più istruite e allo stesso tempo più sensibili della società. L’avvocato, in quanto scienziato, non rivendica alcuna grande gloria. Non rivendica semplicemente la gloria di un legislatore, ma nemmeno la gloria di uno scienziato, come affermano giustamente tutti gli altri scienziati che coltivano la loro scienza. Non è un ingegnere, il cui lavoro può essere uno studio importante, che può essere tramandato in eredità alle generazioni future.

Non è un medico il cui lavoro salverà l’umanità da una terribile malattia. Non è naturale che la sua opera diventi una pietra preziosa, che svilupperà la civiltà umana e ovviamente aiuterà l’uomo a comprendere meglio il mondo in cui vive. Non è un filosofo, il cui pensiero fornirà soluzioni ai principali problemi sociali e aiuterà la società umana.

Tutti questi stalloni del regno dello spirito sono preziosi per l’umanità. Ogni volta che nascono, è una festa per l’umanità. L’umanità si rallegra quando nasce e ovviamente piange quando muore. Il lettore può immaginare come sarebbe l’umanità oggi senza la presenza di tutte queste persone preziose? Niente di ciò che ci piace e ci dà gioia avremmo a nostra disposizione. Da un’auto, che risolve i nostri problemi di trasporto quotidiani, a una medicina miracolosa, che ci salva letteralmente la vita, tutto è una loro creazione.

A differenza di loro, gli avvocati non hanno mai creato nulla. Le autorità e le persone creano le leggi e gli avvocati le manipolano semplicemente per risolvere i casi dei loro clienti. Tanto quanto un tassista ha a che fare con la tecnologia Mercedes perché il suo taxi è così – così fa un avvocato con la legge. Entrambi sono semplici operatori e si guadagnano da vivere dal centro, il che richiede enormi conoscenze operative per creare.

Per perdere tutto il loro lavoro e tutti i loro avvocati viventi per morire, l’umanità non percepirà assolutamente nulla come una perdita. Proprio come la Mercedes e la sua tecnologia non andranno perse se i tassisti vengono persi, così la legge non sarà danneggiata se si perdono gli avvocati. In effetti, se non ci fossero affatto avvocati, la società sarebbe migliore. Perché i loro migliori avvocati sono usati da ladri, trafficanti di droga, autorità per giustificare la loro miseria ed evitare punizioni.

Griglia Energetica in LegnoVoto medio su 3 recensioni: Da non perdere
€ 0,00

Le spie dei feudatari o i preti dei vescovi erano gli avvocati dei potenti del Medioevo. Sono stati loro a mettere il mondo nella logica dell’irrazionalità del Medioevo. Chiedevano, per legge, che i poveri fossero puniti per l’adulterio, e loro stessi difendevano – sempre per legge il diritto dei feudatari di rubare la verginità alle giovani donne alla vigilia del loro matrimonio. Chiedevano moderazione e pazienza dal popolo e allo stesso tempo difendevano i vescovi corrotti.

Oggi, gli stessi avvocati difendono i diritti e le libertà individuali. Ovviamente non perché sono romantici o perché sono cambiati nel tempo. Li difendono, perché esistono le leggi corrispondenti. L’emanazione di queste leggi era opera dei romani e richiedeva tonnellate di sangue umano. Sono stati i romantici con rischio infinito a cambiare la legge, litigando con gli avvocati dei potenti.

La schiavitù è diventata lavoro.

Le opinioni di Aristotele sulla schiavitù, come espresse nel primo libro di Politica, sono così chiare da non lasciare il minimo spazio a fraintendimenti: “O ciò che dal potere della sua mente può prevedere è per sua natura autoritario e sovrano, mentre colui che può eseguire con il corpo tutto ciò che chi esercita il potere richiede è per sua natura destinato a dominare e servire. Ecco perché il padrone e lo schiavo condividono un interesse comune “.

In altre parole, lo schiavo è uno schiavo per natura, poiché è privato della capacità di prevedere, per debolezza mentale, mentre il padrone, proprio per queste capacità (forza mentale e lungimiranza), acquisisce il potere di acquisire e gestire schiavi., anche per natura. Siamo di fronte alla formazione di una gerarchia tra le persone basata sulle capacità mentali, che Aristotele pone sulla base del reciproco interesse, sollevandolo dalla responsabilità del potere sproporzionato e irrazionale che porterebbe in primo piano la questione dell’ingiustizia sociale e della disuguaglianza.

