toba60

Perché i Casi COVID-19 Cadranno Immediatamente

Che tutto quello che sta succedendo sia il frutto di un insieme di strutture neanche tanto parallele, che hanno un obbiettivi distruttivi assai manifesti, é un dato di fatto

Due generazioni a Confronto

Il problema fondamenale, e’ che ancora molti si aggrappano a tutte le certezze che la vita ha consolidato loro con ferrea determinazione e sono estremamente difficili da sradicare.

Spesso ci domandiamo se e’ utile quello che facciamo attraverso questo strumento telematico.

Nei giorni di punta oltre 10.000 persone da tutto il mondo visualizzano gli articoli che pubblichiamo, questo vuol dire che che la gente desidera intensamente un informazione alternativa che sopisca i molti punti in sospeso che i media maistream non offrono.

Non possiamo alle volte comunicare gli eventi nei dettagli che meriterebbero , perché le persone prima di assimilare una determinata informazione deve essere preparata per gradi.

Esprimere la formula: E=mc² per la gente comune significa fare riferiomento formula di Albert Eistein, giusto sarebbe dire che e’ in concreto la Teoria della Relatività Ristretta, un passo ulteriore andrebbe fatto identificando ogni legame che unisce ogni singola lettera con i giusti riferimenti e qui come e’ naturale che sia le cose si complicano, sino a dover poi elaborare tutte le procedure che hanno portato a questa straordinadia semplificazione che tutto il mondo conosce.

Non arrabbiatevi se qualcuno non capisce o insiste nel rivendicare le sue ragioni che partono spesso da basi sbagliate, esse sono le uniche che conoscono e non potrebbe essere diversamente e poi detto tra noi nella vita si nasce incendiari e spesso si finisce per diventare pompieri, e’ un ciclo che si ripete di generazione in generazione ……avete per caso dimenticato i vosti genitori che ad ogni idiozia a cui vi aggrappavate con tutte le vostre forze vi ripeteva ogni volta

Ahhh ai mei tempi !!!!!

Toba60

Cosa Scommettiamo che i Casi COVID-19 Cadranno Immediatamente

I casi COVID-19 cadranno come una roccia da qui in poi, e il motivo è semplice.

Un’ora dopo l’inaugurazione di Joe Biden come 46 ° presidente degli Stati Uniti, l’Organizzazione mondiale della sanità ha abbassato improvvisamente e di punto in bianco la soglia del ciclo PCR (CT) raccomandata, che garantisce automaticamente che il numero di “casi”, ovvero , risultati positivi al test PCR precipiteranno. (É avvenuto in tutto il mondo)

Per mesi, gli esperti hanno avvertito che COVID-19 non è tanto una pandemia virale quanto una “ casedemia ” o una pandemia di test falsi positivi, e la cosa che ha mantenuto questa casedemia così a lungo è il fatto che i laboratori hanno utilizzato TC eccessivamente alti. Ho descritto questo schema in “ COVID-19 Testing Scandal Deepens ” e “ Astonishing COVID-19 Testing Fraud Revealed “.

I test raccomandati dall’Organizzazione mondiale della sanità erano impostati su 45 cicli, ma il consenso scientifico è stato a lungo che qualsiasi cosa oltre i 35 TC rende il test inutile, poiché l’accuratezza sarà un misero 3 % – 97% sono falsi positivi.

Perché nel mondo ci è voluto così tanto tempo per risolvere questo problema ben noto, che alimentava la falsa idea che le persone asintomatiche rappresentassero una minaccia per la salute e dovessero essere messe in quarantena? Come riportato dall’ex dirigente e professionista sanitario di Fortune 500 Stacey Lennox in una colonna di PJ Media:

“Nell’agosto dello scorso anno, il New York Times ha pubblicato un articolo affermando che ben il 90% dei test COVID-19 in tre stati non erano indicativi di malattia attiva. In altre parole, stavano raccogliendo detriti virali incapaci di causare infezioni o essere trasmessi perché la soglia del ciclo (Ct) del test PCR ha amplificato il campione troppe volte …

Poco prima della pubblicazione dell’articolo del New York Times, il CDC ha rivisto le sue raccomandazioni sul test COVID-19, affermando che dovrebbero essere testati solo i pazienti sintomatici.