Per Aristotele non si tratta di potere imposto o oppressione, poiché queste relazioni non hanno scopo né sfruttamento né imposizione personale, ma sono regolate dalla natura per raggiungere la co-sopravvivenza. Lo schiavo ha il vantaggio di servire il padrone perché altrimenti non potrebbe sopravvivere, poiché il corpo beneficia (e quindi deve) servire lo spirito, poiché da solo è incapace di ottenere il sostentamento – per non parlare del benessere. E questo è il significato più profondo di convivenza, che mira non solo al completamento mentale del rapporto, ma anche al soddisfacimento delle condizioni che assicureranno nella prima fase la sopravvivenza e di conseguenza – cosa più importante – la felicità.

Aristotele diventa ancora più esplicativo invocando la separazione tra corpo e anima: “Le anime sono composte prima, prima di anima e corpo, e una di esse è destinata dalla natura stessa a governare e l’altra a governare. Ovviamente dobbiamo cercare la natura degli esseri in quelli che sono normali e non degenerati. Ecco perché dobbiamo esaminare la persona che è in ottime condizioni fisiche e mentali, alla quale questo è esattamente ovvio. Perché per i malvagi o per coloro che sono in cattive condizioni si può vedere che il corpo spesso domina l’anima a causa della loro condizione cattiva e anormale “.

Memorie Energetiche per il Sistema Midi Cleanergy®
Il Midi Cleanergy® è un sistema completo per la terapia energetica sottile, da applicare al Midi Cleanergy
Voto medio su 31 recensioni: Buono
€ 0,00

La sottomissione del corpo all’anima è considerata assolutamente data nell’ambito della condizione fisiologica dell’esistenza umana, poiché altrimenti tutto porta alla degenerazione e alla malvagità. L’uomo che non riesce a frenare le sue passioni corporee è l’acquisito, l’anormale, cioè l’uomo che non dovrebbe in alcun modo essere preso come esempio per procedere ad osservazioni antropologiche più profonde.

“È chiaro da ciò che è naturale e nell’interesse del corpo essere dominati dall’anima e dai cavalli forze appetitose della mente e la parte razionale dell’anima, mentre una relazione di potere uguale o inversa è dannosa per tutte le parti.” Aristotele divide le persone esattamente allo stesso modo.

E proprio come è dannoso per l’anima sottomettersi al corpo, così non dobbiamo assolutamente pensare alla sottomissione dei superiori spiritualmente (padroni) agli inferiori (schiavi): “Quindi quelle persone che sono così diverse dalle altre persone come l’anima dal corpo e l’uomo dalla bestia sono per natura schiavi e il meglio per loro è vivere secondo questo rapporto di potere. È quindi per natura uno schiavo che è partecipe del potere razionale dell’anima tanto quanto ha bisogno di essere per capire cosa è e cosa non è razionale, ma senza avere sufficiente potere in questione “.

Oggi questi schiavi sono stati trasformati in scienziati o lavoratori addestrati. Ma sono ancora schiavi e obbediscono ancora al loro padrone, altrimenti non sono in grado di sopravvivere. Aristotele si dimostrò anni luce avanti ai suoi tempi semplicemente osservando la sequenza naturale delle cose, senza propagarsi volontariamente, come pochi anni dopo il cristianesimo con falegnami e pescatori, e seguito da Marx, con la “Scuola di Francoforte” in Occidente, dove la neve è nera (entrambe emanate dalla “Babilonia misteriosa”) che hanno distorto l’ordine naturale nel loro noto lavoro extra-naturale, imposto con tonnellate di sangue ai regimi comunista e nazista e innaffiato con veleno DNA del Nuovo Ordine.

Schiavo o padrone, non esiste classe media.

Ora se pensi che un padrone sia uno che ha molti soldi, ti informo che un padrone è uno che ha molti schiavi nel suo lavoro, il denaro è secondario, il suo potere sono i suoi schiavi. Pensa a Mark Zuckerberg, ad es. senza schiavi ma con tanti soldi. Non è un Maestro, è solo ricco. Sono gli schiavi che gli danno valore e lo rendono padrone. Semplicemente non li chiama “schiavi”, è non politicamente corretto e razzista e quindi li chiama “membri della sua comunità” … ma che lavorano per lui. Sono i suoi prodotti (i suoi schiavi) il valore dei suoi affari, così come gli schiavi sono il valore delle religioni, le politiche bancarie di tutti i tipi di sistemi meccanicistici socialmente chiusi. Hanno solo nomi diversi da confondere con la parola “schiavi” non politicamente corretta.