I media sono impazziti e il dottor Fauci è andato in televisione dicendo … ‘Sono preoccupato per l’interpretazione di queste raccomandazioni e temo che possa dare alla gente l’errata supposizione che la diffusione asintomatica non sia di grande preoccupazione. In effetti lo è.

Le linee guida sono tornate a testare tutti, sempre, con un test ipersensibile. L’idea che la diffusione asintomatica fosse una preoccupazione fino ad agosto era solo una delle tante bugie raccontate dal dottor Fauci … “

CT inferiore si traduce in carichi “Contagiati” inferiori

L’aggiornamento dell’OMS, datato 20 gennaio 2021, ammette che un test PCR positivo da solo non equivale a infezione, che la “soglia PCR (CT) necessaria per rilevare il virus è inversamente proporzionale alla carica virale del paziente” e che nei casi in cui il i sintomi del paziente non corrispondono al risultato del test, devono essere riesaminati utilizzando lo stesso test o un test diverso.

In altre parole, se non si hanno sintomi, è improbabile che un test positivo utilizzando una TC alta indichi un’infezione attiva. Molto probabilmente, non sei contagioso e non ti ammalerai. Prendere in considerazione i sintomi di un paziente avrebbe dovuto essere una pratica di routine sin dall’inizio e l’abbassamento del conteggio TC avrebbe dovuto verificarsi mesi fa. Semplicemente non si adattava alla narrativa geopolitica.

Il 7 gennaio 2021, il Dipartimento della Salute del Kansas ha anche abbassato il CT per i suoi test COVID-19, da 42 a 35 CT. Anche se non è chiaro se i laboratori privati ​​nello stato abbiano seguito l’esempio e, in tal caso, quanti, la tendenza del “caso” in Kansas ha iniziato a diminuire, da una media giornaliera di 2.752 il 7 gennaio a 1.795 il 20 gennaio. Infatti, La previsione di Lennox nell’ottobre 2020 sta diventando sempre più profetica:

“Biden emetterà standard nazionali, come le barriere in plexiglass nei ristoranti di cui ha parlato durante il dibattito, e farà pressioni sui governatori per attuare i mandati delle maschere utilizzando la leva finanziaria del governo federale. Alcuni hack presso il CDC o la FDA pubblicheranno nuove linee guida per abbassare il Ct utilizzato dai laboratori e i casi cominceranno magicamente a cadere.

In realtà, il cambiamento eliminerà solo i falsi positivi, ma la maggior parte degli americani non lo saprà. Il buon vecchio zio Joe sarà l’eroe, anche se sono gli attori dello Stato profondo nelle burocrazie sanitarie che non risolveranno un problema con i test di cui sono a conoscenza da mesi “.

Gli Stati Uniti dovrebbero plasmare il Gran Reset

Perché l’OMS ha aspettato così tanto per correggere la guida TC? È davvero una coincidenza che la guida aggiornata sia stata emanata il giorno dell’inaugurazione di Biden? O è solo un’ulteriore prova che la pandemia COVID-19 è un pezzo degli scacchi politici, il cui scopo è guidare la popolazione mondiale verso un “reset” economico e sociale globale?

Il presidente Biden ha una lunga storia di sostegno alle agende globaliste e al “Nuovo Ordine Mondiale”, che è il vecchio termine per quello che ora viene chiamato “Grande Reset”. Chiaramente, Biden sarebbe la scelta preferita per l’ élite tecnocratica che spinge questo nefasto programma per ridurre radicalmente le libertà personali.

Come notato in un articolo del 29 ottobre 2020 sul sito web del World Economic Forum, è la politica estera degli Stati Uniti a plasmare il Gran Reset. “Gli Stati Uniti dovranno stabilire priorità distinte per garantire che i loro sforzi di politica estera possano sfruttare le sue capacità per plasmare la ripresa globale”, afferma l’articolo.

Mentre gran parte della discussione in essa suona benevola e buona per l’orecchio inesperto, coloro che hanno studiato il piano Great Reset e hanno familiarità con il gergo e il vero significato dietro le parole in voga saranno in grado di leggere la verità tra le righe.

I media sono complici nel creare la falsa narrativa pandemica

In che modo la tecnocrazia dello stato profondo ha ingannato le masse? Insomma, attraverso i loro complici mediatici. Senza i media mainstream che diffondono quotidianamente informazioni fuorvianti se non addirittura false (si pensi a un tickertape continuo con dati su casi e mortalità, per esempio), niente di tutto ciò sarebbe stato possibile.

Un attore chiave dietro il Great Reset è il Council on Foreign Relations (CFR). Come spiegato da Swiss Policy Research, “In gran parte all’insaputa del grande pubblico, dirigenti e giornalisti di spicco di quasi tutti i principali media statunitensi sono stati a lungo membri dell’influente Council on Foreign Relations”.

Da non confondere con la commissione per le relazioni estere del Senato degli Stati Uniti o il Consiglio europeo per le relazioni estere, il CFR è un think tank senza scopo di lucro, i cui oltre 5.000 membri includono anche presidenti passati e presenti, politici, segretari di stato, direttori della CIA, banchieri, avvocati, professori accademici e dirigenti d’azienda, solo per citarne alcuni.

Il CFR gestisce anche il David Rockefeller Studies Program, che a sua volta fornisce consulenza alla Casa Bianca su questioni di politica estera. Nel complesso, il CFR esercita un potere e un’influenza incredibili sulla Casa Bianca degli Stati Uniti e sulle sue politiche. Come riportato da Swiss Policy Research:

“Nel suo famoso articolo su ‘ The American Establishment’, l’editorialista politico Richard H. Rovere ha osservato: ‘I direttori del CFR costituiscono una sorta di Presidio per quella parte dell’establishment che guida il nostro destino come nazione …

Raramente non riesce a portare uno dei suoi membri, o almeno uno dei suoi alleati, alla Casa Bianca. In effetti, generalmente è in grado di fare in modo che entrambi i candidati siano uomini accettabili per esso “. Non è stato fino alle elezioni del 2016 che il Consiglio, a quanto pare, non ha potuto prevalere “.

La sincronizzazione delle notizie false

Il CFR ha due affiliate internazionali: il Gruppo Bilderberg e la Commissione Trilaterale. Come spiegato da Swiss Policy Research, entrambi questi gruppi sono stati istituiti dai leader del CFR “per promuovere la cooperazione d’élite a livello globale”.

Nomi noti nella filiale statunitense del gruppo trilaterale includono David Rockefeller, Henry Kissinger, Michael Bloomberg e i pesi massimi di Google Eric Schmidt e Susan Molinari, vicepresidente per le politiche pubbliche di Google. Molti dei suoi membri del consiglio sono anche membri dell’Aspen Institute, che cura e guida i dirigenti di tutto il mondo sulle sottigliezze della globalizzazione.

“La maggior parte della copertura giornalistica internazionale nei media occidentali è fornita da sole tre agenzie di stampa globali … Il ruolo chiave svolto da queste agenzie significa che i media occidentali spesso riportano gli stessi argomenti, anche usando la stessa formulazione. Inoltre, i governi, i servizi militari e di intelligence utilizzano queste agenzie di stampa globali come moltiplicatori per diffondere i loro messaggi in tutto il mondo. ~ Swiss Policy Research “

Come puoi vedere nel grafico sotto, i principali media sono ben rappresentati in tutti e tre i gruppi, il che spiega come una falsa narrazione (qualunque essa sia) possa essere così ampiamente coordinata e sincronizzata con la giornata, se non l’ora.

Come notato nel post di Swiss Policy Research, “The Propaganda Multiplier”:

“È uno degli aspetti più importanti del nostro sistema mediatico, eppure poco noto al pubblico: la maggior parte della copertura giornalistica internazionale nei media occidentali è fornita solo da tre agenzie di stampa globali [Associated Press (AP), Reuters e Agence France -Presse (AFP)] con sede a New York, Londra e Parigi.