Pensa, cosa sarebbero i “social network” senza gli ingenui, i politici senza gli elettori, i preti senza i fedeli, gli psichiatri senza le persone, i medici senza i pazienti, le case farmaceutiche e gli avvocati senza tutti questi truffatori ignoranti? Semplicemente non li chiamano schiavi ma un po ‘diversi… più esotici e decenti !!!!

Dalla maggior parte delle imprese produttive e delle vaste terre agricole agli apparenti governi di tutti gli stati, tutto è posseduto o controllato da una piccolissima minoranza di persone. Pochi proprietari senza nome, che si nascondono dietro famose multinazionali, stanno spazzando tutto. Riscattano ciò che esiste e non esiste, creando monopoli, con eserciti di schiavi che fanno sembrare il Medioevo un terreno di gioco insignificante.

Come può esserci speranza di sopravvivenza in Occidente, quando niente come Kardashian, con un solo culo nel culo, diventa miliardario, in un momento in cui milioni di persone non possono sopravvivere e non hanno accesso a cibo e acqua? Com’è possibile avere una sicurezza sociale quando un Cristo morto con la sua banda e le sue botteghe realizza un profitto esentasse su quei salari, che saranno ricevuti da migliaia di lavoratori viventi per tutta la loro vita produttiva?

Attraverso strani giochi finanziari maestri ben precisi (nessun nome, ripeto. I veri maestri, i veramente molto ricchi, sono pochi e nessun nome) hanno ottenuto un vantaggio schiacciante su imprenditori e produttori e li stanno schiacciando. Si impadroniscono di tutto e lo gestiscono secondo il loro programma segreto e sono indifferenti ai loro schiavi. Afferrano la produttività attraverso i propri creatori e cambiano il loro orientamento.

Piramide Orgonite
€ 0,00

Ogni giorno le imprese produttive si trasformano in baracche di tipo commerciale. I lucchetti entrano nelle fabbriche ogni giorno, facendo precipitare milioni nell’abisso della disoccupazione. Tutto questo sta accadendo, perché alcuni stanno costruendo la New Age, che purtroppo per le persone non ha il corrispondente volto produttivo. Sono invisibili, intangibili e improduttivi. Peggio ancora, non hanno più bisogno di schiavi intelligenti. Ecco perché l’insediamento dell’Occidente con esseri di intelligenza inferiore. Gli schiavi non hanno più l’Intelligenza Artificiale, non devono più pensare , purché abbiano braccia e gambe forti e partoriscano come conigli.

Guerriero significa colui che si assume la RESPONSABILITÀ della sua vita

“L’uomo cammina verso la conoscenza (educazione) mentre cammina verso la guerra, in intangibile vigilanza, con paura, rispetto (tolleranza) e assoluta fiducia in se stesso. Andare alla conoscenza o alla guerra in qualsiasi altro modo è sbagliato, e chi lo fa potrebbe non vivere per rimpiangere. Quando una persona soddisfa queste condizioni necessarie, non ci sono errori di cui deve essere ritenuta responsabile. In queste circostanze, le sue azioni perdono il carattere goffo e la superficialità che contraddistingue le azioni di uno sciocco. Se una persona del genere fallisce o viene sconfitta, avrà perso solo una battaglia e non proverà amarezza e rimorso per questo. “Don Juan Matus.

Capisci il significato di controllare la tua vita?

Ci sono poche cose che non puoi controllare e queste poche non includono la vita quotidiana del mondo materiale. Potresti non essere dove sono i problemi, potresti non andare dove ti stanno aspettando con il dito sul grilletto. Puoi controllare la paranoia della “civiltà” moderna e la “tradizione” degli animali umani parassiti non istruiti.Sei responsabile di ciò che ti accade, smetti di piangere e assumiti la responsabilità della tua vita. Può sembrare difficile, difficile o improbabile, ma non c’è altro modo, solo il modo del viaggiatore guerriero se vuoi sperimentare una goccia di indipendenza.

D’altra parte, la vita è tua. FAI QUELLO CHE VUOI … a nessuno di noi importa.

Anagnostou

Fonte: Ο Κυρίαρχος του Παιχνιδιού

Abbiamo bisogno del tuo aiuto …

La censura dei motori di ricerca, delle agenzie pubblicitarie e dei social media controllati dall’establishment sta riducendo drasticamente le nostre entrate . Questo ci rende difficile continuare. Se trovi utile il contenuto che pubblichiamo, considera di sostenerci con una piccola donazione finanziaria mensile.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code