Il ruolo chiave svolto da queste agenzie significa che i media occidentali spesso riferiscono sugli stessi argomenti, anche utilizzando la stessa formulazione. Inoltre, i governi, i servizi militari e di intelligence utilizzano queste agenzie di stampa globali come moltiplicatori per diffondere i loro messaggi in tutto il mondo.

Uno studio sulla copertura della guerra in Siria da parte di nove importanti quotidiani europei illustra chiaramente questi problemi: il 78% di tutti gli articoli erano basati in tutto o in parte su rapporti di agenzie … 0% su ricerche investigative. Inoltre, l’82% di tutti i pezzi di opinione e le interviste erano a favore di un intervento degli Stati Uniti e della NATO, mentre la propaganda è stata attribuita esclusivamente alla parte opposta “.

La “stampa libera” è tutt’altro che indipendente

Fino a quando, a meno che queste agenzie di stampa non inviino un avviso, è improbabile che i media nazionali e locali riferiscano su un evento. Anche le foto e i video provengono in genere direttamente da queste agenzie di stampa globali. In questo modo, le persone ascoltano, vedono e leggono lo stesso identico messaggio ovunque.

“Questa dipendenza dalle agenzie globali crea una sorprendente somiglianza nei rapporti internazionali: da Vienna a Washington, i nostri media spesso riportano gli stessi argomenti, usando molte delle stesse frasi – un fenomeno che altrimenti sarebbe piuttosto associato a ‘media controllati’ in modo autoritario afferma ”, scrive Swiss Policy Research.

Persino i media che hanno corrispondenti stranieri sul loro libro paga non si aspettano che questi corrispondenti conducano indagini indipendenti. Anche loro riportano semplicemente ciò che le Tre Grandi agenzie di stampa vogliono che venga coperto, e dal punto di vista che vogliono che sia coperto. Ciò che si ottiene è una sorta di eco-camera in cui viene presentata solo una vista.

Come ci si potrebbe aspettare, questa configurazione è una perfetta macchina di propaganda. Come notato da Swiss Policy Research, “A causa della performance giornalistica piuttosto bassa dei media tradizionali e della loro elevata dipendenza da poche agenzie di stampa, è facile per le parti interessate diffondere propaganda e disinformazione in un formato apparentemente rispettabile a un pubblico mondiale. ” I ministeri militari e della difesa lo sanno bene e lo usano con regolarità.

Abbiamo già menzionato tre organizzazioni chiave coinvolte nella creazione e nel portare avanti l’agenda del grande ripristino: il CFR, la Commissione trilaterale e il gruppo Bilderberg. L’OMS, che funge da ramo medico delle Nazioni Unite, svolge anche un ruolo centrale nel piano tecnocratico, che ci riporta al punto di partenza di questo articolo.

Il suo ruolo nell’agenda del Great Reset è il motivo per cui non credo sia una pura coincidenza che l’improvvisa decisione dell’OMS di cambiare il modo in cui diagnostichiamo i casi di COVID-19 sia coincisa con l’inaugurazione del presidente Biden. È semplicemente troppo conveniente. Un altro indizio: una delle prime cose che Biden ha fatto quando è entrato in carica è stata di rientrare nell’OMS.

La Bill & Melinda Gates Foundation è diventata il più grande finanziatore dell’OMS quando l’amministrazione Trump, a metà aprile 2020 ha sospeso i finanziamenti fino a quando non sarà stata completata una revisione della Casa Bianca sulla gestione della pandemia COVID-19 da parte dell’OMS.

La GAVI Alliance – una partnership tra Gates e Big Pharma con l’obiettivo dichiarato di risolvere i problemi di salute globale attraverso i vaccini – è anche uno dei principali donatori dell’OMS e una delle principali iniziative del World Economic Forum, che esamineremo. Il prossimo.

Il World Economic Forum

Nessun organigramma dello stato profondo è completo senza il World Economic Forum, che funge da ramo sociale ed economico delle Nazioni Unite ed è l’organizzazione che ospita la conferenza annuale dei miliardari a Davos, in Svizzera.

Il World Economic Forum è stato fondato da Klaus Schwab, che ha anche scritto i libri “The Fourth Industrial Revolution” (2016), “Shaping the Fourth Industrial Revolution” (2018) e “COVID-19: The Great Reset”.

Il World Economic Forum è un conglomerato delle imprese più grandi e potenti del mondo, che stanno tutte contribuendo a promuovere l’agenda tecnocratica. Loro includono:

  • Microsoft, che ha reso Bill Gates un miliardario
  • MasterCard, che sta guidando la carica globalista per sviluppare ID digitali e servizi bancari
  • Google, il raccoglitore di Big Data numero 1 al mondo e leader nei servizi di intelligenza artificiale
  • Fondazioni avviate dalle persone più ricche del mondo , come la fondazione Rockefeller, il Rockefeller Brothers Fund, la Fondazione Ford, la Bloomberg Philanthropies e la Open Society Foundation di George Soros

Quando sbirci dietro le quinte del Forum economico mondiale e dell’OMS, trovi tutti gli stessi individui benestanti e le loro aziende e fondazioni che, sebbene affermino di lavorare per una società più equa e un pianeta più sano, in realtà stanno solo cercando di centralizzare profitto e potere.

Tecnocrazia sotto qualsiasi altro nome è ancora tecnocrazia

Molti dei termini che abbiamo sentito sempre di più da queste e altre organizzazioni negli ultimi anni si riferiscono in realtà alla tecnocrazia con un nome diverso. Esempi inclusi:

Il grande ripristino La quarta rivoluzione industriale
“Ricostruisci meglio” Sviluppo sostenibile
Agenda 21L’Agenda 2030
La nuova agenda urbanaEconomia verde
Il nuovo accordo verdeL’Accordo di Parigi sul clima e il movimento per il riscaldamento globale in generale

Tutti questi si riferiscono e fanno parte della tecnocrazia e della sua economia basata sulle risorse. Il loro obiettivo comune è acquisire la proprietà di tutte le risorse del mondo per un piccolo gruppo d’élite globale che ha il know-how per programmare i sistemi informatici che alla fine determineranno la vita di tutti.

Ciò a cui mirano è davvero l’ultima forma di totalitarismo. Quando parlano di “redistribuzione della ricchezza”, ciò a cui si riferiscono in realtà è la ridistribuzione delle risorse da noi a loro, e questo è esattamente il tipo di trasferimento di ricchezza facilitato dalla “casedemia” COVID-19.

Per quasi un anno, siamo stati indotti a pensare che milioni sarebbero morti a meno che non avessimo rinunciato a ogni parvenza di una vita normale, quando in realtà erano stati messi in atto test difettosi che rilevano semplicemente particelle virali inattive che non rappresentano una minaccia per la salute. Mentre i proprietari di piccole imprese erano costretti a sacrificare tutto ciò che possedevano, i ricchi divoravano sia la quota di mercato che la proprietà che dovevano perdere a causa della perdita di affari.

Non credo sia un’esagerazione affermare che la pandemia COVID-19 è stata il più grande evento di false flag nella storia umana, inventato dai tecnocrati e implementato attraverso la loro rete di organizzazioni globali che influenzano – se non direttamente e controllano – la politica , salute, finanza e media. Come notato da Lennox nel suo articolo del 20 gennaio 2021:

“Quella che ho definito la ‘casedemia’ da settembre sarà magicamente risolta appena in tempo perché Joe Biden possa sembrare un eroe. Per non fare assolutamente niente. Non ditemi che non c’è uno stato profondo politicizzato nelle nostre agenzie sanitarie … Ogni imprenditore che è stato rovinato a causa di blocchi a causa di un alto numero di “casi” dovrebbe essere livido. Ogni genitore il cui figlio ha perso un anno di scuola dovrebbe essere furioso.

Niente di tutto questo era per la tua salute. “

Dr. Mercola

Fonte: mercola.com

Puoi risparmiare 1.00 Euro al mese per supportare i media indipendenti

A differenza della Rai, Mediset o Sky, NON siamo finanziati da Benetton, Bill & Melinda Gates o da altre ONG o governi. Quindi alcune monete nel nostro barattolo per aiutarci ad andare avanti sono sempre apprezzate.

Comments: 0

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

*

code